Wimbledon 2016 ATP, Copertina, WTA

Wimbledon: trionferà la premiata ditta Serena, Roger e Andy o ci saranno vincitori a sorpresa? (Con i video di giornata)

04/07/2016 23:41 24 commenti
Nella foto Dominika Cibulkova
Nella foto Dominika Cibulkova

Giornata di ottavi di finale a Wimbledon con la pioggia che ha lasciato il via libera ai tanti match previsti in giornata e con i candidati ai rispettivi titoli che hanno fatto ancora una volta la voce grossa: manca un solo quarto nel main draw maschile per via di Thomas Berdych che in serata non è riuscito a chiudere la propria partita contro il connazionale Vesely. Si riprenderà con il quinto set ma la sensazione (ahimè) è che questo Berdych sia la copia sbiadita di quello che anni fa arrivava in finale proprio a Wimbledon e che potrebbe vivere una carriera importante senza un torneo del Grande Slam in bacheca, vero e proprio distinguo per diventare un top player.

Avversario del ceco vincitore sarà il francese Pouille: il francesino cresce e dopo aver fatto fuori un semi ritrovato Del Potro, quest’oggi ha mandato a casa uno specialista dell’erba come Tomic, recuperando una situazione compromessa (4-2 sotto nel quinto) e vincendo 10/8 al set decisivo. Australia che piange anche per il baby Kyrgios: ci si aspettava molto dal suo scontro con Andy Murray ma lo scozzese, sempre più on fire, ha piegato senza patemi le resistenze dell’aussie, rilanciando a voce ancora più alta le sue ambizioni di vittoria.

Per il successo finale probabilmente sarà una cosa a due con Roger Federer, autore oggi di un buon incontro con lo statunitense Steve Jonhson, battuto in 3 set: lo svizzero approda ancora una volta ai quarti di finale londinesi e, sebbene per molti non stia giocando il suo miglior tennis, potrebbe davvero portare a casa l’ennesimo Slam di una carriera incredibile. Se la vedrà nei quarti con il croato Cilic: indecifrabile la prestazione del già vincitore Slam, abile ad approfittare del ritiro di Nishikori sul punteggio di 6/1 – 5/1 in suo favore. Contro re Roger, Marin potrebbe giocare una partita senza troppe pressioni e chissà non ci scappi la sorpresa.

Approfitta di un ritiro anche il francese Tsonga: nel derby transalpino dopo appena 6 giochi, il connazionale Gasquet gli lascia il via libera senza alcuna fatica e risparmiando energie preziose in vista del prossimo turno contro il beniamino locale Murray.

L’ultimo quarto vedrà opposti due bombardieri: Querrey, dopo la vittoria contro Djokovic, si conferma e supera agilmente Mahut mentre rischia grosso il canadese Raonic che va sotto con il belga Goffin 2-0 ma poi recupera e vince con un triplice 6/4. Passata la paura, il gigante Milos potrà impensierire gli assoluti favoriti di quest’edizione?

Fra le donne soffre solo un set Serena Williams contro la russa Kuznetsova: che Wimbledon rappresenti finalmente il momento per ricominciare la sua corsa Slam? A imitare la sorella ci ha pensato Venus che in due set estromette la Suarez Navarro dal torneo e ritorna a respirare l’aria di vertice in una cornice a lei tanto cara.

Passeggia la tedesca Kerber contro la giapponese Doi mentre Cibulkova e Vesnina vincono entrambe 9/7 al terzo rispettivamente contro Radwanska e Makarova: spiace soprattutto per la polacca, ancora a secco di Slam e con un talento che meriterebbe ben altre vittorie.

Avanzano alquanto silenziose ma pronte all’assalto la kazaka Shvedova, ai quarti dopo una vittoria comoda in due set contro la Safarova, la rumena Halep, che supera in 3 e in rimonta l’americana Keys, e la russa Pavlyuchenkova, vittoriosa in due contro la Vadeweghe e prossima avversaria di Serena Williams. Ci sarà spazio per una nuova Pennetta, per una nuova Kerber, per una nuova Muguruza, o Serena tornerà alla vittoria che davvero conta?


Alessandro Orecchio


TAG: ,

24 commenti. Lasciane uno!

Thomisu 05-07-2016 15:57

@ radar (#1636862)

Mi sono confuso con Seles… Ovviamente sapevo che ne aveva vinti 7.

Beh si. Al parere di ogni persona non si puo contestare ed é giusto cosi. Io la vedo in un modo e te in un altro… hehehe

24
radar 05-07-2016 15:34

Scritto da Thomisu
@ radar (#1636679)
Si ma la Henin si é ritirata a 26 anni ed ha vinto ben 9 slam…

7: 1 AO, 4 RG, 2 Us Open.

Grande e sublime giocatrice, ma non la metterei in quella cerchia ristretta di grandissime.

Mio giudizio personale ovviamente 🙂

23
Thomisu 05-07-2016 14:15

@ radar (#1636679)

Si ma la Henin si é ritirata a 26 anni ed ha vinto ben 9 slam…

22
proio 05-07-2016 13:34

@ Thomisu (#1636662)

Assolutamente, grazie per la precisazione.
Francesca è una grandissima giocatrice, Venus sta nell’Olimpo del tennis.

21
GI2 (Guest) 05-07-2016 13:23

Scritto da micccio
Di quelle rimaste solo una puo battere Serena. La sua avversaria odierna. Molto migliorata la pavlyuchenkva tanti muscoli, e meno pancia del solito.

Beh! Anche Serena non è messa male a muscoli.

20
micccio 05-07-2016 12:35

Di quelle rimaste solo una puo battere Serena. La sua avversaria odierna. Molto migliorata la pavlyuchenkva tanti muscoli, e meno pancia del solito.

19
radar 05-07-2016 11:49

@ Thomisu (#1636662)

Non metterei la Henin sullo stesso piano di quelle da te citate, tanto meno la Hingis.
Per il resto concordo!

18
Thomisu 05-07-2016 11:34

@ Luca da Sondrio (#1636661)

Spero che non sia come tu dici ma effetivamente puo accadere. Tolto Djokovic che fino ad ora si é trovato su un altro pianeta, il resto si trova piu o meno sullo stesso piano, ovviamente con Murray, Raonic e Federer un po’ piu su degli altri.

17
Thomisu 05-07-2016 11:25

@ proio (#1636629)

Sono completamente d’accordo. Ed aggiungo, senza togliere niente a Francesca che é stata immensa: Venus é un altro tipo di campionessa.

Dopo Navratilova, Evert, Graf e sua sorella Serena per me é la piu grande, assieme ovvio a Seles, Heinen e Hingis.

Francesca invece é probabilmente la miglior giocatrice italiana (o Flavia?) di sempre, ma non é paragonabile alle altre che ho mensionato sopra.

16
Luca da Sondrio (Guest) 05-07-2016 11:23

Dai quarti di finale in poi può accadere qualsiasi cosa. Anche perché nessuno, tra quelli rimasti in gara, è un vero dominatore imbattibile (Federer lo è stato, ma oggi non lo è più). Tutti possono fare un gran torneo, ma possono anche incappare in una giornata storta in cui perdono contro un giocatore modesto. La finale più scontata è Federer-Murray, ma non escludo a priori che sia Raonic-Vesely, o Cilic-Pouille, o Querrey-Tsonga…

15
Denise (Guest) 05-07-2016 11:10

Spero in Roger in finale, ma Raonic potrebbe impensierirlo.

14
Thomisu 05-07-2016 10:37

Secondo me le semifinaliste saranno Serena, Cibulkova, Halep e Venus. E le probabili finaliste Halep e Serena anche se attenti a Dominika, ha preso confidenza…

Tra gli uomini probabilmente ci sará uno scontro tra Raonic e Federer e Berdych con Murray.

13
proio 05-07-2016 10:30

Scritto da Luigi44
Venus Williams, 6 giorni più vecchia di Francesca Schiavone. E’ davvero l’età il fattore discriminante? Stiamo parlando di due vincitrici Slam ma ragazzi, che differenza di tenuta fisica e mentale! E mettiamoci pure la malattia di Venus… Non per voler sminuire Francesca, grande campionessa, ma quando sento parlare di età per le sue sconfitte e per la sua classifica ultracentenaria non sono d’accordo…

Il discorso è un po’ più complesso e articolato di come lo rappresenti. Francesca ha un gioco molto fisico, fatto di tagli, topponi, discese a rete in controtempo, traiettorie arrotatissime e difese estreme. Per questo gioco, arrivare anche un centesimo di ritardo sulla palla vuol dire tutto: il colpo che dovrebbe saltare sopra la spalla delle avversarie, ad esempio (i famosi topponi con cui la schiavo ha vinto il rg) diventano delle palle lente e che non raggiungono la metà campo.
Diverso il discorso per il gioco di Venus: un gioco di potenza, che si basa sul primo colpo fortissimo ma statico (il sevizio) e colpi piatti, rispetto ai quali il movimento da eseguire è più semplice e lineare.
Per questo gioco, la tenuta fisica ha tutta un altra rilevanza.

12
il luminare (Guest) 05-07-2016 10:08

purtroppo trionferà serena e andy, ingiocabili in questo torneo

11
massimo pomeee (Guest) 05-07-2016 10:00

Forza doMinikaa…pomee e eeee. La piu forte e bella di tutte…. vince leiiiiiiii…. pomeeeee

10
pablox 05-07-2016 09:06

“Ci sarà spazio per una nuova Kerber?”
Ma la Kerber è pienamente in corsa ! 😀

9
Luigi44 (Guest) 05-07-2016 08:04

Venus Williams, 6 giorni più vecchia di Francesca Schiavone. E’ davvero l’età il fattore discriminante? Stiamo parlando di due vincitrici Slam ma ragazzi, che differenza di tenuta fisica e mentale! E mettiamoci pure la malattia di Venus… Non per voler sminuire Francesca, grande campionessa, ma quando sento parlare di età per le sue sconfitte e per la sua classifica ultracentenaria non sono d’accordo…

8
Geordie (Guest) 05-07-2016 07:42

Forza Raonic

7
Nelly (Guest) 05-07-2016 07:27

Roger, Roger, Roger……ah, dimenticavo!!! Re Roger 😳

6
ILSanto (Guest) 05-07-2016 06:25

Federer è il favorito N° 1 per la vittoria finale. Murray lo vedo bene, ma non come lo svizzero. Come terzo “incomodo”, vedo bene Tsonga

5
alan mark Nigro (Guest) 05-07-2016 06:14

Un dubbio…nel 2001 Goran Ivanisevic vinceva Wimbledon a 30 anni, e tutti parlavano di eccezionale longevità tennistica…adesso per Federer, 5 anni in più, è ancora ai massimi livelli e nessuno si scandalizza, anzi tutti ad esaltarlo …progressi agonistici o..medici? :mrgreen:

4
Lorena (Guest) 05-07-2016 03:09

Serena QUEEN !!!!

3
Luca96 05-07-2016 00:52

Nel femminile credo che la finale sarà Serena e la vincente di Halep e Kerber (penso Kerber) con vittoria di Serena…nel maschile Federer-Murray con vittoria di quest’ultimo purtroppo.

2
che noia (Guest) 05-07-2016 00:26

E le altre partite?

1