Da Manerbio Challenger, Copertina

Da Manerbio: Leonardo Mayer conquista il torneo

28/08/2016 18:55 2 commenti
Il vincitore ed il finalista del torneo di Manerbio - Foto Felice Calabrò
Il vincitore ed il finalista del torneo di Manerbio - Foto Felice Calabrò

Il 31enne argentino Leonardo Mayer si è aggiudicato l’edizione 2016 del torneo ATP Challenger di Manerbio, Trofeo Dimmidisì, sconfiggendo in finale per 7-6 (3) 7-5 il serbo Filip Krajinovic al termine di un match molto lottato e dove la maggior esperienza di Mayer ha fatto la differenza.

E’ l’argentino Leonardo Mayer, 31 anni, ex numero 21 del ranking mondiale, il vincitore dell’edizione 2016 del torneo ATP Challenger di Manerbio, Trofeo Dimmidisì. In finale ha sconfitto il 24enne serbo Filip Krajinovic col punteggio di 7-6 (3)

Un match che, nonostante la terra battuta, si è sempre giocato su pochi scambi. Krajinovic è stato bravo a prendere un break di vantaggio in avvio e allungare fino al 4-1. Ripreso grazie ad una straordinaria risposta di rovescio vincente di Mayer, il serbo ha comunque avuto un set point sul 6-5, ma (come sul match point di ieri contro Matteo Donati) nell’occasione, Mayer ha servito una prima di servizio vincente. Arrivati al tie-break, la prima variazione al tennis boom-boom fin l’ mostrato (una deliziosa smorzata di dritto di Mayer) ha spezzato l’equilibrio e, al terzo set point, l’argentino si è portato a casa il primo set.

Mayer ha avuto una grandissima chance di staccarsi subito all’inizio del secondo set, quando non ha sfruttato ben quattro palle break nel secondo gioco della frazione. Da quel momento, i giocatori al servizio hanno concesso le briciole fino al 6-5 per Mayer, quando Krajinovic, nel momento di maggior tensione, ha ceduto addirittura a zero il suo ultimo turno di battuta, con Mayer che ha chiuso con l’ennesimo dritto vincente. Con questo successo, Mayer (molto commosso durante la premiazione al punto che sono scappate le lacrime, segno che l’infortunio che l’ha tenuto parecchio lontano dai campi ha lasciato un segno e questa vittoria l’ha parecchio emozionato) occuperà domani la posizione numero 117 del mondo, vicino a quei top 100 “che sono il mio primo, prossimo obiettivo, per tornare a giocare nei main draw di tutti i tornei dello Slam. Anche se la cosa principale è restare in salute, per risalire sempre più il ranking mondiale”. La tigna è quella giusta, visto che Mayer è stato bravo, sia nei quarti di finale sia in semifinale, a recuperare un set di svantaggio e oggi a recuperare un primo set che pareva compromesso.

Deluso ovviamente Filip Krajinovic che solo a tratti ha mostrato il suo talento e soprattutto quelle variazioni di gioco che avevano così ben impressionato nei giorni scorsi. Però, anche nel suo caso, una finale che porta in dote la posizione numero 157 della classifica ATP e soprattutto tanta fiducia per cercare di migliorare quel numero 86 che resta fino adesso il suo best ranking.

Va ricordato che, oltre alle consuete tribune piene del campo centrale, i match trasmessi in streaming dal torneo (oltre 20), hanno registrato un totale di web-spettatori superiore a quota 200.000: un’ulteriore conferma della qualità dell’evento. Al punto che, prima ancora dei doverosi ringraziamenti del direttore del torneo, Gianni Saldini, a sponsor, staff e volontari (e alla moglie con la quale quest’anno ha festeggiato i 50 anni di matrimonio!), il titolare della Dimmidisì, sponsor principale del torneo, ha già confermato la sua presenza anche per la prossima stagione.

La partita punto per punto

CH Manerbio
Leonardo Mayer [5]
7
7
Filip Krajinovic [8]
6
5
Vincitore: L. MAYER


TAG: , ,

2 commenti

marvar (Guest) 28-08-2016 20:47

Ottimo nome per l’albo d’oro del torneo..

2
Daniele (Guest) 28-08-2016 19:12

Davvero un torneo organizzato alla perfezione!!mi sono trovato benissimo con tutti!! Complimenti a mayer L. E gli auguro di tornare presto in top 100.un bravo anche a Filip che al suo secondo torneo dopo l’infortunio già ha raggiunto una finale!!

1