Fabio Fognini: “Uno Slam come Wimbledon o la medaglia olimpica? Senza dubbio la seconda, vincere per l’Italia è qualcosa di unico”

12/07/2016 08:40 53 commenti
Fabio Fognini classe 1987, n.36 ATP
Fabio Fognini classe 1987, n.36 ATP

Queste un’intervista rilasciata da Fabio Fognini ad Affari Italiani.

Dichiara l’azzurro: “Uno Slam come Wimbledon o la medaglia olimpica? Senza dubbio la seconda, vincere per l’Italia è qualcosa di unico”.
A Londra 2012 Vinsi il primo set contro Djokovic, poi sospesero per pioggia e quando rientrammo rimasi negli spogliatoi” (ride Fabio).


Un trionfo in uno Slam come Wimbledon o una medaglia alle Olimpiadi: se dovessi scegliere cosa preferiresti?
“Non avrei dubbi: la medaglia olimpica. Senza nulla togliere all’importanza e al prestigio di tornei come Wimbledon, indossare e onorare la maglia azzurra, giocare e vincere per il tuo Paese è qualcosa di unico e indescrivibile”.


Che ricordi hai delle Olimpiadi di Londra 2012 tra il match con Djokovic e la “vita” olimpica?
“Sicuramente mi porto un bel ricordo, vinsi anche il primo set, poi sospesero per pioggia e quando rientrammo… io rimasi negli spogliatoi; scherzi a parte è stata la mia prima Olimpiade e ho un ricordo speciale che porterò sempre con me”.


Come cambierà la tua vita di atleta e privata dopo le nozze con Flavia Pennetta?
“La mia vita rimane uguale. Flavia, adesso ha più tempo a disposizione e, quando vorrà, mi seguirà. Avere lei al mio fianco è qualcosa di molto importante per me, perché sa spronarmi e consigliarmi”.


In prospettiva nel medio periodo nel tennis mondiale vedi degli eredi di Djokovic, Federer e Nadal?
“Ci sono tanti ragazzi bravi, tra questi Kyrgios, Thiem, e Zverev, ma non so se potranno diventare gli eredi di questi 3 personaggi che hanno riscritto la storia del tennis”.


Chi è stato il tennista che ti ha ispirato di più da giovane e chi è il tuo modello attuale?
“Il mio modello è sempre stato lo spagnolo Carlos Moya. Adoravo il suo stile ed il suo modo di giocare; appena possibile cercavo sempre di vedermi un suo match o allenamento”.


Che tipo di alimentazione e dieta segui per avere la forma migliore sul campo?
“Non seguo una dieta rigida come molti potrebbero pensare. Cerco di variare gli alimenti senza mai strafare. Penso che sia importante un’alimentazione sana a prescindere che sia un atleta professionista o no. Faccio comunque molta attenzione a tener sotto controllo il peso, è fondamentale nella mia preparazione”.


TAG: , ,

53 commenti. Lasciane uno!

santuzzo (Guest) 13-07-2016 15:51

Scritto da forzaschiavo
Non ha detto vincerò uno slam o la medaglia olimpica, gli è stato chiesto cosa preferirebbe e ha dato la sua risposta, queste polemiche sembrano stucchevoli.

53
forzaschiavo (Guest) 12-07-2016 19:42

Avessero chiesto del Roland Garros che è terra, ma su Wimbledon la risposta era scontata secondo me.

52
forzaschiavo (Guest) 12-07-2016 19:41

Non ha detto vincerò uno slam o la medaglia olimpica, gli è stato chiesto cosa preferirebbe e ha dato la sua risposta, queste polemiche sembrano stucchevoli.

51
aldo pilona (Guest) 12-07-2016 19:29

Rimane spesso negli spogliatoi questo immaturo giocatore

50
enzo680 (Guest) 12-07-2016 18:12

cambia sport
preferire un oro olimpico a wimbledon è da ricovero.

49
Giuseppespartano (Guest) 12-07-2016 17:53

“Faccio comunque molta attenzione a tener sotto controllo il peso, è fondamentale nella mia preparazione”. Non so, vedendolo , non sembra proprio che tenga sotto controllo il suo peso. Inoltre, questa situazione fisica, è già presente da parecchio tempo.

48
carlitos (Guest) 12-07-2016 17:46

Scusate ma non gli credo

47
Giuseppespartano (Guest) 12-07-2016 17:29

Scritto da Sottile
Prima di pensare a vincere slam o medaglie olimpiche Fognini dovrebbe pensare a comportarsi meglio in campo, da uomo quale è (a 30 anni suonati) anziché da bambino viziato….

Scritto da Hector
Se volesse veramente dare lustro al suo paese potrebbe evitare le consuete sceneggiate in campo.

46
Haas78 (Guest) 12-07-2016 17:05

@ Wtennis (#1641634)

Accento Yes, accento No 😉

45
Wtennis (Guest) 12-07-2016 16:43

Concordo con Fognini, vincere un’ Olimpiadi ti da un prestigio superiore a vincere uno slam, diventi un campione anche per chi non segue in maniera assidua il tennis. Pensò che sia però molto più difficile è solo i grandissimi campioni ci sono riusciti.

44
Hector (Guest) 12-07-2016 16:40

Se volesse veramente dare lustro al suo paese potrebbe evitare le consuete sceneggiate in campo.

43
Sottile 12-07-2016 16:27

Prima di pensare a vincere slam o medaglie olimpiche Fognini dovrebbe pensare a comportarsi meglio in campo, da uomo quale è (a 30 anni suonati) anziché da bambino viziato….

42
Koko (Guest) 12-07-2016 16:20

Scritto da Angiolo
A me vien da ridere….o forse da piangere.
Fabio da giovane era uno dei maggiori talenti, quasi coetaneo di Nole e Rafael, o di Andy. Ha fatto quarti al Roland Garros nel 2011, nel 2012 alle olimpiadi è andato vicino all’impresa con . Nel 2013 ha fatto tanto bene vincendo Stoccarda e Amburgo, finale a Umago….e poi??
La sensazione è che, oltre ad un calo anzichè ad un miglioramento, anche la testa sia scesa….non so se da giovane Fabio fosse così matto, ma riguardando tutti i risultati del Fabio 20enne, vien da pensare.
Wimbledon o olimpiadi? Ma ragazzi per favore, già è grassa se supera un turno slam.
A fine 2009 era n.54 ATP, mi sa che quest’anno chiude il cerchio.
Negli ultimi 7 slam, 3 volte ha perso al primo turno, 3 al secondo.
Ma di cosa o chi stiamo parlando?

Esatto nessuno pretendeva una carriera alla Djokovic o alla Murray suoi amici da juniores ma almeno un qualcosa che ricordasse pallidamente la carriera di questi grandi 87. Di fatto si è avvicinato ai top ten grazie a 250 e a 500 vinti solo un annetto mentre per il resto ha fatto carriera da top 30-35 che è consolante solo per chi si accontenta di poco. In effetti per uno anche si bea di essere anche resistente fisicamente (quando non sovrappeso) un solo quarto in carriera in slam e poco contrutto nei 1000 è pochino essendo stato un risultato appannaggio anche di tennisti meno dotati di lui tecnicamente come Sanguinetti. Infine intorno ai 30 anni anche i Wawrinka sono usciti al top ottenendo colpacci slam mentre lui va peggiorando nei majors non mettendo a frutto l’esperienza accumulata! Insomma rimane poco tempo per battere un colpo serio!

41
Mithra 12-07-2016 16:09

Scritto da santuzzo

Scritto da Paolo
@ Mithra (#1641453)
Infatti non vincerà mai ne’ uno ne’ l’altra

tu invece nella vita hai vinto senzaltro piu di lui

Nel tennis non so, ma nella vita sicuramente ho vinto più di te che non sei in grado di cogliere neanche l’ironia. 😉

40
pazzodicamila 12-07-2016 15:07

Facile la scelta per chi non vincerà mai nè l’ una nell’ altra cosa. Puo’ tirar la monetina e rispondere alla domanda.

39
Carl 12-07-2016 14:43

Irrilevante l’opinione sulle Olimpiadi.

La cosa più notevole e divertente è invece quella sulla dieta: “Non seguo una dieta rigida come molti potrebbero pensare. 😆 😆

38
Giuseppespartano (Guest) 12-07-2016 14:37

Beh praticamente è impossibile che possa trovarsi in una di queste due ipotesi. Non vincerà mai uno slam e neanche una medaglia d’oro. Non è neanche andato vicino. Lo dice la realtà, al di là del tifarlo oppure no, bisogna essere oggettivi. Fino ad ora negli slam è arrivato solo una volta nei quarti di finale. Ci sono giocatori molto più forti di lui che possono ambire a vincere o uno slam o olimpiadi,in futuro.

37
Insalatiera76 (Guest) 12-07-2016 14:20

@ Elio (#1641389)

Caro Elio, ero certo che qualcuno sarebbe venuto fuori con qualche affermazione apodittica come la tua.
Vedi, un gioco quando va alle olimpiadi viene promosso sport… un gioco senza olimpiade, senza campionato mondiale, fatto solo di tornei locali in rivalità tra loro e con regole (parzialmente) diverse (vedi numero dei set ed eventuale tie break al quinto) rimane una cosa da bambini.
Il tanto vituperato calcio (il “gioco” del calcio, infatti) da questo punto di vista sta già un passo avanti.
Voi “individualisti” (nel senso che mettete in secondo piano le competizioni in rappresentanza della nazione) fate del male al tennis, lo relegate ad un ruolo da cenerentola.
Il basket, dopo mezzo secolo

36
sander (Guest) 12-07-2016 14:12

Scritto da Sander

Scritto da pinkfloyd
Premesso che ognuno può pensarla come vuole, ma credo che vincere Wimbledon o uno Slam (e non è una cosa mediamente facile) ti fa entrare nella storia di questo sport, è il massimo traguardo per chi prende la racchetta in mano.
Le Olimpiadi sono una manifestazione affascinante e sono il simbolo dello sport unito e pacificato…un momento di aggregazione e orgoglio nazionalistico ma non solo, sono un insieme di gare belle e di gran livello. Professionistiche ma non solo.
Ma per un giocatore o una giocatrice professionista penso che il valore e la difficoltà di vincere uno Slam siano impagabili e questo non significa sminuire il senso patriottico della questione, poi è una manifestazione non una guerra e il senso “patriottico” è talvolta sopravvalutato, in generale, secondo me.
Soprattutto nello sport individuale e ricco quale è il tennis.

Concordo assolutamente, quando un tennista inizia a giocare quello che ha nella sua memoria, nei suoi pensieri sono la tradizione, la storia che presentano le prove del grande slam, un qualcosa di unico.
Mediamente un tennista di ottimo livello nella sua carriera puo’ fare due Olimpiadi, come prove dello slam puo’ arrivare a un’ottantina.
In sostanza se si insegue un sogno per ottanta volte magari qualche volta raggiungi qualcosa di bello…
il problema secondo me e’ un altro….
Il Fognini di questi ultimi tre anni quando ha giocato gli ATP e gli SLAM ha paventato incapacita’ di gestione della tensione, a volte gia’a inizio match, a volte svalvolando e di seguito mollando la presa in corso d’opera…..Quando Fognini gioca in Coppa Davis questa situazione non accade…un motivo c’e’…..quando giochi per la tua Nazione la responsabilita’ te la devi prendere al 100%, devi dare tutto sempre, non puoi mollare, non puoi cominciare a camminare sul campo da tennis come un tamarro sulle spiagge di Rimini….ve lo immaginate vedere Fognini in Davis con un body language da cazzaro gettando via la partita senza dare segni di vitalita’ e impegno massimo….se capitasse questo gia’ i tifosi presenti sulle tribune per usare un eufemismo si incavolerebbero di brutto, Fognini in Davis sa che deve usare la sua parte buona, la parte dorata della sua clessidra, sa che gli tocca, che viene messo in acqua da Barazzutti e li non c’e’ trippa per gatti, bisogna nuotare….
Altra cosa, a proposito di trippa…come fa a pensare che una qualsiasi persona visivamente dormodotata possa pensare che lui segua una dieta…e per questo che Fognini a volte mi lascia interdetto nelle sue interviste….a mio modo di vedere non coerente con la realta’ delle cose…

Correggo, come prove dello slam volevo dire una quarantina

35
yonex (Guest) 12-07-2016 14:03

ovviamente la medaglia,anche perchè lo slam puoi solo sognartelo.

34
Sander (Guest) 12-07-2016 13:48

Scritto da pinkfloyd
Premesso che ognuno può pensarla come vuole, ma credo che vincere Wimbledon o uno Slam (e non è una cosa mediamente facile) ti fa entrare nella storia di questo sport, è il massimo traguardo per chi prende la racchetta in mano.
Le Olimpiadi sono una manifestazione affascinante e sono il simbolo dello sport unito e pacificato…un momento di aggregazione e orgoglio nazionalistico ma non solo, sono un insieme di gare belle e di gran livello. Professionistiche ma non solo.
Ma per un giocatore o una giocatrice professionista penso che il valore e la difficoltà di vincere uno Slam siano impagabili e questo non significa sminuire il senso patriottico della questione, poi è una manifestazione non una guerra e il senso “patriottico” è talvolta sopravvalutato, in generale, secondo me.
Soprattutto nello sport individuale e ricco quale è il tennis.

Concordo assolutamente, quando un tennista inizia a giocare quello che ha nella sua memoria, nei suoi pensieri sono la tradizione, la storia che presentano le prove del grande slam, un qualcosa di unico.
Mediamente un tennista di ottimo livello nella sua carriera puo’ fare due Olimpiadi, come prove dello slam puo’ arrivare a un’ottantina.
In sostanza se si insegue un sogno per ottanta volte magari qualche volta raggiungi qualcosa di bello…
il problema secondo me e’ un altro….
Il Fognini di questi ultimi tre anni quando ha giocato gli ATP e gli SLAM ha paventato incapacita’ di gestione della tensione, a volte gia’a inizio match, a volte svalvolando e di seguito mollando la presa in corso d’opera…..Quando Fognini gioca in Coppa Davis questa situazione non accade…un motivo c’e’…..quando giochi per la tua Nazione la responsabilita’ te la devi prendere al 100%, devi dare tutto sempre, non puoi mollare, non puoi cominciare a camminare sul campo da tennis come un tamarro sulle spiagge di Rimini….ve lo immaginate vedere Fognini in Davis con un body language da cazzaro gettando via la partita senza dare segni di vitalita’ e impegno massimo….se capitasse questo gia’ i tifosi presenti sulle tribune per usare un eufemismo si incavolerebbero di brutto, Fognini in Davis sa che deve usare la sua parte buona, la parte dorata della sua clessidra, sa che gli tocca, che viene messo in acqua da Barazzutti e li non c’e’ trippa per gatti, bisogna nuotare….
Altra cosa, a proposito di trippa…come fa a pensare che una qualsiasi persona visivamente dormodotata possa pensare che lui segua una dieta…e per questo che Fognini a volte mi lascia interdetto nelle sue interviste….a mio modo di vedere non coerente con la realta’ delle cose…

33
santuzzo (Guest) 12-07-2016 13:29

Scritto da Paolo
@ Mithra (#1641453)
Infatti non vincerà mai ne’ uno ne’ l’altra

tu invece nella vita hai vinto senzaltro piu di lui

32
Thetis. 12-07-2016 13:06

Spero solo che Fabio prenda spunto da Moya solo come giocatore e non nella vita privata :S

31
tenten (Guest) 12-07-2016 13:02

Tu sei buono e ti tirano le pietre… Sei cattivo e ti tirano le pietre… Qualunque cosa fai… dovunque te ne vai… tu sempre pietre in faccia prenderai…

30
andrewthefirst (Guest) 12-07-2016 12:47

sempre uno spasso fognini

29
Virgili-Federer 6-1/6-0 (Guest) 12-07-2016 12:46

Che paravento 🙂

28
pinkfloyd 12-07-2016 12:42

Premesso che ognuno può pensarla come vuole, ma credo che vincere Wimbledon o uno Slam (e non è una cosa mediamente facile) ti fa entrare nella storia di questo sport, è il massimo traguardo per chi prende la racchetta in mano.
Le Olimpiadi sono una manifestazione affascinante e sono il simbolo dello sport unito e pacificato…un momento di aggregazione e orgoglio nazionalistico ma non solo, sono un insieme di gare belle e di gran livello. Professionistiche ma non solo.
Ma per un giocatore o una giocatrice professionista penso che il valore e la difficoltà di vincere uno Slam siano impagabili e questo non significa sminuire il senso patriottico della questione, poi è una manifestazione non una guerra e il senso “patriottico” è talvolta sopravvalutato, in generale, secondo me.
Soprattutto nello sport individuale e ricco quale è il tennis.

27
Paolo (Guest) 12-07-2016 12:28

@ Mithra (#1641453)

Infatti non vincerà mai ne’ uno ne’ l’altra

26
Mithra 12-07-2016 12:23

Secondo me il buon Fabio può star tranquillo perché non rischierà mai di dover fare questa scelta… :mrgreen:

25
winter18 (Guest) 12-07-2016 12:02

Fognini ha sempre onorato al massimo la maglia azzurra. La notizia è che il suo modello è l’ex della moglie!
Segnalo agli ignoranti ( nel senso buono) che il tennis è uno dei soli NOVE sport fondatori delle Olimpiadi sin dal 1896 ed è stato tenuto fuori dal 1928 al 1980 solamente per il grande equivoco sulla separazione dilettanti/professionisti che il CIO ha perseguito pervicacemente per tutti quegli anni.

24
S.re 10 (Guest) 12-07-2016 11:47

Le sue dichiarazioni non mi sorprendono..ha sempre amato giocare per la nazione ( Davis ) e ha sempre fatto bene

23
albcors84 (Guest) 12-07-2016 11:36

Ecco Fabio..portaci in Italia la COPPA DAVIS quest anno!! E la gente si ricordera di te a vita

22
Losvizzero 12-07-2016 11:31

Ovvio che non fa la dieta quello lì 😆

21
adecor 12-07-2016 11:15

Scritto da Cibi
Beh, mi fanno ridere tutte queste critiche a Fognini solo perché ha dichiarato di preferire la medaglia olimpica a Wimbledon. Mi sanno tanto di critiche a prescindere. Senza nulla togliere a Wimbledon che è sicuramente il più prestigioso tra gli Slam, gli fa onore dare priorità alla rappresentanza nazionale.
E basta criticare sempre e tutto! Avesse detto che preferiva Wimbledon, avreste rinfacciato il poco attaccamento alla maglia azzurra.
Voglio vedervi voi in campo, ma è ovviamente stare seduti, panza all’aria e criticare.
Vedrete che Fabio ci regalerà grosse soddisfazioni, poi ne riparleremo… Saliranno tutti sul carro del vincitore!

20
Tifoso degli italiani (Guest) 12-07-2016 11:14

Non mi aspettavo queste dichiarazioni da parte di Fabio, devo dire che mi hanno sorpreso. Totalemtne un altro livello rispetto ai ragazzini viziati che preferiscono qualche punto e qualche soldo in più piuttosto che rappresentare e provare a vincere per il proprio Paese.Bravo Fabio!
Per chi lo critica o critica le olimpiadi(spingendosi addirittura a fare fronte comune col calcio, quando poi solitamente il calcio è visto come la peste dagli stessi soggetti), faccio notare che la vittoria delle olimpiadi(perchè di questo si parla, mica di vincere il bronzo) nulla toglie alla vittoria individuale, ma permette anche di darle una caratura più grande, fare in modo che non sia solo tua ma di un intero Paese. In una competizione che forse avrà meno fascino di altri tornei esclusivamente tennistici(anche se pure qui avrei tanto da dire sulla storia, la funzione sociale e politica delle Olimpiadi), con la differenza che puoi vincerle una volta ogni 4 anni, a differenza di tutti gli altri tornei.

19
Roberto (Guest) 12-07-2016 11:13

Ma stiamo scherzando??? Paragonare Wimbledon a una medaglia olimpica ,nel Tennis come appunto nel calcio nn ha senso..
Scommetto che nei primi 30 del mondo che la pensano come lui si contano sulle dita della mano.
Guardate che importanza viene data alla Davis …i big fanno di tutto x nn giocarla.
Il tennis è uno sport INDIVIDUALE..

18
Ken_Rosewall 12-07-2016 11:10

Scritto da Mirko91

Scritto da Ken_Rosewall
Sua moglie ha letto l intervista?

chissà se le ha mai detto di questa sua passione per Moya ahah

:mrgreen:

17
Ken_Rosewall 12-07-2016 11:10

Scritto da Mirko91

Scritto da Ken_Rosewall
Sua moglie ha letto l intervista?

chissà se le ha mai detto di questa sua passione per Moya ahah

:mrgreen:

16
MONICA (Guest) 12-07-2016 11:06

MA CHE BUGIE….

15
Cibi (Guest) 12-07-2016 10:38

Beh, mi fanno ridere tutte queste critiche a Fognini solo perché ha dichiarato di preferire la medaglia olimpica a Wimbledon. Mi sanno tanto di critiche a prescindere. Senza nulla togliere a Wimbledon che è sicuramente il più prestigioso tra gli Slam, gli fa onore dare priorità alla rappresentanza nazionale.
E basta criticare sempre e tutto! Avesse detto che preferiva Wimbledon, avreste rinfacciato il poco attaccamento alla maglia azzurra.
Voglio vedervi voi in campo, ma è ovviamente stare seduti, panza all’aria e criticare.
Vedrete che Fabio ci regalerà grosse soddisfazioni, poi ne riparleremo… Saliranno tutti sul carro del vincitore!

14
Elio 12-07-2016 10:10

Tranquillo Fabio, NESSUNO pensa che segui una dieta rigida ! :mrgreen:

13
Elio 12-07-2016 10:09

La Pennetta e Fabio “amavano”, per diverse ragioni Carlos Moya ! :mrgreen:

12
Elio 12-07-2016 10:06

@ Insalatiera76 (#1641371)

il Tennis, come il Calcio non hanno posto alle Olimpiadi ! 💡 🙄 Un occasione di crescita ? per questi professionisti ? 😆 Ma dove ? Ma quando ? 🙄 🙄 🙄

11
Elio 12-07-2016 10:03

Ma come ? Una medaglia olimpica (d’oro, ma anche di bronzo quindi) meglio di un titolo a Wimbledon ? 😯 Ma,è fuori di testa !!! 🙄

10
Mirko91 12-07-2016 09:58

Scritto da Ken_Rosewall
Sua moglie ha letto l intervista?

chissà se le ha mai detto di questa sua passione per Moya ahah

9
Angiolo (Guest) 12-07-2016 09:57

A me vien da ridere….o forse da piangere.
Fabio da giovane era uno dei maggiori talenti, quasi coetaneo di Nole e Rafael, o di Andy. Ha fatto quarti al Roland Garros nel 2011, nel 2012 alle olimpiadi è andato vicino all’impresa con . Nel 2013 ha fatto tanto bene vincendo Stoccarda e Amburgo, finale a Umago….e poi??

La sensazione è che, oltre ad un calo anzichè ad un miglioramento, anche la testa sia scesa….non so se da giovane Fabio fosse così matto, ma riguardando tutti i risultati del Fabio 20enne, vien da pensare.

Wimbledon o olimpiadi? Ma ragazzi per favore, già è grassa se supera un turno slam.
A fine 2009 era n.54 ATP, mi sa che quest’anno chiude il cerchio.
Negli ultimi 7 slam, 3 volte ha perso al primo turno, 3 al secondo.
Ma di cosa o chi stiamo parlando?

8
Big boom (Guest) 12-07-2016 09:39

Sempre… …… a fogna!!! Da una parte o dall’altra lo si massacra sempre! Bello leggervi… Hahahah…
Supportiamo un ragazzo che è italiano e e il più forte tennista del mostra paese degli ultimi 30anni!
——-

7
Insalatiera76 (Guest) 12-07-2016 09:15

Sottoscrivo in pieno (pur immaginando di essere in minoranza e di suscitare qualche reazione stizzita) la priorità della medaglia olimpica in qualunque sport rispetto ad ogni altra manifestazione, e la prevalenza delle vittorie in rappresentanza del proprio paese (quindi anche Davis) rispetto a quelle come singoli.
Il tennis è un gioco con un sistema di valori peculiare, derivante dalle sue origini. Diventare sport olimpico è un’occasione di crescita. Questo prima il movimento lo capisce, meglio è.
Bravo Fabio!

6
paoli (Guest) 12-07-2016 09:05

vai tranquillo fogna tanto tu non vincerai mai ne l’uno ne l’altro

5
Andrea (Guest) 12-07-2016 09:04

Traguardi entrambi impossibili per Fognini. Sognare non costa nulla

4
l Occhio di Sauron 12-07-2016 09:01

Ma perché fare domande di questo tipo a uno che non vincerà ne una ne l’altra..?

Per dargli l’occasione di fare il patriota a gratis?

😐

3
Gabriele da Ragusa 12-07-2016 08:57

Sull’alimentazione….beh si vede che nn segue una dieta rigidissima e nn “cm molti potrebbero pensare” perche credo che nel suo caso nn lo pensi nessuno…Su Wimbledon e Olimpiadi trovo qst dichiarazione piu falsa dei soldi del monopoli…Il tennis e’ uno sport individuale, mi pare poco credibile. Ma magari nn essendo mai stato vicino alla semplice idea o possibilita di trovarsi a lottare per uno slam, nn sa bene cosa voglia dire. Nessuno ricordera’ mai un tennista per un Olimpiade a meno che nn sia l’unico trofeo importante vinto

2
Ken_Rosewall 12-07-2016 08:55

Sua moglie ha letto l intervista? 😀

1