Davis Cup 2016 Copertina, Davis/FedCup

Davis Cup: La Svizzera rischia la terza retrocessione in 10 anni

16/09/2016 08:00 17 commenti
Antoine Bellier classe 1996, n.458 ATP
Antoine Bellier classe 1996, n.458 ATP

Antoine Bellier, originario di Ginevra ed attualmente situato alla posizione n°507 del ranking ATP, è atteso in Coppa Davis da un debutto tutt’altro che facile. Lo svizzero sarà infatti chiamato ad affrontare Denis Istomin, nella contesa che opporrà la nazionale elvetica all’Uzbekistan.

Va ad ogni modo detto che, alla vigilia della sfida, il capitano Severin Luthi non ha potuto certo contare su un ampio roster di giocatori convocabili. Il più esperto tra i partecipanti alla spedizione sarà infatti Henri Laaksonen, n°138 del mondo e solito misurarsi prevalentemente entro la dimensione dei tornei Challenger.

Gli uzbeki, dal canto loro, oltre ad Istomin si affideranno a Farrukh Dustov (n°237), con l’obiettivo di condannare la Svizzera alla terza “retrocessione” in dieci anni.

Durante gli stessi giorni in cui le due squadre giocheranno l’una contro l’altra, comunque, Stan Wawrinka starà godendosi i frutti dell’impresa newyorchese, Roger Federer proseguirà la convalescenza sulle montagne di casa propria e Marco Chiudinelli sarà tra i partecipanti ad un Challenger in Turchia.

Uzbekistan UZB vs Svizzera SUI – Olympic Tennis School, Tashkent, Uzbekistan
Surface: Clay, Outdoor

Denis ISTOMIN – Antoine BELLIER
Farrukh DUSTOV – Henri LAAKSONEN
Farrukh DUSTOV Denis ISTOMIN – Adrien BOSSEL Johan NIKLES
Denis ISTOMIN – Henri LAAKSONEN
Farrukh DUSTOV – Antoine BELLIER


Edoardo Gamacchio


TAG: ,

17 commenti. Lasciane uno!

Giuseppespartano (Guest) 16-09-2016 16:25

Scritto da I love tennis
@ Giuseppespartano (#1695181)
Si ma oggettivamente se hai Federer e Wawrinka in squadra neanche col miglior Fognini vinci,e poi per altro in casa su cemento.Federer ha sfruttato quell’anno perchè voleva assolutamente la coppa che ancora gli mancava.Probabilmente noi le nostre chances ce le saremmo giocate meglio senza di loro,ma con la Francia temo che avremmo perso.Il dato interessante è che eravamo tornati in semi di Davis.

Si ma sono d’accordo. Con quei 2 mostri in squadra non si poteva fare nulla. In finale la Francia ci ha provato,ma solo perché appunto federer era mezzo infortunato( con tutto il rispetto per la squadra francese eh). Però appunto ci sono. Non possono essere eliminati. Questi campioni a volte ci sono e a volte no. I Nadal per la spagna o i djokovic per la Serbia o appunto federer e wawrinka per la Svizzera. Non si può parlare di sfortuna se in uno scontro ci sono. Uno li deve mettere in conto. Anche i campioni hanno una nazionalità. Hehe Ad esempio quest’anno abbiamo incontrato la svizzera senza loro 2. Quindi non abbiamo sempre “sfortuna ” 🙂

17
fabious (Guest) 16-09-2016 15:38

Se una nazione che ha 2 dei piu’ forti giocatori del mondo è retrocessa 3 volte significa o che la coppa davis non conta nulla o ke la formula è sbagliata.

16
I love tennis (Guest) 16-09-2016 15:36

@ Giuseppespartano (#1695181)
Si ma oggettivamente se hai Federer e Wawrinka in squadra neanche col miglior Fognini vinci,e poi per altro in casa su cemento.Federer ha sfruttato quell’anno perchè voleva assolutamente la coppa che ancora gli mancava.Probabilmente noi le nostre chances ce le saremmo giocate meglio senza di loro,ma con la Francia temo che avremmo perso.Il dato interessante è che eravamo tornati in semi di Davis.

15
gbuttit 16-09-2016 15:08

Scritto da LuchinoVisconti
Secondo me chi rifiuta la convocazione sbaglia ma, in ogni caso, perchè negli altri paesi è possibile mentre da noi deve essere bollato a vita cercando in ogni modo di mettergli i bastoni fra le ruote?

Evidentemente non hai letto il caos che é successo in germania per lo stesso motivo…

14
Giuseppespartano (Guest) 16-09-2016 14:48

Scritto da LuchinoVisconti
Solo contro di noi si sono impegnati al massimo.
Quell’anno senza gli svizzeri avremmo potuto anche vincerla la coppa!

Che poi che intendi senza gli svizzeri? Intendi che se non ci fossero stati entrambi gli svizzeri wawrinka e federer l’Italia non avrebbe perso. Ma poi in finale ora non so chi avrebbe giocato in casa. Se l’Italia o la Francia. Ma ovviamente sarebbe stata favorita la Francia. Al di là che in coppa davis può succedere di tutto. Ma comunque sempre quello è il discorso. I se e I ma sono troppi 🙂

13
Giuseppespartano (Guest) 16-09-2016 14:42

Scritto da LuchinoVisconti
Solo contro di noi si sono impegnati al massimo.
Quell’anno senza gli svizzeri avremmo potuto anche vincerla la coppa!

Beh perché solo contro di noi? Nel 2014 si sono impegnati in tutte le partite dei turni, altrimenti la coppa davis non la portavano a casa,ovviamente. Per dire in finale contro la Francia è stata la partita più difficile. Giocavano fuori casa e con Federer non al meglio. E la Francia aveva schierato unasquadra molto forte.

12
magilla (Guest) 16-09-2016 13:58

Scritto da Roberto
Intanto laaksonen ha portato la svizzera sul 2-1
Cmq bell’ autogol degli uzbeki che hanno lasciato a casa i loro due grossi talentini junior karimov e sultanov, sicuramente meglio di fajziev

perche 2-1??….1-1!

11
Sottile 16-09-2016 13:47

…..con Wawrinka che vince gli slam: ma che bravi 😛

10
Roberto (Guest) 16-09-2016 13:00

Intanto laaksonen ha portato la svizzera sul 2-1
Cmq bell’ autogol degli uzbeki che hanno lasciato a casa i loro due grossi talentini junior karimov e sultanov, sicuramente meglio di fajziev

9
LuchinoVisconti (Guest) 16-09-2016 12:55

Secondo me chi rifiuta la convocazione sbaglia ma, in ogni caso, perchè negli altri paesi è possibile mentre da noi deve essere bollato a vita cercando in ogni modo di mettergli i bastoni fra le ruote?

8
Miiiiiiii (Guest) 16-09-2016 12:54

Scritto da lallo
Se Chiudi è rimasto a casa è stato quasi certamente per far un favore a Fed e Waw. Ovvero per non rischare di vincere e metterli nella condizione di dover giocare (o rifiutare di nuovo) l’anno prossimo

non credo proprio che RF sarebbe in imbarazzo nel rifiutare una convocazione, sia perché una Davis l’ha già vinta (e fatta vincere alla Svizzera), sia perché ha un’età in cui rifiutare sarebbe assolutamente comprensibile, sia perché ha comunque rifiutato anche quando era più giovane. e per Waw ne valgono almeno 2 su 3. 😉

7
lallo (Guest) 16-09-2016 12:04

Se Chiudi è rimasto a casa è stato quasi certamente per far un favore a Fed e Waw. Ovvero per non rischare di vincere e metterli nella condizione di dover giocare (o rifiutare di nuovo) l’anno prossimo 😉

6
tinapica (Guest) 16-09-2016 10:29

Federer ha il certificato medico. Wawrinka e Chiudinelli inqualificabili, per decenza.

5
magilla (Guest) 16-09-2016 10:21

ma chiudinelli?……forse sarebbe bastato con laaksonen per battere gli uzbeki

4
Federico 16-09-2016 09:40

Appena visto che Dustov ha dato forfait (almeno per la prima giornata) e che Istomin ha battuto Bellier in 3 set.

Ora è il turno di Laaksonen vs Fayziev.

3
Federico 16-09-2016 09:26

Occhio perchè su terra rossa gli uzbeki sono veramente debolissimi, in particolar modo Dustov che non vince una partita da un secolo e che sul rosso è sempre stato scandaloso, oltre ad essere acciaccato.

Per me potrebbe perdere entrambi i singoli, anche contro Bellier, e non è detto che Istomin batta Laaksonen e che gli uzbeki comunque vincano il doppio.

2
LuchinoVisconti (Guest) 16-09-2016 08:36

Solo contro di noi si sono impegnati al massimo. 🙁
Quell’anno senza gli svizzeri avremmo potuto anche vincerla la coppa!

1