Fuori Sarita Copertina, WTA

Sara Errani esce di scena al Wta International di Guangzhou dopo una battaglia di tre ore con la svizzera Golubic

21/09/2016 16:12 32 commenti
Sara Errani, 29 anni, Nr. 36 del mondo
Sara Errani, 29 anni, Nr. 36 del mondo

Esce sconfitta Sara Errani al secondo turno del torneo WTA International di Guangzhou ($250,000, hard).

L’azzurra è stata sconfitta dalla svizzera Viktorija Golubic, 23 anni, Nr. 67 Wta, con il punteggio di 7-6(7) 3-6 4-6 in tre ore di gioco.

Ennesima battaglia per Sara, questa volta costretta a cedere il passo all’avversaria. Da evidenziare la voglia di lottare ritrovata dall’italiana e un servizio ancora balbettante, vero e proprio punto debole per la nostra portacolori.

Di seguito il dettaglio dell’incontro.

Primo set: grandissimo parziale di Sarita, parziale in cui viene premiata la sua caparbietà.
Parziale prima perso, poi raddrizzato, infine nuovamente perso per poi essere conquistato con un colpo di coda.
L’inizio della Errani è negativo, al primo turno di servizio è costretta a cedere il passo. Golubic avanti 2-0 in 5 minuti.
Poi incredibilmente i turni di servizio sono blindati e ci si avvicina così a braccetto sino ai punti decisivi del set.
Qui Sara combatte e tira fuori l’orgoglio e la classe. Dapprima brekka la svizzera al servizio per chiudere il parziale nel nono gioco, poi conquista un essenziale decimo gioco, gioco lottatissimo, in cui tiene il servizio dopo aver annullato tre set point.
Si giunge così al tiebreak, subito in discesa per la Golubic. La svizzera si porta sul 6-2 ma, sul più bello, si spegne e subisce la clamorosa rimonta azzurra. La Errani inanella quattro punti consecutivi, annulla un altro set point sul 6-7 e piazza la zampata sul primo set point a sua disposizione.
E’ 7-6 (7) in un’ora e dodici minuti di gioco.

Secondo set:
parte ancora forte la svizzera, subito avanti 2-0 anche in questo parziale.
La Errani ricuce lo strappo con fatica, controbrekkando l’avversaria al termine di un combattuto quarto gioco.
La svolta arriva nel game successivo: le due tenniste lottano, consce dell’importanza del gioco in palio e a uscirne vincitrice è la Golubic, avanti ancora di un break dopo quattro tentativi.
La rimonta a Sara non riesce più; l’italiana infatti ha un unico sussulto (break all’ottavo game) ma è costretta a cedere le armi all’avversaria.
L’ennesimo game combattutissimo (il nono), l’ennesimo turno di battuta perso dall’azzurra nel set (4 su 5) consegnano il parziale alla svizzera. Al secondo set point utile è 6-3 Golubic in 58 minuti di gioco.

Terzo set: l’inizio è il solito, con l’elvetica in grado di strappare subito il servizio a Sara e portarsi avanti 2-0.
Anche in questo frangente la Errani ricuce lo strappo, grazie al controbreak immediato che la rimette sulla giusta carreggiata.
L’illusione dura poco; la partita di ieri inizia a farsi sentire nelle gambe e la svizzera allunga nuovamente nel sesto gioco. E’ 4-2 dopo 33 minuti di gioco.
La voglia di lottare della Errani è ammirevole in questi giorni; anche in questo caso non molla e cerca di recuperare lo svantaggio immediatamente: è controbreak immediato.
Si sale poi su un’altalena di emozioni, con break continui. Si giunge così sul 5-4 per l’elvetica, con Sarita al servizio per rimanere nel match.
Purtroppo l’ennesimo gioco lottato costa caro all’italiana, costretta ad arrendersi all’avversaria al secondo match point a disposizione.
E’ 6-4 Golubic in 50 minuti di gioco.

La partita punto per punto

WTA Guangzhou
Sara Errani [1]
7
3
4
Viktorija Golubic
6
6
6
Vincitore: V. GOLUBIC


Davide Sala


TAG: , , ,

32 commenti. Lasciane uno!

cercasifuturiroger (Guest) 22-09-2016 08:22

Ha vinto colei che gioca meglio a tennis. Giusto che ogni tanto possa capitare.Se fosse una regola non mi dispiacerebbe.

32
Ragazza cioè (Guest) 22-09-2016 00:08

Intanto il look a me piace e lo salverei, quindi una nota positiva c’è!
Ma nella foto dell’articolo hanno messo Lucie Safarova?

31
proio 21-09-2016 23:29

Scritto da io

Scritto da proio

Scritto da io
Certo che… a me riesce difficile capire l’involuzione che ha avuto Sara nel giro di un paio d’anni… dai vertici delle classifiche a una mesta mediocrità di classifica e di risultati. (e non mi si venga a dire che due anni fa serviva da dio! e manco si può dire che non è più giovane abbastanza, visto i rendimenti di Penna e Vinci da trentenni)

Forse forse sono le avversarie che hanno capito come giocare contro Sara?
Poi scusa, ma il paragone con Vinci e Pennetta c’entra poco. Loro hanno uno schema di gioco che prevede la costruzione del punto, non il mero palleggio in diagonale da qualsiasi parte del campo e su qualsiasi colpo avversario (salvo talvolta la palla corta seguita dal lob).

Mah, insomma, dai, è rimasta ai vertici abbastanza a lungo, non è che le altre non avessero avuto tempo e modo di prendere le contromisure sul suo gioco.
Per quanto riguarda il paragone con penna e vinci: infattiì se leggi il mio post (forse manca qualche virgola e non risulta chiaro?) il paragone con penna e vinci era solo sul tema “età”, cioè a dire: non può essere che sia la sua età all’origine dell’involuzione.
Peccato davvero, perchè a carattere, dedizione e tenacia rimane una delle nostre più toste (sono convinto che se Roby avesse avuto la sua tigna contro la Kerber allo USOpen ultimo, quel maledetto primo set l’avrebbe intascato!), forse da quel punto l’unica erede della ‘leonessa’ (ripeto, prima che mi contesti anche questo paragone: solo da quel punto di vista).

Assolutamente! Il tuo post mi sembra chiarissimo e condivisibile 🙂

30
io (Guest) 21-09-2016 21:06

Scritto da proio

Scritto da io
Certo che… a me riesce difficile capire l’involuzione che ha avuto Sara nel giro di un paio d’anni… dai vertici delle classifiche a una mesta mediocrità di classifica e di risultati. (e non mi si venga a dire che due anni fa serviva da dio! e manco si può dire che non è più giovane abbastanza, visto i rendimenti di Penna e Vinci da trentenni)

Forse forse sono le avversarie che hanno capito come giocare contro Sara?
Poi scusa, ma il paragone con Vinci e Pennetta c’entra poco. Loro hanno uno schema di gioco che prevede la costruzione del punto, non il mero palleggio in diagonale da qualsiasi parte del campo e su qualsiasi colpo avversario (salvo talvolta la palla corta seguita dal lob).

Mah, insomma, dai, è rimasta ai vertici abbastanza a lungo, non è che le altre non avessero avuto tempo e modo di prendere le contromisure sul suo gioco.
Per quanto riguarda il paragone con penna e vinci: infattiì se leggi il mio post (forse manca qualche virgola e non risulta chiaro?) il paragone con penna e vinci era solo sul tema “età”, cioè a dire: non può essere che sia la sua età all’origine dell’involuzione.

Peccato davvero, perchè a carattere, dedizione e tenacia rimane una delle nostre più toste (sono convinto che se Roby avesse avuto la sua tigna contro la Kerber allo USOpen ultimo, quel maledetto primo set l’avrebbe intascato!), forse da quel punto l’unica erede della ‘leonessa’ (ripeto, prima che mi contesti anche questo paragone: solo da quel punto di vista).

29
Davide V (Guest) 21-09-2016 21:02

Errani involuta. Sembra davvero in declino, spero di no. Mentre Giorgi è un caso patologico, perché par sempre in rampa di lancio con margini enormi da top5 (puntualmente smentiti in modo esecrabile) Errani dà la sensazione di essere finita… Speriamo di no….

28
nino88 (Guest) 21-09-2016 20:46

Quest’anno la Errani ci regala una delusione dietro l’altra!

27
Luca96 21-09-2016 18:35

Non si può dire che non abbia lottato,ma perdere ancora fa male…niente da fare anche a Guangzhou purtroppo dove credevo che ai quarti sarebbe arrivata. Sara deve ritrovare fiducia e,se fossi al suo posto,io giocherei solo Wuhan e Pechino e poi chiuderei la stagione.
Da salvare solo il titolo di Dubai purtroppo 🙁
Nel 2017 farà una stagione da top20:io ci credo ancora! Sempre forza Sara.

26
Gabriele da Firenze 21-09-2016 18:21

Povera Sara, che tristezza vedere questi risultati…

25
Miiiiiiii (Guest) 21-09-2016 18:16

il livello oggi è questo, peccato.. poi la golubic (mi) è pure simpatica, quindi 🙂 .. poi in effetti, le previsioni trionfalistiche di alcuni non si riescono proprio a capire..

24
proio 21-09-2016 18:12

Scritto da io
Certo che… a me riesce difficile capire l’involuzione che ha avuto Sara nel giro di un paio d’anni… dai vertici delle classifiche a una mesta mediocrità di classifica e di risultati. (e non mi si venga a dire che due anni fa serviva da dio! e manco si può dire che non è più giovane abbastanza, visto i rendimenti di Penna e Vinci da trentenni)

Forse forse sono le avversarie che hanno capito come giocare contro Sara?
Poi scusa, ma il paragone con Vinci e Pennetta c’entra poco. Loro hanno uno schema di gioco che prevede la costruzione del punto, non il mero palleggio in diagonale da qualsiasi parte del campo e su qualsiasi colpo avversario (salvo talvolta la palla corta seguita dal lob).

23
fabio (Guest) 21-09-2016 18:02

ero stato buon profeta ……

22
io (Guest) 21-09-2016 17:48

Certo che… a me riesce difficile capire l’involuzione che ha avuto Sara nel giro di un paio d’anni… dai vertici delle classifiche a una mesta mediocrità di classifica e di risultati. (e non mi si venga a dire che due anni fa serviva da dio! e manco si può dire che non è più giovane abbastanza, visto i rendimenti di Penna e Vinci da trentenni)

21
Miky (Guest) 21-09-2016 17:43

Quando un atleta cambia look significa che cerca nuovi stimoli….

20
tinapica (Guest) 21-09-2016 17:40

@ Alberto (#1699189)

Vorrei non fosse vero…

19
pazzodicamila 21-09-2016 17:32

Ah però.

18
lupen (Guest) 21-09-2016 17:27

Si deve rigenerare, 2 nuovi coach uno psicologo ed uno tecnico che sappia lavorare sulle lacune e soprattutto nuovi stimoli !!!

17
Angelos99 21-09-2016 17:23

Sempre battaglie per Sara mai vittorie facili… 🙁

16
Giuseppespartano (Guest) 21-09-2016 17:17

Beh natale viene una volta sola. 🙂 battuta a parte, non sempre può andare bene. 2 partite, 2 mega battaglie. La prima la vince. La seconda perde e viene eliminata. Il livello di Errani attualmente è questo. Di sconfitta a sorpresa non si può parlare. Non capisco semmai come alcuni utenti davano addirittura errani vincere questo torneo (nonostante non di livello elevatissimo ).

15
Yes2.0 21-09-2016 17:17

Scritto da Virgili Federer 6-1 6-0

Scritto da TTT
La Errani deve cambiare coach e allenare i suoi punti deboli e trovare nuove strategie, altrimenti sprofonderà rapidamente nelle ultime posizioni in classifica

Senza un piano B che non sia buttiamola di la e speriamo bene, credo che sarà destinata a remare nelle retrovie per i prossimi anni.

Infatti non ha mai avuto un piano B. Il suo piano è sempre stato lasciare che le avversarie si sconfiggessero da sole a forza di errori. Con il tempo questo gioco non paga, perché è logorante e perché 3/4 delle prime 150 del ranking sono in grado di prenderti a pallate. Ci sono partite della Errani di 4 ore in cui non tira un rovescio lungolinea. Se questo è tennis…

14
IOeCO 21-09-2016 16:49

E se fosse semplicemente tempo di cambiare coach? Lozano le ha dato tutto, l’ha portata in top 5! Forse é ora di qualcosa di nuovo…

13
radar 21-09-2016 16:39

Sconfitta che ci poteva stare, ma “pesante”.
La Golubic è in ascesa, ma è una regolarista: se perde con questo tipo di giocatrici i segnali sono pessimi.
Cedere coi pesi massimi ci sta, Sara ha sempre fatto fatica con le tenniste bum-bum, ma se non riesce più a battere quelle che giocano a specchio con lei diventa dura. Soprattutto per il morale.

Per ora si trascina avanti in qualche modo, in attesa di tempi migliori, ma la sensazione è davvero quella di una fatica estrema a contrastare le avversarie, di qualsiasi tipo e genere.

Spero di sbagliarmi, ma ho paura che abbia fatto il suo tempo.

12
Virgili Federer 6-1 6-0 (Guest) 21-09-2016 16:33

Scritto da TTT
La Errani deve cambiare coach e allenare i suoi punti deboli e trovare nuove strategie, altrimenti sprofonderà rapidamente nelle ultime posizioni in classifica

Senza un piano B che non sia buttiamola di la e speriamo bene, credo che sarà destinata a remare nelle retrovie per i prossimi anni.

11
Emanuele 21-09-2016 16:33

Scritto da Mf
sinceramente ha lottato e tutto quello che volete ma perdere dalla Golubic per una giocatrice di valore come Sara non è accettabile! Ha perso innumerevoli volte il servizio !! Sara, fermati e riparti bene nel 2017!!

Concordo, deve riottenere una certa tranquillità

10
Luca Supporter Del Tennis Italiano (Guest) 21-09-2016 16:31

La vera notizia sarebbe stata una sua vittoria, quest’anno se supera un turno c’è già da stappare lo spumante!!

9
Alberto (Guest) 21-09-2016 16:29

Dopo Dubai esce dalle 100

8
Maxi (Guest) 21-09-2016 16:24

E’ comunque positivo, in vista del prossimo torneo, il fatto che Sara abbia ritrovato la voglia di lottare fino alla fine, perché quello è un componente basilare del gioco di Sara.

Secondo me nella partita odierna il fatto che Sara è stata praticamente sempre ad inseguire la Golubic (in tutti e tre i set), alla fine l’ha logorata.

7
Mf (Guest) 21-09-2016 16:22

sinceramente ha lottato e tutto quello che volete ma perdere dalla Golubic per una giocatrice di valore come Sara non è accettabile! Ha perso innumerevoli volte il servizio !! Sara, fermati e riparti bene nel 2017!!

6
TTT (Guest) 21-09-2016 16:17

La Errani deve cambiare coach e allenare i suoi punti deboli e trovare nuove strategie, altrimenti sprofonderà rapidamente nelle ultime posizioni in classifica

5
fabious (Guest) 21-09-2016 16:17

Brava lo stesso Sara!!!!!!! Anke oggi ha dato tutto e non possiamo dire nulla a Sarita ke comunque ha impegnato allo spasimo una giocatrice in ascesa come la svizzera, speriamo ke si kiuda in fretta quest’anno e ke recuperi se puo’ nella prossima stagione.

4
lupen (Guest) 21-09-2016 16:16

Ormai la Errani e’ una ex giocatrice e’ decisamente in parabola discendente !!

3
proio 21-09-2016 16:16

Il fatto è che non è una notizia. Evidentemente la Golubic avrà fatto più vincenti che errori. Sara avrà ributtato quante più palle possibili, ma evidentemente l’avversaria non si è lasciata ingarbugliare (come invece accadeva a tante nel famoso biennio 2012-2013).

2
Paolo (Guest) 21-09-2016 16:15

Mamma mia ogni partita è sempre una sofferenza spero che quest’anno finisca presto

1