Lampo Trophy: martedì il via a Rezzato. Occhi puntati sul Canada, a caccia del doppio bis

11/07/2016 19:40 Nessun commento
Scatta martedì 12 luglio l'edizione 2016 della Nation Cup - Lampo Trophy, torneo internazionale under 12 a squadre per nazioni - (Foto Alvaro Maffeis).
Scatta martedì 12 luglio l'edizione 2016 della Nation Cup - Lampo Trophy, torneo internazionale under 12 a squadre per nazioni - (Foto Alvaro Maffeis).

Italia, Svizzera, Francia, Belgio, Slovenia, Bosnia Erzegovina, Israele e Canada. Otto nazioni, una cinquantina dei migliori talenti under 12 del mondo, e due titoli in palio da domani sui campi in terra battuta dell’Olimpica Tennis Rezzato, provincia di Brescia. Nella nuova casa della Nation Cup – Lampo Trophy è tutto pronto per la 15a edizione della più importante manifestazione internazionale a squadre del calendario tricolore.

I motivi d’interesse sono tanti, tutti da scoprire nei cinque giorni di gara: come di consueto si partirà con i gironi all’italiana, una sorta di tutti contro tutti spalmato su tre giorni, prima del rush finale. Venerdì le semifinali fra le due migliori di ogni girone, sabato i match per il titolo, con il Canada favorito per bissare entrambi i successi dello scorso anno. Il sistema tennis del Paese nordamericano è uno di quelli che funziona meglio: hanno appena festeggiato la prima finale di un canadese in un torneo del Grande Slam, grazie a Milos Raonic a Wimbledon, e l’attenzione che dedicano all’appuntamento bresciano dà lustro agli sforzi degli organizzatori. Un impegno che ha reso la manifestazione un piccolo gioiello, apprezzato, seguito e imitato, e ha saputo portare a Salò (sede del torneo fino al 2015) un sacco di giovani poi diventati tennisti di alto livello.

Non c’è nemmeno bisogno di elencarli, basta solo il nome del britannico Andy Murray, numero 2 del mondo, quest’anno vincitore prima degli Internazionali BNL d’Italia a Roma e poi – per la seconda volta – del torneo di Wimbledon. Lunedì, presso Villa Fenaroli di Rezzato (base operativa e hotel ufficiale dove vengono ospitati gli atleti), il sorteggio dei gironi e la cena ufficiale con tutte le squadre, da martedì i primi incontri. Per il pubblico, da tenere d’occhio soprattutto le due formazioni italiane, capitanate da Valerio Prisco e Omar Urbinati. Il primo potrà contare sul marchigiano Marco Cinotti e sui romani Nicolò Ciavarella e Daniele Minighini, mentre il secondo guiderà la genovese Denise Valente, la ravennate Emma Valletta e la perugina Veronica Sirci. Ai sei azzurrini il compito di riportare in Italia un titolo che manca dal 2012, quando trionfarono le ragazze.

LA GUIDA
Torneo maschile. Girone 1: Francia, Israele, Slovenia, Italia. Girone 2: Canada, Svizzera, Belgio, Bosnia Erzegovina.
Torneo femminile. Girone 1: Francia, Israele, Slovenia, Italia. Girone 2: Canada, Svizzera, Belgio, Bosnia Erzegovina.
In semifinale le prime due classificate di ogni gruppo. Gli incontri di disputano sulla lunghezza dei tre match: due singolari e un doppio.

IL PROGRAMMA
Da martedì 12 a giovedì 14 luglio: gironi di qualificazione, a partire dalle ore 8.45 del mattino. Venerdì 15 luglio: semifinali maschili e femminili. Sabato 16 luglio: finali maschili e femminili, sempre a partire dalle 8.45 del mattino (ingresso gratuito).


TAG: ,

Lascia un commento