Italia in svantaggio Copertina, Davis/FedCup

Coppa Davis: Italia vs Argentina 0-1: Federico Delbonis gela Pesaro. Seppi perde in quattro set

15/07/2016 19:22 35 commenti
Nella foto Federico Delbonis
Nella foto Federico Delbonis

Sconfitta per Andreas Seppi nel primo singolare della sfida tra Italia e Argentina che si contenderanno fino a domenica l’accesso alle semifinali dell’edizione 2016 di Coppa Davis al Circolo Tennis Baratoff, di Pesaro (terra rossa).

Seppi è stato sconfitto da Federico Delbonis, 25 anni, Nr. 40 Atp, con il risultato di 76 (4) 36 63 76 (3) dopo 3 ore e 38 minuti di partita.

Primo set: parte meglio l’argentino che, alla prima occasione utile, strappa subito il servizio all’altoatesino.
Andreas è un diesel e carbura con il passare dei minuti ma Delbonis al servizio è solido. Potenti prime e attacchi da fondo con il diritto gli permettono di portarsi agevolmente sul 5-2.
A cavallo tra l’ottavo e il nono gioco c’è l’illusione che il set cambi rotta. Dapprima Seppi annulla due set point usufruendo di due ottime prima, successivamente controbrekka l’avversario a 15 grazie a un doppio fallo argentino.
Resterà un’illusione perchè Delbonis gioca meglio ed è più incisivo; Andreas deve ricorrere a tutta la sua esperienza per annullare altri due set point nel dodicesimo game e trascinarsi al tiebreak.
Qui parte bene, si porta subito in vantaggio di un minibreak ma si scioglie sul più bello (vedi doppio fallo sul 3-3). Un diritto lungo dell’azzurro fa calare il sipario sul primo parziale.
7-6(4) Delbonis in un’ora e due minuti di gioco.

Secondo set: punto sull’orgoglio e spinto dal pubblico di casa, l’italiano cambia marcia.
Break immediato nel secondo gioco e parziale indirizzato. Il set scorre poi veloce, con nessuno dei due contendenti che si riesce a rendere pericoloso, anzi, sono i servizi a farla da padrona.
Seppi, superato un insidioso quinto gioco vinto ai vantaggi, fa così suo il parziale. 6-3 in 36 minuti di gioco.

Terzo set: meglio Andreas all’inizio sull’onda del set appena conquistato.
Il rammarico per l’italiano è non riuscire a brekkare l’avversario nel terzo game, game infinito, composto da venti punti e quattro palle break a disposizione dell’azzurro.
Delbonis si salva e l’incontro torna ad essere equilibrato; la svolta arriva nell’ottavo gioco, con Seppi al servizio.
L’argentino è aggressivo e spinge da fondo, l’azzurro si salva sulle prime due palle break ma sbaglia sulla terza. Rovescio in rete e break Delbonis.
Non ci saranno più chance di rientro per l’italiano, costretto così ad inseguire ancora e a conquistare gli ultimi due parziali.
6-3 Delbonis in 52 minuti di gioco.

Quarto set: Seppi nel secondo gioco, dal 15-40, mancava ben tre palle break e poi sul 3 pari, 15-40, salvava lui due palle break.
Sul 5 pari Andreas, dopo un errore di diritto sul break point, cedeva il turno di battuta a 30, ma nel game seguente Delbonis tremeva e perdeva a 15 il servizio.
Nel tiebreak Seppi sotto per 1 a 4, con due minibreak, recuperava lo svantaggio, ma dal 3 a 4, cedeva tre punti consecutivi, con l’argentino che vinceva la partita per 7 punti a 3.
Da segnalare che l’azzurro sul 3 a 2 in suo favore ha chiamato il fisioterapista per un problema alla schiena.

La partita punto per punto

Davis ITA - ARG
A. Seppi
6
6
3
6
F. Delbonis
7
3
6
7
Vincitore ARG


TAG: , , ,

35 commenti. Lasciane uno!

Zxtu (Guest) 16-07-2016 10:19

Scritto da Mondo
Il problema è il coraggio …
se Barazzutti avesse messo Cecchinato avremmo avuto più possibilità sul rosso che non con Seppi; ma rispettare il ranking ti garantisce nel caso di sconfitta, una minor responsabilità sulle scelte prese

Il ranking dice che Lorenzi è davanti a Seppi
Il ranling

Scritto da Mondo
Il problema è il coraggio …
se Barazzutti avesse messo Cecchinato avremmo avuto più possibilità sul rosso che non con Seppi; ma rispettare il ranking ti garantisce nel caso di sconfitta, una minor responsabilità sulle scelte prese

35
M_campione 16-07-2016 09:43

Ritengo che la scelta di giocare su terra sia stata sbagliata. Più adeguato hard outdoor dove seppi sicuramente è in grado di giocare molto meglio che su terra e dove Fognini è in grado di giocare abbastanza bene. Certo gli altri due nostri, ovvero cecchinato e lorenzi, sarebbero stati pesci fuor d’acqua. Tuttavia gli argentini sarebbero stati in difficoltà, con delbonis e monaco che non mi sembra abbiano mai fatto nulla di che sul cemento. Non penso che la scelta del cemento non sia stata fatta per paura di del potro. Penso che manchi il coraggio di fare scelte che siano anche appena fuori dal seminato…..lo stesso vale per le scelte dei giocatori, si schiera chi ha la classifica più alta e via. Ma sinceramente mi auguro che nel caso si andasse sul 2-2 non venga schierato seppi. Forse il problema alla schiena aiuterà barazzutti a giustificare la sua assenza.

34
M_campione 16-07-2016 09:27

Scritto da Gabriele da Firenze
Gela Pesaro? A me è sembrata già gelata di suo, si sentivano molto di più gli argentini…chi l’ha scelta questa location?

Poco pubblico e argentini che si facevano sentire di più. Non sembrava di giocare in casa. Spero oggi ci sia maggiore affluenza di pubblico. Comunque scelta della location discutibile

33
Pierre herme the Picasso of pastry (Guest) 16-07-2016 03:42

Scritto da Sander
Questa partita, ricordando una celebre affermazione di Rino Tommasi, era facilmente pronosticabile che potesse dare il premio tacchino freddo al giocatore perdente….Seppi se lo e’ portato a casa senza se e senza ma….
Questi due giocatori esprimono qualita’ tecniche e fisiche che li porta ad essere dei giocatori dalla classifica tra il ventesimo e il quarantesimo posto pero’ mentalmente a mio modo di vedere presentano delle lacune molto marcate.
La storia di Davis dice che su Seppi (che potenzialmente dal punto di vista tecnico e fisico vale nella sua carriera tra il 15mo e il 30mo posto) in realta’ ha reso come un giocatore intorno alla settantesima posizione o giu di li.
In sostanza la storia di Davis di Seppi non ha avuto veramente grandi squilli di tromba, veramente senza infamia e senza lode.
Facendo un excursus veloce al netto di alcune “scontate vittorie con giocatori sopra il 300 mo posto (Kanev 343, Chiladze(1271),Bram 1019, Jusk 394)
ricordiamo nel 2004 una sconfitta al quinto set con il Georgiano Labadze; nel 2005 c’e’ stato una buona vittoria al quinto set con un Ferrero non in forma seguita da una sconfitta di squadra.
Nel 2006 perde facile in tre set da Ferrer e Nadal
Nel 2007 perde male da Sela in 5 set, a risultato acquisito vince con un certo Okun 7-6, 7-6
Nel 2008 perde da Ancic in 4 set il primo giorno, alla disperata con ormai poche speranze per l’Italia sull’1-2 batte la ventenne riserva Croata Marin Cilic,purtroppo anche qui sconfitta di squadra finale.
Sempre nel 2008 perde dal ventenne Gulbis numero 50 in 5 set (Seppi era 28)
Nel 2009 e’ stato battuto molto facilmente in tre set da Wawrinka
Poi 2010-2011 la pausa di riflessione dovuta ai palesati e denunciati problemi emotivi avuti nelle precedenti partite.
Nel 2012 perde con il 34nne Stepanek al quinto e con Rosol
Sempre nel 2012 fa il compitino come potrebbe fare un normale numero settanta-ottanta del mondo battendo i Cileno Hermazabal e Capdeville perdendo male in doppio con Bracciali
Nel 2013 sulla terra battuta di Torino perde sul 2-1 per noi in tre set con Cilic che aveva penato 5 set con Lorenzi e batte un tutto fuor che terraiolo e impossibile Dodig in 4 set nella prima giornata.
Sempre nel 2013 batte il numero 140 Pospisil e perde da Raonic
Nel 2014 in Argentina perde molto male da Berloq.
Sempre nel 2014 perde da Murray e fa il minimo sindacale con il numero 161 Ward tutt’altro che irresistibile su terra.
Nel 2015 perde da Kukushin in tre set in una brutta sconfitta italica e nel 2016 nel secondo match con la Svizzera da 1-0 per noi batte non senza difficolta’ il numero 174 laksonen in 4 set.
Adesso, rivolgiamoci al Fognini versione Davis dalla luna buona per i prossimi tre match perche’ in caso si andasse al quinto match contro Monaco avrei come in ogni importante, difficile e match ad alta responsabilita’ per Seppi brutte sensazioni sulla riuscita.

Davvero un bel post con la storia di Seppi in Davis.
Pensare che avremmo avuto vita facile contro una squadra tosta come quella Argentina era da illusi…e sognatori.
La realta’ e’ ben diversa… anche perche’ l Argentina pur con JMDP a mezzo servizio ha una caratura media discreta superiore alla nostra.

32
e-team (Guest) 16-07-2016 03:10

La vedo dura adesso…..mi aspettavo di più da Seppi onestamente anche se delbonis è un signor giocatore su terra…..non possiamo più sbagliare nulla adesso

31
Alecon (Guest) 16-07-2016 00:19

@ Cwatt (#1644000)

ok, ma se Fognini, come è possibile, gioca tre ore contro Monaco, se scende poi subito in campo per giocarne forse altrettante in doppio, non è che poi scoppia? perchè siamo tutti d’accordo che il punto del doppio è fondamentale,però stiamo parlando di due partite tre su cinque tese e combattute da giocare nello stesso giorno, io la vedo difficile, ma spero che Fognini riesca nell’impresa

30
Stefano (Guest) 15-07-2016 23:48

@ Gabriele da Firenze (#1643876)

Il tempo e’ stato infame qui a Pesaro, ma piuttosto il tuo Seppi l ho hai visto ? Anche se sono un profano quello di Seppi piu che giocare e’ una buffonata!!!!! E noi si dovrebbe pure pagare x sto scempio ?!!!!

29
Luca Martin (Guest) 15-07-2016 22:49

Il problema del tifo per l’Italia è ormai in OGNI Sport.
Ma avvolgiamo il nastro e partiamo dall’inizio.
Si nasce e inconsciamente a 5-6 anni si è culturalmente già filo americani.
Il passaggio è semplice: musica+cinema americani=successo, quindi america=qualità, quindi italiani=inferiori, schifo.
Poi si guarda alla politica verso i 16-17 anni con i primi temi alle superiori e si fa l’equazione politici italiani= ladri & egoisti, quindi io=faccio lo stesso.
Passiamo al tifo, in questo caso calcistico.
Ho potuto notare che l’unica partita, in cui ho ravvisato tifo colorato, numeroso, rumoroso e compatto, negli Europei appena terminati, è stato nel match ITALIA v SPAGNA e i risultati si sono visti. Già nella partita successiva c’era un abisso tra tedeschi e italiani. E bravi sono stati i nostri giocatori a perdere soltanto ai rigori, perché sugli spalti era un 10-4 per i teutonici.
A Genova quando la Davis propose un ITALIA vs Svizzera, vi assicuro che sembrava di giocare fuori casa, non solo perché c’erano quei bovari elvetici, ma anche perché molti italioti erano zerbinati davanti a cotanto senso di inferiorità e sudditanza.
Idem nella Federation Cup contro la Francia della Mladenovic e Garcia. Tifo nullo e stesa epocale, tale che forse ha deciso il divorzio tra Sara Errani e Roberta Vinci.
CHE AMAREZZA INFINITA PER ME CHE SENTO MOLTO L’AMORE PER LA MIA TERRA!! :sad: :sad: :sad:

28
Cwatt 15-07-2016 22:41
27
Marcus91 15-07-2016 22:34

Partita oscena di Seppi, perdere in questo modo da un Del Bonis mai visto così grasso e che ha giocato un match mediocre, mi lascia veramente perplesso, in più il contorno inesistente di Pesaro (scelta più sbagliata non si poteva fare) hanno fatto il resto.
Domani Fognini penso che perderà da Monaco, battagliando e poi ci penserà DelPo a sbatterci fuori, giustamente!

26
Emanuele 15-07-2016 22:14

@ Alecon (#1643946)

Seppi e Cecchinato comunque a inizio anno hanno giocato un pò insieme, e colsero un discreto risultato in Australia (niente di straordinario, ma mi pare che superarono due turni, vado a memoria)

25
marvar (Guest) 15-07-2016 22:05

@ benux (#1643879)

Mica e’un challenger…

24
Angelos99 15-07-2016 21:59

@ edome79 (#1643923)

Perché nella FIT ci sono troppi incompetenti che sbagliano scelte. Vedi questa. Mi sembra di giocare fuori casa, spalti semi vuoti.

23
Mane (Guest) 15-07-2016 21:50

Sul veloce Seppi avrebbe vinto facile.

22
Marco (Guest) 15-07-2016 21:24

Scritto da edome79
Vorrei capire una cosa,perché a Belgrado giocano con le luci e a Pesaro no??

L illuminazione deve essere a norma, pochi circolo c’è l hanno

21
Andre77 (Guest) 15-07-2016 21:14

Niente di strano, ad oggi Delbonis è superiore a Seppia su terra, e a dire la verità sarà dura anche per Fogna, dovrà giocare al suo 100% con costanza sennò ci perde pure lui..

20
Alecon (Guest) 15-07-2016 21:11

@ superpeppe (#1643930)

Meglio Lorenzi-Cecchinato di un Fognini che potrebbe avere sul groppone tre e più ore di battaglia e senza riposo dovrebbe poi scendere in campo in doppio. Mi sembra un azzardo. E’ chiaro che con la coppia Cecchinato-Lorenzi avremmo pochissim possibilità, ma non vedo tante alternative. Da monitorare anche le condizioni fisiche di Seppi. Comunque fondamentale è che fognini porti a casa i due punti del singolo, poi si vedrà

19
Sander (Guest) 15-07-2016 21:09

Questa partita, ricordando una celebre affermazione di Rino Tommasi, era facilmente pronosticabile che potesse dare il premio tacchino freddo al giocatore perdente….Seppi se lo e’ portato a casa senza se e senza ma….

Questi due giocatori esprimono qualita’ tecniche e fisiche che li porta ad essere dei giocatori dalla classifica tra il ventesimo e il quarantesimo posto pero’ mentalmente a mio modo di vedere presentano delle lacune molto marcate.
La storia di Davis dice che su Seppi (che potenzialmente dal punto di vista tecnico e fisico vale nella sua carriera tra il 15mo e il 30mo posto) in realta’ ha reso come un giocatore intorno alla settantesima posizione o giu di li.
In sostanza la storia di Davis di Seppi non ha avuto veramente grandi squilli di tromba, veramente senza infamia e senza lode.

Facendo un excursus veloce al netto di alcune “scontate vittorie con giocatori sopra il 300 mo posto (Kanev 343, Chiladze(1271),Bram 1019, Jusk 394)
ricordiamo nel 2004 una sconfitta al quinto set con il Georgiano Labadze; nel 2005 c’e’ stato una buona vittoria al quinto set con un Ferrero non in forma seguita da una sconfitta di squadra.
Nel 2006 perde facile in tre set da Ferrer e Nadal
Nel 2007 perde male da Sela in 5 set, a risultato acquisito vince con un certo Okun 7-6, 7-6
Nel 2008 perde da Ancic in 4 set il primo giorno, alla disperata con ormai poche speranze per l’Italia sull’1-2 batte la ventenne riserva Croata Marin Cilic,purtroppo anche qui sconfitta di squadra finale.
Sempre nel 2008 perde dal ventenne Gulbis numero 50 in 5 set (Seppi era 28)
Nel 2009 e’ stato battuto molto facilmente in tre set da Wawrinka
Poi 2010-2011 la pausa di riflessione dovuta ai palesati e denunciati problemi emotivi avuti nelle precedenti partite.
Nel 2012 perde con il 34nne Stepanek al quinto e con Rosol
Sempre nel 2012 fa il compitino come potrebbe fare un normale numero settanta-ottanta del mondo battendo i Cileno Hermazabal e Capdeville perdendo male in doppio con Bracciali
Nel 2013 sulla terra battuta di Torino perde sul 2-1 per noi in tre set con Cilic che aveva penato 5 set con Lorenzi e batte un tutto fuor che terraiolo e impossibile Dodig in 4 set nella prima giornata.
Sempre nel 2013 batte il numero 140 Pospisil e perde da Raonic
Nel 2014 in Argentina perde molto male da Berloq.
Sempre nel 2014 perde da Murray e fa il minimo sindacale con il numero 161 Ward tutt’altro che irresistibile su terra.
Nel 2015 perde da Kukushin in tre set in una brutta sconfitta italica e nel 2016 nel secondo match con la Svizzera da 1-0 per noi batte non senza difficolta’ il numero 174 laksonen in 4 set.
Adesso, rivolgiamoci al Fognini versione Davis dalla luna buona per i prossimi tre match perche’ in caso si andasse al quinto match contro Monaco avrei come in ogni importante, difficile e match ad alta responsabilita’ per Seppi brutte sensazioni sulla riuscita.

18
Alecon (Guest) 15-07-2016 21:08

per il doppio la vedo assai complicata: osare Fognini dopo una presumibile battaglia con Monaco mi pare piuttosto rischioso e anche Seppi è uscito malconcio dalla sua sfida

17
Alecon (Guest) 15-07-2016 21:06

la federazione ha peccato di superficialità: ha scelto un campo sprovvisto di illuminazione, di fatto avvantaggiando i nostri avversari che non hanno due giocatori contati come abbiamo noi. A questo punto bisogna sperare nel successo di Fognini domani e dei due singolari la domenica

16
Giuli (Guest) 15-07-2016 20:58

Scritto da superpeppe

Scritto da giuliano da viareggio
Questa sconfitta ci stava tutta, ora rispettiamo i pronostici e con Fabio ci portiamo rapidamente sull’1-1. Poi il doppio….

Non ci sta per niente. Sarebbe bastato un seppi appena decente per battere questo delbonis

Guardati gli scontri tra Delbonis e i nostri:c’è molto equilibrio!Ci sarebbe voluto un Seppi al massimo per battere questo Delbonis,mentre basterà un normale Fognini(concentrato)per batterlo!

15
Giuli (Guest) 15-07-2016 20:52

@ luca (#1643897)

Dal VAngelo secondo Luca:Seppi inaffidabile come al solito.Peccato che grazie a Seppi abbiamo vinto diversi incontri.BISOGNA SMETTERE DI ESSERE PIAGNONI!

14
superpeppe (Guest) 15-07-2016 20:45

Scritto da Alecon
Si fa dura, perchè domani Fognini dovrà fare gli straordinari. Sarà importante che la sfida contro Monaco non diventi una battaglia, anche se ho paura che lo sarà, quindi è probabile che non venga schierato in doppio. L’assenza di bolelli si fa sentire. Gli argentini hanno una panchina più lunga e questo potrebbe fare la differenza alla lunga

E chi dovrebbe schierare in doppio?? Lorenzi-cecchinato?

13
Mondo (Guest) 15-07-2016 20:39

Il problema è il coraggio …
se Barazzutti avesse messo Cecchinato avremmo avuto più possibilità sul rosso che non con Seppi; ma rispettare il ranking ti garantisce nel caso di sconfitta, una minor responsabilità sulle scelte prese :sad:

12
Andreas Seppi 15-07-2016 20:36

PErchè non si gioca più la davis al foro?

11
edome79 15-07-2016 20:34

Vorrei capire una cosa,perché a Belgrado giocano con le luci e a Pesaro no??

10
Alecon (Guest) 15-07-2016 20:33

Si fa dura, perchè domani Fognini dovrà fare gli straordinari. Sarà importante che la sfida contro Monaco non diventi una battaglia, anche se ho paura che lo sarà, quindi è probabile che non venga schierato in doppio. L’assenza di bolelli si fa sentire. Gli argentini hanno una panchina più lunga e questo potrebbe fare la differenza alla lunga

9
Grigo (Guest) 15-07-2016 20:16

Scritto da superpeppe

Scritto da giuliano da viareggio
Questa sconfitta ci stava tutta, ora rispettiamo i pronostici e con Fabio ci portiamo rapidamente sull’1-1. Poi il doppio….

Non ci sta per niente. Sarebbe bastato un seppi appena decente per battere questo delbonis

Esatto ! Delbonis è stato discontinuo , falloso e nervoso per larghi tratti del match

8
luca (Guest) 15-07-2016 19:52

Come al solito Seppi inaffidabile…

7
superpeppe (Guest) 15-07-2016 19:41

Scritto da giuliano da viareggio
Questa sconfitta ci stava tutta, ora rispettiamo i pronostici e con Fabio ci portiamo rapidamente sull’1-1. Poi il doppio….

Non ci sta per niente. Sarebbe bastato un seppi appena decente per battere questo delbonis

6
Cwatt 15-07-2016 19:40

Brutta sconfitta, ora è dura, domani bisogna vincere singolare e doppio

5
benux (Guest) 15-07-2016 19:32

Ci voleva il buon Paolini in campo :mrgreen:

4
Angelos99 15-07-2016 19:32

@ Gabriele da Firenze (#1643876)

La mitica FIT

3
Gabriele da Firenze 15-07-2016 19:28

Gela Pesaro? A me è sembrata già gelata di suo, si sentivano molto di più gli argentini…chi l’ha scelta questa location?

2
giuliano da viareggio (Guest) 15-07-2016 19:27

Questa sconfitta ci stava tutta, ora rispettiamo i pronostici e con Fabio ci portiamo rapidamente sull’1-1. Poi il doppio….

1

Lascia un commento