Torneo Open Copertina, Generica

13° Trofeo Oremplast: Iniziato da una settimana il torneo. Il 4 settembre la finalissima

28/08/2016 07:09 Nessun commento
Alessio De Bernardis nella foto
Alessio De Bernardis nella foto

Sta tenendo banco ormai da una settimana il 13° Trofeo Oremplast, torneo Open maschile con montepremi di 8000 euro che ha preso il via lunedì 22 agosto sui campi del Circolo Tennis Massa Lombarda (conclusione prevista per domenica 4 settembre).

Dopo il primo tabellone riservato ai 4ª categoria, che ha promosso sei giocatori alla sezione intermedia dei 3ª categoria (tra i quali i massesi Filippo Ravaglia e Davide Errani, fratello maggiore di Sara, poi capace di mettere a segno un paio di ‘positivi’), ora sta macinando incontri proprio questa fase della competizione, chiamata a promuovere dieci giocatori al successivo tabellone di seconda categoria: in lizza c’è anche un altro massese, il 3.3 Alessandro Di Vittorio, tesserato per il Tc Bagnacavallo.
Da lunedì 29 entreranno in scena poi i seconda categoria, compresi alcuni portacolori del circolo organizzatore: oltre all’esperto maestro Ronnj Capra (responsabile dell’agonistica), classificato 2.8, c’è tanta curiosità tra gli appassionati locali per vedere all’opera il giovanissimo Lorenzo Rottoli, nazionale azzurro under 14 con classifica 2.8, e Alessio De Bernardis (2.7), perugino classe 2000, che sono stati tesserati dal sodalizio di via Fornace di Sopra in prospettiva futura.
Si sta intanto sempre più arricchendo l’entry list di una competizione, diretta dal giudice arbitro Umberto Domenichini (assistito dai colleghi Roberto Montesi, Manuela Mazzolani e Sergio Zoli e dal direttore di gara Umberto Ricci), che ancora una volta sul piano tecnico avrà poco da invidiare a una tappa del circuito internazionale. Tra i big al momento iscritti (va ricordato che i giocatori di 1ª categoria e 2.1 possono iscriversi fino alle 12 del 29 agosto) figurano il 2.1 toscano Daniele Capecchi, i 2.2 Filippo Leonardi (Forum Forlì), Jacopo Marchegiani, Luca Pancaldi e Fabio Mercuri, oltre a 2.3 competitivi come Gianluca Acquaroli, Davide Melchiorre, Giulio Torroni (Forum Forlì) e Massimo Capone, in passato in forza al Ct Massa Lombarda.

Hanno dato la loro adesione, inoltre, alcuni dei più promettenti giovani seconda categoria romagnoli, come il 2.4 Lorenzo Brunetti (Ct Cesena), il 2.5 Roberto Zanchini (Tc Faenza), il 2.6 Leonardo Dell’Ospedale e il 2.7 riminese Alberto Bronzetti (Tennis Viserba).
Un’ulteriore conferma che questo torneo (quella 2016 è l’edizione numero 23) è ormai un punto fermo nel calendario, appuntamento di eccellenza in regione e in assoluto tra i migliori Open della Penisola, grazie anche alla collaborazione con l’azienda massese che ha deciso di sposare in pieno il progetto sportivo del circolo della sua città (“essere partner significa guardare insieme nella stessa direzione”, la filosofia della famiglia Pagani). Un progetto che ha visto culminare la crescita continua del Ct Massa Lombarda con la storica promozione in serie A1 maschile (16 squadre), in cui la squadra capitanata da Michele Montalbini debutterà a metà ottobre. Tutto ciò mentre Thomas Fabbiano, giocatore di punta del team romagnolo, reduce dalla partecipazione alle Olimpiadi di Rio, ha appena guadagnato l’accesso al tabellone principale degli US Open superando le qualificazioni


TAG:

Lascia un commento