Presentato il torneo ATP, Copertina

Presentato a Trieste il torneo ATP 250 di Umago

15/06/2016 07:29 3 commenti
Fabio Fognini classe 1987, n.34 del mondo
Fabio Fognini classe 1987, n.34 del mondo

La prestigiosa sala ‘Paolo Alessi’ del Circolo della Stampa di Trieste ha ospitato questa mattina la presentazione esclusiva per l’Italia del ‘Konzum Croatia Umag 2016’, ventisettesima edizione dell’annuale torneo di tennis Master 250 inserito nel circuito ATP World Tour.

La kermesse, in programma a Umago (Croazia) dal 15 al 24 luglio, ha fatto la sua asserella internazionale al cospetto di una sala affollata e ricca di rappresentanti non solo della stampa, ma anche delle istituzioni civili e sportive del Friuli Venezia Giulia.
Il motivo di questo interesse e di tale affetto nei confronti del torneo di Umago non è solo legato alla vicinanza geografica del capoluogo giuliano con la cittadina croata, ma anche e soprattutto dall’ormai consolidato rapporto di amicizia tra il mondo del tennis italiano e una manifestazione nell’ambito della quale i rappresentanti tricolori hanno avuto sempre un grande supporto in termini di simpatia e anche di risultati.
Riflettori ovviamente puntati sulle figure di Fabio Fognini e Flavia Pennetta, a poche ore soltanto dal matrimonio celebrato sabato scorso a Ostuni: il primo, numero 34 al mondo e testa di serie numero 4 del torneo, già finalista ma sconfitto nel 2013 da Tommy Robredo, sarà per la nona volta protagonista del torneo di singolare sui campi in terra rossa del complesso Stella Maris. La neo consorte, invece, ufficialmente ritiratasi dall’agonismo con il successo negli USA Open 2015 dopo la finale ‘in famiglia’ contro Roberta Vinci, sarà protagonista di un ‘match-esibizione’ all’insegna del fascino e del talento contro la croata Donna Vekic. A loro si uniranno, strada facendo anche Fognini stesso e il beniamino di casa Goran Ivanisevic. Un primo e concreto passo verso l’introduzione delle ‘quote rosa’ nel contesto sportivo tradizionalmente maschile di Umago.

E ancora l’instancabile Ivanisevic, sabato 16 luglio, sarà atteso sul campo centrale per l’inaugurazione ufficiale della kermesse che, esattamente 15 anni dopo il suo storico successo a Wimbledon, lo vedrà impegnato in un remake cavalleresco ma ben poco amichevole della sfida contro Andre Agassi, uno dei soli tre giocatori nella storia del tennis moderno a vincere tutti i quattro tornei del Grande Slam, a 24 anni di distanza dalla loro spettacolare sfida diretta sull’erba inglese.
Gli altri italiani impegnati nel torneo saranno Andreas Seppi (numero 40 al mondo e testa di serie numero 5 del torneo) e Thomas Fabbiano (numero 112 delle classifiche ATP). Altri azzurri, tuttavia, potrebbero accedere al tabellone principale proveniendo dalle fasi di qualificazione che si conclouderanno domenica 17 luglio.

La presentazione odierna ha visto la partecipazione dei vertici organizzativi del torneo: Ronald Korotaj, direttore di Istraturist e presidente del Comitato organizzatore del torneo; Arlen Brozić, direttore del Comitato organizzatore. Ospite dell’incontro anche il vice sindaco di Umago, Mauro Jurman, i saluti del quale hanno fatto eco a quelli dell’assessore allo Sport del Comune di Trieste, Edi Kraus, del rappresentante del CONI regionale, Franco Cipolla, del presidente della FIT FVG, Antonio De Benedittis, e del rappresentante dell’USSI Fvg, Guido Roberti.

In tabellone, tra i Top Ten, ben sette giocatori presenti nella Top 50 delle classifiche ATP mondiali, un ex Top 10 (lo spagnolo Nicholas Almagro, oggi solo 47° e qui testa di serie n° 7) e il vincitore del 2014, l’uruguagio Pablo Cuevas (25° e testa di serie n° 1). Il portoghese Joao Sousa, 31° ATP e finalista nel 2015, è la testa di serie n° 2, seguito dal francese Jermey Chardi (33° e n° 3). Completano il lotto dei big: lo spagnolo Pablo Carreno Busta (43° ATP e n° 6), il connazionale Guellermo Garcia-Lopez (53° ATP e n° 8) e lo sloveno naturalizzato britannico Aljaž Bedene (58° ATP e n° 9).

I sorteggi sono in programma sabato 15 luglio, mentre una delle tre ‘wild card’ potrebbe portare in Croazia anche un grande nome escluso in anticipo da Wimbledon..

Nel corso della conferenza stampa odierna sono stati presentati il programma completo del torneo 2016, la lista dei giocatori iscritti, le caratteristiche dei Top 10 e alcuni eventi collaterali (compresi l’intrattenimento artistico, musicale e gourmet che a Trieste ha visto partecipare direttamente lo chef del ristorante Zigante Tartufo, Damir Modruscian), particolarmente interessanti per il panorama italiano in considerazione degli atleti coinvolti.

Sono state illustrate anche alcune speciali convenzioni tra l’organizzazione del ‘Konzum Croatia Open Umag’, il CONI, la FIT (Federazione Italiana Tennis) e l’USSI Fvg.
Oltre a un’apposita newsletter e a comunicati quotidiani ad hoc, la stampa italiana e gli appassionati presenti a Umago potranno approfittare da quest’anno anche della sezione espressamente dedicata tra le pagine del ‘Daily News’, pubblicazione giornaliera diffusa gratuitamente all’interno della struttura Stella Maris che ospita la kermesse sportiva e tutto il suo mondo collaterale

(Clicca per vedere l'entry list)
Umag Inizio torneo: 18/07/2016 | Ultimo agg.: 16/07/2016 09:20

Main Draw (cut off: 112 - Data entry list: 06/06/16 - Special Exempts: 1/2)

  • 25. Cuevas
  • 30. Sousa
  • 33. Chardy
  • 34. Fognini
  • 40. Seppi
  • 43. Carreno Busta
  • 47. Almagro
  • 51. Klizan
  • 53. Garcia-Lopez
  • 58. Bedene
  • 67. Vesely
  • 85. Mayer
  • 87. Dzumhur
  • 88. Elias
  • 96. Gabashvili
  • 100. Stakhovsky
  • 104. Krajinovic
  • 110. Martin
  • 112. Fabbiano
  •  
  •  

Alternates

  • 1. Berlocq (124)
  • 2. Chiudinelli (131)
  • 3. Brands (132)
  • 4. Bolelli (133)
  • 5. Kovalik (134)
  • 6. Zverev (136)
  • 7. Melzer (136)*pr
  • 8. De Schepper (137)
  • 9. Monteiro (138)
  • 10. Gonzalez (140)
  • 11. Kamke (141)
  • 12. Gonzalez (143)
  • 13. Millot (148)
  • 14. Trungelliti (151)
  • 15. Olivo (152)
  • 16. Andreozzi (154)
  • 17. Kavcic (157)*pr
  • 18. Fucsovics (161)
  • 19. Kicker (163)
  • 20. Krstin (164)
  • 21. Vanni (168)
  • 22. Lama (170)
  • 23. Gimeno-Traver (171)
  • 24. Giannessi (172)
  • 25. Arguello (173)
  • 26. Copil (176)
  • 27. Ward (178)
  • 28. Volandri (183)
  • 29. Zopp (184)
  • 30. De Greef (187)
  • 31. Skugor (189)
  • 32. Rublev (190)
  • 33. Riba (193)
  • 34. Samper-Montan (195)
  • 35. Golubev (197)
  • 36. Gombos (198)
  • 37. Langer (201)
  • 38. Lamasine (202)
  • 39. Lestienne (205)
  • 40. Arnaboldi (206)
  • 41. Menendez-Mace (215)
  • 42. Lopez-Perez (234)
  • 43. Djere (248)
  • 44. Caruso (253)
  • 45. Velotti (258)
  • 46. Trinker (259)
  • 47. Cachin (266)
  • 48. Reuter (267)
  • 49. Viola (269)
  • 50. Janvier (275)
  • 51. Estevez (276)
  • 52. Giustino (279)
  • 53. Garin (298)
  • 54. Marcora (299)
  • 55. Mektic (300)
  • 56. Jahn (312)
  • 57. Hernych (313)
  • 58. Kuzmanov (314)
  • 59. Griekspoor (315)
  • 60. Cipolla (316)
  • 61. Horansky (320)
  • 62. Eremin (321)
  • 63. Kavcic (325)
  • 64. Casanova (327)
  • 65. Brkic (337)
  • 66. Granollers (339)
  • 67. Melzer (341)
  • 68. Marti (342)
  • 69. Bortolotti (359)
  • 70. Brunner (365)
  • 71. Torebko (383)
  • 72. Napolitano (385)
  • 73. Pavic (388)
  • 74. Nys (389)
  • 75. Dubail (393)
  • 76. Munar (403)
  • 77. Crepaldi (419)
  • 78. Moraing (441)
  • 79. Pospisil (447)
  • 80. Nagy (481)
  • 81. Hurkacz (496)
  • 82. Oliveira (508)
  • 83. Griekspoor (515)
  • 84. Vliegen (521)
  • 85. Ghedin (574)
  • 86. Serdarusic (594)
  • 87. Kubot (595)
  • 88. Gille (623)
  • 89. Rumenov Payak (636)
  • 90. Moser (984)
  • 91. Glancy (1145)
  • 92. Krivokuca (1384)
  • 93. Pena Lopez (1494)

TAG: ,

3 commenti

solotitano 15-06-2016 10:01

Battute a parte sul fatto che non riusciamo ad organizzare ATP, ma almeno le presentazioni stampa, devo dire che il comunicato stampa è alquanto impreciso: non sono tre i giocatori del tennis moderni capaci di fare il career grand slam (presente il tizio serbo che ha appena vinto il RG?) e le tds di un torneo di metà luglio non è detto siano nello stesso l’ordine dell’entry list.

3
nere 15-06-2016 09:35

Scritto da Pasquale
Parlo da tifoso di Fabbiano. Ma se perde dai 400, con questi avversari le possibilità di fare punti sono veramente minime. Bisogna passare sul veloce!

si così fabbiano rischia di rovinare quanto di buono ha fatto nella prima metà dell’anno; che si riposi se è stanco o che passi al veloce dove ha raccolto tutto quanto l’ha portato così in alto; se proprio volesse insistere sulla terra che giochi i challenger perchè davvero non vedo come possa competere a livello atp in questo momento con i risultati che ha mostrato

2
Pasquale (Guest) 15-06-2016 08:03

Parlo da tifoso di Fabbiano. Ma se perde dai 400, con questi avversari le possibilità di fare punti sono veramente minime. Bisogna passare sul veloce!

1