Mondo Junior Copertina, Generica, Junior

Nation Cup: Impresa azzurrini ed il Canada è k.o. “Maschietti” in finale. Ragazze eliminate. Sfida Francia-Canada per il titolo in rosa

15/07/2016 19:39 3 commenti
Daniele Minighini, romano classe 2004, ha vinto entrambi i match nella sfida contro il Canada trascinando l'Italia in finale - Foto Alvaro Maffeis
Daniele Minighini, romano classe 2004, ha vinto entrambi i match nella sfida contro il Canada trascinando l'Italia in finale - Foto Alvaro Maffeis

L’Italia maschile rovescia il pronostico della vigilia e vola in finale nell’edizione 2016 della Nation Cup – Lampo Trophy.

Sui campi dell’Olimpica Tennis di Rezzato (Brescia) gli azzurrini capitanati da Valerio Prisco hanno battuto la concorrenza del Canada, grande favorito nonché detentore del trofeo. Nel primo match di giornata, quello tra il romano Daniele Minighini e Lachlan Robertson, non c’è stata storia con l’azzurro bravissimo a lasciare solo le briciole all’avversario: 6-0 6-1 il risultato finale. La seconda partita, invece, ha lasciato un po’ di amaro in bocca. Soprattutto nel secondo parziale, quando l’italiano Niccolò Ciavarella ha avuto più di una occasione per far girare il match a suo favore contro Jaden Weekes. Il nordamericano, però, ha chiuso ogni possibilità di rimonta facendo sua la sfida con il punteggio di 6-1 6-3 dopo un primo set quasi a senso unico. E così è stato il doppio a decidere sorti dell’incontro e finalista. Un doppio che gli italiani hanno interpretato alla grande e che ha visto la coppia Minighini-Ciavarella dominare dall’inizio alla fine (6-1 6-3): “Sono felicissimo per la prova della squadra – ha commentato capitan Prisco a fine partita -. Daniele era davvero carico, forse anche perché oggi era il suo compleanno, e ha fatto due match fantastici; quando gioca così sembra imbattibile a questi livelli. Nel doppio poi – ha aggiunto Prisco – è uscito tutto l’affiatamento con Niccolò e insieme si sono supportati e hanno lottato su ogni palla per arrivare in fondo. In finale sarà dura, qualsiasi avversario ci capiterà”. Già, perché ancora non si sa chi ci sarà di fronte agli azzurri: l’altra semifinale maschile è ancora in corso, con la Svizzera in vantaggio per 1-0 sulla Francia.

Niente da fare, invece, per il team femminile italiano, sconfitto in mattinata per 3-0 sempre dal Canada. I rimpianti si condensano tutti nel primo match, quello che vedeva opposte Veronica Sirci e Dasha Plekhanova. L’azzurra si è portata avanti di un set e un break prima di subire il ritorno dell’avversaria, abile a cambiare ritmo e traiettorie dei propri colpi fino al 3-6 6-3 6-4 finale. Mai in partita, invece, Emma Valletta, sconfitta con un secco 6-3 6-1 dalla nordamericana dagli occhi a mandorla Annabelle Xu. Ora per la squadra canadese ci sarà in finale la sfida con la Francia, capace di spuntarla solo al doppio decisivo contro la Svizzera col punteggio di 6-4 7-5. In precedenza, la transalpina Oceane Babel aveva confermato il suo stato di forma battendo la svizzera Celine Naef per 6-4 6-0, mentre Chelsea Fontenet aveva riportato il risultato in parità grazie a due set al fotofinish (7-6 7-5) ai danni di Florence Joule. Sabato, a partire dalle 8.45 del mattino, le finali maschili e femminili (in contemporanea, ingresso gratuito). Con i “fratellini” d’Italia protagonisti.

RISULTATI

TORNEO MASCHILE – SEMIFINALI

Italia b. Canada 2-1
Daniele Minighini (Ita) b. Lachlan Robertson (Can) 6-0 6-1, Jaden Weekes (Can) b. Niccolò Ciavarella (Ita) 6-1 6-3, Ciavarella/Minighini (Ita) b. Clement/Weekes (Can) 6-1 6-3.

Svizzera v. Francia (1-0 in corso)
Raffaele Mariani (Sui) b. Pierre Carre Ngijol (Fra) 7-5 6-1, Cesar Bouchelaghem (Fra) v. Ioannis von Meyenburg (Sui). Eventuale doppio: Bouchelaghem/Cuenin (Fra) v. Kobelt/von Meyenburg

TORNEO FEMMINILE – SEMIFINALI

Canada b. Italia 3-0
Dasha Plekhanova (Can) b. Veronica Sirci (Ita) 3-6 6-3 6-4, Annabelle Xu (Can) b. Emma Valletta (Ita) 6-3 6-1, Kupres/Plekhanova (Can) b. Valente/Valletta (Ita) 4-0 4-1.

Francia b. Svizzera 2-1
Oceane Babel (Fra) b. Celine Naef (Sui) 6-4 6-0, Chelsea Fontenet (Sui) b. Florence Joule (Fra) 7-6(2) 7-5, Joule/Zoppas (Fra) b. Naef/Wenger (Sui) 6-4 7-5.


TAG: ,

3 commenti

Antony_65 (Guest) 16-07-2016 13:02

Questa vittoria sta a significare che la scuola tennis italiana è molto valida a livello internazionale e dalla buona scuola anche a livelli man mano più alti di età devono uscire buoni tennisti.

3
Ghisallo (Guest) 16-07-2016 11:12

@ Luciano.N94 (#1643907)

Ma quale vero tennis? Cosa dici? Il vero tennis sono i tornei ATP e gli SLAM.

2
Luciano.N94 15-07-2016 20:12

Nel maschile si inizia già a muovere qualcosa,nel doppio gli italiani giocano sempre alla grande,direi che siamo più doppisti che singolaristi.Bravissimi questi piccoli ragazzi,che incominciano ad affacciarsi al vero tennis.

1

Lascia un commento