Avanza Sara Copertina, WTA

WTA Guangzhou: Sara Errani annulla ben cinque match point (di cui 4 consecutivi nel tiebreak) e vince 10-8 al tiebreak del terzo set

20/09/2016 16:24 57 commenti
Sara Errani, 29 anni, Nr. 36 del mondo
Sara Errani, 29 anni, Nr. 36 del mondo

Sara Errani conquista il secondo turno del torneo WTA International di Guangzhou ($250,000, hard).

La tennista italiana, n.1 del seeding, ha eliminato la cinese Xinyun Han, 26 anni, Nr. 119 Wta, con il punteggio di 4-6 7-5 7-6 (8) dopo tre ore e nove minuti di partita.

Al secondo turno Sara Errani sfiderà la svizzera Golubic, classe 1992, n.67 WTA.

Primo set: set combattutissimo sin dall’inizio.
Le due avversarie vanno di pari passo attraverso giochi infiniti e break a cui corrispondono immediati controbreak.
Così avviene tra il terzo e il quarto game: il tentativo di fuga della cinese è subito rintuzzato dall’azzurra, abile a fare buona guardia.
La svolta decisiva avviene tra il sesto e il settimo gioco: dapprima Sarita non sfrutta la palla break del 4-2, poi è costretta a cedere il servizio per la seconda volta sotto i colpi della cinese.
Il miracolo all’azzurra non riesce, nessun controbreak immediato questa volta.
L’italiana lotta, annulla due palle set alla Han sul proprio turno di battuta nel nono gioco ma deve cedere il passo all’avversaria nel game successivo.
Il decimo game è infatti quello decisivo. Nessuna esitazione per l’asiatica, servizio tenuto a 15 e set conquistato in 56 minuti. E’ 6-4 Han.

Secondo set: sembra di stare sulle montagne russe!
Parte bene la cinese, abile a brekkare l’azzurra sull’onda dell’entusiasmo per il set vinto.
A questo punto sale in cattedra Sarita: cinque giochi consecutivi e la sensazione di avere il match finalmente in pugno. Si gira così sul 5-1 Errani dopo 28 minuti di gioco.
E qui accade l’inspiegabile. Sara allenta la morsa, la cinese non demorde e, punto su punto, si riporta sotto sino ad impattare sul 5-5! Per strada Sarita lascia anche un set point sprecato sul proprio servizio nel nono gioco.
Ci si aspetta tutti il definitivo crollo di Sara ma l’azzurra reagisce. Tiene bene il servizio e poi breakka nuovamente la cinese, regalandosi il parziale.
E’ 7-5 Errani in 59 minuti di gioco.

Terzo set: è una Sarita in fiducia quella che inizia il parziale. Break a zero al secondo gioco e parziale in discesa?
No, perchè la cinese ha sette vite come i gatti. Nel terzo gioco accorcia subito le distanze: Sara è brava a risalire da 0-40 ma nulla può sulla quarta palla break. E’ controbreak per la Han.
Il copione si ripete tra il sesto e il settimo game, con la Errani che scappa sul 4-2 e l’asiatica che ricuce subito lo strappo. Si gira coì sul 4-4 dopo 40 minuti di tennis.
L’italiana fatica e la cinese è abile a sfruttare tutte le possibilità che si procura: lo fa anche nel nono gioco, con il break che le permette di mettere il naso avanti per la prima volta nel parziale e che la manda a servire per l’incontro. Come al solito l’azzurra lotta e rientra prepotentemente in partita: break a 30 e tutto da rifare per la Han.
L’esito naturale è il tiebreak dove la Errani sotto per 2 a 6, annulla complessivamente cinque palle match e poi alla seconda palla match a disposizione chiudeva la combattuta partita per 10 punti a 8.

La partita punto per punto

WTA Guangzhou
Sara Errani [1]
4
7
7
Xinyun Han
6
5
6
Vincitore: S. ERRANI

S. Errani ITA – X. Han CHN
03:08:35
0 Aces 3
2 Double Faults 5
73% 1st Serve % 62%
47/90 (52%) 1st Serve Points Won 46/76 (61%)
19/33 (58%) 2nd Serve Points Won 18/46 (39%)
14/22 (64%) Break Points Saved 7/15 (47%)
17 Service Games Played 17
30/76 (39%) 1st Return Points Won 43/90 (48%)
28/46 (61%) 2nd Return Points Won 14/33 (42%)
8/15 (53%) Break Points Won 8/22 (36%)
17 Return Games Played 17
66/123 (54%) Total Service Points Won 64/122 (52%)
58/122 (48%) Total Return Points Won 57/123 (46%)
124/245 (51%) Total Points Won 121/245 (49%)

36 Ranking 116
29 Age 26
Bologna, Italy Birthplace Jin Zhou, China
Bologna, Italy Residence Hang Zhou, China
5′ 4 1/2″ (1.64 m) Height 5′ 8″ (1.72 m)
132 lbs. (60 kg) Weight 154 lbs. (66 kg)
Right-Handed Plays Left-Handed
Pro (2002) Turned Pro Pro (2006)
20/22 Year to Date Win/Loss 28/21
1 Year to Date Titles 0
9 Career Titles 0
$12,725,895 Career Prize Money $564,017


Davide Sala


TAG: , , ,

57 commenti. Lasciane uno!

tinapica (Guest) 21-09-2016 11:09

Sara, sarà…tds n.1 che fatica così tanto con una sconosciuta, neanche tanto giovane e quindi non in crescita…mah!

57
Il Biscottone Spagnolo (Guest) 21-09-2016 09:09

Scritto da Carl

Scritto da Il Biscottone Spagnolo

Scritto da tommaso

Scritto da GI2

Scritto da cattivo
Se si parla di amor di patria, ok. Invece se si vuol parlare di tennis senza le fette di salame sugli occhi bisogna dire che la Errani è una pallettara……Attualmente non vale le prime 100.

Prima di fare simili commenti informarsi. Il metro di misura si basa sul “race” e attualmente Sara è al n° 39.

È 41 ma poco cambia: ha davanti Doi, Sevastova, Siegemund, Bertens… tutta gente che nel periodo d’oro si mangia a colazione. Oggi soffre contro Xinyun Han ma la vittoria viene accolta come un passo avanti rispetto alle ultime prestazioni. Il che la dice lunga. È comunque la seconda delle italiane quindi forza azzurre, ma è comunque in un momento molto basso della propria carriera.

nel frattempo è davanti a: Petkovic, Wickmayer, Bencic, Mladenovic, Ivanovic(!!!), Pironkova, Safarova, Jankovic, Giorgi, Lisicki ovvero giocatrici contro cui anche nel periodi migliori ci perdeva.

Non facciamo finta di non sapere che gran parte dei punti della Errani nella race viene dalla tanto inattesa quanto meritata vittoria di Dubai nell’ormai lontano febbraio.
Tutto il resto della stagione non è stato all’altezza, se per divertimento togliamo dai sui punti nella race quelli di Dubai, scenderebbe oggi a 715 punti, ottantaduesimo posto, subito dietro alla Giorgi.
Naturalmente nessuno glieli vuole togliere, se li è conquistati e meritati, ma l’esercizio è solo per mettere in evidenza che l’intera stagione si sostiene su quell’unico episodio, anche lontano nel tempo.
Meno male che c’è stato, ma un campanellino di allarme è bene che sia scattato, i ranking, le race e tutte le classifiche vanno sempre tenute in giusta considerazione ma anche interpretate.

non è l’unico episodio, continuate (di proposito? 😕 ) a dimenticarvi dell’ottimo torneo di Charleston (semifinale) dove ha lottato fino all’ultima palla contro un’ispirata e ritrovata Vesnina che spazzolava righe e nastri per tutto il match (incredula anche lei nell’intervista di fine partita). Non si capisce perchè a Sara bisogna togliere i punti dai tornei in cui fa bene. Se togliamo i punti di Katowice alla Giorgi, dove va a finire in classifica?

56
Fighter 90 21-09-2016 08:52

@ nico (#1698690)

Da quello che scrivi, sembri invece tu quello che capisce molto poco di tennis, e ci vuole una buona dose di coraggio a dirlo a chi sostiene il contrario di quello che affermi.

55
suro (Guest) 21-09-2016 07:05

Scritto da Fighter 90

Scritto da Luca Milano

Scritto da proio

Scritto da cattivo
Se si parla di amor di patria, ok. Invece se si vuol parlare di tennis senza le fette di salame sugli occhi bisogna dire che la Errani è una pallettara……. Attualmente non vale le prime 100.

Purtroppo è così.
Nel 2012-2013, oltre a ottimi tabelloni, le è andata bene nel senso che le avversarie non sapevano come approcciare alle sue partite. Si mettevano a fare il suo gioco, o meglio facevano un gioco classico: dietro la linea di fondocampo sulla prima di servizio, costruzione del punto, e così via.
Poi si son rese conto che Sara non ha una prima, e che qualsiasi palla giochi è buona per tirare un vincente e prenderla a pallate.
E’ questo il motivo per cui Sara può perdere tranquillamente con una top 200, se quel giorno la top 200 ha un saldo Winner/Unforced positivo.

ma non ti rendi conto delle sciocchezze che stai dicendo???
secondo te le avversarie ci hanno messo 2 anni a capire che Sara non ha una prima???
questo commento l’hai scritto anche da un’altra parte, vuol dire che lo pensi davvero!!!! non ci credo….

Qualche settimana fa, ha scritto più o meno la stessa cosa,ho provato a spiegargli che la lunga serie di ottimi risultati che ormai durano da piu di 4 anni,(perché oltre ai 2 anni in top ten ci sarebbero anche il 2014 e il 2015 da non sottovalutare) non possono essere frutto di coincidenze fortunate, ma si vede che non riesce ad accettare l’evidenza dei fatti, che purtroppo per lui sono incontrovertibili.
Possibile sempre se non si è prevenuti, che non ci si renda conto che la Errani quest’anno, è in una forte crisi mentale, senza stimoli, semplicemente svuotata, e forse senza più quell’entusiasmo di prima.

54
pablox 21-09-2016 05:00

per quelli con la puzza sotto il naso per le vittorie annullando match point contro giocatrici sulla carta più deboli (sulla carta, però si gioca sul cemento 😛 )vorrei ricordare la vittoria al primo turno di Kerber sulla Doi agli Ao, che ha poi portato alla vittoria finale.
I primi turni vanno superati, anche giocando male, intanto rimani in tabellone, e queste vittorie fanno più morale di vittorie di routine contro giocatrici scarse/non in forma.
PS
LA Barthel “che le batteva tutte” mi ha fatto ridere :mrgreen:

53
Marcus91 21-09-2016 01:19

Lasciando da parte dei commenti francamente raccapriccianti, questa non è stata una bella vittoria, ma non si è visto niente e poco si può dedurre dal solo livescore…Anche perché vorrei sapere chi ha mai visto giocare questa cinese, per dire che è mediocre, magari ha un gran potenziale ma è debole di testa, spara a tutta come la Giorgi, gioca solo palle corte…chi lo può sapere.
Resta la vittoria che, in ogni caso, darà morale alla Errani.

52
Carl 21-09-2016 00:51

Scritto da GI2
@ Carl (#1698670)
I 5 tornei erano riferiti alla programmazione della Giorgi.

Ma anche la mia risposta! :mrgreen:

O ti ha preso alla sprovvista scoprire che la Errani li ha veramente programmati, e non sei poi riuscito a leggere oltre?

51
Luca Milano (Guest) 21-09-2016 00:09

Scritto da nico
(È partito da solo il commento di prima)
*Dal battere la miglior vika di sempre! E poi ciao anche la barthel, il suo gioco non faceva più male a nessuna
La Errani ha resistito più a lungo perché ha un gioco atipico che spingeva le giocatrici a uscire dai propri schemi per vincere, ma nel tennis moderno sono tutte più restie a farlo… Con il tempo però hanno capito, qualche lungolinea di rovescio in più e pazienza in risposta e ciao anche alla errani
Certo se non è al 100% fisicamente non aiuta, però nessuno lo è per molto tempo… Ci si adatta o si crolla

praticamente dici le stesse cose di Proio, solo vestite con più eleganza
resta il concetto assurdo in sè, perchè in nessuno sport diventi numero 5 se non hai le capacità

50
tommaso (Guest) 20-09-2016 23:47

Come dicevo, questa cinese non era da sottovalutare. E lo dicono anche gli esperti: “giocatrice in continua crescita, dalla 350° posizione di due anni fa, alla 158 di fine 2015, alla 113 di oggi”

Sembra una presa in giro, invece “La vittoria più sofferta del giorno” è quella di una ex top5 e finalista Slam contro una giocatrice che scala 45 posizioni in una stagione stando comunque fuori dalla top100 (e dai 24 ai 26, beninteso)!

49
Seppio (Guest) 20-09-2016 22:37

Scritto da Carl
Redazione, utenti cinesi di TF, che hanno potuto vedere la partita della Errani, affermano che Sara nel tie-break ha servito due volte da sotto!
Non c’è motivo di dubitare della loro affermazione, ma sarebbe veramente una chicca recuperare una clip di questo evento, magari è proprio con questo escamotage che Sara ha portato a casa la partita, Chang docet!

Lo conferma la stessa Sarita su twitter :mrgreen:

48
nico (Guest) 20-09-2016 22:25

(È partito da solo il commento di prima)
*Dal battere la miglior vika di sempre! E poi ciao anche la barthel, il suo gioco non faceva più male a nessuna
La Errani ha resistito più a lungo perché ha un gioco atipico che spingeva le giocatrici a uscire dai propri schemi per vincere, ma nel tennis moderno sono tutte più restie a farlo… Con il tempo però hanno capito, qualche lungolinea di rovescio in più e pazienza in risposta e ciao anche alla errani
Certo se non è al 100% fisicamente non aiuta, però nessuno lo è per molto tempo… Ci si adatta o si crolla

47
nico (Guest) 20-09-2016 22:20

Scritto da Carl
Redazione, utenti cinesi di TF, che hanno potuto vedere la partita della Errani, affermano che Sara nel tie-break ha servito due volte da sotto!
Non c’è motivo di dubitare della loro affermazione, ma sarebbe veramente una chicca recuperare una clip di questo evento, magari è proprio con questo escamotage che Sara ha portato a casa la partita, Chang docet!

Spero per lei non sia vero… Non credo le farebbe grande onore
E quelli che dicono su a proio forse per primi non ci capiscono molto di tennis…ogni tennista quando fa il salto di qualità per un periodo spiazza gli avversari, è successo alla bouchard, a raonic, halep… Tutti appena emersi sembravano imbattibili poi piano piano hanno gli avversari li hanno inquadrati (i tennisti si parlano tra di loro, e di certo anche riguardo ai vari colleghi) e le partite diventavano sempre più dure da vincere e la classifica calava
Non so quanti si ricordano, ma la barthel, ora quasi sconosciuta, nel 2012 è emersa e le batteva tutte, è arrivata due volte a due punti dal battere Vila

46
GI2 (Guest) 20-09-2016 22:16

@ Carl (#1698670)

I 5 tornei erano riferiti alla programmazione della Giorgi.

45
Fighter 90 20-09-2016 22:15

Scritto da Luca Milano

Scritto da proio

Scritto da cattivo
Se si parla di amor di patria, ok. Invece se si vuol parlare di tennis senza le fette di salame sugli occhi bisogna dire che la Errani è una pallettara……. Attualmente non vale le prime 100.

Purtroppo è così.
Nel 2012-2013, oltre a ottimi tabelloni, le è andata bene nel senso che le avversarie non sapevano come approcciare alle sue partite. Si mettevano a fare il suo gioco, o meglio facevano un gioco classico: dietro la linea di fondocampo sulla prima di servizio, costruzione del punto, e così via.
Poi si son rese conto che Sara non ha una prima, e che qualsiasi palla giochi è buona per tirare un vincente e prenderla a pallate.
E’ questo il motivo per cui Sara può perdere tranquillamente con una top 200, se quel giorno la top 200 ha un saldo Winner/Unforced positivo.

ma non ti rendi conto delle sciocchezze che stai dicendo???
secondo te le avversarie ci hanno messo 2 anni a capire che Sara non ha una prima???
questo commento l’hai scritto anche da un’altra parte, vuol dire che lo pensi davvero!!!! non ci credo….

Qualche settimana fa, ha scritto più o meno la stessa cosa,ho provato a spiegargli che la lunga serie di ottimi risultati che ormai durano da piu di 4 anni,(perché oltre ai 2 anni in top ten ci sarebbero anche il 2014 e il 2015 da non sottovalutare) non possono essere frutto di coincidenze fortunate, ma si vede che non riesce ad accettare l’evidenza dei fatti, che purtroppo per lui sono incontrovertibili.

Possibile sempre se non si è prevenuti, che non ci si renda conto che la Errani quest’anno, è in una forte crisi mentale, senza stimoli, semplicemente svuotata, e forse senza più quell’entusiasmo di prima.

44
Carl 20-09-2016 21:30

Redazione, utenti cinesi di TF, che hanno potuto vedere la partita della Errani, affermano che Sara nel tie-break ha servito due volte da sotto!

Non c’è motivo di dubitare della loro affermazione, ma sarebbe veramente una chicca recuperare una clip di questo evento, magari è proprio con questo escamotage che Sara ha portato a casa la partita, Chang docet!

43
Miiiii (Guest) 20-09-2016 21:20

Comunque poco si può dire su un match non visto, contro una tennista ai più ignota o poco nota.. Basandosi su quel poco che si sa (lo score), è difficile trarre conclusioni positive, visto che e andata ad un passo da perderla.. Certo un segnale positivo viene dall’averla ribaltata in condizioni “disperate”, cosa che non ha fatto mai negli ultimi mesi, ma anche qui.. non si sa se l’ha buttata la cinese o se ha tirato fuori lei gli attributi

42
Carl 20-09-2016 21:01

Scritto da GI2
@ tommaso (#1698594)
<A proposito ci spieghi come riesce a fare 5 tornei (come da programmazione) in 5 settimane.

Se ce la fa la Errani a partecipare ai 5 tornei in 5 settimane in cui figura nel MD ufficiale, con un po’ di applicazione e spirito di sacrifico magari anche la Giorgi riesce a fare i 3 che ha dichiarato nella sua programmazione, e se le cose dovessero proprio andar bene (o male, a seconda dei punti di vista) potrebbe fare anche qualche capatina nei due tenuti come opzionali.

Nell’ipotesi possibile anche se improbabile che riuscisse o dovesse farli tutti e 5, potrebbe anche cercare di ridurre le spese condividendo qualcosa con Sara, visto che andrebbero esattamente negli stessi posti.

41
GI2 (Guest) 20-09-2016 20:37

@ Carl (#1698661)

Il 2015 l’aveva chiuso con un race 2525 e difficilmente potrà migliorarlo, del resto nel ranking da inizio anno ha perso 600 punti. Più che fisico penso sia dovuto ad un calo mentale infatti anche oggi nel 2° set avanti 5-1 è stata raggiunta.

40
Giuli (Guest) 20-09-2016 20:12

@ diegus (#1698643)

W l’ottimismo!

39
Carl 20-09-2016 20:09

Scritto da Il Biscottone Spagnolo

Scritto da tommaso

Scritto da GI2

Scritto da cattivo
Se si parla di amor di patria, ok. Invece se si vuol parlare di tennis senza le fette di salame sugli occhi bisogna dire che la Errani è una pallettara……Attualmente non vale le prime 100.

Prima di fare simili commenti informarsi. Il metro di misura si basa sul “race” e attualmente Sara è al n° 39.

È 41 ma poco cambia: ha davanti Doi, Sevastova, Siegemund, Bertens… tutta gente che nel periodo d’oro si mangia a colazione. Oggi soffre contro Xinyun Han ma la vittoria viene accolta come un passo avanti rispetto alle ultime prestazioni. Il che la dice lunga. È comunque la seconda delle italiane quindi forza azzurre, ma è comunque in un momento molto basso della propria carriera.

nel frattempo è davanti a: Petkovic, Wickmayer, Bencic, Mladenovic, Ivanovic(!!!), Pironkova, Safarova, Jankovic, Giorgi, Lisicki ovvero giocatrici contro cui anche nel periodi migliori ci perdeva.

Non facciamo finta di non sapere che gran parte dei punti della Errani nella race viene dalla tanto inattesa quanto meritata vittoria di Dubai nell’ormai lontano febbraio.

Tutto il resto della stagione non è stato all’altezza, se per divertimento togliamo dai sui punti nella race quelli di Dubai, scenderebbe oggi a 715 punti, ottantaduesimo posto, subito dietro alla Giorgi.

Naturalmente nessuno glieli vuole togliere, se li è conquistati e meritati, ma l’esercizio è solo per mettere in evidenza che l’intera stagione si sostiene su quell’unico episodio, anche lontano nel tempo.

Meno male che c’è stato, ma un campanellino di allarme è bene che sia scattato, i ranking, le race e tutte le classifiche vanno sempre tenute in giusta considerazione ma anche interpretate.

38
diegus 20-09-2016 19:36

Era la partita di cui aveva bisogno Sara.
Lo avevo già detto: O un match vinto con una Top Player o una vittoria sofferta e in rimonta, annullando match-point.
Sono convinto che ora farà un bel finale di stagione e un bel 2017 in cui rientrerà almeno tra le prime 20-25.
Ricordiamoci che spesso è più una questione di testa che di altro!

37
GI2 (Guest) 20-09-2016 19:31

@ tommaso (#1698594)

Mi sovien una canzone di Mina ….non cambi mai, non cambi mai… Comunque:
1.- è al n° 39 perché hanno aggiornato il risultato odierno;
2.- si scrive “si mangiava”.
3.- comunque è davanti alla Giorgi che da tempo doveva essere la n°1 italiana. A proposito ci spieghi come riesce a fare 5 tornei (come da programmazione) in 5 settimane.

36
Carl 20-09-2016 19:03

Scritto da fabio
vittoria sofferta contro una giocatrice modesta ,non si va lontano

Mah, a volte sono proprio queste vittorie così sofferte, ottenute anche con l’aiutino dell’avversaria, che poi aprono le porte ad imprevisti traguardi.

Magari il riferimento è un po’ sproporzionato, ma ricordatevi il primo turno della Kerber agli AO.

Ed assecondo Tommaso, la Errani è comunque la seconda delle italiane, col rischio che sia presto la prima, quindi anche se non è più e forse non sarà mai più quella del Roland Garros, ci piaccia o no teniamocela stretta.

Non sono d’accordo per niente con chi dice che deve riposarsi, negli ultimi mesi non ha certo fatto la stakanovista, e non mi risulta abbia infortuni, quindi fisicamente dovrebbe essere più che a posto, e se ha vinto la maratona odierna lo è.

Ha invece bisogno di giocare, e partite come questa, brutte e “cattive” fanno benissimo.

35
lupen (Guest) 20-09-2016 19:02

Mettiamoci in testa che dovremo aspettare 2-3 anni per “sperare” di avere atlete al vertice (top50) perche’ dopo Roberta, Francesce e Flavia al momento non c’e’ nulla !!!!

34
Toni Meola (Guest) 20-09-2016 19:02

Scritto da drummer

Scritto da proio

Scritto da cattivo
Se si parla di amor di patria, ok. Invece se si vuol parlare di tennis senza le fette di salame sugli occhi bisogna dire che la Errani è una pallettara……. Attualmente non vale le prime 100.

Purtroppo è così.
Nel 2012-2013, oltre a ottimi tabelloni, le è andata bene nel senso che le avversarie non sapevano come approcciare alle sue partite. Si mettevano a fare il suo gioco, o meglio facevano un gioco classico: dietro la linea di fondocampo sulla prima di servizio, costruzione del punto, e così via.
Poi si son rese conto che Sara non ha una prima, e che qualsiasi palla giochi è buona per tirare un vincente e prenderla a pallate.
E’ questo il motivo per cui Sara può perdere tranquillamente con una top 200, se quel giorno la top 200 ha un saldo Winner/Unforced positivo.

Hai scritto una sequenza di sciocchezze davvero notevole.. il top sono i tabelloni fortunati (arrivare al n.6 per culo, non male..) e le avversarie che ci mettono due anni per capire che batte piano.. un fenomeno

diglielo 😀

33
Toni Meola (Guest) 20-09-2016 19:01

Scritto da proio

Scritto da cattivo
Se si parla di amor di patria, ok. Invece se si vuol parlare di tennis senza le fette di salame sugli occhi bisogna dire che la Errani è una pallettara……. Attualmente non vale le prime 100.

Purtroppo è così.
Nel 2012-2013, oltre a ottimi tabelloni, le è andata bene nel senso che le avversarie non sapevano come approcciare alle sue partite. Si mettevano a fare il suo gioco, o meglio facevano un gioco classico: dietro la linea di fondocampo sulla prima di servizio, costruzione del punto, e così via.
Poi si son rese conto che Sara non ha una prima, e che qualsiasi palla giochi è buona per tirare un vincente e prenderla a pallate.

E’ questo il motivo per cui Sara può perdere tranquillamente con una top 200, se quel giorno la top 200 ha un saldo Winner/Unforced positivo.

interessante, si vede che non hai mai giocato a tennis 😀

32
Luigi (Guest) 20-09-2016 18:48

Andiamo avanti…

31
Miiiiiiii (Guest) 20-09-2016 18:47

Scritto da drummer

Scritto da proio

Scritto da cattivo
Se si parla di amor di patria, ok. Invece se si vuol parlare di tennis senza le fette di salame sugli occhi bisogna dire che la Errani è una pallettara……. Attualmente non vale le prime 100.

Purtroppo è così.
Nel 2012-2013, oltre a ottimi tabelloni, le è andata bene nel senso che le avversarie non sapevano come approcciare alle sue partite. Si mettevano a fare il suo gioco, o meglio facevano un gioco classico: dietro la linea di fondocampo sulla prima di servizio, costruzione del punto, e così via.
Poi si son rese conto che Sara non ha una prima, e che qualsiasi palla giochi è buona per tirare un vincente e prenderla a pallate.
E’ questo il motivo per cui Sara può perdere tranquillamente con una top 200, se quel giorno la top 200 ha un saldo Winner/Unforced positivo.

Hai scritto una sequenza di sciocchezze davvero notevole.. il top sono i tabelloni fortunati (arrivare al n.6 per culo, non male..) e le avversarie che ci mettono due anni per capire che batte piano.. un fenomeno

Ecco un altro che non capisce la somma ed acuta intelligenza dell’utente proio.. e sì che già nel thread della diretta ce n’erano parecchi.. Ma non lo capite che lui ha sempre saputo qual era la tattica per approcciare (soprattutto, ma anche per battere) la errani, mentre le varie tenniste wta ci han messo 2 anni ad arrivarci? se non vi basta questa come prova di brillantezza (intellettiva e tennistica assieme)..

30
fabio (Guest) 20-09-2016 18:43

vittoria sofferta contro una giocatrice modesta ,non si va lontano

29
Il Biscottone Spagnolo (Guest) 20-09-2016 18:39

Scritto da tommaso

Scritto da GI2

Scritto da cattivo
Se si parla di amor di patria, ok. Invece se si vuol parlare di tennis senza le fette di salame sugli occhi bisogna dire che la Errani è una pallettara……Attualmente non vale le prime 100.

Prima di fare simili commenti informarsi. Il metro di misura si basa sul “race” e attualmente Sara è al n° 39.

È 41 ma poco cambia: ha davanti Doi, Sevastova, Siegemund, Bertens… tutta gente che nel periodo d’oro si mangia a colazione. Oggi soffre contro Xinyun Han ma la vittoria viene accolta come un passo avanti rispetto alle ultime prestazioni. Il che la dice lunga. È comunque la seconda delle italiane quindi forza azzurre, ma è comunque in un momento molto basso della propria carriera.

nel frattempo è davanti a: Petkovic, Wickmayer, Bencic, Mladenovic, Ivanovic(!!!), Pironkova, Safarova, Jankovic, Giorgi, Lisicki ovvero giocatrici contro cui anche nel periodi migliori ci perdeva.

28
Il Biscottone Spagnolo (Guest) 20-09-2016 18:34

Scritto da drummer

Scritto da proio

Scritto da cattivo
Se si parla di amor di patria, ok. Invece se si vuol parlare di tennis senza le fette di salame sugli occhi bisogna dire che la Errani è una pallettara……. Attualmente non vale le prime 100.

Purtroppo è così.
Nel 2012-2013, oltre a ottimi tabelloni, le è andata bene nel senso che le avversarie non sapevano come approcciare alle sue partite. Si mettevano a fare il suo gioco, o meglio facevano un gioco classico: dietro la linea di fondocampo sulla prima di servizio, costruzione del punto, e così via.
Poi si son rese conto che Sara non ha una prima, e che qualsiasi palla giochi è buona per tirare un vincente e prenderla a pallate.
E’ questo il motivo per cui Sara può perdere tranquillamente con una top 200, se quel giorno la top 200 ha un saldo Winner/Unforced positivo.

Hai scritto una sequenza di sciocchezze davvero notevole.. il top sono i tabelloni fortunati (arrivare al n.6 per culo, non male..) e le avversarie che ci mettono due anni per capire che batte piano.. un fenomeno

e nel frattempo era n° 1 in doppio, quindi secondo proio aveva fortuna anche nei tabelloni di doppio. 😆 😆 😆 negli SLAM che vinceva con la Vinci poi, un’autostrada fino alla finale!!! 😆 😆 😆

27
drummer 20-09-2016 18:13

Scritto da proio

Scritto da cattivo
Se si parla di amor di patria, ok. Invece se si vuol parlare di tennis senza le fette di salame sugli occhi bisogna dire che la Errani è una pallettara……. Attualmente non vale le prime 100.

Purtroppo è così.
Nel 2012-2013, oltre a ottimi tabelloni, le è andata bene nel senso che le avversarie non sapevano come approcciare alle sue partite. Si mettevano a fare il suo gioco, o meglio facevano un gioco classico: dietro la linea di fondocampo sulla prima di servizio, costruzione del punto, e così via.
Poi si son rese conto che Sara non ha una prima, e che qualsiasi palla giochi è buona per tirare un vincente e prenderla a pallate.
E’ questo il motivo per cui Sara può perdere tranquillamente con una top 200, se quel giorno la top 200 ha un saldo Winner/Unforced positivo.

Hai scritto una sequenza di sciocchezze davvero notevole.. il top sono i tabelloni fortunati (arrivare al n.6 per culo, non male..) e le avversarie che ci mettono due anni per capire che batte piano.. un fenomeno

26
Bum Bum Becker (Guest) 20-09-2016 18:13

Scritto da cattivo
Se si parla di amor di patria, ok. Invece se si vuol parlare di tennis senza le fette di salame sugli occhi bisogna dire che la Errani è una pallettara……Attualmente non vale le prime 100.

“Pallettara” è un brutto termine che rende l’idea e, purtroppo, colpisce nel segno.

25
tommaso (Guest) 20-09-2016 18:02

Scritto da GI2

Scritto da cattivo
Se si parla di amor di patria, ok. Invece se si vuol parlare di tennis senza le fette di salame sugli occhi bisogna dire che la Errani è una pallettara……Attualmente non vale le prime 100.

Prima di fare simili commenti informarsi. Il metro di misura si basa sul “race” e attualmente Sara è al n° 39.

È 41 ma poco cambia: ha davanti Doi, Sevastova, Siegemund, Bertens… tutta gente che nel periodo d’oro si mangia a colazione. Oggi soffre contro Xinyun Han ma la vittoria viene accolta come un passo avanti rispetto alle ultime prestazioni. Il che la dice lunga. È comunque la seconda delle italiane quindi forza azzurre, ma è comunque in un momento molto basso della propria carriera.

24
drummer 20-09-2016 17:59

Di buono il risultato e la battaglia vinta, però mah.. non ho grandi auspici per il prossimo turno

23
Luca96 20-09-2016 17:57

Sara non è da fiducia da un pezzo ormai e vincere queste partite lottatissime è solo un bene per lei..ora la Golubic che ha già battuto su terra quest’anno,ma non è da sottovalutare.

P.s Spero che finisca presto quest’anno e che il 2017 ci ridia la Sara che conosciamo.

22
silviuzz (Guest) 20-09-2016 17:51

Che fatica, però l’abbiamo portata a casa!

21
ale98 (Guest) 20-09-2016 17:49

@ proio (#1698543)

Sì e secondo il tuo discorso le avversarie per capire che non aveva una prima ci hanno messo due anni e nel frattempo lei è stata tra le prime 10? Ma dai.. La verità è che Sara in quei due anni faceva massimo 10 errori in una partita, col dritto faceva sempre male e col rovescio sbagliava pochissimo e soprattutto non mollava un punto che fosse 1.. Ora invece, almeno nelle ultime prestazioni che ho potuto vedere, non quella odierna, 10 errori li fa anche in un set, se non di più, il dritto spesso è corto e il rovescio peggio ma soprattutto mi è sembrata non aver la forza di lottare su ogni palla, oggi almeno quella è tornata e ha portato a casa la partita.. Obiettivamente però parlare di una Sara fortunata nel biennio 2012-2013 mi sembra davvero inappropriato.

20
pazzo di Camila 3 (Guest) 20-09-2016 17:44

@ GI2 (#1698566)

Concordo! Bella risposta.

19
Maxia (Guest) 20-09-2016 17:36

Iniezione di fiducia aver faticato tanto e giocato per più di 3 ore per vincere con la 119esima? Io mi scoraggerei parecchio e mi farei più di una domanda.

18
GI2 (Guest) 20-09-2016 17:34

Scritto da cattivo
Se si parla di amor di patria, ok. Invece se si vuol parlare di tennis senza le fette di salame sugli occhi bisogna dire che la Errani è una pallettara……Attualmente non vale le prime 100.

Prima di fare simili commenti informarsi. Il metro di misura si basa sul “race” e attualmente Sara è al n° 39.

17
Luca Milano (Guest) 20-09-2016 17:25

Scritto da proio

Scritto da cattivo
Se si parla di amor di patria, ok. Invece se si vuol parlare di tennis senza le fette di salame sugli occhi bisogna dire che la Errani è una pallettara……. Attualmente non vale le prime 100.

Purtroppo è così.
Nel 2012-2013, oltre a ottimi tabelloni, le è andata bene nel senso che le avversarie non sapevano come approcciare alle sue partite. Si mettevano a fare il suo gioco, o meglio facevano un gioco classico: dietro la linea di fondocampo sulla prima di servizio, costruzione del punto, e così via.
Poi si son rese conto che Sara non ha una prima, e che qualsiasi palla giochi è buona per tirare un vincente e prenderla a pallate.
E’ questo il motivo per cui Sara può perdere tranquillamente con una top 200, se quel giorno la top 200 ha un saldo Winner/Unforced positivo.

ma non ti rendi conto delle sciocchezze che stai dicendo???
secondo te le avversarie ci hanno messo 2 anni a capire che Sara non ha una prima???
questo commento l’hai scritto anche da un’altra parte, vuol dire che lo pensi davvero!!!! non ci credo…. 😯

16
fabious (Guest) 20-09-2016 17:21

Brava Sara!!!!!!!!!! anke in un annata infelice, quando è necessario sai tirar fuori gi attributi e raddrzzare una partita che sembrava ormai strapersa spero ke questo risultato sia x te un’iniezione di fiducia x kiudere bene l’anno.

15
AKGUL (Guest) 20-09-2016 17:19

Povera Sara… dal titolo sembrava una bella notizia! solo che aprendo l’articolo si scopre che ha giocato contro Xinyun Han 😯 😯

14
proio 20-09-2016 17:05

Scritto da cattivo
Se si parla di amor di patria, ok. Invece se si vuol parlare di tennis senza le fette di salame sugli occhi bisogna dire che la Errani è una pallettara……. Attualmente non vale le prime 100.

Purtroppo è così.
Nel 2012-2013, oltre a ottimi tabelloni, le è andata bene nel senso che le avversarie non sapevano come approcciare alle sue partite. Si mettevano a fare il suo gioco, o meglio facevano un gioco classico: dietro la linea di fondocampo sulla prima di servizio, costruzione del punto, e così via.
Poi si son rese conto che Sara non ha una prima, e che qualsiasi palla giochi è buona per tirare un vincente e prenderla a pallate.
E’ questo il motivo per cui Sara può perdere tranquillamente con una top 200, se quel giorno la top 200 ha un saldo Winner/Unforced positivo.

13
robibini (Guest) 20-09-2016 17:04

Sono d’ accordo con cattivo, forse ci voleva una tennista mediocre e con estrema difficolta’ per vincere una partita, vedremo le prossime.
Mi sembra invece di aver vinto 6-0 al terzo contro Zverev sia un discorso molto differente e dimostra un tennista in fiducia.

12
cattivo (Guest) 20-09-2016 17:00

Se si parla di amor di patria, ok. Invece se si vuol parlare di tennis senza le fette di salame sugli occhi bisogna dire che la Errani è una pallettara……Attualmente non vale le prime 100.

11
mario (Guest) 20-09-2016 16:58

Andiamo SARITA!

10
Alex81 20-09-2016 16:53

Va bene così, forza Sara

9
Giovanni 20-09-2016 16:51

Scritto da giage1996
Lorezni e la Errani sono la controprova che le partite all’ultimo punto le possono vincere anche gli italiani

Ma controprova di che, ma ancora con questa fesseria?

8
GianlucaPozzi (Guest) 20-09-2016 16:47

Brava Sara a non mollare mai, vittoria utile per il morale in questo momento

7
giage1996 20-09-2016 16:45

Lorezni e la Errani sono la controprova che le partite all’ultimo punto le possono vincere anche gli italiani

6
Giovanni 20-09-2016 16:42

Positiva questa rimonta finale, non avendo visto il match non so come siano andati i match point non sfruttati dalla Han, mi permetto solo di dire che a Sara vittorie sofferte in questo modo sono una manna dal cielo per il morale; certo, ha rischiato di uscire con una giocatrice da ITF e il fatto che giocava in casa non è una scusa valida, ma per oggi prendiamo il lato positivo della faccenda.
Speriamo che domani si possa vedere il match contro la Golubic! Di norma non dovrebbe soffrire il gioco della svizzera, ma con questa versione di Sara non si sa mai.
Forza Sara, vedi che ha fatto Wawrinka a NY dopo aver annullato MP! 😀

5
michewoz23 (Guest) 20-09-2016 16:40

brava. è inutile dire che ha battuto un’avversaria mediocre, perchè comunque quando sei in un momento poco positivo ogni vittoria non è scontata. Comunque dimostra molta grinta e le auguro di trovare un buon tennis contro la svizzera.

4
Il Biscottone Spagnolo (Guest) 20-09-2016 16:36

con tutte questi capovolgimenti di fronte è un peccato non aver visto la partita

3
Federico 20-09-2016 16:35

Mi spiace per lei ma al 2° turno rischia di essere asfaltata dalla “non irresistibile” Golubic…al momento non ha il livello di gioco neanche per stare nelle top 50…spero si riprenda 🙁

2
Bounty 20-09-2016 16:31

Ma che partita è…. triplo orrore come direbbe la marchesa di pechino express 😀

1