Mondo Junior Copertina, Generica, Junior

Nation Cup: Italia maschile battuta dalla Francia. Il Canada in trionfo tra le ragazze

17/07/2016 08:44 1 commento
La premiazione del torneo maschile, con l'Italia (a sinistra) e la Francia (a destra) - Foto Alvaro Maffeis
La premiazione del torneo maschile, con l'Italia (a sinistra) e la Francia (a destra) - Foto Alvaro Maffeis

L’Italia resta a secco e lascia a Francia e Canada i trionfi nell’edizione 2016 della Nation Cup – Lampo Trophy.

Sui campi dell’Olimpica Tennis di Rezzato (provincia di Brescia), i ragazzi di Valerio Prisco non sono riusciti a metter paura ai transalpini, in una partita che nel girone preliminare era andata sì allo stesso modo, ma al termine di due sfide decisamente lottate. Stavolta i padroni di casa non hanno lesinato impegno e pure qualche bella giocata, ma si sono dovuti arrendere piuttosto rapidamente. Nel primo singolare, Daniele Minighini ha lasciato strada a Sean Cuenin, che ha dominato il primo parziale trovando poi un po’ di difficoltà all’inizio del secondo, superate di slancio per il 6-1 6-3 definitivo. “Ci abbiamo sperato – ha detto a fine gara il capitano azzurro Prisco – ma purtroppo è mancato quello sprint a metà del parziale che avrebbe potuto far girare il confronto”. A seguire, si è visto il giocatore che ha impressionato di più durante la settimana, Cesar Bouchelaghem, contro il quale l’azzurro Niccolò Ciavarella è riuscito a fare match pari soltanto in avvio. Il transalpino di Albertville ha mostrato un repertorio già completo, a dispetto di un fisico tutto da costruire (ovviamente, considerata l’età), tanto da farlo sembrare decisamente più piccolo dei compagni di squadra. A 11 anni e mezzo, Cesar è considerato il miglior prospetto d’Oltralpe, e a Rezzato si è capito che potrebbe avere davanti a sé una strada importante.

Tra le ragazze, il Canada ha impedito alla Francia di centrare la doppietta, grazie a una vittoria per 2-1 decisa da due sfide molto sofferte. Nel primo singolare, Dasha Plekhanova è riuscita a venire a capo di un incontro durato oltre due ore e un quarto, piegando Florence Joule per 7-5 al terzo, chiudendo con un pregevole tocco nei pressi della rete e un urlo liberatorio per sfogare la tensione. Il pareggio delle avversarie, grazie a Tara Zoppas, non è servito perché il doppio (giocato con la formula lampo del super tie-break ai 10 punti) ha premiato nuovamente le nordamericane. “Un’altra edizione di successo – ha commentato dopo la consegna dei trofei Gianni Capacchietti, ideatore e organizzatore – con una nuova location che si è dimostrata all’altezza della situazione. L’evento è ormai rodato e sappiamo che ogni anno ci attendono dei possibili futuri protagonisti. Ma stavolta più che mai abbiamo potuto ammirare alcune squadre di qualità eccezionale, come la Francia maschile. Merito all’Italia di essere riuscita ad arrivare in fondo creando ai favoriti qualche grattacapo”.

RISULTATI

TORNEO MASCHILE – FINALE

Francia b. Italia 3-0
Sean Cuenin (Fra) b. Daniele Minighini (Ita) 6-1 6-3, Cesar Bouchelaghem (Fra) b. Niccolò Ciavarella (Ita) 6-3 6-2, Cuenin/Ngijol (Fra) b. Ciavarella/Cinotti (Ita) 10-6.

TORNEO FEMMINILE – FINALE

Canada b. Francia 2-1
Dasha Plekhanova (Can) b. Florence Joule (Fra) 6-1 2-6 7-5, Tara Zoppas (Fra) b. Annabelle Xu (Can) 6-2 6-4, Kupres/Plekhanova (Can) b. Babel/Zoppas (Fra) 11-9.


TAG: ,

1 commento

erminio (Guest) 17-07-2016 13:51

in effetti Cesar Bouchelaghem é considerato qui in Francia il futuro Gasquet.
Detto dal presidente della FFT in occasione dell’inaugurazione della nuova Halle di tennis coperta qui a Grenoble ( 12 campi di cui 4 terra rossa su moquette, struttura in legno altissima, 12 M€)+ 10 campi out, adiacenti alla Halle,in cemento.

1