Circuito Challenger Challenger, Copertina

Challenger Segovia: Gran settimana per Lucone Vanni che vince il torneo spagnolo (Video)

31/07/2016 16:03 102 commenti
Luca Vanni classe 1985 n.170 ATP
Luca Vanni classe 1985 n.170 ATP

Questi i risultati con il Live dettagliato dei giocatori italiani impegnati nel torneo challenger di Segovia (e64,000 , Hard).

Secondo successo in carriera nel circuito challenger per Luca Vanni che ha conquistato questo pomeriggio il torneo di Segovia.
L’azzurro ha superato in finale Illya Marchenko con il risultato di 64 36 63.

Per Vanni, come dicevamo, è il secondo successo in carriera nel circuito challenger dopo la vittoria dello scorso anno a Portoroz.



Center Court – Ora italiana: 13:30 (ora locale: 1:30 pm)
1. Luca Vanni ITA vs [3] Illya Marchenko UKR

CH Segovia
Luca Vanni
6
3
6
Illya Marchenko [3]
4
6
3
Vincitore: L. VANNI

02:24:42
6 Aces 2
7 Double Faults 8
52% 1st Serve % 49%
33/45 (73%) 1st Serve Points Won 29/43 (67%)
21/42 (50%) 2nd Serve Points Won 20/44 (45%)
4/8 (50%) Break Points Saved 4/9 (44%)
14 Service Games Played 14
14/43 (33%) 1st Return Points Won 12/45 (27%)
24/44 (55%) 2nd Return Points Won 21/42 (50%)
5/9 (56%) Break Points Won 4/8 (50%)
14 Return Games Played 14
54/87 (62%) Total Service Points Won 49/87 (56%)
38/87 (44%) Total Return Points Won 33/87 (38%)
92/174 (53%) Total Points Won 82/174 (47%)

Luca Vanni ITA vs [3] Illya Marchenko UKR
Jun 04, 1985 Birthday: Sep 08, 1987
31 years Age: 28 years
Italy Italy Country: Ukraine Ukraine
170 Current rank: 72
100 (Jun 08, 2015) Highest rank: 67 (May 09, 2016)
655 Total matches: 690
$384 582 Prize money: $1 178 282
322 Points: 752
Right-handed Plays: Right-handed


TAG: , , ,

102 commenti. Lasciane uno!

Haas78 (Guest) 01-08-2016 13:10

Che bell’avvenimento, bravo davvero, che sia un step da cui ripartire per altre soddisfazioni e posizioni ranking più ragguardevoli

102
GianlucaPozziPerSempre (Guest) 01-08-2016 10:24

Tutte le mie CONGRATULAZIONI per questa grande vittoria.
Un challenger in cui le prime due teste di serie erano Almagro e Rosol, conquistato con dedizione tattica, buone percentuali di servizio e grande tenuta mentale.
Ho notato che finalmente ci si è spinti un po’ più verso la rete, forse per una maggiore sicurezza e consapevolezza dei mezzi attuali.

Forza Luca !!!

101