Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Patrick McEnroe sul medical time out di Djokovic agli Us Open: “Novak in questo momento sta abusando completamente delle regole”

13/09/2016 09:48 59 commenti
Novak Djokovic classe 1987, n.1 del mondo
Novak Djokovic classe 1987, n.1 del mondo

Il medical time out di Novak Djokovic chiamato nella finale degli Us Open per un problema di vesciche al piede sul 3-1 Wawrinka nel quarto set non è piaciuto a Patrick McEnroe, fratello minore di John che commentando il match insieme a suo fratello John sul canale televisivo americano ESPN ha detto in quella circostanza: “Novak in questo momento sta abusando completamente delle regole. Spetta agli ufficiali fare qualcosa, ma in questo momento non hanno coraggio.”

Durante la telecronaca i due fratelli hanno scherzato anche sul fatto che Novak in quel momento avrebbe potuto chiedere il medical time out ad ogni cambio di campo per farsi medicare.


TAG: , , ,

59 commenti. Lasciane uno!

marco (Guest) 14-09-2016 16:16

I due fratelli, come li chiamano qui si commentano da soli..

troppo a zero sparano, e su tutti senza motive, praticamente sempre. !!! ..non e’ colpa loro, e’ colpa di chi li paga..

59
Francesco (Guest) 14-09-2016 13:10

@ Almas (#1693537)

Ok, allora io potrei dirti che i precedenti non fanno testo. Perchè Wawrinka non ci stava con la testa… altrimenti li avrebbe vinti quasi tutti. E così non si finirebbe più…
Io parlo invece di tennis (inteso come massima potenzialità di gioco). In questo (ripeto, non è una mia opinione personale), lo svizzero è al top.
Comunque…

58
I love tennis (Guest) 13-09-2016 20:55

@ Tiziano (#1693622)

Certo che lo so chi è John,uno dei più grandi talendi della storia del tennis.Ma un conto è elargire saggezza tennistica,un altro sparare a zero su un tennista che,è stato dimostrato,ha davvero un problema di natura fisica.Leggere articolo annesso.

57
Tiziano (Guest) 13-09-2016 20:12

Scritto da I love tennis
Si si,continuano a farne polemica solo per avere visibilità mediatica.I due Mcenroe ormai non sanno più a cosa appigliarsi.Pensi a quando suo fratello maggiore assordava le platee con i suoi ridicoli ” You cannot be serious”.Ma ai suoi tempi tutto era permesso.In ogni caso,se le regole vanno cambiate,ne discuteranno i giocatori.Djokovic ha già detto che ne parleranno,anche dei toilet break,così certi americani o spagnoli la smettono di fare caciara per questo.

Ma tu sai chi è stato ed è J. McEnroe? Il più grande talento tennistico di tutti i tempi. Non ha certo bisogno di parlare male di Djokovic per avere visibilità. Quando parla McEnroe di tennis è come se parlasse un premio Nobel della materia….punto.

56
lallo (Guest) 13-09-2016 19:19

Scritto da Paolalbe
@ giucar (#1693409)
Non sai cosa ti sei perso giucar…Mcenroe si arrabbiava come un bambino, quasi quasi li picchiava i giudici di sedia……e Connors ? I come on si sentivano dall’altro capo del mondo…ma per batterli dovevi sparargli !!

https://books.google.it/books?id=-ycjQqzdQugC&pg=PA167&lpg=PA167&dq=mcenroe+connors+ballistic&source=bl&ots=r-nDLgG4ay&sig=WlXT8_bWGQnOihofqiAE7zPEIW4&hl=en&sa=X&ved=0ahUKEwir8pf1porPAhUsLMAKHXtFA-cQ6AEISjAH#v=onepage&q=mcenroe%20connors%20ballistic&f=false
Detto tra noi: Come On Jimbo!! 😈

55
Paolalbe (Guest) 13-09-2016 19:03

@ giucar (#1693409)

Non sai cosa ti sei perso giucar…Mcenroe si arrabbiava come un bambino, quasi quasi li picchiava i giudici di sedia……e Connors ? I come on si sentivano dall’altro capo del mondo…ma per batterli dovevi sparargli !!

54
I love tennis (Guest) 13-09-2016 18:50

@ sasuzzo (#1693534)

Ma che dici? ahaha colpa degli infortuni e della sfiga? Questa è divertente,non ha mai detto di aver perso per infortunio,ha fatto i complimenti a Stan.Ah per la cronaca,è uscito l’articolo che CONFERMA,per tutti,l’infortunio di Djokovic,ti invito a leggerlo,a te e agli altri.Non farebbe male.

53
I love tennis (Guest) 13-09-2016 18:16

@ giucar (#1693409)

Ogni giocatore nell’epoca in cui si ritrova assume atteggiamenti poco consoni ed eleganti,addirittura lo stesso Roger era scontroso e rompeva le racchette,ma lui ha capito che quell’atteggiamento non lo avrebbe portato da nessuna parte.Ora,Djokovic non ha una doppia faccia o una maschera,è così sanguigno,se la partita gira si incita e pensa positivo,se perde inizia ad avere comportamenti nervosi.Ma lui è sempre stato così,soprattutto da quando è numero 1 ha fatto intravedere tutta la pressione che sente.Ma ti assicuro che non l’ho mai visto offendere nessuno.Forse siamo troppo abituati a preferire Federer,che rare volte si incita e poi come comportamento è ineccepibile,a Nole,che sicuramente è troppo plateale nei suoi gesti,ma non nell’mto,dove il problema oggettivamente c’era davvero.Detto ciò,l’ho sempre visto accettare la sconfitta serenamente.Lui sta pagando il non essere talentuoso come Federer,non susciterà la simpatia dello svizzero e di Nadal,ma in finale la gente lo incitava perchè era comunque il campione uscente.Questo quindi fa capire che non è del tutto odiato.

52
Almas (Guest) 13-09-2016 18:00

@ Francesco (#1693522)

Guardiamo nei confronti diretti normali come stanno messi, qs ultimo match e alRG non fanno testo, per me sono falsati dai motivi sotto elencati, detto da uno che adora Stan

51
sasuzzo 13-09-2016 17:53

Ora che non le vince piú tutte sta venendo fuori il vero carattere do Djokovic. Arrogante, spocchioso, se perde è colpa dela sfiga, degli infortuni e mai merito dell avversario. Dovrebbe imparare da Federer: anche se negli ultimi 7 8 anni ha inghiottito molti bocconi amari sempre stato un gentleman

50
Francesco (Guest) 13-09-2016 17:41

@ Almas (#1693341)

Vedi, con quelli come te è una battaglia persa. Dire “non c’è storia” significa davvero non saper “vedere” il gioco del tennis. Ti ribadisco che sono gli stessi giocatori a sostenere che Wawrinka al 100% è ingiocabile.
E io adoro Nole…tanto per chiarire.

49
Korda (Guest) 13-09-2016 16:59

premetto non mi piace D.j,cmq il giocatore se può un vantaggio cerca sempre di prenderselo,la colpa è dell’arbitro che deve intimare a D.j di riprendere subito il gioco perchè il M. T . O LO PUò CHIAMARE SOLO AL CAMBIO CAMPO è li ed è molto ben pagato per far rispettare il regolamento,ed infatti di ciò Waw si lamentava e non c’è l’aveva con D.J ma appunto con l’arbitro.Quindi il discorso è che gli arbitri devono far rispettare il regolamento ed avere la personalità ed il polso di farlo anche con i migliori.

48
Andinadal 13-09-2016 16:58

Scritto da giucar
Djokovic sicuramente non è uno che si comporta benissimo, decide lui quando sospendere le partite, getta le racchette per terra anche quando sta vincendo, per poi non parlare dei medical time out.
Dall’altra parte abbiamo Wawrinka che certamente non è uno stinco di santo, solo nella finale ha gridato come minimo qualche decina di “Come on”, poi qualche turno prima, ad un “come on” del buon Evans ha sbottato contro il britannico gridandogli di non dire “come on” contro di lui.
Adesso, io sono un ragazzo piuttosto giovane, non ho visto McEnroe, Becker, Connors ecc però ho letto, da Open di Agassi fino ad altre cronache del tennis dell’epoca, magari i campioni dell’epoca si comportavano anche peggio, come un Becker che manda baci verso la fidanzata di Agassi od un Tarango che abbandona il campo di gioco a Wimbledon dopo una violenta lite con l’arbitro.
Ma, i tennisti dell’epoca nella loro mancanza di sportività almeno erano sinceri, quelli di oggi, Djokovic in primis, hanno una sorta di doppia faccia e questo li rende indubbiamente peggiori di quelli del passato. Djokovic cerca di fare il simpaticone in ogni modo possibile cercando di accattivarsi un pubblico che mai e poi mai lo amerà del tutto, poichè la gente capisce che il suo comportamento è fassulo, quando le cose vanno bene indossa la maschera, quando le cose vanno male si rivela per quello che è.

47
quandosmetterogervendolatv 13-09-2016 16:13

Nole più di una volta è uscito dalle righe… anche con i ball boys… questa mi sembra poca cosa. Alla fine dei conti tutto questo non fa altro che dare maggior merito al vincitore.

46
Haas78 (Guest) 13-09-2016 16:08

@ I love tennis (#1693381)

Di fatto in pratica non ha giocato, prima della semi è stato in campo ben poco, non dovrebbe essere uno svantaggio

45
giucar 13-09-2016 15:37

Djokovic sicuramente non è uno che si comporta benissimo, decide lui quando sospendere le partite, getta le racchette per terra anche quando sta vincendo, per poi non parlare dei medical time out.
Dall’altra parte abbiamo Wawrinka che certamente non è uno stinco di santo, solo nella finale ha gridato come minimo qualche decina di “Come on”, poi qualche turno prima, ad un “come on” del buon Evans ha sbottato contro il britannico gridandogli di non dire “come on” contro di lui.

Adesso, io sono un ragazzo piuttosto giovane, non ho visto McEnroe, Becker, Connors ecc però ho letto, da Open di Agassi fino ad altre cronache del tennis dell’epoca, magari i campioni dell’epoca si comportavano anche peggio, come un Becker che manda baci verso la fidanzata di Agassi od un Tarango che abbandona il campo di gioco a Wimbledon dopo una violenta lite con l’arbitro.
Ma, i tennisti dell’epoca nella loro mancanza di sportività almeno erano sinceri, quelli di oggi, Djokovic in primis, hanno una sorta di doppia faccia e questo li rende indubbiamente peggiori di quelli del passato. Djokovic cerca di fare il simpaticone in ogni modo possibile cercando di accattivarsi un pubblico che mai e poi mai lo amerà del tutto, poichè la gente capisce che il suo comportamento è fassulo, quando le cose vanno bene indossa la maschera, quando le cose vanno male si rivela per quello che è.

44
deuce (Guest) 13-09-2016 15:22

Scritto da Davide V
Djojovic è un grande giocatore, ma ha un limite enorme: non sa perdere. Quando è sotto nel punteggio usa ogni mezzuccio per trarne vantaggio e assume un comportamento e un atteggiamento per nulla sportivi. Dispiace, perché è un grande giocatore; ma da questo punto di vista non ha nulla da spartire con Federer e Nadal, campioni di correttezza e di sportività ancor prima che di tennis. Come Del Potro, per citarne un altro che è un esempio di classe e di educazione…

sei divertente…… :mrgreen: :mrgreen:

43
I love tennis (Guest) 13-09-2016 15:03

@ Haas78 (#1693367)

Beh,si diceva così anche di un certo Nadal,asserendo di tabelloni creati ad hoc.Paradossalmente,come dissi ieri,il fatto di non aver giocato quanto Stan,non lo ha messo nelle condizioni di mettere ore sulle gambe e capire davvero le sue reali chances di vincere questo torneo.Stan,dal canto suo,ha giocato parecchio mascherando anche il dolore,e fisicamente ha retto in modo impeccabile.Ovviamente a livello fisico non c’è storia,almeno in questo Us Open,Wawrinka è stato in campo molte più ore e con Evans ha addirittura rischiato di perdere,poi se l’è sudata dai quarti alla finale con merito.Un Nole col tabellone di Stan non avrebbe avuto vita lunga.

42
Haas78 (Guest) 13-09-2016 14:57

@ Almas (#1693341)

Il serbo avrebbe perso lo stesso, fattene una ragione 🙂

41
Haas78 (Guest) 13-09-2016 14:36

@ Almas (#1693294)

Sei indifendibile, arrivato in finale praticamente senza giocare

40
Almas (Guest) 13-09-2016 14:11

@ Francesco (#1693314)

Allora mi sono inventato io tutto, al RG e pure le vesciche è un invenzione mia, anche i risultati dei primi set.Stan mi piace tanto ma se Nole è il vero Nole non c’è storia , poi grande merito dell’avversario che sa sfruttare le chanche

39
Giuseppespartano (Guest) 13-09-2016 14:09

Scritto da I love tennis
@ giuseppespartano (#1693242)
Ehi ciao Giuseppe.Mi fa molto piacere che mi ha risposto,argomentando anche abbastanza bene,a differenza di altri che invece si limitavano a dire che Djokovic usava tattiche e truccheti.Parto subito col dirti che ho risposto a tono a quella decina di utenti,sempre nel rispetto delle loro opinioni,per far capire che dietro all’Mto non c’era necessariamente una tattica per far deconcentrare Stan,a mio avviso,che come ho ripetuto più volte,ha strameritato di vincere.Ma ho risposto in quel modo perchè mi ero indignato per l’eccessiva pesantezza di quei commenti,scritti probabilmente da persone che avranno antipatia per il serbo e hanno visto subito dei trucchetti maliziosi per rientrare in partita.Io non l’ho giudicata così,io ho notato,senza malafede e senza difendere Nole che non ha bisogno della mia difesa,che dopo 3 ore,che sono tante e non c’entra il discorso che complessivamente ha giocato di meno,se non sei al meglio fisicamente dopo 3 ore inizi ad accusare dei piccoli problemi fisici,ha avvertito dolore al piede.Se ti vedi le partite con Nadal di qualche anno fa,noterai che loro due arrivavano tranquillamente alle 5 ore senza infortuni o altro.In questo Us Open,il serbo era mezzo acciacciato da prima di iniziare,aveva anche saltato Cincinnati,quindi non vedo la sorpresa di alcuni.Che abbia esagerato il dolore con pantomime? Non saprei dirti,non ne ho la certezza,ma sui risolini e le smorfie,quelle posso anche trovarmi d’accordo,sicuramente possono infastidire ma guardando da anni le sue partite,so che le fa sempre e non le reputo offensive verso l’avversario,invece un pugnetto sull’errore avversario molto di più.

Un abbraccio 🙂

38
Giuseppespartano (Guest) 13-09-2016 14:07

Scritto da superpeppe

Scritto da giuseppespartano
@ I love tennis (#1693158)
Scusa utente I love tennis, volevo scriverti ieri. Lo faccio adesso. La scorsa notte ho visto che hai scritto tanti messaggi rispondendo a tanti utenti, con molta “enfasi”. Giustamente, esponendo il tuo pensiero. Nella giornata di ieri ci sono stati altri tuoi messaggi,come del resto tutti noi,stiamo facendo su questo sito e non solo.
Io sinceramente avevo voglia di rispondere a qualche tuo commento(sempre in maniera pacata),ma poi ho cambiato idea. un po’ perche giustamente ,mi sono voluto guardare e godere tutta la premiazione(parlo appunto di ieri notte), sono troppo contento per wawrinka. (Successo strameritato senza se e senza ma. In quella versione neanche un novak al massimo lo avrebbe battuto. Stan ha dei picchi massimi altissimi. Purtroppo gioca pochissimi periodi in quella maniera.sappiamo tutti della sua non troppa continuità. Ma va bene cosi); un po’ anche per diverbi molto accesi che io e te abbiamo avuto in passato e poi perche comunque non erano messaggi diretti personalmente a me,non volevo entrare in discorsi dove non ero chiamato in causa ( del resto mi hai solo quotato con gentilezza un messaggio che avevo scritto nel post partita)
Però ,ora mi sento di risponderti, perche come dire i tuoi messaggi hanno dei toni un po’ forti, dal mio punto di vista,ci mancherebbe. Ma anche perchè voglio esprimere giustamente anche io il mio pensiero come tutti su questo argomento specifico.
Allora io la partita l’ho vista tutta,come si deve, con attenzione e senza distrazioni.  Nonostante non è stata una finale bella come quella di parigi 2015,dove entrambi giocarono meglio ( ovviamente wawrinka fu più forte e vinse meritatamente il roland garros), la vittoria dello svizzero è stata strameritata,senza se e senza ma. Questo lo hai ammesso anche tu. Entrambi hanno fatto parecchi errori (più lo svizzero), ma stan ha fatto dei punti straordinari,divini. Una cosa incredibile.
Detto questo,tu non puoi dire che wawrinka ha polemizzato inutilmente,troppo nel quarto set,per il doppio mto del serbo,per lo stesso problema. Dicendo poi che colpa ne ha novak?A questo punto sembra che fai passare in quella situazione, più “ inopportuno” il comportamento di wawrinka.Chiunque al posto suo avrebbe giustamente protestato, in maniera nervosa e stizzita. Di cosa parliamo? Certo non era colpa di nole,se aveva il dito del piede che gli faceva male. Ma a maggior ragione non è colpa dello svizzero. E giustamente lui si stava arrabbiando con l’arbitro perche non aveva il coraggio di far rispettare le regole. Tu poi continui a dire non serviva tanto protestare,perche oramai avrebbe vinto lo stesso. Le cose non stavo propriamente così, se vogliamo analizzare come stava andando l’ultimo set.
L’ultimo set è stato vinto dallo svizzero 6 a 3,con un solo break di vantaggio. E se tu hai visto la partita,avrai visto che è stato comunque combattutto anche l’ultimo set. Sul 5 a 3,con servizio a disposizione, lo svizzero stava perdendo 0-30, riusciva a recuperare,ad avere un match point,che però sbagliava. E dopo ai vantaggi,al secondo match point vinceva il game e la partita. Nole non era tanto lontano dal vincere quel game,recuperare il break e salire sul 5 a 4 con servizio in mano. Inoltre sempre in questo quarto set, sul 3 a 1 con lo svizzero al servizio, annullava ben 3 palle break a djokovic. Questi sono fatti eh. Non puoi dire che lo svizzero era sicuro che avrebbe vinto oppure che era inutile fare polemiche o stare a vedere il pelo nell’uovo. la partita non era ancora segnata. Scusami ma io vedo,semmai, in queste tue affermazioni sul quarto set, malafede. È ovvio che novak aveva un problema fisico,questo nessuno lo nega,ma la partita non era affatto segnata o finita. Non sarebbe giusto dire questo,anche perche la realtà diceva tutt’altro. Anche perche pure lo svizzero era stremato e sfinito dalla stanchezza di aver giocato tanto. Aver sprecato energie nervose e fisiche. Lo ha detto anche lui,che cercava di non far vedere(giustamente) questo aspetto in campo ,nella parte finale.
Voglio dire la mia sull’atteggiamento in campo di novak,IN QUESTA PARTITA,lasciando i precedenti, o i giudizi su di lui che uno può avere. Tu ti sei scagliato contro alcuni utenti,perche secondo te, vedevano con malafede,comportamenti non propriamente corretti da parte del serbo. E quindi se qualcuno pensa questo è perche tifa contro il serbo, qualunque cosa lui faccia. Anche perche lui era infortunato e ha provato in tutti i modi a giocare.che colpa ne aveva? Questo in maniera grossolana è il tuo punto di vista.
Allora come ho già detto, io ho visto la partita. Io non metto in dubbio che novak avesse un problema fisico, assolutamente. Era visibile. Però, io mentre vedevo la partita, ho visto come se il serbo “marciasse” un poco su quella situazione (lo dico questo a prescindere dalla simpatia o antipatia nei suoi confronti). Come se conoscendo benissimo wawrinka, vedendo che stava perdendo,sapendo del problema fisico che lui stava avendo in quel momento, ha cercato ( lo ripeto sempre,partendo da un problema fisico reale) di far innervosire, di far deconcentrare appunto lo svizzero. Ma Stan è stato bravissimo a non permetterlo,a non deconcentrarsi. Novak nell’ultimo set alternava corse e recuperi pazzeschi,a momenti dove (soprattutto quando perdeva il punto) dove zoppicava,con sofferenza e dolore. Scusa ma se tu hai un problema al piede che zoppichi,come puoi qualche secondo dopo scattare e correre senza relativi problemi?? Quindi come la vedo io,lui aveva questo infortunio,ma non era gravissimo come lui con alcune scenette voleva far pensare. Quindi utilizzando un po’ di malizia. Voglio sfidare vedere uno davanti che ti fa cosi,come fai a non innervosirti. Tu dici che chiunque dice questo è in malafede. Non è così. A questo punto posso dire io a te la stessima cosa,che sei tu in malafede,che non hai visto tutto questo,perche lui è il tuo beniamino ,e non esiste che lui possa avere questi tipi di comportamenti. Senza se e senza ma. Lui è intoccabile e non può mai sbagliare,mai. A me sembra questo un discorso da uno che è acciecato dal tifo. Se uno non la pensa come te, o può vedere altro durante la partita,negli atteggiamenti in campo di un giocatore,è per forza in malafede. Non è SEMPRE così,altrimenti appunto,possiamo applicare questo criterio a tutti quelli che non la pensano come noi. Certo ci sono persone che usano “MALAFEDE” quando parlano di determinati giocatori che magari li è antipatico, qualsiasi cosa faccia, MA NON è SEMPRE COSì. Inoltre in riferimento al secondo e terzo set (vinti dallo svizzero), come si fa a non vedere,dato che le telecamente più volte riprendevano, le facce e i sorrisi ironici che novak faceva ai punti di wawrinka? Vogliamo dire che non è vero? Vogliamo dire che questo non si vedeva? Lo ha fatto varie volte e questo è oggettivamente irritante. erano palesi questi sorrisini ironici e “squotimenti” di testa, che guarda un po’ il caso, li fai quando stai perdendo ed in difficoltà. Ci sono ovviamente giocatori che fanno peggio di novak,assolutamente eh. Possiamo fare un elenco numeroso  scusa il megapapiro.
Comunque dai, nonostante tutto, le nostre “divergenze” sono su un tennista. Se ci pensiamo non è per una cosa seria  ci si “accende” per cose più gravi,o no? Ho voluto sdramatizzare,un po’ alla fine. Mi scuso in anticipo se per caso, qualcosa durante la lettura, ti possa offendere. Non è mia intenzione. Buona giornata

Condivido in pieno. Bravissimo

Grazie superpeppe 🙂

37
lallo (Guest) 13-09-2016 13:59

Scritto da M_campione
Sarò fuori dal coro, ma io faccio fatica a capire il concetto di “abuso di regola”. Se il regolamento può essere “abusato” allora è la regola ad avere qualche difetto. Vogliamo essere sicuri che ci si fermi per un problema fisico? Allora ci vuole un medico o chi per lui che attesti la presenza di un problema, così la regola non è più “abusabile”. Troppo complicato? Allora diamo ad ogni giocatore un time out di qualche minuto, così può usarlo per andare al bagno, farsi medicare o per prendere il sole. Non ci piace? Allora non ci si può fermare per nessun motivo. Se la regola è aggirabile, il problema è la regola

Straquoto. E insisto un MTO gratis poi 2°mto o spogliatoi (max 3 min) 1 punto (anche 2) di penalità, 3° un game di penalità. Stop per Più di 3 min, almeno 1 game di penalità. E’ così semplice

36
I love tennis (Guest) 13-09-2016 13:59

@ Francesco (#1693314)

Nessuno dei due era al 100%,se vogliamo vederli al massimo dobbiamo tornare a Parigi dello scorso anno,Stan era all’80% e gli è bastato per vincere.

35
I love tennis (Guest) 13-09-2016 13:58

@ superpeppe (#1693286)

Ognuno ha le sue opinioni,ci mancherebbe,ma tu sei uno di quelli,caro superpeppe,che ha condannato il serbo.

34
I love tennis (Guest) 13-09-2016 13:57

@ Almas (#1693294)

Tutto giusto,quale tra Nole,Roger,Rafa o Andy si sono mai ritirati in una finale slam? Hanno tutti sputato sangue in campo.Poi che significa che il dolore non fosse grave? Chi siamo noi per poterlo stabilire? Questa è presunzione da parte loro,se si sentiva di continuare,ha fatto bene a continuare,nello scroscio di applausi fragoroso di un pubblico che era tutto per lui,e questo,ci tengo a dirlo,non l’ha sottolineato NESSUNO a parte me,mentre stava perdendo.Molti avrebbero preferito vederlo ritirato,così non tiravano fuori il discorso antisportività.

33
Francesco (Guest) 13-09-2016 13:55

@ Almas (#1693294)

E quest’ anno Wawrinka ha giocato il doppio. Ma basta!
Lo svizzero, se gioca al 100% non è battibile. Lo ammettono i giocatori stessi…

32
Almas (Guest) 13-09-2016 13:45

E anche stavolta ha avuto 2 situazioni molto favorevoli, infatti come l anno scorso Nole parte vincendo facile poi per vesciche stavolta o altro deve giocare al suo 50%,

31
Almas (Guest) 13-09-2016 13:42

Sono tifoso di Nole ma anche di Stan, forse preferivate che Nole si ritirasse causa vesciche oppure visto il problema grave dargli un attimo di tempo per curarsi ( non era un brufolo). Detto qs Stan è magnifico ma sia stavolta e l anno scorso al RG( Nole giocò 5 ore conlMurray, partita sospesa per presunta pioggia non arrivata rimandata al sabato, e non centra con la quantità di ore ma non poté
riposarsi 2 GG come Stan

30
superpeppe (Guest) 13-09-2016 13:39

Scritto da giuseppespartano
@ I love tennis (#1693158)
Scusa utente I love tennis, volevo scriverti ieri. Lo faccio adesso. La scorsa notte ho visto che hai scritto tanti messaggi rispondendo a tanti utenti, con molta “enfasi”. Giustamente, esponendo il tuo pensiero. Nella giornata di ieri ci sono stati altri tuoi messaggi,come del resto tutti noi,stiamo facendo su questo sito e non solo.
Io sinceramente avevo voglia di rispondere a qualche tuo commento(sempre in maniera pacata),ma poi ho cambiato idea. un po’ perche giustamente ,mi sono voluto guardare e godere tutta la premiazione(parlo appunto di ieri notte), sono troppo contento per wawrinka. (Successo strameritato senza se e senza ma. In quella versione neanche un novak al massimo lo avrebbe battuto. Stan ha dei picchi massimi altissimi. Purtroppo gioca pochissimi periodi in quella maniera.sappiamo tutti della sua non troppa continuità. Ma va bene cosi); un po’ anche per diverbi molto accesi che io e te abbiamo avuto in passato e poi perche comunque non erano messaggi diretti personalmente a me,non volevo entrare in discorsi dove non ero chiamato in causa ( del resto mi hai solo quotato con gentilezza un messaggio che avevo scritto nel post partita)
Però ,ora mi sento di risponderti, perche come dire i tuoi messaggi hanno dei toni un po’ forti, dal mio punto di vista,ci mancherebbe. Ma anche perchè voglio esprimere giustamente anche io il mio pensiero come tutti su questo argomento specifico.
Allora io la partita l’ho vista tutta,come si deve, con attenzione e senza distrazioni.  Nonostante non è stata una finale bella come quella di parigi 2015,dove entrambi giocarono meglio ( ovviamente wawrinka fu più forte e vinse meritatamente il roland garros), la vittoria dello svizzero è stata strameritata,senza se e senza ma. Questo lo hai ammesso anche tu. Entrambi hanno fatto parecchi errori (più lo svizzero), ma stan ha fatto dei punti straordinari,divini. Una cosa incredibile.
Detto questo,tu non puoi dire che wawrinka ha polemizzato inutilmente,troppo nel quarto set,per il doppio mto del serbo,per lo stesso problema. Dicendo poi che colpa ne ha novak?A questo punto sembra che fai passare in quella situazione, più “ inopportuno” il comportamento di wawrinka.Chiunque al posto suo avrebbe giustamente protestato, in maniera nervosa e stizzita. Di cosa parliamo? Certo non era colpa di nole,se aveva il dito del piede che gli faceva male. Ma a maggior ragione non è colpa dello svizzero. E giustamente lui si stava arrabbiando con l’arbitro perche non aveva il coraggio di far rispettare le regole. Tu poi continui a dire non serviva tanto protestare,perche oramai avrebbe vinto lo stesso. Le cose non stavo propriamente così, se vogliamo analizzare come stava andando l’ultimo set.
L’ultimo set è stato vinto dallo svizzero 6 a 3,con un solo break di vantaggio. E se tu hai visto la partita,avrai visto che è stato comunque combattutto anche l’ultimo set. Sul 5 a 3,con servizio a disposizione, lo svizzero stava perdendo 0-30, riusciva a recuperare,ad avere un match point,che però sbagliava. E dopo ai vantaggi,al secondo match point vinceva il game e la partita. Nole non era tanto lontano dal vincere quel game,recuperare il break e salire sul 5 a 4 con servizio in mano. Inoltre sempre in questo quarto set, sul 3 a 1 con lo svizzero al servizio, annullava ben 3 palle break a djokovic. Questi sono fatti eh. Non puoi dire che lo svizzero era sicuro che avrebbe vinto oppure che era inutile fare polemiche o stare a vedere il pelo nell’uovo. la partita non era ancora segnata. Scusami ma io vedo,semmai, in queste tue affermazioni sul quarto set, malafede. È ovvio che novak aveva un problema fisico,questo nessuno lo nega,ma la partita non era affatto segnata o finita. Non sarebbe giusto dire questo,anche perche la realtà diceva tutt’altro. Anche perche pure lo svizzero era stremato e sfinito dalla stanchezza di aver giocato tanto. Aver sprecato energie nervose e fisiche. Lo ha detto anche lui,che cercava di non far vedere(giustamente) questo aspetto in campo ,nella parte finale.
Voglio dire la mia sull’atteggiamento in campo di novak,IN QUESTA PARTITA,lasciando i precedenti, o i giudizi su di lui che uno può avere. Tu ti sei scagliato contro alcuni utenti,perche secondo te, vedevano con malafede,comportamenti non propriamente corretti da parte del serbo. E quindi se qualcuno pensa questo è perche tifa contro il serbo, qualunque cosa lui faccia. Anche perche lui era infortunato e ha provato in tutti i modi a giocare.che colpa ne aveva? Questo in maniera grossolana è il tuo punto di vista.
Allora come ho già detto, io ho visto la partita. Io non metto in dubbio che novak avesse un problema fisico, assolutamente. Era visibile. Però, io mentre vedevo la partita, ho visto come se il serbo “marciasse” un poco su quella situazione (lo dico questo a prescindere dalla simpatia o antipatia nei suoi confronti). Come se conoscendo benissimo wawrinka, vedendo che stava perdendo,sapendo del problema fisico che lui stava avendo in quel momento, ha cercato ( lo ripeto sempre,partendo da un problema fisico reale) di far innervosire, di far deconcentrare appunto lo svizzero. Ma Stan è stato bravissimo a non permetterlo,a non deconcentrarsi. Novak nell’ultimo set alternava corse e recuperi pazzeschi,a momenti dove (soprattutto quando perdeva il punto) dove zoppicava,con sofferenza e dolore. Scusa ma se tu hai un problema al piede che zoppichi,come puoi qualche secondo dopo scattare e correre senza relativi problemi?? Quindi come la vedo io,lui aveva questo infortunio,ma non era gravissimo come lui con alcune scenette voleva far pensare. Quindi utilizzando un po’ di malizia. Voglio sfidare vedere uno davanti che ti fa cosi,come fai a non innervosirti. Tu dici che chiunque dice questo è in malafede. Non è così. A questo punto posso dire io a te la stessima cosa,che sei tu in malafede,che non hai visto tutto questo,perche lui è il tuo beniamino ,e non esiste che lui possa avere questi tipi di comportamenti. Senza se e senza ma. Lui è intoccabile e non può mai sbagliare,mai. A me sembra questo un discorso da uno che è acciecato dal tifo. Se uno non la pensa come te, o può vedere altro durante la partita,negli atteggiamenti in campo di un giocatore,è per forza in malafede. Non è SEMPRE così,altrimenti appunto,possiamo applicare questo criterio a tutti quelli che non la pensano come noi. Certo ci sono persone che usano “MALAFEDE” quando parlano di determinati giocatori che magari li è antipatico, qualsiasi cosa faccia, MA NON è SEMPRE COSì. Inoltre in riferimento al secondo e terzo set (vinti dallo svizzero), come si fa a non vedere,dato che le telecamente più volte riprendevano, le facce e i sorrisi ironici che novak faceva ai punti di wawrinka? Vogliamo dire che non è vero? Vogliamo dire che questo non si vedeva? Lo ha fatto varie volte e questo è oggettivamente irritante. erano palesi questi sorrisini ironici e “squotimenti” di testa, che guarda un po’ il caso, li fai quando stai perdendo ed in difficoltà. Ci sono ovviamente giocatori che fanno peggio di novak,assolutamente eh. Possiamo fare un elenco numeroso  scusa il megapapiro.
Comunque dai, nonostante tutto, le nostre “divergenze” sono su un tennista. Se ci pensiamo non è per una cosa seria  ci si “accende” per cose più gravi,o no? Ho voluto sdramatizzare,un po’ alla fine. Mi scuso in anticipo se per caso, qualcosa durante la lettura, ti possa offendere. Non è mia intenzione. Buona giornata

Condivido in pieno. Bravissimo

29
I love tennis (Guest) 13-09-2016 13:38

@ Gabriele da Ragusa (#1693254)

Come ho già detto,il problema sta nell’eliminare l’Mto,regola della quale Djokovic discuterà così saremo tutti più contenti,o al limite,regolarla per un tot di volte e stringere i minuti,e chi sfora perde il punto.

28
I love tennis (Guest) 13-09-2016 13:36

@ giuseppespartano (#1693242)

Ehi ciao Giuseppe.Mi fa molto piacere che mi ha risposto,argomentando anche abbastanza bene,a differenza di altri che invece si limitavano a dire che Djokovic usava tattiche e truccheti.Parto subito col dirti che ho risposto a tono a quella decina di utenti,sempre nel rispetto delle loro opinioni,per far capire che dietro all’Mto non c’era necessariamente una tattica per far deconcentrare Stan,a mio avviso,che come ho ripetuto più volte,ha strameritato di vincere.Ma ho risposto in quel modo perchè mi ero indignato per l’eccessiva pesantezza di quei commenti,scritti probabilmente da persone che avranno antipatia per il serbo e hanno visto subito dei trucchetti maliziosi per rientrare in partita.Io non l’ho giudicata così,io ho notato,senza malafede e senza difendere Nole che non ha bisogno della mia difesa,che dopo 3 ore,che sono tante e non c’entra il discorso che complessivamente ha giocato di meno,se non sei al meglio fisicamente dopo 3 ore inizi ad accusare dei piccoli problemi fisici,ha avvertito dolore al piede.Se ti vedi le partite con Nadal di qualche anno fa,noterai che loro due arrivavano tranquillamente alle 5 ore senza infortuni o altro.In questo Us Open,il serbo era mezzo acciacciato da prima di iniziare,aveva anche saltato Cincinnati,quindi non vedo la sorpresa di alcuni.Che abbia esagerato il dolore con pantomime? Non saprei dirti,non ne ho la certezza,ma sui risolini e le smorfie,quelle posso anche trovarmi d’accordo,sicuramente possono infastidire ma guardando da anni le sue partite,so che le fa sempre e non le reputo offensive verso l’avversario,invece un pugnetto sull’errore avversario molto di più.

27
brizz 13-09-2016 13:22

ci sono delle regole ben precise per chiamare il MTO, non mi sembra che nole le abbia rispettate ma, ancor peggio, ha sbagliato chi lo ha concesso 😉

26
Gabriele da Ragusa 13-09-2016 13:19

Scritto da Davide V
Djojovic è un grande giocatore, ma ha un limite enorme: non sa perdere. Quando è sotto nel punteggio usa ogni mezzuccio per trarne vantaggio e assume un comportamento e un atteggiamento per nulla sportivi. Dispiace, perché è un grande giocatore; ma da questo punto di vista non ha nulla da spartire con Federer e Nadal, campioni di correttezza e di sportività ancor prima che di tennis. Come Del Potro, per citarne un altro che è un esempio di classe e di educazione…

Concordo su tutto e per tagliare la testa al toro basta eliminare gli MTO. Se sei infortunato ti ritiri, punto. O soffri e contiui se puoi. Al max, meglio ancora, puoi chiamare il fisio ogni qnd vuoi ma purche rientri nel minuto e mezzo della pausa x cambio di campo. Li fai il c… che vuoi. Ma cosi no e nn fugherai mai il dubbio di antisportivita’.

25
M_campione 13-09-2016 13:15

Sarò fuori dal coro, ma io faccio fatica a capire il concetto di “abuso di regola”. Se il regolamento può essere “abusato” allora è la regola ad avere qualche difetto. Vogliamo essere sicuri che ci si fermi per un problema fisico? Allora ci vuole un medico o chi per lui che attesti la presenza di un problema, così la regola non è più “abusabile”. Troppo complicato? Allora diamo ad ogni giocatore un time out di qualche minuto, così può usarlo per andare al bagno, farsi medicare o per prendere il sole. Non ci piace? Allora non ci si può fermare per nessun motivo. Se la regola è aggirabile, il problema è la regola

24
giuseppespartano (Guest) 13-09-2016 13:14

Scritto da pallettaro
@ I love tennis (#1693158)
Boh…
Sei sicuro di quello che dici?
Nole non è un campione. E’ un super campione, numero 1 al mondo.
Vedi, il numero 1 al mondo non dovrebbe ricorrere a mezzucci vari per destabilizzare la superiorità dell’avversario.
Tanto è vero che Nole ha detto di capire le proteste di Stan.
Siamo sicuri che si debba per forza negare la sportività.
Naturalmente non chiedo una sportività ipocrita, o eccessiva. Almeno di potrebbe evitare l’anti sportività. Almeno il numero 1 al mondo, incapace di proporre un tennis convincente, intento solo nel rovinare lo splendido tennis dell’avversario.

sono d’accordo con questa tua riflessione. soprattutto la parte finale.

23
giuseppespartano (Guest) 13-09-2016 13:11

@ I love tennis (#1693158)

Scusa utente I love tennis, volevo scriverti ieri. 😀 Lo faccio adesso. La scorsa notte ho visto che hai scritto tanti messaggi rispondendo a tanti utenti, con molta “enfasi”. Giustamente, esponendo il tuo pensiero. Nella giornata di ieri ci sono stati altri tuoi messaggi,come del resto tutti noi,stiamo facendo su questo sito e non solo.
Io sinceramente avevo voglia di rispondere a qualche tuo commento(sempre in maniera pacata),ma poi ho cambiato idea. un po’ perche giustamente ,mi sono voluto guardare e godere tutta la premiazione(parlo appunto di ieri notte), sono troppo contento per wawrinka. (Successo strameritato senza se e senza ma. In quella versione neanche un novak al massimo lo avrebbe battuto. Stan ha dei picchi massimi altissimi. Purtroppo gioca pochissimi periodi in quella maniera.sappiamo tutti della sua non troppa continuità. Ma va bene cosi); un po’ anche per diverbi molto accesi che io e te abbiamo avuto in passato e poi perche comunque non erano messaggi diretti personalmente a me,non volevo entrare in discorsi dove non ero chiamato in causa ( del resto mi hai solo quotato con gentilezza un messaggio che avevo scritto nel post partita) 😈 😆
Però ,ora mi sento di risponderti, perche come dire i tuoi messaggi hanno dei toni un po’ forti, dal mio punto di vista,ci mancherebbe. Ma anche perchè voglio esprimere giustamente anche io il mio pensiero come tutti su questo argomento specifico.
Allora io la partita l’ho vista tutta,come si deve, con attenzione e senza distrazioni.  Nonostante non è stata una finale bella come quella di parigi 2015,dove entrambi giocarono meglio ( ovviamente wawrinka fu più forte e vinse meritatamente il roland garros), la vittoria dello svizzero è stata strameritata,senza se e senza ma. Questo lo hai ammesso anche tu. Entrambi hanno fatto parecchi errori (più lo svizzero), ma stan ha fatto dei punti straordinari,divini. Una cosa incredibile.
Detto questo,tu non puoi dire che wawrinka ha polemizzato inutilmente,troppo nel quarto set,per il doppio mto del serbo,per lo stesso problema. Dicendo poi che colpa ne ha novak?A questo punto sembra che fai passare in quella situazione, più “ inopportuno” il comportamento di wawrinka.Chiunque al posto suo avrebbe giustamente protestato, in maniera nervosa e stizzita. Di cosa parliamo? Certo non era colpa di nole,se aveva il dito del piede che gli faceva male. Ma a maggior ragione non è colpa dello svizzero. E giustamente lui si stava arrabbiando con l’arbitro perche non aveva il coraggio di far rispettare le regole. Tu poi continui a dire non serviva tanto protestare,perche oramai avrebbe vinto lo stesso. Le cose non stavo propriamente così, se vogliamo analizzare come stava andando l’ultimo set.
L’ultimo set è stato vinto dallo svizzero 6 a 3,con un solo break di vantaggio. E se tu hai visto la partita,avrai visto che è stato comunque combattutto anche l’ultimo set. Sul 5 a 3,con servizio a disposizione, lo svizzero stava perdendo 0-30, riusciva a recuperare,ad avere un match point,che però sbagliava. E dopo ai vantaggi,al secondo match point vinceva il game e la partita. Nole non era tanto lontano dal vincere quel game,recuperare il break e salire sul 5 a 4 con servizio in mano. Inoltre sempre in questo quarto set, sul 3 a 1 con lo svizzero al servizio, annullava ben 3 palle break a djokovic. Questi sono fatti eh. Non puoi dire che lo svizzero era sicuro che avrebbe vinto oppure che era inutile fare polemiche o stare a vedere il pelo nell’uovo. la partita non era ancora segnata. Scusami ma io vedo,semmai, in queste tue affermazioni sul quarto set, malafede. È ovvio che novak aveva un problema fisico,questo nessuno lo nega,ma la partita non era affatto segnata o finita. Non sarebbe giusto dire questo,anche perche la realtà diceva tutt’altro. Anche perche pure lo svizzero era stremato e sfinito dalla stanchezza di aver giocato tanto. Aver sprecato energie nervose e fisiche. Lo ha detto anche lui,che cercava di non far vedere(giustamente) questo aspetto in campo ,nella parte finale.
Voglio dire la mia sull’atteggiamento in campo di novak,IN QUESTA PARTITA,lasciando i precedenti, o i giudizi su di lui che uno può avere. Tu ti sei scagliato contro alcuni utenti,perche secondo te, vedevano con malafede,comportamenti non propriamente corretti da parte del serbo. E quindi se qualcuno pensa questo è perche tifa contro il serbo, qualunque cosa lui faccia. Anche perche lui era infortunato e ha provato in tutti i modi a giocare.che colpa ne aveva? Questo in maniera grossolana è il tuo punto di vista.
Allora come ho già detto, io ho visto la partita. Io non metto in dubbio che novak avesse un problema fisico, assolutamente. Era visibile. Però, io mentre vedevo la partita, ho visto come se il serbo “marciasse” un poco su quella situazione (lo dico questo a prescindere dalla simpatia o antipatia nei suoi confronti). Come se conoscendo benissimo wawrinka, vedendo che stava perdendo,sapendo del problema fisico che lui stava avendo in quel momento, ha cercato ( lo ripeto sempre,partendo da un problema fisico reale) di far innervosire, di far deconcentrare appunto lo svizzero. Ma Stan è stato bravissimo a non permetterlo,a non deconcentrarsi. Novak nell’ultimo set alternava corse e recuperi pazzeschi,a momenti dove (soprattutto quando perdeva il punto) dove zoppicava,con sofferenza e dolore. Scusa ma se tu hai un problema al piede che zoppichi,come puoi qualche secondo dopo scattare e correre senza relativi problemi?? Quindi come la vedo io,lui aveva questo infortunio,ma non era gravissimo come lui con alcune scenette voleva far pensare. Quindi utilizzando un po’ di malizia. Voglio sfidare vedere uno davanti che ti fa cosi,come fai a non innervosirti. Tu dici che chiunque dice questo è in malafede. Non è così. A questo punto posso dire io a te la stessima cosa,che sei tu in malafede,che non hai visto tutto questo,perche lui è il tuo beniamino ,e non esiste che lui possa avere questi tipi di comportamenti. Senza se e senza ma. Lui è intoccabile e non può mai sbagliare,mai. A me sembra questo un discorso da uno che è acciecato dal tifo. Se uno non la pensa come te, o può vedere altro durante la partita,negli atteggiamenti in campo di un giocatore,è per forza in malafede. Non è SEMPRE così,altrimenti appunto,possiamo applicare questo criterio a tutti quelli che non la pensano come noi. Certo ci sono persone che usano “MALAFEDE” quando parlano di determinati giocatori che magari li è antipatico, qualsiasi cosa faccia, MA NON è SEMPRE COSì. Inoltre in riferimento al secondo e terzo set (vinti dallo svizzero), come si fa a non vedere,dato che le telecamente più volte riprendevano, le facce e i sorrisi ironici che novak faceva ai punti di wawrinka? Vogliamo dire che non è vero? Vogliamo dire che questo non si vedeva? Lo ha fatto varie volte e questo è oggettivamente irritante. erano palesi questi sorrisini ironici e “squotimenti” di testa, che guarda un po’ il caso, li fai quando stai perdendo ed in difficoltà. Ci sono ovviamente giocatori che fanno peggio di novak,assolutamente eh. Possiamo fare un elenco numeroso 😀  scusa il megapapiro.
Comunque dai, nonostante tutto, le nostre “divergenze” sono su un tennista. Se ci pensiamo non è per una cosa seria  ci si “accende” per cose più gravi,o no? :mrgreen: Ho voluto sdramatizzare,un po’ alla fine. Mi scuso in anticipo se per caso, qualcosa durante la lettura, ti possa offendere. Non è mia intenzione. Buona giornata

22
I love tennis (Guest) 13-09-2016 13:05

Visto che ai fratellini piace fare tanto i simpaticoni,perchè non twittano la recente scoperta degli hacker con i nomi delle loro connazionali Williams? Sarei proprio curioso di sapere il loro punto di vista,dato che per gli americani solo i russi si dopano.

21
I love tennis (Guest) 13-09-2016 12:56

@ pallettaro (#1693193)

Ha detto che comprende le proteste ,ma dicendolo non ha ammesso il suo voler destabilizzare il tennis dell’avversario.Io ho notato che ha iniziato a zoppicare prima del break per Stan,e subito dopoha chiesto l’Mto.Se hai una vescica al piede,dopo tre ore per diamine,non riesci a giocare! se state nei campi da tennis queste cose le sapete,qui la posta in palio era molto più alta.Piuttosto provvedano a cambiare la regola dell’Mto.

20
I love tennis (Guest) 13-09-2016 12:54

@ anselmo (#1693191)

Aspetta che rido,ah ah ah.

19
Sandrone (Guest) 13-09-2016 12:42

Djokovic aveva le vesciche perchè prima della finale ha giocato così poco che il callo non si è nemmeno formato !!!

18
agassian 13-09-2016 12:31

così finto da avere un dito sanguinante… evitate di sparare sentenze a caso…

17
zedarioz 13-09-2016 12:30

Nulla in confronto allo scandaloso SAFIN che sul match point per Starace fermò il gioco per farsi curare la vescica alla mano. Una delle più grosse porcate mai viste, poi completata dai giudici con la chiamata del fallo di piede…

16
zedarioz 13-09-2016 12:21

Intanto su altri siti segnalo la “bomba” degli hacker che hanno violato l’aria segreta dei server della WADA e scoperto che le sorelle Williams hanno valori anomali ma giustificati da certificati medici (accettati probabilmente dalla ITF). Come la Sharapova prima che le proibissero di imbottirsi di Meldonium. Solo che alla Russia hanno deciso di fare la guerra e gli hanno proibito il medicinale. Con gli USA è molto più dura….

15
Elpioco 13-09-2016 12:20

@ I love tennis (#1693158)

Una cosa non esclude l altra

14
pallettaro (Guest) 13-09-2016 12:14

@ I love tennis (#1693158)

Boh…
Sei sicuro di quello che dici?
Nole non è un campione. E’ un super campione, numero 1 al mondo.
Vedi, il numero 1 al mondo non dovrebbe ricorrere a mezzucci vari per destabilizzare la superiorità dell’avversario.
Tanto è vero che Nole ha detto di capire le proteste di Stan.
Siamo sicuri che si debba per forza negare la sportività.
Naturalmente non chiedo una sportività ipocrita, o eccessiva. Almeno di potrebbe evitare l’anti sportività. Almeno il numero 1 al mondo, incapace di proporre un tennis convincente, intento solo nel rovinare lo splendido tennis dell’avversario.

13
Mats 13-09-2016 12:10

Scritto da Davide V
Djojovic è un grande giocatore, ma ha un limite enorme: non sa perdere. Quando è sotto nel punteggio usa ogni mezzuccio per trarne vantaggio e assume un comportamento e un atteggiamento per nulla sportivi. Dispiace, perché è un grande giocatore; ma da questo punto di vista non ha nulla da spartire con Federer e Nadal, campioni di correttezza e di sportività ancor prima che di tennis. Come Del Potro, per citarne un altro che è un esempio di classe e di educazione…

12
anselmo (Guest) 13-09-2016 12:10

per Antonio
McEnroe John Patrick in effetti non ha combinato nulla nella sua carriera,oopss dimenticavo 7 titoli slam(4 US OPEN e 3 Wimbledon)più alcune finali (guardati i primi due set con LENDL a PArigi 1984) più 7 titoli dico sette ribadisco seven Titoli Slam in Doppio con FLEMING e uno a WIMBLEDON con MICHAEL STICH).
Per I LOVE TENNIS
……………………………………………………………………………………………………………………

11
Phoedrus (Guest) 13-09-2016 11:57

Si potrebbe anche concordare che per esempio un toilet break costa una penalizzazione nel punteggio.

10
I love tennis (Guest) 13-09-2016 11:06

Nadal e Djokovic ne usano spesso di Mto,solo sudditanza degli arbitri o regole che vanno cambiate? Basta ipocrisia,che ne se parli e si decida.A sto punto il tennis ha bisogno di eliminare questo e tutti i tempi morti delle partite.Rivoluzionamolo in tutto,ma no che poi sti signori vivono di rendita dicendo cavolare.Il serbo è un numero uno scomodo.

9
I love tennis (Guest) 13-09-2016 11:04

Si si,continuano a farne polemica solo per avere visibilità mediatica.I due Mcenroe ormai non sanno più a cosa appigliarsi.Pensi a quando suo fratello maggiore assordava le platee con i suoi ridicoli ” You cannot be serious”.Ma ai suoi tempi tutto era permesso.In ogni caso,se le regole vanno cambiate,ne discuteranno i giocatori.Djokovic ha già detto che ne parleranno,anche dei toilet break,così certi americani o spagnoli la smettono di fare caciara per questo.

8
Giuseppespartano (Guest) 13-09-2016 10:55

Condivido il loro pensiero.

7
Davide V (Guest) 13-09-2016 10:42

Djojovic è un grande giocatore, ma ha un limite enorme: non sa perdere. Quando è sotto nel punteggio usa ogni mezzuccio per trarne vantaggio e assume un comportamento e un atteggiamento per nulla sportivi. Dispiace, perché è un grande giocatore; ma da questo punto di vista non ha nulla da spartire con Federer e Nadal, campioni di correttezza e di sportività ancor prima che di tennis. Come Del Potro, per citarne un altro che è un esempio di classe e di educazione…

6
fedder (Guest) 13-09-2016 10:41

in una finale slam anche Pierre de Coubertin si approfitterebbe delle regole finche glielo consentissero

5
Haas78 (Guest) 13-09-2016 10:30

@ King_rogerthebest (#1693142)

Alla faccia della sportività del serbo

4
King_rogerthebest 13-09-2016 10:16

Grandi! Finalmente qualcuno che ha il coraggio di dire le cose come stanno!

3
Antonio (Guest) 13-09-2016 10:05

Ma che duo esilarante. Certa gente sta invece abusando della libertà di parola. Ma come diamine fanno a parlare i McEnroe dopo quello che hanno combinato in tutta la loro carriera? O quando uno si ritira cade tutto nel dimenticatoio?

2
Yes2.0 13-09-2016 10:05

Si è già portato a casa Wimbledon 2014 con questo giochetto. Ma stavolta Stan l’ha preso a pallate.

1