Da Cortina Challenger, Copertina

Da Cortina: Il resoconto di giornata con il programma di domani

01/08/2016 21:37 3 commenti
Il romano Riccardo Ghedin nel 2° turno di qualificazione ha eliminato l'argentino Juan Pablo Paz, che lo sopravanza nel ranking di quasi 300 posti (601 e 317 Atp)  - Foto GAME
Il romano Riccardo Ghedin nel 2° turno di qualificazione ha eliminato l'argentino Juan Pablo Paz, che lo sopravanza nel ranking di quasi 300 posti (601 e 317 Atp) - Foto GAME

La seconda giornata del Challenger Atp di Cortina d’Ampezzo è cominciata presto. Alle 6 del mattino, per l’esattezza: almeno per gli addetti e i volontari della manutenzione, impegnati a mettere una pezza sulla situazione dei campi inzuppati di pioggia.

E lo hanno fatto letteralmente, con stracci, secchi e spugne per permettere lo svolgimento del Day 3, ancora spezzettato e ritardato dagli scrosci continui. In uno scenario così, con tutta la giornata di domenica da recuperare, avere i match del turno decisivo in campo poco dopo le 19 non era per nulla scontato. Ma con l’ultimo match del secondo turno chiuso alle 18 (la vittoria del romano Riccardo Ghedin sull’argentino Juan Pablo Paz per 7-6 6-4), lo scenario è diventato improvvisamente realistico. Anche perché va tenuto presente che alle 14, con 4 ore di ritardo sul programma, nessun giocatore aveva ancora potuto calcare la terra rossa ampezzana. Poi la svolta, con un flebile sole a farsi spazio tra le nubi. Abbastanza per mettere in moto tutta la macchina: 4 campi, 8 match fino al termine del 2° turno delle qualificazioni. Fase di tabellone cadetto in cui è finita l’avventura dei fratelli Virgili, Augusto e Adelchi, così come quella di Andrea Pellegrino, reduce da un doppio successo Futures e da una buona prestazione all’esordio: fatale per il pugliese la solidità dell’argentino Andrea Collarini, combinata con le condizioni umide certamente più favorevoli allo stile dell’avversario che al suo. Promossi al turno decisivo, tra gli azzurri (oltre a Ghedin), anche il marchigiano Gianluigi Quinzi e l’altro toscano Walter Trusendi.

Già nel primo pomeriggio era arrivata la decisione della direzione gara di rimandare a martedì gli unici match di tabellone principale inizialmente programmati per lunedì (la sfida di singolare tra l’argentino Agustin Velotti e il campano Lorenzo Giustino e il doppio Serena/Bergagnin contro il duo tedesco Stadler/Satschko). Il ritardo accumulato nei primi tre giorni è importante ma non certo incolmabile, soprattutto se è vero che – come sembrano promettere le previsioni meteo – all’orizzonte ci sono giorni di sole e tempo buono. E serviranno, perché martedì sarà un’altra giornata di full immersion, con gran parte dei protagonisti in scena. Tutti insieme, tutti pronti sui blocchi di partenza: c’è Federico Gaio, arrivato da Biella con i 110 punti Atp appena intascati e con il sorriso di chi sa di essere in fiducia (tra l’altro a Cortina non ha punti da difendere). Ma ci sono anche i tre baby piemontesi Lorenzo Sonego, Matteo Donati e Stefano Napolitano, pure lui reduce da un mese di alto profilo nel circuito Challenger. E poi ci sono gli stranieri, come i due russi Andrey Rublev e Karen Khachanov, entrambi a far coppia fissa tra Tennis Country Club e centro di Cortina con i coach spagnoli Galo Blanco e Fernando Vicente, rispettivamente ex n.40 e n.29 al mondo. Li aspetta un’altra, lunga giornata di tennis.

Un altro italiano in main draw, è il marchigiano Gianluigi Quinzi, promosso dal tabellone cadetto. Ma andiamo con ordine, il primo a conquistare un posto nel tabellone principale, poco dopo le 19, è stato il francese Calvin Hemery, che ha scardinato la resistenza nel secondo set del toscano Walter Trusendi. Dopo un primo parziale concluso in una mezz’ora scarsa, il 21enne di Parigi, oggi n.336 del ranking, ha chiuso la pratica con il punteggio di 6-2 7-6, dopo un tie-break sempre all’inseguimento fino alle fasi decisive (7 punti a 5). Il secondo a staccare il pass è stato il croato Viktor Galovic, bravo a contenere il tennis d’attacco e “da doppista” del romano Riccardo Ghedin (6-3 7-6). Più complicato il discorso per Gianluigi Quinzi, che dopo essere andato avanti un set e un break sul compagno d’allenamenti Lucas Miedler – austriaco – si è fatto recuperare prima di riuscire comunque a centrare il main draw (7-6 5-7 6-2 il finale). Sospeso per oscurità sul 7-5 4-4 l’ultimo match in programma, quello tra l’argentino Andrea Collarini e il bosniaco Tomislav Brkic.

CAMPO CENTRALE – Ora italiana: 10:00 (ora locale: 10:00 am)
1. [4] Tomislav Brkic BIH vs [5] Andrea Collarini ARG
2. [3] Facundo Bagnis ARG vs Christian Garin CHI
3. Salvatore Caruso ITA vs [4/WC] Karen Khachanov RUS
4. [7] Marco Cecchinato ITA vs Aslan Karatsev RUS
5. [1] Carlos Berlocq ARG vs Filippo Volandri ITA (non prima ore: 16:00)

CAMPO 3 – Ora italiana: 10:00 (ora locale: 10:00 am)
1. [WC] Gianluca Mager ITA vs Mohamed Safwat EGY
2. [SE] Federico Gaio ITA vs Bastian Trinker AUT
3. [WC] Francisco Bahamonde ITA vs Matteo Donati ITA
4. Mohamed Safwat EGY / Ilija Vucic SRB vs [2] James Cerretani USA / Philipp Oswald AUT (non prima ore: 16:00)
5. [4] Riccardo Ghedin ITA / Alessandro Motti ITA vs Roberto Carballes Baena ESP / Christian Garin CHI
6. Guido Andreozzi ARG / Sergio Galdos PER vs [3] Inigo Cervantes ESP / Mark Vervoort NED

CAMPO 1 – Ora italiana: 10:00 (ora locale: 10:00 am)
1. Lorenzo Giustino ITA vs Agustin Velotti ARG
2. [8] Guido Andreozzi ARG vs Stefano Napolitano ITA
3. Laslo Djere SRB vs Gonzalo Lama CHI
4. [PR] Alexander Satschko GER / Simon Stadler GER vs [WC] Marco Bergagnin ITA / Luca Serena ITA (non prima ore: 23:00)


TAG: ,

3 commenti

serp (Guest) 02-08-2016 10:25

Scritto da giuly97 prossima top ten :)

Scritto da Fabio Fognin 4ever
Domani sono su tutta la giornata! Spiace che non ci sia arnaboldi che è sempre un bel vedere ma tant’è, spero di vedere buon tennis!

Hai ragione, di arna non parla più nessuno,anche per la sua età, eppure secondo me a parte fogna è l’azzurro tecnicamente più valido, e del quale vedo più volentieri le partite.

:shock: Arna gioca domani con un qualificato :shock:

3
giuly97 prossima top ten :) (Guest) 01-08-2016 22:41

Scritto da Fabio Fognin 4ever
Domani sono su tutta la giornata! Spiace che non ci sia arnaboldi che è sempre un bel vedere ma tant’è, spero di vedere buon tennis!

Hai ragione, di arna non parla più nessuno,anche per la sua età, eppure secondo me a parte fogna è l’azzurro tecnicamente più valido, e del quale vedo più volentieri le partite.

2
Fabio Fognin 4ever 01-08-2016 21:44

Domani sono su tutta la giornata! Spiace che non ci sia arnaboldi che è sempre un bel vedere ma tant’è, spero di vedere buon tennis!

1

Lascia un commento