Il torneo di Biella Challenger, Copertina

Challenger Biella: Secondo successo in due settimane per Federico Gaio. L’azzurro conquista Biella (Video)

31/07/2016 13:00 174 commenti
Nella foto Federico Gaio - Foto Fabio Lesca
Nella foto Federico Gaio - Foto Fabio Lesca

Questi i risultati con il Live dettagliato dal torneo Challenger di Biella (e85.000 H, terra).

Secondo successo in carriera nel circuito challenger per Federico Gaio.
L’azzurro ha sconfitto in finale Thomaz Bellucci, con il risultato di 76 (5) 62 nella finale del torneo di Biella.

Per Federico, come dicevamo, è la seconda vittoria nel circuito challenger dopo aver vinto due settimane fa a San Benedetto del Tronto.



ITA Finale


CENTRALE – Ora italiana: 11:00 (ora locale: 11:00 am)
1. Federico Gaio ITA vs [2] Thomaz Bellucci BRA

CH Biella
Federico Gaio
7
6
Thomaz Bellucci [2]
6
2
Vincitore: Federico Gaio

01:41:11
8 Aces 2
3 Double Faults 7
49% 1st Serve % 58%
26/36 (72%) 1st Serve Points Won 28/44 (64%)
21/37 (57%) 2nd Serve Points Won 15/32 (47%)
2/3 (67%) Break Points Saved 4/7 (57%)
10 Service Games Played 10
16/44 (36%) 1st Return Points Won 10/36 (28%)
17/32 (53%) 2nd Return Points Won 16/37 (43%)
3/7 (43%) Break Points Won 1/3 (33%)
10 Return Games Played 10
47/73 (64%) Total Service Points Won 43/76 (57%)
33/76 (43%) Total Return Points Won 26/73 (36%)
80/149 (54%) Total Points Won 69/149 (46%)

Federico Gaio ITA vs [2] Thomaz Bellucci BRA
Mar 05, 1992 Birthday: Dec 30, 1987
24 years Age: 28 years
Italy Italy Country: Brazil Brazil
213 Current rank: 52
206 (Jul 20, 2015) Highest rank: 21 (Jul 26, 2010)
463 Total matches: 679
$118 550 Prize money: $4 094 090
254 Points: 905
Right-handed Plays: Left-handed


TAG: , , ,

174 commenti. Lasciane uno!

Koko (Guest) 01-08-2016 08:56

Scritto da Marco
I detrattori neanche in occasioni come questa hanno la decenza di star zitti. Bravo Fede!

L’occasione è importante tuttavia siamo in presenza di un vincitore di challengerini estivi casalinghi e non di Federer che estromette Sampras da Wimbledon!

174
Koko (Guest) 01-08-2016 00:08

Scritto da mazingaz
Io non credo ai coaches. Avrebbe vinto anche da solo. Bravo fede ora continua cosi’.

Si ma se uno dove arriva provoca un netto miglioramento in classifica e se se ne va l’assistita torna vicino alle 100 come Camila qualcosa apporta!

173
mazingaz 31-07-2016 22:53

Io non credo ai coaches. Avrebbe vinto anche da solo. Bravo fede ora continua cosi’.

172
Mario (Guest) 31-07-2016 22:31

Ma ovviamente conta solo quello che lui dice. Ovvero grazie coach Daniele Silvestre

171
Mario (Guest) 31-07-2016 22:30

Sul sito della Fit avevano scritto che Gaio si allena con Silvestre come di fatto e’.Hanno modificato la news scrivendo ” anche con Silvestre” ma con Palumbo ed altri di Tirrenia. Il carro dei vincitori e’ sempre il piu bello. E pensare che 15 gg fa era stato scaricato da tutti

170
AndryREAX 31-07-2016 21:53

Scritto da alessandro zijno
Tanti complimenti a Federico,il lavoro paga, tutto qui. Lui le qualità tecniche ce l’ha già da parecchio, da Junior era considerato uno dei più forti al mondo, ha sempre tirato forte: poi cosa succede, entri tra i pro e non basta solo avere diritto, rovescio, servizio,, devi meterli al servizio di una tattica, e che sia quella giusta avversario contro avversario, perchè nel frattempo che diventi grande la selezione naturale fa sì che restano solo i migliori.Poi ad un cert punto, diciamo nel livello challenger per far capire (ma non è una regola) devi possedere anche una tenuta mentale top: che significa più precisamente, limitare gli unforced, soprattutto quelli in row, di fila, giocarti bene tutti i 15, ma prprio tutti perchè appena cali sei finito, reagire bene ai momenti no (anche lunghi mesi, ma continuando a credere in quel che fai, allenamento con entusiasmo) e mantenere il tuo livello per 3 ore a match, non basta più farlo per un’ora e mezza. Lo step successivo per salire ancora in classifica è quelo di mantenere atleticamente e mentalmente uno stato di forma buono per il numero di mesi più alto possibile, e una programmazione intelligente alla lorenzi per dire (o anche alla bega, che però sta salendo di livello solo ora). Federico ce la sta facendo anche epr questo motivo, e un applauso va fatto a lui, a Coach Daniele Silvestre, coach illuminato perchè persona di grande capacità ma che trasmette serenità a federico oltre ad avergli inculcato un’etica del lavoro speciale, perchè Gaio è un ragazzo serissimo ma come a tutti noi serve anche una guida nei momenti in cui si può deragliare. Poi un pensiero lo dedicherei alla sua famiglia e alla sua fidanzata Martina, sappiamo quanto sia detemrinante nello sport di alto livello (ma anche nelle professioni più disparate) avere un equilibrio nellA PROPria vita.

Quoto tutto.

169
alessandro zijno (Guest) 31-07-2016 21:30

Tanti complimenti a Federico,il lavoro paga, tutto qui. Lui le qualità tecniche ce l’ha già da parecchio, da Junior era considerato uno dei più forti al mondo, ha sempre tirato forte: poi cosa succede, entri tra i pro e non basta solo avere diritto, rovescio, servizio,, devi meterli al servizio di una tattica, e che sia quella giusta avversario contro avversario, perchè nel frattempo che diventi grande la selezione naturale fa sì che restano solo i migliori.Poi ad un cert punto, diciamo nel livello challenger per far capire (ma non è una regola) devi possedere anche una tenuta mentale top: che significa più precisamente, limitare gli unforced, soprattutto quelli in row, di fila, giocarti bene tutti i 15, ma prprio tutti perchè appena cali sei finito, reagire bene ai momenti no (anche lunghi mesi, ma continuando a credere in quel che fai, allenamento con entusiasmo) e mantenere il tuo livello per 3 ore a match, non basta più farlo per un’ora e mezza. Lo step successivo per salire ancora in classifica è quelo di mantenere atleticamente e mentalmente uno stato di forma buono per il numero di mesi più alto possibile, e una programmazione intelligente alla lorenzi per dire (o anche alla bega, che però sta salendo di livello solo ora). Federico ce la sta facendo anche epr questo motivo, e un applauso va fatto a lui, a Coach Daniele Silvestre, coach illuminato perchè persona di grande capacità ma che trasmette serenità a federico oltre ad avergli inculcato un’etica del lavoro speciale, perchè Gaio è un ragazzo serissimo ma come a tutti noi serve anche una guida nei momenti in cui si può deragliare. Poi un pensiero lo dedicherei alla sua famiglia e alla sua fidanzata Martina, sappiamo quanto sia detemrinante nello sport di alto livello (ma anche nelle professioni più disparate) avere un equilibrio nellA PROPria vita.

168
giuly97 prossima top ten :) (Guest) 31-07-2016 20:56

Scritto da robibini
Bravo Federico
2 successi in 2 torneo e’ una grande prestazione soprattutto dopo aver battuto sosa e belllucci
che numero e’ settimana prossima?
quanti anni ha?

Devi essere un suo grande tifoso xD è del 92 ed è arrivato al numero 158, a 2 passi da vanni. Quindi non contando più cecchinato è diventato il numero 6 italiano.
Ciao 🙂

167
robibini (Guest) 31-07-2016 18:46

Bravo Federico
2 successi in 2 torneo e’ una grande prestazione soprattutto dopo aver battuto sosa e belllucci
che numero e’ settimana prossima?
quanti anni ha?

166
lallo (Guest) 31-07-2016 18:33

Scritto da Mario
Dietro a grandi risultati ci sono sempre grandi uomini e grandi sacrifici. Un plauso va a Daniele Silvestre coach di Federico da Marzo, ha preso una situazione difficile di un ragazzo che sino a quel momento avevo vinto zero match. Con la sua umilta’ e competenza lo ha portato a competere con i migliori ed ha le idee molto chiare per il futuro. Non dimentichiamo che Daniele ha soli 34 anni e che gia’ due anni fa prese Camila Giorgi n. 114 e la porto’ a n.31 con tanti tanti meriti.
Studia ogni giorno, ama questo lavoro e fa parlare i risultati

Complimenti meritati

165
ILSanto (Guest) 31-07-2016 18:27

Gaio può fare la stessa carriera di Lorenzi ?

164
aper (Guest) 31-07-2016 18:13

Non so se sia merito del nuovo coach ma sconfiggere Bellucci è un risultato che francamente non immaginavo. Mi debbo ricredere. Complimenti a Gaio. Mi auguro che adesso acquisita maggiore consapevolezza sappia gestire la sua crescita.

163
aper (Guest) 31-07-2016 18:10

Scritto da Miiiii

Scritto da giuly97 prossima top ten
Gaio intercettato prima della partita : “So che parto decisamente svantaggiato, ma non battuto. Certo il brasiliano è fuori categoria per i ch, ma non ho nulla da perdere e mi sento in fiducia. Non ho sassolini da togliermi ma solo orgoglio per quello che ho dimostrato di valere.”
Forza ti auguro il meglio !

Sorprendente Gaio! E lo dico con felicità. Bravo ragazzo, coi raccattapalle ma anche con avversario, arbitro, pubblico. Troppo bravo, verrebbe da dire (chi l’ha visto dal vivo sa cosa voglio dire). Certo dopo Napo un altro che sorprende di colpo. Va bene maturare tardi ( relativamente), ma è il maturare di colpo che sorprende. Anche Gaio 2 mesi fa sconfitto (proprio da Napo) senza attenuanti ai primi turni. E subito dopo la sconfitta, sorridente e sereni (appunto, troppo bravo; io me l’aspettavo incavolato nero, e invece..). Complimenti per questa vittoria notevole.

162
Koko (Guest) 31-07-2016 17:46

@ rexy00 (#1658386)

Che lo ha infatti battuto in finale!

161
rexy00 (Guest) 31-07-2016 17:39

Scritto da Luca Supporter Del Tennis Italiano
Ragazzi questo Gaio il prossimo anno può entrare in TOP 10, io ci credo!!!

secondo me fra due settimane…

160
Koko (Guest) 31-07-2016 17:36

@ baruz (#1658327)

Si ora Berlocq è diventato imbattibile!

159
biggilmo (Guest) 31-07-2016 17:34

Bravissimo Federico!!! Bellucci su terra vale ampiamente i primi 30 al mondo ed averlo superato vuol dire che è arrivato il momento del salto di qualità che tutti auspicavamo arrivasse per Gaio. Se Lorenzi sarà numero 1 d’Italia domani a 34 anni e 7 mesi, perchè non possiamo immaginare per Federico, che è un bravo ragazzo e serio professionista come Lorenzo, una carriera da top 100? Forza azzurri. Apettiamo Donati, Napolitano, GQ, Sonego e Bahamonde adesso.

158
rexy00 (Guest) 31-07-2016 17:33

Scritto da baruz

Scritto da Koko

Scritto da lallo

Scritto da baruz

Scritto da lallo

Scritto da baruz
Che roba bella quando gioca così. E ora mi piacerebbe avere un bel commento di quelli che “ma basta WC a Gaio che è già un 93′ e non entrerà mai nei 200, diamola a Ramazzotti e qualche altro 2000 che a 23 anni se non sei nei 100 devi fare il maestro”

Confermo! Basta WC a Gaio. A 23 anni i punti te li conquisti da solo. Per me rimane demenziale che a Cortina fosse prescelto Gaio e non Pellegrino. Poi Gaio meritatamente ha tagliato la testa al toro andando in semi (e poi vincendo ) Biella. Ma la sua carriera, da 150\200 al mondo a 23 anni, non vedo che incentivi possa pretendere di avere. Avanti da solo, alla Lorenzi e auguri di una carriera equivalente.
Preciso che parlo di challenger ovvero tornei minori. Chiaro che a Roma ci sta che vengano distribuite Wc ai giocatori migliori a prescindere dall’età

Fortunatamente il settore tecnico e’ molto più preparato di te ed e’ conscio che evitare 3 turni di quali a un 250 che però può esplodere da un momento all’altro (perché Gaio e’ una roba e Bega un’altra) e’ meglio che far tritare un Pellegrino dal Berlocq di turno facendogli fare le ossa nelle quali con i vari Collarini e Brkic. E i fatti danno ragione alla Fit, ed e’ da tempo dimostrato che e’ invece demenziale buttare nella mischia uno solo perché è giovane che fino a 3 settimane fa faticava ad arrivare ai quarti dei futures(oltretutto estivi e scarsamente competitivi)

Il settore tecnico non sforna nulla da un decennio. Motivo per il quale , statisticamente, fare sempre il contrario non potrebbe dare risultati peggiori ma solo migliori. Fatta questa provocazione, un 23enne con classifica 200al mondo, mentre le statistiche ATP ci dicono che i vincitori slam, salvo RARISSIME eccezioni, son under28, rappresenta un potenziale che una federazione CONCRETA non può più coltivare (23 anni è statisticamente l’inizio del periodo di punta di una carriera Atp). La federazione deve investire su giocatori giovani (under20), facendo in modo che a 18 anni non siano in giro per il mondo a far IMBARAZZANTI tornei under (il cimitero dei tennisti), ma siano GIA’ n grado di competere almeno a livello challenger (come molti coetanei stranieri). Se la federazione non è capace di produrre giocatori (al plurale) di questo livello medio, allora non fa il suo mestiere.

Ma poi Pellegrino ha tritato il n. 4 Argentino Zeballos e non è stato tritato da Berlocq che per me un Pellegrino in palla ad oggi potrebbe anche sorprendere. Bisogna inoltre dire che ad esempio ci sono Olandesi giovani che vengono puntualmente invitati nei pochi challengers del Benelux e oggi si sono avvantaggiati in classifica (sono nei 300 ATP) su Pellegrino che potrebbe contare su WC in innumerevoli challengerini nostrani.E dico Olandesi un paesino con una frazione dei nostri praticanti e dei nostri torneucci challenger! FIT non pervenuta con i molto giovani.

Adesso Pellegrino può sorprendere Berlocq. Che idea di tennis strana che avete voi giovanocentrici

assolutamente si. Berlocq vale un Zeballos

157
Koko (Guest) 31-07-2016 17:32

Scritto da Mario
Dietro a grandi risultati ci sono sempre grandi uomini e grandi sacrifici. Un plauso va a Daniele Silvestre coach di Federico da Marzo, ha preso una situazione difficile di un ragazzo che sino a quel momento avevo vinto zero match. Con la sua umilta’ e competenza lo ha portato a competere con i migliori ed ha le idee molto chiare per il futuro. Non dimentichiamo che Daniele ha soli 34 anni e che gia’ due anni fa prese Camila Giorgi n. 114 e la porto’ a n.31 con tanti tanti meriti.
Studia ogni giorno, ama questo lavoro e fa parlare i risultati

Esatto portò la Giorgi alla vittoria di WTA erbivori mentre da quando è andato via Camila è precipitata nei risultati e nel gioco. Naturalmente Sergio si è affrettato a dire che era sempre tutto merito suo salvo poi vedere sua figlia ora tutta sua nel tennis non più competitiva al massimo!

156
Santopadre(dei forum) (Guest) 31-07-2016 17:08

Se adesso ha trovato anche la continuità… grande Gaio! 😀

Troppe vittorie tra tutti, mi sento come se fossi ubriaco 😆

155
Marco (Guest) 31-07-2016 16:37

I detrattori neanche in occasioni come questa hanno la decenza di star zitti. Bravo Fede!

154
baruz (Guest) 31-07-2016 16:35

Scritto da Koko

Scritto da lallo

Scritto da baruz

Scritto da lallo

Scritto da baruz
Che roba bella quando gioca così. E ora mi piacerebbe avere un bel commento di quelli che “ma basta WC a Gaio che è già un 93′ e non entrerà mai nei 200, diamola a Ramazzotti e qualche altro 2000 che a 23 anni se non sei nei 100 devi fare il maestro”

Confermo! Basta WC a Gaio. A 23 anni i punti te li conquisti da solo. Per me rimane demenziale che a Cortina fosse prescelto Gaio e non Pellegrino. Poi Gaio meritatamente ha tagliato la testa al toro andando in semi (e poi vincendo ) Biella. Ma la sua carriera, da 150\200 al mondo a 23 anni, non vedo che incentivi possa pretendere di avere. Avanti da solo, alla Lorenzi e auguri di una carriera equivalente.
Preciso che parlo di challenger ovvero tornei minori. Chiaro che a Roma ci sta che vengano distribuite Wc ai giocatori migliori a prescindere dall’età

Fortunatamente il settore tecnico e’ molto più preparato di te ed e’ conscio che evitare 3 turni di quali a un 250 che però può esplodere da un momento all’altro (perché Gaio e’ una roba e Bega un’altra) e’ meglio che far tritare un Pellegrino dal Berlocq di turno facendogli fare le ossa nelle quali con i vari Collarini e Brkic. E i fatti danno ragione alla Fit, ed e’ da tempo dimostrato che e’ invece demenziale buttare nella mischia uno solo perché è giovane che fino a 3 settimane fa faticava ad arrivare ai quarti dei futures(oltretutto estivi e scarsamente competitivi)

Il settore tecnico non sforna nulla da un decennio. Motivo per il quale , statisticamente, fare sempre il contrario non potrebbe dare risultati peggiori ma solo migliori. Fatta questa provocazione, un 23enne con classifica 200al mondo, mentre le statistiche ATP ci dicono che i vincitori slam, salvo RARISSIME eccezioni, son under28, rappresenta un potenziale che una federazione CONCRETA non può più coltivare (23 anni è statisticamente l’inizio del periodo di punta di una carriera Atp). La federazione deve investire su giocatori giovani (under20), facendo in modo che a 18 anni non siano in giro per il mondo a far IMBARAZZANTI tornei under (il cimitero dei tennisti), ma siano GIA’ n grado di competere almeno a livello challenger (come molti coetanei stranieri). Se la federazione non è capace di produrre giocatori (al plurale) di questo livello medio, allora non fa il suo mestiere.

Ma poi Pellegrino ha tritato il n. 4 Argentino Zeballos e non è stato tritato da Berlocq che per me un Pellegrino in palla ad oggi potrebbe anche sorprendere. Bisogna inoltre dire che ad esempio ci sono Olandesi giovani che vengono puntualmente invitati nei pochi challengers del Benelux e oggi si sono avvantaggiati in classifica (sono nei 300 ATP) su Pellegrino che potrebbe contare su WC in innumerevoli challengerini nostrani.E dico Olandesi un paesino con una frazione dei nostri praticanti e dei nostri torneucci challenger! FIT non pervenuta con i molto giovani.

Adesso Pellegrino può sorprendere Berlocq. Che idea di tennis strana che avete voi giovanocentrici

153
Alex81 31-07-2016 16:11

Complimenti

152
Mario (Guest) 31-07-2016 16:09

Dietro a grandi risultati ci sono sempre grandi uomini e grandi sacrifici. Un plauso va a Daniele Silvestre coach di Federico da Marzo, ha preso una situazione difficile di un ragazzo che sino a quel momento avevo vinto zero match. Con la sua umilta’ e competenza lo ha portato a competere con i migliori ed ha le idee molto chiare per il futuro. Non dimentichiamo che Daniele ha soli 34 anni e che gia’ due anni fa prese Camila Giorgi n. 114 e la porto’ a n.31 con tanti tanti meriti.
Studia ogni giorno, ama questo lavoro e fa parlare i risultati

151
Luca (Guest) 31-07-2016 16:04

Bravissimo Federico…si conferma ad ottimi livelli e adesso la top150 è ad un passo.

150
suro (Guest) 31-07-2016 15:55

Scritto da drummer
Davvero bravo! Mi sono sempre chiesto come mai non avesse una classifica che rispecchiasse un minimo il suo tennis, adesso finalmente inizia ad avere giustizia dal ranking.. e secondo me siamo all’inizio!

Concordo pienamente.

Vederlo scambiare con Donati a Roma al Centrale e lanciare bombe da ogni parte del campo mi aveva convinto che era una specie di film “Fuori Concorso” ma godibile a Cannes e Venezia.

Ora ha fatto capire che merita l’attenzione del botteghino

149
Io tifo caruso (Guest) 31-07-2016 15:53

Fantastico ggaio

148
Miiiii (Guest) 31-07-2016 15:48

Scritto da giuly97 prossima top ten 🙂
Gaio intercettato prima della partita : “So che parto decisamente svantaggiato, ma non battuto. Certo il brasiliano è fuori categoria per i ch, ma non ho nulla da perdere e mi sento in fiducia. Non ho sassolini da togliermi ma solo orgoglio per quello che ho dimostrato di valere.”
Forza ti auguro il meglio !

Sorprendente Gaio! E lo dico con felicità. Bravo ragazzo, coi raccattapalle ma anche con avversario, arbitro, pubblico. Troppo bravo, verrebbe da dire (chi l’ha visto dal vivo sa cosa voglio dire). Certo dopo Napo un altro che sorprende di colpo. Va bene maturare tardi ( relativamente), ma è il maturare di colpo che sorprende. Anche Gaio 2 mesi fa sconfitto (proprio da Napo) senza attenuanti ai primi turni. E subito dopo la sconfitta, sorridente e sereni (appunto, troppo bravo; io me l’aspettavo incavolato nero, e invece..). Complimenti per questa vittoria notevole.

147
Koko (Guest) 31-07-2016 15:30

Il concetto di pollaio comincia ad essere assimilato facendo almeno generica quantità in classifica. Ma è comunque un pollaio troppo anziano come età media perchè poi alla fine ad uscire sono maturi 24 enni e un Napolitano che è il più vecchio tra i giovanissimi. Per la crescita reale prospettica non legata ad estri tecnici irripetibili come quelli di Gaio (giocatore direi particolarissimo) Il pollaio deve gradualmente implicare quarti e semi con diversi 20-enni nostrani.

146
Koko (Guest) 31-07-2016 15:15

Scritto da giuly97 prossima top ten 🙂

Scritto da Koko

Scritto da Lelegenny
@ AndryREAX (#1658136)
Non so a che tipo di calcoli ti riferisci … Comunque è già 148 nella race…273pts… Il n.100 ne ha 432 … 159 avanti ..praticamente impossibile da raggiungere…mentre come giustamente dici …nei 140-150 e’ facile prevedere che ci arrivi

A colpi di 110 punti se permetti il 100 nella race è molto raggiungibile! Hai fissa una idea di Gaio pre esplosione!

Semplicemente andry è realistico, secondo te gaio da ora in poi fa 200 punti ogni 3 settimane ?

Se comincia a battermi gente alla Bellucci cosa lo impedisce? Diverrebbe più efficiente nel portare punti di Fogna che perde con un tale chiamato Jared e vince tornei ATP solo sotto l’ombrellone!

145
giuly97 prossima top ten :) (Guest) 31-07-2016 15:07

Scritto da Koko

Scritto da Lelegenny
@ AndryREAX (#1658136)
Non so a che tipo di calcoli ti riferisci … Comunque è già 148 nella race…273pts… Il n.100 ne ha 432 … 159 avanti ..praticamente impossibile da raggiungere…mentre come giustamente dici …nei 140-150 e’ facile prevedere che ci arrivi

A colpi di 110 punti se permetti il 100 nella race è molto raggiungibile! Hai fissa una idea di Gaio pre esplosione!

Semplicemente andry è realistico, secondo te gaio da ora in poi fa 200 punti ogni 3 settimane ?

144
Koko (Guest) 31-07-2016 15:06

Scritto da lallo

Scritto da baruz

Scritto da lallo

Scritto da baruz
Che roba bella quando gioca così. E ora mi piacerebbe avere un bel commento di quelli che “ma basta WC a Gaio che è già un 93′ e non entrerà mai nei 200, diamola a Ramazzotti e qualche altro 2000 che a 23 anni se non sei nei 100 devi fare il maestro”

Confermo! Basta WC a Gaio. A 23 anni i punti te li conquisti da solo. Per me rimane demenziale che a Cortina fosse prescelto Gaio e non Pellegrino. Poi Gaio meritatamente ha tagliato la testa al toro andando in semi (e poi vincendo ) Biella. Ma la sua carriera, da 150\200 al mondo a 23 anni, non vedo che incentivi possa pretendere di avere. Avanti da solo, alla Lorenzi e auguri di una carriera equivalente.
Preciso che parlo di challenger ovvero tornei minori. Chiaro che a Roma ci sta che vengano distribuite Wc ai giocatori migliori a prescindere dall’età

Fortunatamente il settore tecnico e’ molto più preparato di te ed e’ conscio che evitare 3 turni di quali a un 250 che però può esplodere da un momento all’altro (perché Gaio e’ una roba e Bega un’altra) e’ meglio che far tritare un Pellegrino dal Berlocq di turno facendogli fare le ossa nelle quali con i vari Collarini e Brkic. E i fatti danno ragione alla Fit, ed e’ da tempo dimostrato che e’ invece demenziale buttare nella mischia uno solo perché è giovane che fino a 3 settimane fa faticava ad arrivare ai quarti dei futures(oltretutto estivi e scarsamente competitivi)

Il settore tecnico non sforna nulla da un decennio. Motivo per il quale , statisticamente, fare sempre il contrario non potrebbe dare risultati peggiori ma solo migliori. Fatta questa provocazione, un 23enne con classifica 200al mondo, mentre le statistiche ATP ci dicono che i vincitori slam, salvo RARISSIME eccezioni, son under28, rappresenta un potenziale che una federazione CONCRETA non può più coltivare (23 anni è statisticamente l’inizio del periodo di punta di una carriera Atp). La federazione deve investire su giocatori giovani (under20), facendo in modo che a 18 anni non siano in giro per il mondo a far IMBARAZZANTI tornei under (il cimitero dei tennisti), ma siano GIA’ n grado di competere almeno a livello challenger (come molti coetanei stranieri). Se la federazione non è capace di produrre giocatori (al plurale) di questo livello medio, allora non fa il suo mestiere.

Ma poi Pellegrino ha tritato il n. 4 Argentino Zeballos e non è stato tritato da Berlocq che per me un Pellegrino in palla ad oggi potrebbe anche sorprendere. Bisogna inoltre dire che ad esempio ci sono Olandesi giovani che vengono puntualmente invitati nei pochi challengers del Benelux e oggi si sono avvantaggiati in classifica (sono nei 300 ATP) su Pellegrino che potrebbe contare su WC in innumerevoli challengerini nostrani.E dico Olandesi un paesino con una frazione dei nostri praticanti e dei nostri torneucci challenger! FIT non pervenuta con i molto giovani.

143
Koko (Guest) 31-07-2016 14:57

Scritto da Lelegenny
@ AndryREAX (#1658136)
Non so a che tipo di calcoli ti riferisci … Comunque è già 148 nella race…273pts… Il n.100 ne ha 432 … 159 avanti ..praticamente impossibile da raggiungere…mentre come giustamente dici …nei 140-150 e’ facile prevedere che ci arrivi

A colpi di 110 punti se permetti il 100 nella race è molto raggiungibile! 😮 Hai fissa una idea di Gaio pre esplosione!

142
giuly97 prossima top ten :) (Guest) 31-07-2016 14:54

@ AndryREAX (#1658186)

Hai ragione, però io paradossalmente sarei più contenta se i suoi punti fossero distribuiti meglio, così da evitare troppi sbalzi.. come klizan, che ha 1500 punti e ne ha fatti 1000 in 2 tornei o.O

141
lallo (Guest) 31-07-2016 14:51

Scritto da baruz

Scritto da lallo

Scritto da baruz
Che roba bella quando gioca così. E ora mi piacerebbe avere un bel commento di quelli che “ma basta WC a Gaio che è già un 93′ e non entrerà mai nei 200, diamola a Ramazzotti e qualche altro 2000 che a 23 anni se non sei nei 100 devi fare il maestro”

Confermo! Basta WC a Gaio. A 23 anni i punti te li conquisti da solo. Per me rimane demenziale che a Cortina fosse prescelto Gaio e non Pellegrino. Poi Gaio meritatamente ha tagliato la testa al toro andando in semi (e poi vincendo ) Biella. Ma la sua carriera, da 150\200 al mondo a 23 anni, non vedo che incentivi possa pretendere di avere. Avanti da solo, alla Lorenzi e auguri di una carriera equivalente.
Preciso che parlo di challenger ovvero tornei minori. Chiaro che a Roma ci sta che vengano distribuite Wc ai giocatori migliori a prescindere dall’età

Fortunatamente il settore tecnico e’ molto più preparato di te ed e’ conscio che evitare 3 turni di quali a un 250 che però può esplodere da un momento all’altro (perché Gaio e’ una roba e Bega un’altra) e’ meglio che far tritare un Pellegrino dal Berlocq di turno facendogli fare le ossa nelle quali con i vari Collarini e Brkic. E i fatti danno ragione alla Fit, ed e’ da tempo dimostrato che e’ invece demenziale buttare nella mischia uno solo perché è giovane che fino a 3 settimane fa faticava ad arrivare ai quarti dei futures(oltretutto estivi e scarsamente competitivi)

Il settore tecnico non sforna nulla da un decennio. Motivo per il quale , statisticamente, fare sempre il contrario non potrebbe dare risultati peggiori ma solo migliori. Fatta questa provocazione, un 23enne con classifica 200al mondo, mentre le statistiche ATP ci dicono che i vincitori slam, salvo RARISSIME eccezioni, son under28, rappresenta un potenziale che una federazione CONCRETA non può più coltivare (23 anni è statisticamente l’inizio del periodo di punta di una carriera Atp). La federazione deve investire su giocatori giovani (under20), facendo in modo che a 18 anni non siano in giro per il mondo a far IMBARAZZANTI tornei under (il cimitero dei tennisti), ma siano GIA’ n grado di competere almeno a livello challenger (come molti coetanei stranieri). Se la federazione non è capace di produrre giocatori (al plurale) di questo livello medio, allora non fa il suo mestiere.

140
AndryREAX 31-07-2016 14:45

@ Lelegenny (#1658181)

Ha fatto 200 punti tra qua e San Benedetto, quindi nei prossimi 11 mesi, anche se le perde tutte (impossibile), sará intorno al n250. Da qua nascono i calcoli anche per i challenger (se sei nei primi 220 entri quasi ovunque) e per le quali Slam (tra 10 mesi avrá comunque minimo 230 punti e sará nei primi 240)

139
Lelegenny (Guest) 31-07-2016 14:42

@ AndryREAX (#1658136)
Non so a che tipo di calcoli ti riferisci … Comunque è già 148 nella race…273pts… Il n.100 ne ha 432 … 159 avanti ..praticamente impossibile da raggiungere…mentre come giustamente dici …nei 140-150 e’ facile prevedere che ci arrivi

138
AndryREAX 31-07-2016 14:34

Scritto da giuly97 prossima top ten 🙂
@ AndryREAX (#1658136)
Caspita 110 punti, come un qualificato che raggiunge la semi in un 250..! Ma non sono un po’sproporzionati i punti dei ch ?

Sì, 110 punti son tanti, ma é anche vero che alcuni 250 han entry list poco superiori a questo challenger…

137
Leconte (Guest) 31-07-2016 14:34

@ Ross (#1658157)

Credo che Bolelli, con tutta la stima per Gaio, sia un’altra cosa. Vedremo comunque dove arriverá Fede. L’importante è che abbia finalmente fatto il salto di qualità.. Ora vedremo se può stare in serie A.

136
Koko (Guest) 31-07-2016 14:32

Scritto da lallo

Scritto da baruz
Che roba bella quando gioca così. E ora mi piacerebbe avere un bel commento di quelli che “ma basta WC a Gaio che è già un 93′ e non entrerà mai nei 200, diamola a Ramazzotti e qualche altro 2000 che a 23 anni se non sei nei 100 devi fare il maestro”

Confermo! Basta WC a Gaio. A 23 anni i punti te li conquisti da solo. Per me rimane demenziale che a Cortina fosse prescelto Gaio e non Pellegrino. Poi Gaio meritatamente ha tagliato la testa al toro andando in semi (e poi vincendo ) Biella. Ma la sua carriera, da 150\200 al mondo a 23 anni, non vedo che incentivi possa pretendere di avere. Avanti da solo, alla Lorenzi e auguri di una carriera equivalente.
Preciso che parlo di challenger ovvero tornei minori. Chiaro che a Roma ci sta che vengano distribuite Wc ai giocatori migliori a prescindere dall’età

Esatto molto spesso in Italia non si capisce a cosa possano servire le WC Challenger. La WC non è nè un trattamento pre pensionistico volandresco, nè un sostegno al 25 enne mai esploso, nè un invito ad arricchire il tabellone vacuo come alcune date a Lorenzi che andrebbe invece spinto ad avere più corraggio a tentare colpacci slam o 500 ATP senza appassire negli anni finali in torneucoli inutili nella fase di carriera in cui si trova. la WC va data alla Francese per far entrare il 19-20-21 enne imberbe nell’ambito dei 150 ATP. Arrivato li o ha stoffa o al netto di infortuni che esigano altri inviti per rientrare,peggio per lui! Gaio ha superato la fase delle WC challenger necessarie e da ora si libera un posto mi auguro per tennisti alla Pellegrino. Altra cosa se si da una WC ad un giovane e questi non la onora per 3 volte consecutive impegnadosi poco si cambia giovane fino a che lo sprecone non migliora!

135
giuly97 prossima top ten :) (Guest) 31-07-2016 14:28

@ AndryREAX (#1658136)

Caspita 110 punti, come un qualificato che raggiunge la semi in un 250..! Ma non sono un po’sproporzionati i punti dei ch ?

134
Luciano.N94 31-07-2016 14:26

Scritto da Luca Supporter Del Tennis Italiano
Ragazzi questo Gaio il prossimo anno può entrare in TOP 10, io ci credo!!!

Esagerate sempre 😆 .Datevi una calmata che ora è entrato nei primi 160 😆 .

133
Ross (Guest) 31-07-2016 14:26

L’ho visto a San Benedetto semifinale e finale. Ragazzo educatissimo e gentile coi raccattapalle. Dal vivo rovescio ad una mano bellissimo ed efficace. Col dritto mette più forza ma la palla cammina meno. Buono a rete, ottimo servizio. 2 appunti: qualche kg di troppo ed un uso eccessivo della palla corta. Un Bolelli 2.0, leggermente più rapido.

132
deuce (Guest) 31-07-2016 14:24

bravo…..punto di partenza e non di arrivo …..

131
Luciano.N94 31-07-2016 14:22

Finalmente Federico Gaio!Vai nei 100,che è lì che devi stare da almeno 1 anno a questa parte.Grande Fede!

130
Marco (Guest) 31-07-2016 14:19

Grande Federico!
È bravo Rambo (Daniele silvestre)!

129
fox (Guest) 31-07-2016 14:14

Pazzesco!

128
AndryREAX 31-07-2016 14:13

Comunque in pratica con questi punti si assicura di rimanere nei 250 per i prossimi 11 mesi, anche se colleziona 20 sconfitte di fila al primo turno :mrgreen: Calcoli assurdi a parte, fino a marzo ha l’accesso garantito a tutti i challenger e anche alle qualificazioni Slam da qua al Roland Garros, e non é poco. Fino a fine anno difende una settantina di punti, se sul cemento ottiene 2/3 QF, 1 SF a livello challenger e magari un 2T in un 250 partendo dalle qualificazioni (tutti risultati fattibili) ce lo ritroviamo nei 140 a fine anno. Per tutto il resto…sognare non costa nulla.

127
Paky 71 (Guest) 31-07-2016 14:10

Semplicemente grande Fede… dopo la piccola luce di Cortina due anni fa ora ci regali queste due bellissime vittorie…finalmente è emersa la tua classe…complimenti

126
Io tifo per Donati e per Gaio (Guest) 31-07-2016 14:05

Apro il computer e vedo il trionfo di Gaio.
Grandissimo.
Complimenti anche a Roberto Zanchini che lo ha messo in palla allenandosi con lui al Circolo di Faenza.

125
Fede-rer (Guest) 31-07-2016 14:04

Eccezionale! Non pensavo potesse sconfiggere Bellucci! Sono felicissimo!

124
Nic (Guest) 31-07-2016 14:02

Il ragazzo adesso c’è da vederlo a livello ATP…

123
AndryREAX 31-07-2016 14:02

Scritto da magilla

Scritto da giuly97 prossima top ten
Fede live (io non sono li, lo riporto sinteticamente)
“Un’altra settimana che non dimenticherò facilmente. Contento soprattutto perché ho dimostrato che San Benedetto non è stato un caso. Se sono l’ italiano più in forma ? Non lo so, di sicuro mi sento alla grande. No niente rimpianti per Rio,guardo solo avanti. Grazie a tutti,soprattutto al mio team.”

spero che il riferimento a rio sia stato un errore di stampa….mi sta troppo simpatico Gaio per fare una affermazione così fuori posto!

Gli avran fatto una domanda su Rio del tipo “Hai rimpianti che questa tua esplosione non sia avvenuta prima e tu non sia potuto andare a Rio, come Fabbiano?” e avrá risposto così…non mi sembra niente di strano.

122
fisherman (Guest) 31-07-2016 13:56

@ Luca Supporter Del Tennis Italiano (#1658102)

Il senso della moderazione…questo sconosciuto..

121
I love tennis (Guest) 31-07-2016 13:55

Grandissimo Gaio! Sta confermando le sue potenzialità e quest’ennesima vittoria challenger ottenuta in breve tempo dimostra che è lanciato verso la top 100! Forza Federico!

120
oscar rabago 31-07-2016 13:53

Grande Fede Gladiador

Federico Gaio (3) Entrenando en Tandil Febrero 2011

https://youtu.be/kU8CFM34Oeo
Vamos

119
perugino doc (Guest) 31-07-2016 13:50

Scritto da Luca Supporter Del Tennis Italiano
Ragazzi questo Gaio il prossimo anno può entrare in TOP 10, io ci credo!!!

non esageriamo adesso

118
rip (Guest) 31-07-2016 13:50

Ottimo, il ragazzo si conferma al momento in forma. Vediamo se si tratta di crescita organica (nel qual caso a breve potrebbe essere a livello di Fabbiano o ancora meglio tra i primi 100) o se uno dei tanti su, a cui seguono i giu’. Ovviamente, anche per l’eta’ spero la prima ipotesi.

117
Luca Supporter Del Tennis Italiano (Guest) 31-07-2016 13:48

Ragazzi questo Gaio il prossimo anno può entrare in TOP 10, io ci credo!!!

116
sebastiano (Guest) 31-07-2016 13:47

COMPLIMENTI !

115
Paolalbe (Guest) 31-07-2016 13:44

Bravissimo, programmazione coraggiosa in tanti anni in giro per il mondo, esperienza tanta, ora convinzione e fiducia. Se lo merita, ora forza con sempre maggiore coraggio nei tornei che contano, challengers e qualificazioni.

114
circ80 31-07-2016 13:44

Semplicemente sontuoso questo gaio!!!!

113
baruz (Guest) 31-07-2016 13:34

Scritto da lallo

Scritto da baruz
Che roba bella quando gioca così. E ora mi piacerebbe avere un bel commento di quelli che “ma basta WC a Gaio che è già un 93′ e non entrerà mai nei 200, diamola a Ramazzotti e qualche altro 2000 che a 23 anni se non sei nei 100 devi fare il maestro”

Confermo! Basta WC a Gaio. A 23 anni i punti te li conquisti da solo. Per me rimane demenziale che a Cortina fosse prescelto Gaio e non Pellegrino. Poi Gaio meritatamente ha tagliato la testa al toro andando in semi (e poi vincendo ) Biella. Ma la sua carriera, da 150\200 al mondo a 23 anni, non vedo che incentivi possa pretendere di avere. Avanti da solo, alla Lorenzi e auguri di una carriera equivalente.
Preciso che parlo di challenger ovvero tornei minori. Chiaro che a Roma ci sta che vengano distribuite Wc ai giocatori migliori a prescindere dall’età

Fortunatamente il settore tecnico e’ molto più preparato di te ed e’ conscio che evitare 3 turni di quali a un 250 che però può esplodere da un momento all’altro (perché Gaio e’ una roba e Bega un’altra) e’ meglio che far tritare un Pellegrino dal Berlocq di turno facendogli fare le ossa nelle quali con i vari Collarini e Brkic. E i fatti danno ragione alla Fit, ed e’ da tempo dimostrato che e’ invece demenziale buttare nella mischia uno solo perché è giovane che fino a 3 settimane fa faticava ad arrivare ai quarti dei futures(oltretutto estivi e scarsamente competitivi)

112
magilla (Guest) 31-07-2016 13:32

Scritto da lallo

Scritto da baruz
Che roba bella quando gioca così. E ora mi piacerebbe avere un bel commento di quelli che “ma basta WC a Gaio che è già un 93′ e non entrerà mai nei 200, diamola a Ramazzotti e qualche altro 2000 che a 23 anni se non sei nei 100 devi fare il maestro”

Confermo! Basta WC a Gaio. A 23 anni i punti te li conquisti da solo. Per me rimane demenziale che a Cortina fosse prescelto Gaio e non Pellegrino. Poi Gaio meritatamente ha tagliato la testa al toro andando in semi (e poi vincendo ) Biella. Ma la sua carriera, da 150\200 al mondo a 23 anni, non vedo che incentivi possa pretendere di avere. Avanti da solo, alla Lorenzi e auguri di una carriera equivalente.
Preciso che parlo di challenger ovvero tornei minori. Chiaro che a Roma ci sta che vengano distribuite Wc ai giocatori migliori a prescindere dall’età

per me è demenziale che i giovani non facciano la gavetta….punti nei futures e qualifiche nei challenger come ha fatto gaio e via pedalare!!!!….e poi anche lui afra’ le sue WC

111
Maury 31-07-2016 13:31

Anvedi se è esploso. La competizione fa bene, Gaio in primis, migliora e gli altri gli vanno a ruota. Bravo bravo bravo.

110
magilla (Guest) 31-07-2016 13:30

Scritto da giuly97 prossima top ten 🙂
Fede live (io non sono li, lo riporto sinteticamente)
“Un’altra settimana che non dimenticherò facilmente. Contento soprattutto perché ho dimostrato che San Benedetto non è stato un caso. Se sono l’ italiano più in forma ? Non lo so, di sicuro mi sento alla grande. No niente rimpianti per Rio,guardo solo avanti. Grazie a tutti,soprattutto al mio team.”

spero che il riferimento a rio sia stato un errore di stampa….mi sta troppo simpatico Gaio per fare una affermazione così fuori posto!

109
Darios80 (Guest) 31-07-2016 13:28

Grandissimo gaio

108
zedarioz 31-07-2016 13:24

Partita preparata bene, con tante discese a rete dietro al servizio per non farsi inchiodare dal dritto pesante di Bellucci e tante variazioni col back di rovescio per togliere ritmo al potente brasiliano. E anche se veniva passato, non ho smesso di seguire il piano partita. Sintomo di fiducia estrema in quello che si è preparato

107
Elio 31-07-2016 13:22

Italia batte Brasile ! 😆 Complimenti a Fede. Ha cambiato marcia mi sa ! 💡 FEDE ON FIRE !!! 😎

106
Alb (Guest) 31-07-2016 13:21

Senza parole.

105
Leconte (Guest) 31-07-2016 13:20

Non erano tutti al mare a quanto pare:)

104
Russel 31-07-2016 13:19

Scritto da Nostradamus
Quali sono i prossimi tornei che ha programmato Fede?

Cortina la prossima settimana… Poi è’ iscritto future del 8 agosto a Cornaiano 25k+h … Spero si ritiri dal future e prepari le quali cemento agli US OPEN!!!

103
drummer 31-07-2016 13:16

Davvero bravo! Mi sono sempre chiesto come mai non avesse una classifica che rispecchiasse un minimo il suo tennis, adesso finalmente inizia ad avere giustizia dal ranking.. e secondo me siamo all’inizio!

102
Ken_Rosewall 31-07-2016 13:15

Leggo solo ora! Ma è impazzito? Daje Federico

101