Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Tre campioni elogiano Roger Federer

08/09/2016 08:30 24 commenti
Roger Federer classe 1981, n.5 del mondo
Roger Federer classe 1981, n.5 del mondo

Alcune leggende del passato hanno parlato di Roger Federer.

Andre Agassi ha dichiarato al canale ATP: “Amo guardare il tennis di Roger che ha successo anche in uno sport così fisico.

Stefan Edberg, invece, ha detto: “Tutti amano Roger non solo per il suo tennis ma anche per come si comporta fuori dal campo. Più gioca, meglio è per il nosto sport.”

Andy Roddick ha usato un termine molto diretto su Roger “Non ci sono le parole per descrivere un campione come Roger.”


TAG: , ,

24 commenti. Lasciane uno!

dragone (Guest) 09-09-2016 04:12

Il tennis inteso come sport di classe e tecnica vede sicuramente in Roger Federer il miglior rappresentante. E il più grande della storia di questo sport, detto da grandi interpreti del passato che qualcuno ha menzionato poco fa, come John Mcenroe. Nole e Murray non si avvicinano minimamente per estro e tecnica, essendo considerati da chi di questo sport se ne intende dei pallettari. Credo che Federer abbia dato a questo sport più di chiunque altro, e di fronte alla sua grandezza ogni tentativo di confronto crolla inevitabilmente. Gli altri sono tennisti, Roger Federer è il tennis. A chi pensa che la mia sia un’esagerazione, si ricordi delle mie parole quando si assopirà davanti ad una partita di Djokovic o Murray.

24
I love tennis (Guest) 08-09-2016 21:45

@ chrolli (#1689880)

Concordo col tuo discorso,ma Roger ,come John,è un artista della racchetta,poi ognuno ha le sue preferenze.

23
I love tennis (Guest) 08-09-2016 21:40

@ Giuseppespartano (#1689700)

Certo,il dispendio fisico ha influito e influisce tutt’ora sulle sue possibilità di vincere altri slam,rispetto a 2-3 anni fa è molto meno competitivo,ormai si vede un buon Nadal solo a sprazzi,ma il Nadal che ti vinceva gli slam era quello che spingeva al massimo tutti i colpi e ti giocava anche le finali da 5 ore e più.Per vincere un altro slam adesso ci vuole una condizione fisica simile a quella mostruosa che aveva,ma è impossibile che torni a quei livelli.Con il livello dei bei tempi invece le sue possibilità di eguagliare Federer aumentavano,e sicuramente molti di quelli che adesso pensano che non ce l’avrebbe fatta,qualche anno fa sapevano di questa possibilità.Ma possono stare tranquilli,i record di Federer sono al sicuro,perchè neanche Nole arriverà ai 17 slam.

22
I love tennis (Guest) 08-09-2016 21:35

@ Luca da Sondrio (#1689680)

Nadal è passato da essere re della terra rossa a giocatore in grado di vincere anche Wimbledon,Australian Open e Us Open,cosa che comunque non mi sarei mai aspettato per il tipo di gioco che esprimeva,su cemento faceva sempre fatica,e su erba non rendeva come su terra,ma si è migliorato di anno in anno.Nel 2006,che tu citi,fece finale a Wimbledon,perdendo da Roger,stessa cosa nel 2007,e poi nel 2008 vinse.Nel 2009 vinse gli Australian Open,nel 2014 non avrebbe vinto gli Us Open ma era ad un passo da Melbourne,ovvero lo Slam numero 15.Penso che un altro paio di slam ora li avrebbe.Senza infortunio potrebbe ancora puntare dritto al Roland Garros,l’ultimo lo ha vinto due anni fa,e ne ha 9 in tutto,e questo dato lo ha consacrato ad essere il più grande sulla terra rossa.Un Nadal solo vincente al Roland ne avrebbe qualcuno in più.La storia ci dice che è fermo a 14,e Roger 17,ma lo spagnolo nel pieno della forma è di un’altra pasta rispetto a questo,non è questione di se e ma,ormai gli unici che si contendono gli slam sono Nole e Murray.

21
chrolli 08-09-2016 20:50

La grandezza di Federer non la misuro solo in base agli slam vinti,ma soprattutto nella sua continuità ad arrivare in fondo ai tornei,i tanti quarti e semifinali consecutivi negli slam su superfici diverse..Nadal è un fuoriclasse,io lo stimo anche più di Roger per certi aspetti ma il suo palmares è veramente troppo sbilanciato,è legato indissolubilmente al suo dominio senza eguali su terra,9 dei suoi 14 slam vengono da lì.Federer sulla terra ha vinto poco solo perché si è ritrovato davanti il giocatore più forte della storia su questa superficie.Ma al Roland Garros ha ottenuto una vittoria,4 finali e non ricordo nemmeno più quante semi e quarti.
Ha tutte le credenziali per essere considerato il più forte dell’era open.
Ma non concordo sul fatto che sia il giocatore che ha fatto vedere il tennis migliore.John McEnroe era un’altra cosa davvero…

20
Ceoso’ (Guest) 08-09-2016 20:45

Scritto da I love tennis
@ Luca da Sondrio (#1689618)
Roger è il più grande senza dubbio ma Nadal gli stava alle calcagna con il numero di slam,se non si fosse fermato a 14,considerato che Federer non ne ha più vinti,con molta probabilità sarebbe stato superato.Ciò non significa che Nadal sarebbe stato migliore di lui,ma il sorpasso con uno spagnolo al top era molto probabile.

Svusa Luca da Sondrio ma anche io se non mi fossi fermato a zero avrei potuto vincere più slam di Roger
Ma che discorso è?

19
Fra (Guest) 08-09-2016 19:32

@ Marcus91 (#1689810)

@ nasi (#1689787)

Nasi deve mettere la è con l’ACCENTO!!!!

Scritto da Luca da Sondrio
Roger Federer è il Tennis. Tutto il resto sono tentativi di imitazione.

18
Marcus91 08-09-2016 17:54

Scritto da nasi
Il piu forte di tutti e Nole

Scusa, non ho capito chi è il più forte di tutti? :mrgreen: :mrgreen:

17
nasi (Guest) 08-09-2016 16:59

Il piu forte di tutti e Nole

16
nasi (Guest) 08-09-2016 16:57

Comunque il giocatore pui forte di tutti e Nole

15
anselmo (Guest) 08-09-2016 15:56

bravo KAISER
Perfetta analisi
Infatti di tanto di tanto aveva qualche infortunio.
per tutti i NADALIANI
Secondo voi gli infortuni non sono da imputare allo sforzo fisico/psichico al suo corpo????
Quindi l’analisi che ha fatto KAISER è corretta.

14
Kaiser (Guest) 08-09-2016 15:16

“Se Nadal non avesse avuto infortuni..”
È una frase prima di tutto ipotetica, quindi non si può sapere e in secondo luogo gli infortuni di Nadal sono frutto del suo gioco dispendioso..
Ha spinto al massimo per 15 anni !

13
gui (Guest) 08-09-2016 14:46

@ Luca da Sondrio (#1689618)

Hai ragione .
Quoto

12
Giuseppespartano (Guest) 08-09-2016 14:38

Scritto da I love tennis
@ Luca da Sondrio (#1689618)
Roger è il più grande senza dubbio ma Nadal gli stava alle calcagna con il numero di slam,se non si fosse fermato a 14,considerato che Federer non ne ha più vinti,con molta probabilità sarebbe stato superato.Ciò non significa che Nadal sarebbe stato migliore di lui,ma il sorpasso con uno spagnolo al top era molto probabile.

Beh comunque sono 3 Slam di differenza,mica solo uno, per dire, no. Vincerne tre per eguagliare lo svizzero non era affatto semplice. Poi come dire,sappiamo tutti che per tipo di gioco di Nadal,”era scontato “in un certo senso il logoramento del suo fisico. Quindi, a parte che con i se e con i ma non c’è assolutamente nulla di sicuro ,nessuno può avere la certezza; ma poi appunto in questo caso specifico, di un tennista come nadal è imprescindibile,è automatico un calo fisico. Quello che voglio dire è che nadal non puo avere eventualmente “rimpianti” per non aver vinto altri slam a causa della condizione fisica. Paradossalmente te lo devi aspettare con quel gioco “dispendioso”,anno dopo anno. Sorprenderebbe il contrario. Dopo tutto, è sempre un essere umano, non ha la resistenza di una macchina 🙂

11
Luca da Sondrio (Guest) 08-09-2016 14:20

Scritto da I love tennis
@ Luca da Sondrio (#1689618)
Roger è il più grande senza dubbio ma Nadal gli stava alle calcagna con il numero di slam,se non si fosse fermato a 14,considerato che Federer non ne ha più vinti,con molta probabilità sarebbe stato superato.Ciò non significa che Nadal sarebbe stato migliore di lui,ma il sorpasso con uno spagnolo al top era molto probabile.

Nadal, dal 2006, ha saltato solo sei Slam per infortunio. Sette con il Roland Garros di quest’anno. Sette, e non venti! Credi che se li avesse giocati tutti ne avrebbe vinti quattro? Dai… Su… Non diciamo sciocchezze… Ha giocato 46 Slam e ne ha vinti 14 (quindi il 30% circa di quelli giocati); con la stessa percentuale avrebbe vinto, al massimo, due Slam di quei sette non giocati. Credi che quest’anno, senza l’infortunio, avrebbe vinto Roland Garros e Wimbledon? Nel 2006 (giovane e acerbo sul cemento) avrebbe vinto l’Australian Open? Credi che nel 2014, ormai già sul viale del tramonto, avrebbe vinto lo US Open? Dai… Su… E poi, la storia dello sport non si fa con i se e con i ma; si fa con i risultati.

10
I love tennis (Guest) 08-09-2016 13:40

@ Luca da Sondrio (#1689618)

Roger è il più grande senza dubbio ma Nadal gli stava alle calcagna con il numero di slam,se non si fosse fermato a 14,considerato che Federer non ne ha più vinti,con molta probabilità sarebbe stato superato.Ciò non significa che Nadal sarebbe stato migliore di lui,ma il sorpasso con uno spagnolo al top era molto probabile.

9
Luca da Sondrio (Guest) 08-09-2016 13:26

Scritto da mariano
Se non avesse avuto tanti infortuni Nadal lo avrebbe superato nel numero di slam vinti

E mio nonno, se non avesse perso un braccio in guerra, ne avrebbe vinti ancora di più…

8
borg (Guest) 08-09-2016 12:35

Beh anche sampras e mcnroe non erano male…ma roger…sento che potrei piangere quel giorno quando succedera’…

7
mariano (Guest) 08-09-2016 12:26

Se non avesse avuto tanti infortuni Nadal lo avrebbe superato nel numero di slam vinti

6
eliogiovanni (Guest) 08-09-2016 11:49

Hegel scrisse: nessuno è migliore del proprio tempo, ma può sforzarsi di essere figlio del suo tempo nel modo migliore: Roger Federer lo ha fatto nel nostro mondo del Tennis, e lo Spirito del Tennis in questa nostra epoca si è incarnato in lui.

5
Raul Ramirez (Guest) 08-09-2016 11:27

Se può rimanere un piccolo dubbio se sia stato il più forte di tutti i tempi, certamente è stato quello che ha giocato il miglior tennis di tutti i tempi

4
El92 08-09-2016 10:47

Scritto da Luca da Sondrio
Roger Federer è il Tennis. Tutto il resto sono tentativi di imitazione.

3
anselmo (Guest) 08-09-2016 09:53

Grande commento LUCA da Sondrio
La ” divinità” ROGER è irripetibile

2
Luca da Sondrio (Guest) 08-09-2016 08:44

Roger Federer è il Tennis. Tutto il resto sono tentativi di imitazione.

1