Italiane nei tornei ITF Copertina, WTA

Italiane nei tornei ITF: Risultati 21 Settembre 2016. I risultati di oggi

21/09/2016 16:22 116 commenti
Nella foto Georgia Brescia
Nella foto Georgia Brescia

Questo il live dettagliato delle partite delle giocatrici italiane impegnate nei tornei del circuito ITF.

TUN Hammamet – $10,000 – Terra – 1° Turno
Ferdaous Bahri TUN vs. Angelica Moratelli ITA [2] Non prima delle ore 12:30

ITF Hammamet
F. Bahri
0
2
A. Moratelli [2]
6
6
Vincitore: A. Moratelli

Sviatlana Pirazhenka BLR [6] vs. Jeannine Hopfgartner ITA Non prima delle ore 14:00

ITF Hammamet
S. Pirazhenka [6]
6
6
J. Hopfgartner
1
1
Vincitore: S. Pirazhenka

Marianna Natali ITA vs. Fanny Ostlund SWE [5] Non prima delle ore 12:30

ITF Hammamet
M. Natali
5
3
F. Ostlund [5]
7
6
Vincitore: F. Ostlund

Magdalena Santer ITA vs. Verena Meliss ITA Non prima delle ore 11:30

ITF Hammamet
M. Santer
1
1
V. Meliss
6
6
Vincitore: V. Meliss





AUS Tweed Heads – $25,000 – Hard – 1° Turno
Georgia Brescia ITA vs. Tereza Mihalikova SVK [8] ore 02:00

ITF Tweed Heads
G. Brescia
2
6
3
T. Mihalikova [8]
6
2
6
Vincitore: T. Mihalikova





GBR Nottingham – $10,000 -Hard – 2° Turno
Margot Yerolymos FRA [1] vs. Maria Masini ITA ore 11:30

ITF Nottingham
M. Yerolymos [1]
6
6
M. Masini
0
1
Vincitore: M. Yerolymos





MNE Podgorica – $25,000 – Terra – 2° Turno
Ivana Jorovic SRB [1] vs. Martina Di Giuseppe ITA ore 11:00

ITF Podgorica
I. Jorovic [1]
7
7
M. Di Giuseppe
5
6
Vincitore: I. Jorovic





FRA +H SaintMalo – $50,000 – Terra – 2° Turno
Myrtille Georges FRA [6] vs. Camilla Rosatello ITA 2 incontro dalle ore 13:00

ITF Saint Malo
C. Rosatello
4
6
7
M. Georges
6
4
6
Vincitore: C. Rosatello





ITA Santa Margherita Di Pula – $10,000 – Terra – 1° Turno
Stefania Rubini ITA vs. Alina Wessel GER ore

ITF Santa Margherita Di Pula
S. Rubini
6
4
1
A. Wessel
3
6
6
Vincitore: A. Wessel

Amelie Intert GER vs. Miriana Tona ITA [7] # incontro dalle ore

ITF Santa Margherita Di Pula
A. Intert
6
3
3
M. Tona [7]
4
6
6
Vincitore: M. Tona

Naima Karamoko SUI vs. Marcella Cucca ITA ore

ITF Santa Margherita Di Pula
N. Karamoko
6
6
M. Cucca
4
1
Vincitore: N. Karamoko

Alice Balducci ITA [3] vs. Verena Hofer ITA ore

ITF Santa Margherita Di Pula
A. Balducci [3]
6
6
V. Hofer
3
1
Vincitore: A. Balducci

Lucrezia Stefanini ITA vs. Christina Wolfgruber AUT # incontro dalle ore

ITF Santa Margherita Di Pula
L. Stefanini
6
6
C. Wolfgruber
1
2
Vincitore: L. Stefanini

Chiara Catini ITA vs. Tatiana Pieri ITA ore

ITF Santa Margherita Di Pula
C. Catini
7
2
3
T. Pieri
6
6
6
Vincitore: T. Pieri

Dalila Spiteri ITA vs. Anna Maria Kalavska CZE # incontro dalle ore

ITF Santa Margherita Di Pula
D. Spiteri
6
6
A. Kalavska
0
3
Vincitore: D. Spiteri

Alessia Piran ITA vs. Michele Alexandra Zmau ROU # incontro dalle ore

ITF Santa Margherita Di Pula
A. Piran
3
2
M. Zmau
6
6
Vincitore: M. Zmau


TAG: ,

116 commenti. Lasciane uno!

Luciano.N94 22-09-2016 14:40

Scritto da andreandre

Scritto da Luciano.N94

Scritto da andreandre

Scritto da Luciano.N94

Scritto da Luca Milano
vediamo se Camilla fa il Tie Break alla “Italian Style”….

Ora mi stai veramente dando sui nervi,la mia teoria la sai?Da questo tuo commento non sembra,quindi evita di nominarmi indirettamente.

ma scusa, ma qual’è la tua teoria?L’altro giorno quando la Ferrando ha perso l’ultimo turno di quali al TB hai sostenuto per la prima volta la tua teoria secondo cui “il braccino viene principalmente agli italiani”. Dopo la vittoria di ieri della Errani la teoria è cambiato in:alcune volte si vince, altre no (ma va??). Insomma, di sicuro a Camilla oggi non è venuto il braccino (French style?)

No mi sa che tu non capisci e non sai leggere,io ho detto che l’Italian Style consiste che gli italiani perdono o perché non mantengono la calma,o perché non trovano il tennis o per il braccino,tante volte perdono e altre vincono.Questo era il mio primo discorso che vale sempre,non vi arrampicate sugli specchi che cadete.

se io non so leggere mi chiedo cosa ci faccia con un dottorato di ricerca.guarda te cosa devo leggere. hai cambiato questa teoria decine di volta aggiungendo sempre una “o” che alla fine risulta una cosa talmente generale da non avere nessun senso. se parli di “teoria” (manco fossi Euclide o Cartesio) porta dati a supporto di questo, sii rigoroso! Partiamo dalle basi “tante volte perdono e altre vincono”. hai un conteggio delle vittorie e sconfitte degli italiani?Qual’è il tuo sample? Da questa frase direi che la proporzione totale sia minimo 70% di sconfitte e massimo 30% di vittorie

No,non sono nessuno di quelli da te nominati,le teorie le facciamo tutti.La mia teoria è stata sempre la stessa,sai cosa ti tocca leggere?Delle parole sensate.Cambiare versione una decina di volte?Beh se cambiare parole con altre che hanno lo stesso significato significa cambiare versione…Vuoi la percentuale?Era di un 60% di sconfitte e 40% di vittorie,o una cosa simile,sai le avevo scritte sul computer e non ho intenzione di riaccenderlo per una cavolata del genere.Aggiungendo tutte quelle “o”?Questa “o” indicano una cosa o un’ altra.

116
Luciano.N94 22-09-2016 14:08

Scritto da andreandre

Scritto da Luciano.N94

Scritto da Renato

Scritto da circ80

Scritto da Renato

Scritto da Luciano.N94

Scritto da andreandre

Scritto da Luciano.N94

Scritto da Luca Milano
vediamo se Camilla fa il Tie Break alla “Italian Style”….

Ora mi stai veramente dando sui nervi,la mia teoria la sai?Da questo tuo commento non sembra,quindi evita di nominarmi indirettamente.

ma scusa, ma qual’è la tua teoria?L’altro giorno quando la Ferrando ha perso l’ultimo turno di quali al TB hai sostenuto per la prima volta la tua teoria secondo cui “il braccino viene principalmente agli italiani”. Dopo la vittoria di ieri della Errani la teoria è cambiato in:alcune volte si vince, altre no (ma va??). Insomma, di sicuro a Camilla oggi non è venuto il braccino (French style?)

No mi sa che tu non capisci e non sai leggere,io ho detto che l’Italian Style consiste che gli italiani perdono o perché non mantengono la calma,o perché non trovano il tennis o per il braccino,tante volte perdono e altre vincono.Questo era il mio primo discorso che vale sempre,non vi arrampicate sugli specchi che cadete.

Il braccino viene a tutti, anche agli italiani. Io penso che la si debba smettere di alimentare polemiche inutili rendendosi conto che questo sito si chiama ‘livetennis’, ovvero si commentano i risultati live. Se un italiano va a servire sul 52 e perde è normale che chi commenta faccia riferimento al braccino.. se vince è normale che si congratuli. Non mi sembra un ragionamento complesso, nel bene e nel male.

Sì però quello che non si capisce è il perché, quando un italiano perda si parli di sconfitta “italian style”, come indicato da Luciano giorni fa.
Io penso si vincno e si perdano le partite lottate, in egual misura e non ” spesso ” si perdano e “a volte” si vincano.

Non esiste un italian style.. Nel senso che la paura di vincere coinvolge tutti, anche noi nel quotidiano. Al tempo stesso vorrei che se, commentando live, riconosco il braccino in un italiano che getta via un match quasi vinto non vengano fatte crociate in senso inverso! Invece succedono entrambe le cose.. Secondo me entrambe sintomo di mancanza di oggettività.. Soprattutto, nelle innumerevoli polemiche di questo ottimo sito, sarebbe bello che gli utenti fossero in grado di distinguere tra i commenti live e tra quelli post-match.

Concordo Renato,anche con il tuo commento precedente,lo ripeto,io ho fatto un confronto tra i match persi e quelli vinti dagli italiani nei in cui erano in vantaggio o in parità nei momenti caldi dei terzi set,visto che ho fatto un confronto con altre nazioni l’ho chiamato Italian Style perché gli italiani sono quelli che perdono più partite,però io ho detto anche chiaramente che molte le perdono però altre le vincono.Sai perché si creano le polemiche?Perché tanti utenti quando un altro utente pubblica una propria teoria,viene sempre smentito per difendere a tutti i costi i nostri connazionali.Un altro motivo è perchè le opinioni altrui vengono travisate se non modificate del tutto ed inoltre vengono riportate per giorni e giorni punzecchiando quello che l’ha fatta (e non sono l’unico utente che si lamenta di questo) .Io di questa situazione mi sono stancato,se si è persone civili bisogna rispettare le opinioni altrui,se ci piacciono o no.

Appunto.se si è civili, rispetta anche le opinioni contrarie alle tue. per il pensiero unico esiste il diario personale

Io vostre opinioni le ho rispettate,siete voi che vi siete messi a fare i punzecchiamenti.Il diario personale serve a te,a me no.

115
Luciano.N94 22-09-2016 13:04

Scritto da Fighter 90

Scritto da Luciano.N94

Scritto da Renato

Scritto da circ80

Scritto da Renato

Scritto da Luciano.N94

Scritto da andreandre

Scritto da Luciano.N94

Scritto da Luca Milano
vediamo se Camilla fa il Tie Break alla “Italian Style”….

Ora mi stai veramente dando sui nervi,la mia teoria la sai?Da questo tuo commento non sembra,quindi evita di nominarmi indirettamente.

ma scusa, ma qual’è la tua teoria?L’altro giorno quando la Ferrando ha perso l’ultimo turno di quali al TB hai sostenuto per la prima volta la tua teoria secondo cui “il braccino viene principalmente agli italiani”. Dopo la vittoria di ieri della Errani la teoria è cambiato in:alcune volte si vince, altre no (ma va??). Insomma, di sicuro a Camilla oggi non è venuto il braccino (French style?)

No mi sa che tu non capisci e non sai leggere,io ho detto che l’Italian Style consiste che gli italiani perdono o perché non mantengono la calma,o perché non trovano il tennis o per il braccino,tante volte perdono e altre vincono.Questo era il mio primo discorso che vale sempre,non vi arrampicate sugli specchi che cadete.

Il braccino viene a tutti, anche agli italiani. Io penso che la si debba smettere di alimentare polemiche inutili rendendosi conto che questo sito si chiama ‘livetennis’, ovvero si commentano i risultati live. Se un italiano va a servire sul 52 e perde è normale che chi commenta faccia riferimento al braccino.. se vince è normale che si congratuli. Non mi sembra un ragionamento complesso, nel bene e nel male.

Sì però quello che non si capisce è il perché, quando un italiano perda si parli di sconfitta “italian style”, come indicato da Luciano giorni fa.
Io penso si vincno e si perdano le partite lottate, in egual misura e non ” spesso ” si perdano e “a volte” si vincano.

Non esiste un italian style.. Nel senso che la paura di vincere coinvolge tutti, anche noi nel quotidiano. Al tempo stesso vorrei che se, commentando live, riconosco il braccino in un italiano che getta via un match quasi vinto non vengano fatte crociate in senso inverso! Invece succedono entrambe le cose.. Secondo me entrambe sintomo di mancanza di oggettività.. Soprattutto, nelle innumerevoli polemiche di questo ottimo sito, sarebbe bello che gli utenti fossero in grado di distinguere tra i commenti live e tra quelli post-match.

Concordo Renato,anche con il tuo commento precedente,lo ripeto,io ho fatto un confronto tra i match persi e quelli vinti dagli italiani nei in cui erano in vantaggio o in parità nei momenti caldi dei terzi set,visto che ho fatto un confronto con altre nazioni l’ho chiamato Italian Style perché gli italiani sono quelli che perdono più partite,però io ho detto anche chiaramente che molte le perdono però altre le vincono.Sai perché si creano le polemiche?Perché tanti utenti quando un altro utente pubblica una propria teoria,viene sempre smentito per difendere a tutti i costi i nostri connazionali.Un altro motivo è perchè le opinioni altrui vengono travisate se non modificate del tutto ed inoltre vengono riportate per giorni e giorni punzecchiando quello che l’ha fatta (e non sono l’unico utente che si lamenta di questo) .Io di questa situazione mi sono stancato,se si è persone civili bisogna rispettare le opinioni altrui,se ci piacciono o no.

Il problema è che non si può generalizzare parlando negativamente di stile Italiano quando si arriva al tie break o quando si deve chiudere una partita.
Il motivo è semplice: ogni tennista ha un attitudine diversa nei momenti decisivi, chi è più emotivo e tende a cedere qualcosa quando intravede il traguardo e chi invece gioca meglio in quelle fasi, esprimendosi al meglio,lottando fino all’ultimo punto; come ad esempio un fighter o una fighter ( la nostra promettente Jessica Pieri o la Errani), poi comunque ci sono tante altre vie di mezzo, ma questo a prescindere dalla nazionalità, che non c’entra assolutamente nulla.
Se ci pensi bene, ti renderai conto che non è possibile sostenere una tesi del genere.

Uno può dire ciò che vuole,per me è una teoria valida,però vedi che tu stai facendo la cosa dell’Italian Style più grande di quanti è.Io la penso così,se tu no pazienza.

114
circ80 22-09-2016 00:26

@ Luciano.N94 (#1699388)

Dicendo “inferiori mentalmente” intendevo non in grado di reggere la pressione del momento “topico” uscendo quindi sconfitte nelle partite lottate.

113
circ80 22-09-2016 00:17

Scritto da andreandre

Scritto da Buon Rob
Se uno dice “gli italiani sono quelli che perdono più partite” non esprime una opinione, ma afferma un fatto.
E come tutti i fatti, deve essere provato.
Se lo prova, allora ha affermato il vero.
Se non lo prova, allora vuol dire che ha affermato il falso.
Altrimenti dico che l’erba è rossa e che è una mia opinione e che quindi nessuno può contraddirmi.

esattamente!

112
Marcus91 22-09-2016 00:11

Tornando ai risultati reali, bellissima vittoria della Rosatella con la solida francese ed ora si può andare avanti…Forza Camilla 😛

111
Fighter 90 22-09-2016 00:02

Scritto da Luciano.N94

Scritto da Renato

Scritto da circ80

Scritto da Renato

Scritto da Luciano.N94

Scritto da andreandre

Scritto da Luciano.N94

Scritto da Luca Milano
vediamo se Camilla fa il Tie Break alla “Italian Style”….

Ora mi stai veramente dando sui nervi,la mia teoria la sai?Da questo tuo commento non sembra,quindi evita di nominarmi indirettamente.

ma scusa, ma qual’è la tua teoria?L’altro giorno quando la Ferrando ha perso l’ultimo turno di quali al TB hai sostenuto per la prima volta la tua teoria secondo cui “il braccino viene principalmente agli italiani”. Dopo la vittoria di ieri della Errani la teoria è cambiato in:alcune volte si vince, altre no (ma va??). Insomma, di sicuro a Camilla oggi non è venuto il braccino (French style?)

No mi sa che tu non capisci e non sai leggere,io ho detto che l’Italian Style consiste che gli italiani perdono o perché non mantengono la calma,o perché non trovano il tennis o per il braccino,tante volte perdono e altre vincono.Questo era il mio primo discorso che vale sempre,non vi arrampicate sugli specchi che cadete.

Il braccino viene a tutti, anche agli italiani. Io penso che la si debba smettere di alimentare polemiche inutili rendendosi conto che questo sito si chiama ‘livetennis’, ovvero si commentano i risultati live. Se un italiano va a servire sul 52 e perde è normale che chi commenta faccia riferimento al braccino.. se vince è normale che si congratuli. Non mi sembra un ragionamento complesso, nel bene e nel male.

Sì però quello che non si capisce è il perché, quando un italiano perda si parli di sconfitta “italian style”, come indicato da Luciano giorni fa.
Io penso si vincno e si perdano le partite lottate, in egual misura e non ” spesso ” si perdano e “a volte” si vincano.

Non esiste un italian style.. Nel senso che la paura di vincere coinvolge tutti, anche noi nel quotidiano. Al tempo stesso vorrei che se, commentando live, riconosco il braccino in un italiano che getta via un match quasi vinto non vengano fatte crociate in senso inverso! Invece succedono entrambe le cose.. Secondo me entrambe sintomo di mancanza di oggettività.. Soprattutto, nelle innumerevoli polemiche di questo ottimo sito, sarebbe bello che gli utenti fossero in grado di distinguere tra i commenti live e tra quelli post-match.

Concordo Renato,anche con il tuo commento precedente,lo ripeto,io ho fatto un confronto tra i match persi e quelli vinti dagli italiani nei in cui erano in vantaggio o in parità nei momenti caldi dei terzi set,visto che ho fatto un confronto con altre nazioni l’ho chiamato Italian Style perché gli italiani sono quelli che perdono più partite,però io ho detto anche chiaramente che molte le perdono però altre le vincono.Sai perché si creano le polemiche?Perché tanti utenti quando un altro utente pubblica una propria teoria,viene sempre smentito per difendere a tutti i costi i nostri connazionali.Un altro motivo è perchè le opinioni altrui vengono travisate se non modificate del tutto ed inoltre vengono riportate per giorni e giorni punzecchiando quello che l’ha fatta (e non sono l’unico utente che si lamenta di questo) .Io di questa situazione mi sono stancato,se si è persone civili bisogna rispettare le opinioni altrui,se ci piacciono o no.

Il problema è che non si può generalizzare parlando negativamente di stile Italiano quando si arriva al tie break o quando si deve chiudere una partita.
Il motivo è semplice: ogni tennista ha un attitudine diversa nei momenti decisivi, chi è più emotivo e tende a cedere qualcosa quando intravede il traguardo e chi invece gioca meglio in quelle fasi, esprimendosi al meglio,lottando fino all’ultimo punto; come ad esempio un fighter o una fighter ( la nostra promettente Jessica Pieri o la Errani), poi comunque ci sono tante altre vie di mezzo, ma questo a prescindere dalla nazionalità, che non c’entra assolutamente nulla.

Se ci pensi bene, ti renderai conto che non è possibile sostenere una tesi del genere.

110
andreandre 21-09-2016 22:20

Scritto da Buon Rob
Se uno dice “gli italiani sono quelli che perdono più partite” non esprime una opinione, ma afferma un fatto.
E come tutti i fatti, deve essere provato.
Se lo prova, allora ha affermato il vero.
Se non lo prova, allora vuol dire che ha affermato il falso.
Altrimenti dico che l’erba è rossa e che è una mia opinione e che quindi nessuno può contraddirmi.

esattamente!

109
andreandre 21-09-2016 22:20

Scritto da Luciano.N94

Scritto da Renato

Scritto da circ80

Scritto da Renato

Scritto da Luciano.N94

Scritto da andreandre

Scritto da Luciano.N94

Scritto da Luca Milano
vediamo se Camilla fa il Tie Break alla “Italian Style”….

Ora mi stai veramente dando sui nervi,la mia teoria la sai?Da questo tuo commento non sembra,quindi evita di nominarmi indirettamente.

ma scusa, ma qual’è la tua teoria?L’altro giorno quando la Ferrando ha perso l’ultimo turno di quali al TB hai sostenuto per la prima volta la tua teoria secondo cui “il braccino viene principalmente agli italiani”. Dopo la vittoria di ieri della Errani la teoria è cambiato in:alcune volte si vince, altre no (ma va??). Insomma, di sicuro a Camilla oggi non è venuto il braccino (French style?)

No mi sa che tu non capisci e non sai leggere,io ho detto che l’Italian Style consiste che gli italiani perdono o perché non mantengono la calma,o perché non trovano il tennis o per il braccino,tante volte perdono e altre vincono.Questo era il mio primo discorso che vale sempre,non vi arrampicate sugli specchi che cadete.

Il braccino viene a tutti, anche agli italiani. Io penso che la si debba smettere di alimentare polemiche inutili rendendosi conto che questo sito si chiama ‘livetennis’, ovvero si commentano i risultati live. Se un italiano va a servire sul 52 e perde è normale che chi commenta faccia riferimento al braccino.. se vince è normale che si congratuli. Non mi sembra un ragionamento complesso, nel bene e nel male.

Sì però quello che non si capisce è il perché, quando un italiano perda si parli di sconfitta “italian style”, come indicato da Luciano giorni fa.
Io penso si vincno e si perdano le partite lottate, in egual misura e non ” spesso ” si perdano e “a volte” si vincano.

Non esiste un italian style.. Nel senso che la paura di vincere coinvolge tutti, anche noi nel quotidiano. Al tempo stesso vorrei che se, commentando live, riconosco il braccino in un italiano che getta via un match quasi vinto non vengano fatte crociate in senso inverso! Invece succedono entrambe le cose.. Secondo me entrambe sintomo di mancanza di oggettività.. Soprattutto, nelle innumerevoli polemiche di questo ottimo sito, sarebbe bello che gli utenti fossero in grado di distinguere tra i commenti live e tra quelli post-match.

Concordo Renato,anche con il tuo commento precedente,lo ripeto,io ho fatto un confronto tra i match persi e quelli vinti dagli italiani nei in cui erano in vantaggio o in parità nei momenti caldi dei terzi set,visto che ho fatto un confronto con altre nazioni l’ho chiamato Italian Style perché gli italiani sono quelli che perdono più partite,però io ho detto anche chiaramente che molte le perdono però altre le vincono.Sai perché si creano le polemiche?Perché tanti utenti quando un altro utente pubblica una propria teoria,viene sempre smentito per difendere a tutti i costi i nostri connazionali.Un altro motivo è perchè le opinioni altrui vengono travisate se non modificate del tutto ed inoltre vengono riportate per giorni e giorni punzecchiando quello che l’ha fatta (e non sono l’unico utente che si lamenta di questo) .Io di questa situazione mi sono stancato,se si è persone civili bisogna rispettare le opinioni altrui,se ci piacciono o no.

Appunto.se si è civili, rispetta anche le opinioni contrarie alle tue. per il pensiero unico esiste il diario personale

108
Buon Rob (Guest) 21-09-2016 21:46

Se uno dice “gli italiani sono quelli che perdono più partite” non esprime una opinione, ma afferma un fatto.
E come tutti i fatti, deve essere provato.
Se lo prova, allora ha affermato il vero.
Se non lo prova, allora vuol dire che ha affermato il falso.
Altrimenti dico che l’erba è rossa e che è una mia opinione e che quindi nessuno può contraddirmi.

107
Luciano.N94 21-09-2016 20:54

Scritto da circ80

Scritto da Renato

Scritto da Luciano.N94

Scritto da andreandre

Scritto da Luciano.N94

Scritto da Luca Milano
vediamo se Camilla fa il Tie Break alla “Italian Style”….

Ora mi stai veramente dando sui nervi,la mia teoria la sai?Da questo tuo commento non sembra,quindi evita di nominarmi indirettamente.

ma scusa, ma qual’è la tua teoria?L’altro giorno quando la Ferrando ha perso l’ultimo turno di quali al TB hai sostenuto per la prima volta la tua teoria secondo cui “il braccino viene principalmente agli italiani”. Dopo la vittoria di ieri della Errani la teoria è cambiato in:alcune volte si vince, altre no (ma va??). Insomma, di sicuro a Camilla oggi non è venuto il braccino (French style?)

No mi sa che tu non capisci e non sai leggere,io ho detto che l’Italian Style consiste che gli italiani perdono o perché non mantengono la calma,o perché non trovano il tennis o per il braccino,tante volte perdono e altre vincono.Questo era il mio primo discorso che vale sempre,non vi arrampicate sugli specchi che cadete.

Il braccino viene a tutti, anche agli italiani. Io penso che la si debba smettere di alimentare polemiche inutili rendendosi conto che questo sito si chiama ‘livetennis’, ovvero si commentano i risultati live. Se un italiano va a servire sul 52 e perde è normale che chi commenta faccia riferimento al braccino.. se vince è normale che si congratuli. Non mi sembra un ragionamento complesso, nel bene e nel male.

Sì però quello che non si capisce è il perché, quando un italiano perda si parli di sconfitta “italian style”, come indicato da Luciano giorni fa.
Io penso si vincno e si perdano le partite lottate, in egual misura e non ” spesso ” si perdano e “a volte” si vincano.

Allora Circ80,io ti ho spiegato la motivazione del termine,che non spiegherò nuovamente perché mi sta venendo la nausea a suon di scriverlo.Ti rispondo anche per l’altro tuo commento,se gli altri punzecchiano per giorni e giorni è normale che una questione non si chiuda mai.Poi hai fatto intendere che io abbia detto che le nostre sono inferiori mentalmente alle altre,non è vero,io ho detto che molte volte nei momenti importanti si perdono.Ripeto,non travisate le cose,anzi,non le modificate a vostro piacimento solo per scrivere qualcosa.

106
Buon Rob (Guest) 21-09-2016 20:52

@ circ80 (#1699379)

E questa è infatti la tesi più logica, che infatti sostengo da anni.
Gli italiani/le italiane non sono né migliori né peggiori degli altri.
Vincono gli ormai famigerati tie break del terzo in una percentuale all’incirca del 50%, e al 50% vincono i match combattuti.
Il che ovviamente non esclude che tizio abbia una percentuale del 75% e Caio del 20%.
Ma qua spesso viene detto “perdono SEMPRE!!!!undici!!!” e se mostri i dati contrari ti si dice che le statistiche non servono e servono solo le impressioni.
Ora addirittura viene messa questa scriminante del “durante il match si può scrivere qualsiasi cosa, è zona franca”.
Boh, io sono preoccupato. Sinceramente preoccupato. E lo dico in senso “mentaniano”, se mi si passa il neologismo.

105
Luciano.N94 21-09-2016 20:42

Scritto da Renato

Scritto da circ80

Scritto da Renato

Scritto da Luciano.N94

Scritto da andreandre

Scritto da Luciano.N94

Scritto da Luca Milano
vediamo se Camilla fa il Tie Break alla “Italian Style”….

Ora mi stai veramente dando sui nervi,la mia teoria la sai?Da questo tuo commento non sembra,quindi evita di nominarmi indirettamente.

ma scusa, ma qual’è la tua teoria?L’altro giorno quando la Ferrando ha perso l’ultimo turno di quali al TB hai sostenuto per la prima volta la tua teoria secondo cui “il braccino viene principalmente agli italiani”. Dopo la vittoria di ieri della Errani la teoria è cambiato in:alcune volte si vince, altre no (ma va??). Insomma, di sicuro a Camilla oggi non è venuto il braccino (French style?)

No mi sa che tu non capisci e non sai leggere,io ho detto che l’Italian Style consiste che gli italiani perdono o perché non mantengono la calma,o perché non trovano il tennis o per il braccino,tante volte perdono e altre vincono.Questo era il mio primo discorso che vale sempre,non vi arrampicate sugli specchi che cadete.

Il braccino viene a tutti, anche agli italiani. Io penso che la si debba smettere di alimentare polemiche inutili rendendosi conto che questo sito si chiama ‘livetennis’, ovvero si commentano i risultati live. Se un italiano va a servire sul 52 e perde è normale che chi commenta faccia riferimento al braccino.. se vince è normale che si congratuli. Non mi sembra un ragionamento complesso, nel bene e nel male.

Sì però quello che non si capisce è il perché, quando un italiano perda si parli di sconfitta “italian style”, come indicato da Luciano giorni fa.
Io penso si vincno e si perdano le partite lottate, in egual misura e non ” spesso ” si perdano e “a volte” si vincano.

Non esiste un italian style.. Nel senso che la paura di vincere coinvolge tutti, anche noi nel quotidiano. Al tempo stesso vorrei che se, commentando live, riconosco il braccino in un italiano che getta via un match quasi vinto non vengano fatte crociate in senso inverso! Invece succedono entrambe le cose.. Secondo me entrambe sintomo di mancanza di oggettività.. Soprattutto, nelle innumerevoli polemiche di questo ottimo sito, sarebbe bello che gli utenti fossero in grado di distinguere tra i commenti live e tra quelli post-match.

Concordo Renato,anche con il tuo commento precedente,lo ripeto,io ho fatto un confronto tra i match persi e quelli vinti dagli italiani nei in cui erano in vantaggio o in parità nei momenti caldi dei terzi set,visto che ho fatto un confronto con altre nazioni l’ho chiamato Italian Style perché gli italiani sono quelli che perdono più partite,però io ho detto anche chiaramente che molte le perdono però altre le vincono.Sai perché si creano le polemiche?Perché tanti utenti quando un altro utente pubblica una propria teoria,viene sempre smentito per difendere a tutti i costi i nostri connazionali.Un altro motivo è perchè le opinioni altrui vengono travisate se non modificate del tutto ed inoltre vengono riportate per giorni e giorni punzecchiando quello che l’ha fatta (e non sono l’unico utente che si lamenta di questo) .Io di questa situazione mi sono stancato,se si è persone civili bisogna rispettare le opinioni altrui,se ci piacciono o no.

104
max76cnmi 21-09-2016 20:34

Scritto da CamporeseFan
Grande vittoria della Rosatello anche perché avevo visto Mirtylle asfaltare di brutto la Ferrando nel 50K di Roma a fine giugno e mi pareva proprio di altra categoria. Insomma pare che le due j&p e la Trevisan possano trascinarsi dietro qualcun’altra.

Speriamo!! ovviamente più ragazze riescono ad emergere meglio è!!cmq la Rosatello è in fiducia,la partita di oggi è la prova lampante..

103
circ80 21-09-2016 20:30

Scritto da Renato

Scritto da circ80

Scritto da Renato

Scritto da Luciano.N94

Scritto da andreandre

Scritto da Luciano.N94

Scritto da Luca Milano
vediamo se Camilla fa il Tie Break alla “Italian Style”….

Ora mi stai veramente dando sui nervi,la mia teoria la sai?Da questo tuo commento non sembra,quindi evita di nominarmi indirettamente.

ma scusa, ma qual’è la tua teoria?L’altro giorno quando la Ferrando ha perso l’ultimo turno di quali al TB hai sostenuto per la prima volta la tua teoria secondo cui “il braccino viene principalmente agli italiani”. Dopo la vittoria di ieri della Errani la teoria è cambiato in:alcune volte si vince, altre no (ma va??). Insomma, di sicuro a Camilla oggi non è venuto il braccino (French style?)

No mi sa che tu non capisci e non sai leggere,io ho detto che l’Italian Style consiste che gli italiani perdono o perché non mantengono la calma,o perché non trovano il tennis o per il braccino,tante volte perdono e altre vincono.Questo era il mio primo discorso che vale sempre,non vi arrampicate sugli specchi che cadete.

Il braccino viene a tutti, anche agli italiani. Io penso che la si debba smettere di alimentare polemiche inutili rendendosi conto che questo sito si chiama ‘livetennis’, ovvero si commentano i risultati live. Se un italiano va a servire sul 52 e perde è normale che chi commenta faccia riferimento al braccino.. se vince è normale che si congratuli. Non mi sembra un ragionamento complesso, nel bene e nel male.

Sì però quello che non si capisce è il perché, quando un italiano perda si parli di sconfitta “italian style”, come indicato da Luciano giorni fa.
Io penso si vincno e si perdano le partite lottate, in egual misura e non ” spesso ” si perdano e “a volte” si vincano.

Non esiste un italian style.. Nel senso che la paura di vincere coinvolge tutti, anche noi nel quotidiano. Al tempo stesso vorrei che se, commentando live, riconosco il braccino in un italiano che getta via un match quasi vinto non vengano fatte crociate in senso inverso! Invece succedono entrambe le cose.. Secondo me entrambe sintomo di mancanza di oggettività.. Soprattutto, nelle innumerevoli polemiche di questo ottimo sito, sarebbe bello che gli utenti fossero in grado di distinguere tra i commenti live e tra quelli post-match.

Il commento a cui mi riferivo sull’italiano style era inerente una partita finita.
Detto questo sono d’accordo con quanto da te scritto e ciò che tengo a sottolineare è che le nostre tenniste non sono inferiori mentalmente, (e nemmeno superiori), quindi a volte si vince e a volte no.

102
Gian50 21-09-2016 20:21

rientro a casa ora e vedo(non vorrei sbagliare)l’incredibile vittoria dela Rosatello mooooooooooooolto molto bene bravissima

101