Us Open 2016 ATP, Copertina, Generica

Le parole di Paolo Lorenzi: “Rimpianti? No, ho sempre fatto le scelte giuste anche quando ho sbagliato il colpo magari rischiando”. Murray “Me lo aspettavo fin dall’inizio un match difficile” (+ il video della partita)

04/09/2016 09:19 19 commenti
Paolo Lorenzi e Andy Murray
Paolo Lorenzi e Andy Murray

Le parole di Paolo Lorenzi: “Rimpianti? No, ho sempre fatto le scelte giuste anche quando ho sbagliato il colpo magari rischiando”. Murray “Me lo aspettavo fin dall’inizio un match difficile” (+ il video della partita).

Lorenzi ITA: “Avevo già giocato su un centrale, la Rod Laver Arena di Melbourne, contro Djokovic perdendo facile in tre set e pagando l’emozione di giocare in uno scenario così prestigioso e davanti a tanta gente questa volta ho cercato di mettere a frutto quell’esperienza e sono entrato in campo concentrato e senza paura cercando di pensare al mio tennis. Mi sembra di averlo fatto bene. Ero tranquillo, avere 34 anni serve pure a qualcosa… Onestamente contro Nole avevo avuto molte più difficoltà, ma non so se perché tre anni e mezzo fa il mio livello era più basso. Sicuramente oggi contro Andy è stato altissimo. Certo lui può giocare ancora meglio…”.

“Rimpianti? No, ho sempre fatto le scelte giuste anche quando ho sbagliato il colpo magari rischiando. Ma dovevo farlo. Forse nel primo set sul 5-4 ho servito male e mi sono irrigidito. Contro avversari così forti in certi momenti devo riuscire a fare qualcosa di più. La differenza loro la fanno nei punti che contano, quelli che poi indirizzano il match. Dopo aver perso il secondo set, Murray è salito di livello, ma anche nel quarto parziale non c’è stata poi molta differenza, ho preso un break da 40-15. Certo c’è il rimpianto di aver perso, ma devo vedere l’aspetto positivo. Per la prima volta ho giocato il terzo turno in un torneo dello Slam e con Murray me la sono giocata sino in fondo.
Il mio obiettivo è crescere sempre di più, essere più aggressivo in campo, giocare più vicino alla linea di fondo e cercare anche il punto a rete. Sul veloce sono cresciuto. Non mi accontento e non mi fermo qui”.

“Mi fa piacere essere considerato un esempio dai miei colleghi più giovani, sono convinto che lavorando duro Giannessi potrà fare bene, pure meglio del sottoscritto. E vale per Gaio e Pellegrino, anche loro si allenano a Tirrenia e stanno ottenendo buoni risultati”
Torno a casa in Italia, fa ancora caldo e c’è il mare… Nelle prossime settimane giocherà a San Pietroburgo, quindi la trasferta in Cina: Chengdu, Pechino e Shanghai. Poi ritorno in Europa: è in tabellone a Vienna e Parigi-Bercy.
Il 17 dicembre mi sposerò, sarà un momento indimenticabile, per lei non è stato facile starmi vicino in tutti questi anni sempre in giro per tornei. Piuttosto il viaggio di nozze è un bel problema, è a data da destinarsi. A fine dicembre parte subito la nuova stagione con Doha. Vuol dire che lo faremo in primavera…”




MurrayGBR: È numero 40 al mondo, è bravo, si muove molto bene negli spostamenti ed è la dimostrazione che il duro lavoro paga. Me lo aspettavo fin dall’inizio un match difficile. Mi aspettavo scambi lunghi, sono solo deluso per il numero di errori gratuiti commessi in questa partita. All’inizio ho cercato di fare subito il punto e spesso sono stato impaziente. Poi sono stato più tranquillo e paziente e le cose sono andate meglio”.

19 commenti. Lasciane uno!

_Carlo (Guest) 04-09-2016 17:01

Scritto da giuliano da viareggio
Un esempio e uno stimolo per tutti i nostri giovani.

veramente anche per i meno giovani… :cool:

19
Stefano (Guest) 04-09-2016 13:00

GRAZIE INFINITE PAOLO…

18
superpeppe (Guest) 04-09-2016 12:57

Scritto da Fabio adora Maria Kirilenko

Scritto da fabio
Si sono visti in Paolo (da ammirare)tutti i limiti atttuali del ns tennis ,molti sono qui quasi a gioire per una sconfitta onorevole al terzo turno,e cmq è chiaro che Paolo ha giocato al meglio e che Murray nei primi due set non dava il massimo.
Quando ha deciso di cambiare marcia non ce n’è stata più.

chi ha visto la partita sa che nel quarto il match avrebbe potuto facilmente girare dalla parte di Lorenzi..ha preso un break sopra 40-15, ha fallito delle palle break…e soprattutto sembrava più in forma di Murray che se fossero andati al quinto non so come ne sarebbe uscito…altro che chiacchere…Murray ha vinto facile il 3° ma il 4° ha un risultato bugiardo per il gioco espresso dai due…non mancava tanto secondo me

Si infatti il quarto è stato piu combattuto di quanto non dica il punteggio

17
miele67 04-09-2016 12:42

Grandissimo Paolino! Televideo rai ancora lo battezza romano…quello mediaset Lorenzo…

16
Andre85 (Guest) 04-09-2016 12:00

@ fabio (#1685193)

Capisco cosa vuoi dire però credo che forse non hai visto il match,non è che Murray(il giocatore più in forma in questo momento che vale il numero uno al mondo)ha cambiato marcia,ha dovuto giocare al 101% per portarla a casa.
Se invece di essere scritto Lorenzi ci fosse stato scritto Wawrinka ad esempio avremmo detto che Murray soffrendo l’ha spuntata.
Ripeto dopo ieri io (ma credo e spero anche Paolo) ho cambiato l’idea che ho di lui,è un gran giocatore.

15
zedarioz 04-09-2016 11:43

@ fabio (#1685193)

La verità e’ esattamente l’opposto di quello che dici tu. Paolo e’ un orgoglio per il nostro tennis per i motivi che tutti evidenziano. Dimostra che anche in Italia se sei ben preparato e disposto a lavorare come un matto puoi diventare un tennista di buon livello. I problemi del tennis italiano e’ che quando ci sono i talenti veri non riescono mai ad esprimersi. Il fatto che fognini sia dietro a Lorenzi in classifica e’ esemplificativo di chi lavora bene e chi no.

14
Fabio adora Maria Kirilenko (Guest) 04-09-2016 11:42

Scritto da fabio
Si sono visti in Paolo (da ammirare)tutti i limiti atttuali del ns tennis ,molti sono qui quasi a gioire per una sconfitta onorevole al terzo turno,e cmq è chiaro che Paolo ha giocato al meglio e che Murray nei primi due set non dava il massimo.
Quando ha deciso di cambiare marcia non ce n’è stata più.

chi ha visto la partita sa che nel quarto il match avrebbe potuto facilmente girare dalla parte di Lorenzi..ha preso un break sopra 40-15, ha fallito delle palle break…e soprattutto sembrava più in forma di Murray che se fossero andati al quinto non so come ne sarebbe uscito…altro che chiacchere…Murray ha vinto facile il 3° ma il 4° ha un risultato bugiardo per il gioco espresso dai due…non mancava tanto secondo me

13
Fabiofogna 04-09-2016 11:21

@ fabio (#1685193)

Dimentichi che però Paolo da terzo era in evidente crisi fisica,cosa che invece non si è vista nei primi 2 parziali.
A me comunque rimane il rimpianto di non avere portato a casa il primo set. Chissà magari staremmo commentando un esito diverso…

12
giuliano da viareggio (Guest) 04-09-2016 11:15

Un esempio e uno stimolo per tutti i nostri giovani.

11
El92 04-09-2016 11:11

Che belle parole
Sono dell’idea che sarebbe in grado di tirare fuori il meglio di ogni nostro giovane com’è riuscito con se stesso
E forse ha ancora assi nella manica!

10
Gigetto (Guest) 04-09-2016 11:08

Un esempio di come si deve affrontare questo sport! Il talento e’ il di piu’ per riuscire ma la volonta’ e l’allenamento costituiscono sempre la base! E bravo il suo coach a trovare nuove soluzioni di gioco e a supportarlo!
Complimenti!!!

9
Alex81 04-09-2016 10:53

Complimenti fenomeno! E bravissimo anche perché ti sposi a stagione finita

8
loki1875 04-09-2016 10:53

Alla sua età quasi tutti o si sono ritirati o pensano al ritiro. Lui a migliorarsi!
Grandissimo Lorenzi

7
M_campione 04-09-2016 10:11

Tantissimi complimenti a Lorenzi. Per la partita di ieri dove ha giocato molto bene, impegnando e vincendo un set con il n.2 del mondo. Complimenti per il discorso matrimonio, da vero stacanovista di questo sport: si sposa quando il tour è fermo e il viaggio lo farà compatibilmente con gli impegni tennistici. Per la voglia di migliorare: nonostante l’età ha ancora tanta voglia e finalmente ha preso coscienza del proprio valore e lo vedremo nei tornei che contano. Un esempio per tutti gli sportivi.

6
Luca96 04-09-2016 10:07

Non si accontenta Paolo! È questo lo spirito giusto.

5
fabio (Guest) 04-09-2016 10:01

Si sono visti in Paolo (da ammirare)tutti i limiti atttuali del ns tennis ,molti sono qui quasi a gioire per una sconfitta onorevole al terzo turno,e cmq è chiaro che Paolo ha giocato al meglio e che Murray nei primi due set non dava il massimo.
Quando ha deciso di cambiare marcia non ce n’è stata più.

4
ASHTONEATON 04-09-2016 09:56

Bravo Paolino!!!!
Sono certo ci darai tante altre soddisfazioni!!!!

3
Gigetto (Guest) 04-09-2016 09:49

Grande Paolo!

2
Talaaa 04-09-2016 09:32

Lorenzi parla come se avesse 23 anni e avesse davanti una carriera intera da giocare migliorandosi!
Top 30 Paolo, Top 30 !!!

1

Lascia un commento