Caso Sharapova Copertina, Generica

Caso Sharapova: Rumors. Maria dovrebbe essere squalificata dai 12 ai 18 mesi

31/05/2016 10:08 71 commenti
Maria Sharapova sospesa dall'ITF ed in attesa della sentenza
Maria Sharapova sospesa dall'ITF ed in attesa della sentenza

Si conoscono ulteriori dettagli sul destino di Maria Sharapova che attende con ansia la sentenza dell’udienza disciplinare svoltasi a Londra lo scorso 18-19 maggio.

Secondo alcuni rumors, la squalifica potrebbe variare dai 12 ai 18 mesi. La durata precisa dovrebbe essere nota questa settimana.


TAG: , ,

71 commenti. Lasciane uno!

Mario (Guest) 04-06-2016 09:20

Se le danno 12 mesi, rientra a Miami 2017, se le danno una WC; mentre se le danno 18 mesi, rientra in uno dei tornei asiatici settembrini del 2017, sempre se arriva la WC (la squalifica decorre dal 12 Marzo 2016)

71
alexalex 01-06-2016 18:56

E per aver finto di avere il diabete!

70
NOMariaNOTennis (Guest) 01-06-2016 16:11

La Sharapova sara` punita per il suo rifiuto di nascondersi dietro un infortunio

69
alexalex 01-06-2016 16:09

@ ale85 (#1613219)

Su questo sono d’accordo con te.Queste quantità limite mi lasciano un po’ perplesso… è un farmaco che viene prescritto a chi ha determinate patologie? Ok, hai quella patologia? Si, allora consoderiamo un certo limite! No, allora non devi averne traccia nel corpo! Poi io la faccio semplice, ma non mi occupo di antidoping, perciò voglio sperare che certe valutazioni vengano fatte con professionalità! certo che… tutti diabetici sti sportivi…;-)

68
ale85 (Guest) 01-06-2016 15:06

Nuovi limiti dettati da un’amnistia molto dubbia o comunque arrivata dopo la positività. Nel senso sempre positiva era ma per mesi nessuno ha saputo nulla, facendo passare la Sharapova come la sola e unica positiva al meldonium, nel tennis. Chissà quanti sono stati coperti, chissà se davvero la Lepchenko aveva quelle dosi, sono, purtroppo dubbi che restano. Se davvero volevano fare una cosa pulita, dovevano subito avvisare della sua positività, anche se sotto le dosi. Amnistia che ripeto è arrivata dopo mesi.

Scritto da alexalex
@ ale85 (#1613021)
Ora ho letto! Be…era sotto i nuovi limiti, no?

67
alexalex 01-06-2016 13:11

@ ale85 (#1613021)

Ora ho letto! Be…era sotto i nuovi limiti, no?

66
alexalex 01-06-2016 13:08

@ ale85 (#1613021)

Perché no?

65
ale85 (Guest) 01-06-2016 11:51

Non mi sembra. La Lepchenko, positiva, non pagherá. Quindi aggiungerei, come tutti i positivi russi…

Scritto da alexalex
@ NOMariaNOTennis (#1612938)
Come tutti i positivi!

64
alexalex 01-06-2016 10:47

@ NOMariaNOTennis (#1612938)

Come tutti i positivi!

63
Phoedrus (Guest) 01-06-2016 10:17

Scritto da bao.bab

Scritto da Crapa
E’ tutta una questione politica, o meglio geo-politica.
Gli interessi in ballo sono molto ma molto superiori a soldi, punti, WC e titoli sportivi.
La WADA ultimamente è usata come arma impropria da una super-potenza per colpire sul piano sportivo quelle nazioni che in un modo o nell’altro non si allineano al pensiero dominante.
Colpire lo sport è in pratica un semplice avvertimento mafioso, le questioni vere sono altre.

Ma tutte queste certezze del complotto da dove vengono fuori? L’antidoping, che non era un’arma nel 1988 quando a Seoul URSS e DDR facevano incetta di ori e la guerra fredda c’era sul serio, oggi dovrebbe essere lo strumento di Obama (che manco può essere rieletto…) per affermare la supremazia geopolitica degli USA? Mi sembra un’ipotesi un po’ artefatta e difficile da sostenere… insomma più facile spiegare tutto con un regime come quello russo che cerca il consenso tramite lo sport… non sarebbero i primi e non saranno gli ultimi!

Eh… di complottisti se ne trovano a tutti gli angoli.
Mai una prova, pero’. Solo teorie non dimostrabili, ne’ falsificabili… Che lo spirito di Popper ci aiuti.

62
NOMariaNOTennis (Guest) 01-06-2016 10:16

Maria sara` l’unica che paghera`per il caso meldonium

61
Phoedrus (Guest) 01-06-2016 10:15

Scritto da NOMariaNOTennis
Se Maria, come dicono i vertici della WADA, sara` punita a causa della conferenza stampa del 7 marzo sara` l’unica a pagare perche` e` stata l’unica che ha giocato a carte scoperte; conoscendola non mi sarei aspettato niente di meno e per questo la stimo anche piu` di prima e non penso affatto che sia stato un errore ammettere le proprie responsabilita`; piuttosto avrei perduto ogni considerazione verso di lei se l’avessi vista trincerarsi dietro una serie di no comment di fronte alla stampa del mondo intero, come si e` visto fare di recente

Ma quali carte scoperte.
Si chiama operazione di marketing, per ridurre il danno di immagine e portare acqua al suo mulino, mostrandosi pentita o solamente distratta.

60
alexalex 01-06-2016 07:55

Scritto da radar

Scritto da alexalex

Scritto da gik
non azzarderei paragoni con altri storici dopati quali pantani o simili, le cui storie e tragedie sono note e ben diverse. Qui parliamo di una leggerezza, un farmaco appena censito e in maniera dubbia nella lista delle sostanze dopanti: difficilmente definibile doping. E non citiamo altri sport dove il doping è pericoloso per davvero e atteniamoci al tennis, privo per fortuna per ora, di schifezze come altri sport ci hanno abituato. Masha avrà sbagliato, personalmente la ritengo una leggerezza, ma a prescindere è terribile vedere la wada che si accanisce contro il personaggio e non contro il gesto, stessa wada che ha punito con tanti pesi e tante misure i vari atleti sulla base della loro importanza, e che ora chiede di fare la stessa cosa… Tristezza

Leggere Pantani definito uno degli storici dopati, questa si che è una tristezza! Avevamo un fuoriclasse, ce lo hanno tolto facendolo credere l’unico dopato dello sport! E quello che sappiamo dire di lui è che è uno degli storici dopati! Uno che non è mai risultato positivo ad un controllo antidoping! Che è stato processato per ipotesi, e per fatti che non costituivano reato! Invece la Sharapova, che ha assunto un farmaco per diabetici per 10 anni, ha commesso una leggerezza! Vergogna!

Anche Armstrong non è mai risultato positivo a un controllo antidoping: non è purtroppo un metro di giudizio sufficiente per dire che uno non si dopava o non si dopa.
O quando è risultato positivo, l’americano, lo si è insabbiato: ciò fa sorgere, semmai, sinistri dubbi su eliminazioni a orologeria di avversari e nemici..
Ciò detto, certe cose su Pantani (drogato e dopato..) non si possono leggere: non conosciamo bene la realtà, per cui è quantomeno azzardato dare giudizi sommari.
Di certo Marco aveva una classe non comune e non imputabile ad “aiutini” esterni.
Ognuno ha le sue simpatie e immagino che a chi scrive queste nefandezze, Pantani non fosse molto simpatico.
Ovviamente anche i difensori a prescindere non vanno bene.
Nel suo caso, e mi sono espresso più volte, credo che, come gli altri big, facesse uso di Epo, altrimenti non si spiega come potesse tenere il ritmo indiavolato di Armstrong e Ullrich, rei confessi di doping, e a batterli.

Sì, forse dal mio commento non si capiva, anche io credo che non fosse pulito, visto cheni suoi colleghi contemporanei erano tutti sporchi. Di certo gli va riconosciuto che lui staccava altri dopati in salita, e non credo che fosse perché fosse più dopato di loro, semmai perché avesse quel talento in più. E non voglio entrare nel discorso della possibile alterazione di quel famoso controllo del 1999 e del possibile coinvolgimento di assocoazioni criminali.
Quello che volevo sottolineare è che contro Pantani ci sono andati davvero pesanti a prescindere, con accuse processi e condanne. Perciò mi infastidisce pesantemente leggere che la Sharapova sia bersagliata, vittima di accanimento, e simili, lei che è risultata positiva. La signora Sharapova, fino ad ora, fondamentalmente, potrebbe rientrare fra un anno come fra un mese. Non mi risulta che la povera siberiana abbia un PM alle calcagna che la stia accusando di frode sportiva per questo Australian Open, o addirittura per tornei precedenti, e che le faccia passare più tempo in aula di tribunale come fosse un serial killer impunito, che in campo ad allenarsi (come accaduto invece a Pantani)! Non mi risulta che la Sharapova siano andata a prenderla all’albergo coi carabinieri una mattina prima di una finale del grande slam per comunicarle che era sospesa dal torneo (come successo a Pantani)! Nom mi risulta che qualche torneo del grande slam abbia deciso di non accettate più la Sharapova come concorrente perché risultata positiva (il Tour de France decise che Pantani non era più gradito, e nel frattempo lasciavano che Armstrong facesse filotto)! Questo sarebbe accanimento!
Concludo: chi sbaglia deve pagare, e un annetto di squalifica se lo merita tutto. Dopodiché, per quanto mi rigiarda, chi si dopa non è un assassino, ne uno stipratore, ne un truffatore di poveri cittadini, ne un rapinatore di banche o di appartamenti! Merita di avere una seconda possibilità, per la gioia dei suoi fans che invocano il perdono!

59
antonios (Guest) 01-06-2016 02:41

Scritto da pablox

Scritto da Luciano.N94

Scritto da pablox

Scritto da Luciano.N94
Poco.

a me pare equa, altri hanno fatto 2-3 mesi di sospensione e chiusa lì

Si meriterebbe almeno 2 anni,visto che lei non aveva bisogno di doparsi per vincere (questa è una mia opinione,non centra con la squalifica). Mi pare strano che altri abbiano avuto 2-3 mesi,poi non lo so,può essere anche vero,ma ne dubito.

Su questo stesso sito è stato rioprtato il caso di Varvara Lepchenko, trovata positiva al Meldonium e poi, dopo 2 mesi di sospensione (che non era stata resa nota, detto Silent Ban) è stata condonata in quanto avrebbe usato il meldonium prima del 31-12-2015. La Strycova qualche anno fa fu squalificata per tre mesi. La Wickmaier fu squalificata nel 2010 0 11 per tre mesi per aver saltato ben 3 controlli antidoping, e poi fu condonata (incidentalmente la sua carriera ha conosciuto da allora un netto declino). Io non voglio difendere la Sharapova, che non mi ha mai esaltato come tennista e non trovo così simpatica ed irresistibile, però mi pare che lei paghi, oltre all’autogol della conferenza stampa (se ne stava zitta e magari era già rientrata) la sua enorme popolarità, colpirne uno per educarne cento. Ripeto a me pare che una squalifica attorno all’anno (cioè il rientro agli AO2017) sia equa. non concordo nemmeno con il fatto che se uno viene condannato debba poi portare il peso della condanna vita natural durante. Mi pare che molti siano rimasti a prima di Beccaria. Se paghi il tuo debito, lo hai pagato e nessuno ha il diritto di dire nulla. Daranno le WC e lei vincerò uno slam? vorrà dire che l’avrà meritato. Io spererò nel caso che venga battuta in finale da Camila ma questo è un altro discorso

Quoto anche le virgole 🙂

58
radar 01-06-2016 00:58

Scritto da alexalex

Scritto da gik
non azzarderei paragoni con altri storici dopati quali pantani o simili, le cui storie e tragedie sono note e ben diverse. Qui parliamo di una leggerezza, un farmaco appena censito e in maniera dubbia nella lista delle sostanze dopanti: difficilmente definibile doping. E non citiamo altri sport dove il doping è pericoloso per davvero e atteniamoci al tennis, privo per fortuna per ora, di schifezze come altri sport ci hanno abituato. Masha avrà sbagliato, personalmente la ritengo una leggerezza, ma a prescindere è terribile vedere la wada che si accanisce contro il personaggio e non contro il gesto, stessa wada che ha punito con tanti pesi e tante misure i vari atleti sulla base della loro importanza, e che ora chiede di fare la stessa cosa… Tristezza

Leggere Pantani definito uno degli storici dopati, questa si che è una tristezza! Avevamo un fuoriclasse, ce lo hanno tolto facendolo credere l’unico dopato dello sport! E quello che sappiamo dire di lui è che è uno degli storici dopati! Uno che non è mai risultato positivo ad un controllo antidoping! Che è stato processato per ipotesi, e per fatti che non costituivano reato! Invece la Sharapova, che ha assunto un farmaco per diabetici per 10 anni, ha commesso una leggerezza! Vergogna!

Anche Armstrong non è mai risultato positivo a un controllo antidoping: non è purtroppo un metro di giudizio sufficiente per dire che uno non si dopava o non si dopa.
O quando è risultato positivo, l’americano, lo si è insabbiato: ciò fa sorgere, semmai, sinistri dubbi su eliminazioni a orologeria di avversari e nemici..

Ciò detto, certe cose su Pantani (drogato e dopato..) non si possono leggere: non conosciamo bene la realtà, per cui è quantomeno azzardato dare giudizi sommari.
Di certo Marco aveva una classe non comune e non imputabile ad “aiutini” esterni.

Ognuno ha le sue simpatie e immagino che a chi scrive queste nefandezze, Pantani non fosse molto simpatico.
Ovviamente anche i difensori a prescindere non vanno bene.
Nel suo caso, e mi sono espresso più volte, credo che, come gli altri big, facesse uso di Epo, altrimenti non si spiega come potesse tenere il ritmo indiavolato di Armstrong e Ullrich, rei confessi di doping, e a batterli.

57
anto13082001 (Guest) 01-06-2016 00:27

@ emilio (#1612636)

E magari lo facciano tutte…

56
Palmeria (Guest) 31-05-2016 23:50

Scritto da alexalex

Scritto da gik
non azzarderei paragoni con altri storici dopati quali pantani o simili, le cui storie e tragedie sono note e ben diverse. Qui parliamo di una leggerezza, un farmaco appena censito e in maniera dubbia nella lista delle sostanze dopanti: difficilmente definibile doping. E non citiamo altri sport dove il doping è pericoloso per davvero e atteniamoci al tennis, privo per fortuna per ora, di schifezze come altri sport ci hanno abituato. Masha avrà sbagliato, personalmente la ritengo una leggerezza, ma a prescindere è terribile vedere la wada che si accanisce contro il personaggio e non contro il gesto, stessa wada che ha punito con tanti pesi e tante misure i vari atleti sulla base della loro importanza, e che ora chiede di fare la stessa cosa… Tristezza

Leggere Pantani definito uno degli storici dopati, questa si che è una tristezza! Avevamo un fuoriclasse, ce lo hanno tolto facendolo credere l’unico dopato dello sport! E quello che sappiamo dire di lui è che è uno degli storici dopati! Uno che non è mai risultato positivo ad un controllo antidoping! Che è stato processato per ipotesi, e per fatti che non costituivano reato! Invece la Sharapova, che ha assunto un farmaco per diabetici per 10 anni, ha commesso una leggerezza! Vergogna!

55
El92 31-05-2016 22:05

Scritto da peppe78
Dovrebbe anche restituire il RG 2012 scippato a Sara Errani!

Premesso che sono assolutamente per squalificare Sharapova, minimo un anno e mezzo, propongo di stendere un velo pietoso sul tuo “commento”.
Ridicolo.

54
alexalex 31-05-2016 22:02

Scritto da gik
non azzarderei paragoni con altri storici dopati quali pantani o simili, le cui storie e tragedie sono note e ben diverse. Qui parliamo di una leggerezza, un farmaco appena censito e in maniera dubbia nella lista delle sostanze dopanti: difficilmente definibile doping. E non citiamo altri sport dove il doping è pericoloso per davvero e atteniamoci al tennis, privo per fortuna per ora, di schifezze come altri sport ci hanno abituato. Masha avrà sbagliato, personalmente la ritengo una leggerezza, ma a prescindere è terribile vedere la wada che si accanisce contro il personaggio e non contro il gesto, stessa wada che ha punito con tanti pesi e tante misure i vari atleti sulla base della loro importanza, e che ora chiede di fare la stessa cosa… Tristezza

Leggere Pantani definito uno degli storici dopati, questa si che è una tristezza! Avevamo un fuoriclasse, ce lo hanno tolto facendolo credere l’unico dopato dello sport! E quello che sappiamo dire di lui è che è uno degli storici dopati! Uno che non è mai risultato positivo ad un controllo antidoping! Che è stato processato per ipotesi, e per fatti che non costituivano reato! Invece la Sharapova, che ha assunto un farmaco per diabetici per 10 anni, ha commesso una leggerezza! Vergogna!

53
arry (Guest) 31-05-2016 21:31

è uno scandalo!!!
di punto in bianco un medicinale diventa dopante! ridicoli!
Qualcosa non torna è tutta una messa in scena per colpire una parte politica contraria all’egemonia USA e UE…..
quella sostanza(diventata dopante) è una cosa ridicola come il micoren di una volta……..
Forza Masha tornerai più forte di prima e le nane e brutte non avranno scampo!!!

52
lallo (Guest) 31-05-2016 20:51

Scritto da gik
non azzarderei paragoni con altri storici dopati quali pantani o simili, le cui storie e tragedie sono note e ben diverse. Qui parliamo di una leggerezza, un farmaco appena censito e in maniera dubbia nella lista delle sostanze dopanti: difficilmente definibile doping. E non citiamo altri sport dove il doping è pericoloso per davvero e atteniamoci al tennis, privo per fortuna per ora, di schifezze come altri sport ci hanno abituato. Masha avrà sbagliato, personalmente la ritengo una leggerezza, ma a prescindere è terribile vedere la wada che si accanisce contro il personaggio e non contro il gesto, stessa wada che ha punito con tanti pesi e tante misure i vari atleti sulla base della loro importanza, e che ora chiede di fare la stessa cosa… Tristezza

difficilmente definibile doping è la più grossa sciocchezza che leggo da giorni. Un prodotto nemmeno considerato terapeuticamente valido, per qualsivoglia patologia, ma utilizzato a livello militare (in russia) con motivazioni poco chiare, finito nel sangue di migliaia di atleti (e parliamo solo dei fessi che non hanno smesso in tempo e di coloro che ne hanno ammesso l’uso, sotto anonimato, facendo scattare l’allarme alla Wada), se non è doping può essere solo qualcosa di peggio con le stesse criticità.
PS: Quando ‘il drogato’ Pantani (come tutti nel ciclismo) prendeva epo per salire al limite consentito del 50% di ematocrito (non raggiungibile naturalmente), negli altri sport, tennis compreso, non si controllava il sangue e dunque si viaggiava a pieno regime di doping ematico senza nemmeno un limite superiore alla densità ematica.

51
emilio (Guest) 31-05-2016 19:59

Scritto da Bada Bing
Serena Williams si è sottratta ad un controllo antidoping scambiando un agente della WADA per un serial killer e scappando nella panic room, eppure non è stata mai sanzionata,anzi, viene celebrata come un modello. La prossima volta Sharapova faccia come lei, o magari prenda la cittadinanza USA.

O magari non usa piu sostanze per aiutarla a vincere…

50
bao.bab (Guest) 31-05-2016 18:44

Scritto da Crapa
E’ tutta una questione politica, o meglio geo-politica.
Gli interessi in ballo sono molto ma molto superiori a soldi, punti, WC e titoli sportivi.
La WADA ultimamente è usata come arma impropria da una super-potenza per colpire sul piano sportivo quelle nazioni che in un modo o nell’altro non si allineano al pensiero dominante.
Colpire lo sport è in pratica un semplice avvertimento mafioso, le questioni vere sono altre.

Ma tutte queste certezze del complotto da dove vengono fuori? L’antidoping, che non era un’arma nel 1988 quando a Seoul URSS e DDR facevano incetta di ori e la guerra fredda c’era sul serio, oggi dovrebbe essere lo strumento di Obama (che manco può essere rieletto…) per affermare la supremazia geopolitica degli USA? Mi sembra un’ipotesi un po’ artefatta e difficile da sostenere… insomma più facile spiegare tutto con un regime come quello russo che cerca il consenso tramite lo sport… non sarebbero i primi e non saranno gli ultimi!

49
ale85 (Guest) 31-05-2016 17:17

Non sono d’accordo. Semmai può svanire l’etica sportiva, ma quella è svanita da un pezzo. Se quasi tutte le tenniste giocano come giochi tu, significa che qualcosa di buono l’hai fatto e non può essere cancellato tutto. Capisco il tuo approccio allo sport che mi è sembrato di capire venga dall’atletica leggera, come me. Si parla però di sport diversi, nell’atletica anche la più piccola sostanza può fare la differenza; nel tennis no e credo che molti silent ban siano stati dati anche per questo( a meno che non sia epo, passi). Ovvio, non è eticamente corretto, ma dove girano tanti soldi, purtroppo si fa finta di niente. Nel calcio, ad esempio, non si dopa nessuno… Cosa alquanto impossibile e lo sappiamo tutti. Io speravo che con questo caso finalmente ci fosse più chiarezza nel mondo del tennis. Poi il caso Lepchenko mi ha fatto comprendere che la vera intenzione di Wada etc… Non era quella di ripulire il tennis, ma solo di voler beccare la Sharapova… “anche noi del tennis dobbiamo dare un nome illustre, concediamo la Sharapova, così nessuno ci rompe le scatole e possiamo ricominciare comodamente a fare i comodi nostri”. Così, a mio avviso, non va bene.

Scritto da isyde

Scritto da ale85
L’esempio sportivo sbagliato ha fornito uno stile che ti piaccia o no che ora la maggior parte delle tenniste donne usa. Praticamente quasi tutte le tenniste dinne giocano come la Sharapova. Non mi sembra che questo possa darlo il meldonium. Prima di giudicare le tristezze provare almeno ad essere oggettivi, riconoscete quello che Masha ha dato al tennis. Che lo stile poi possa piacere o no.

Scritto da isyde

Scritto da Hagakure
non avrà problemi a rientrare il suo pubblico l’ha già perdonata sulla sua bacheca di twitter ci sono decine di foto di ragazze che indossano la sua maglietta con scritto “back in 5 minutes” altro che 12 mesi

che tristezza
giovani che crescono con il MITO e con esempi sportivi sbagliati.
cancellare il tutto in 5 minuti… “lei è la Sharapova, mica pizza e fichi”

Ma ci vuole tanto a capire che, l’esempio sportivo del quale parlavo, fosse quello della “correttezza sportiva”?
Quando manca quella, svanisce tutto il resto ( tecniche stili e quant’altro )

48
Fab (Guest) 31-05-2016 17:05

Se le danno di più di 12 mesi a lei starà più che bene perchè così potrà fare scorpacciate di arselle full time per qualche mese in più!! :mrgreen:

47
Crapa (Guest) 31-05-2016 16:58

E’ tutta una questione politica, o meglio geo-politica.
Gli interessi in ballo sono molto ma molto superiori a soldi, punti, WC e titoli sportivi.
La WADA ultimamente è usata come arma impropria da una super-potenza per colpire sul piano sportivo quelle nazioni che in un modo o nell’altro non si allineano al pensiero dominante.
Colpire lo sport è in pratica un semplice avvertimento mafioso, le questioni vere sono altre.

46
Salvo (Guest) 31-05-2016 16:41

Da 6 a 9 mesi vanno bene.
Oltre, mi sembra eccessivo.

45
vittorio75 31-05-2016 16:37

Non sta a me dire se sia colpevole o meno e se la squalifica debba essere di 12 o 14 mesi, quello che mi sconcerta è la lentezza con la quale vengono prese le decisioni, soprattutto se alla fine venisse dichiara “non colpevole”.

44
Bada Bing (Guest) 31-05-2016 16:29

Serena Williams si è sottratta ad un controllo antidoping scambiando un agente della WADA per un serial killer 😆 e scappando nella panic room, eppure non è stata mai sanzionata,anzi, viene celebrata come un modello. La prossima volta Sharapova faccia come lei, o magari prenda la cittadinanza USA.

43
isyde 31-05-2016 16:28

Scritto da ale85
L’esempio sportivo sbagliato ha fornito uno stile che ti piaccia o no che ora la maggior parte delle tenniste donne usa. Praticamente quasi tutte le tenniste dinne giocano come la Sharapova. Non mi sembra che questo possa darlo il meldonium. Prima di giudicare le tristezze provare almeno ad essere oggettivi, riconoscete quello che Masha ha dato al tennis. Che lo stile poi possa piacere o no.

Scritto da isyde

Scritto da Hagakure
non avrà problemi a rientrare il suo pubblico l’ha già perdonata sulla sua bacheca di twitter ci sono decine di foto di ragazze che indossano la sua maglietta con scritto “back in 5 minutes” altro che 12 mesi

che tristezza
giovani che crescono con il MITO e con esempi sportivi sbagliati.
cancellare il tutto in 5 minuti… “lei è la Sharapova, mica pizza e fichi”

Ma ci vuole tanto a capire che, l’esempio sportivo del quale parlavo, fosse quello della “correttezza sportiva”?
Quando manca quella, svanisce tutto il resto ( tecniche stili e quant’altro )

42
alexalex 31-05-2016 16:24

@ bao.bab (#1612262)

Parole sante! ma era il 1999! E sottolineo che non costotuiva positività! e lasciando momentaneamente perdere il retroscena (camorra e scommesse), vorrei ricordare che per quel 52 di ematocrito Pantani ha subito ben più che una squalifica, e stato colpito come nessun altri, e non indirettamente non è più tra noi! Quindi prima di parlare di accanimento sulla povera Maria ricordiamoci di chi è stato trattato peggio per molto meno!

41
gik (Guest) 31-05-2016 16:23

non azzarderei paragoni con altri storici dopati quali pantani o simili, le cui storie e tragedie sono note e ben diverse. Qui parliamo di una leggerezza, un farmaco appena censito e in maniera dubbia nella lista delle sostanze dopanti: difficilmente definibile doping. E non citiamo altri sport dove il doping è pericoloso per davvero e atteniamoci al tennis, privo per fortuna per ora, di schifezze come altri sport ci hanno abituato. Masha avrà sbagliato, personalmente la ritengo una leggerezza, ma a prescindere è terribile vedere la wada che si accanisce contro il personaggio e non contro il gesto, stessa wada che ha punito con tanti pesi e tante misure i vari atleti sulla base della loro importanza, e che ora chiede di fare la stessa cosa… Tristezza

40
gik (Guest) 31-05-2016 16:18

12 mesi??? ma scherziamo????????

39
ale85 (Guest) 31-05-2016 15:36

L’esempio sportivo sbagliato ha fornito uno stile che ti piaccia o no che ora la maggior parte delle tenniste donne usa. Praticamente quasi tutte le tenniste dinne giocano come la Sharapova. Non mi sembra che questo possa darlo il meldonium. Prima di giudicare le tristezze provare almeno ad essere oggettivi, riconoscete quello che Masha ha dato al tennis. Che lo stile poi possa piacere o no.

Scritto da isyde

Scritto da Hagakure
non avrà problemi a rientrare il suo pubblico l’ha già perdonata sulla sua bacheca di twitter ci sono decine di foto di ragazze che indossano la sua maglietta con scritto “back in 5 minutes” altro che 12 mesi

che tristezza
giovani che crescono con il MITO e con esempi sportivi sbagliati.
cancellare il tutto in 5 minuti… “lei è la Sharapova, mica pizza e fichi”

38
pablox 31-05-2016 15:16

Scritto da NOMariaNOTennis
Se Maria, come dicono i vertici della WADA, sara` punita a causa della conferenza stampa del 7 marzo sara` l’unica a pagare perche` e` stata l’unica che ha giocato a carte scoperte; conoscendola non mi sarei aspettato niente di meno e per questo la stimo anche piu` di prima e non penso affatto che sia stato un errore ammettere le proprie responsabilita`; piuttosto avrei perduto ogni considerazione verso di lei se l’avessi vista trincerarsi dietro una serie di no comment di fronte alla stampa del mondo intero, come si e` visto fare di recente

Non sono d’accordo nemmeno con questo: a me pare (come a molti altri) che abbia accampato delle scuse, questi motivi di salute per prendere proprio quel medicinale non sono mai stati chiariti. Su questo deve essere fatta chiarezza ancora: in ogni caso si tratta di rumor, quindi aspettiamo e vediamo cosa succederà veramente, e quale saranno le motivazioni della sentenza, qualunque essa sia.

37
Fabblack 31-05-2016 15:15

Secondo me, sei mesi di squalifica e, visto che non gioca da fine gennaio, possibilità di giocare le Olimpiadi, sarebbe una sanzione equa.
Perché altri sono stati trattati meglio di lei, perché un bel danno, di immagine ed economico l’ha già avuto e perché essere famosa e bella non può, e non deve, essere un’aggravante.
Nel caso restasse senza ranking, perché non potrebbe avere wild cards?
Prima di tutto, il tennis è l’unico sport che vincola la partecipazione ai tornei a questa convenzione, necessaria per selezionare la qualità dei partecipanti agli stessi, e negargliela, sarebbe una seconda sanzione, non prevista da nessun codice e non applicabile a nessun altro sportivo: forse che un calciatore di serie A squalificato, riparte dalla serie C? addirittura Paolo Rossi fu graziato in anticipo per fargli giocare i mondiali (si trattava di scommesse e partite truccate, non di doping: forse anche peggio).
E poi gli organizzatori dei tornei le danno per il proprio interesse (danno pure dei sottobanco!), non per fare favori agli atleti.

36
NOMariaNOTennis (Guest) 31-05-2016 14:55

Se Maria, come dicono i vertici della WADA, sara` punita a causa della conferenza stampa del 7 marzo sara` l’unica a pagare perche` e` stata l’unica che ha giocato a carte scoperte; conoscendola non mi sarei aspettato niente di meno e per questo la stimo anche piu` di prima e non penso affatto che sia stato un errore ammettere le proprie responsabilita`; piuttosto avrei perduto ogni considerazione verso di lei se l’avessi vista trincerarsi dietro una serie di no comment di fronte alla stampa del mondo intero, come si e` visto fare di recente

35
Zverev (Guest) 31-05-2016 14:38

se le danno più di un anno è una vergogna

34
danilo (Guest) 31-05-2016 14:26

Questo non è giusto nei confronti di Maria Sharapova la tennista dovrebbe essere tutelata la squalifica non è giusta così si rovina la carriera sportiva della campionessa russa.Danilo Piccioni da Roma.

33
pablox 31-05-2016 14:19

Scritto da Luciano.N94

Scritto da pablox

Scritto da Luciano.N94
Poco.

a me pare equa, altri hanno fatto 2-3 mesi di sospensione e chiusa lì

Si meriterebbe almeno 2 anni,visto che lei non aveva bisogno di doparsi per vincere (questa è una mia opinione,non centra con la squalifica). Mi pare strano che altri abbiano avuto 2-3 mesi,poi non lo so,può essere anche vero,ma ne dubito.

Su questo stesso sito è stato rioprtato il caso di Varvara Lepchenko, trovata positiva al Meldonium e poi, dopo 2 mesi di sospensione (che non era stata resa nota, detto Silent Ban) è stata condonata in quanto avrebbe usato il meldonium prima del 31-12-2015. La Strycova qualche anno fa fu squalificata per tre mesi. La Wickmaier fu squalificata nel 2010 0 11 per tre mesi per aver saltato ben 3 controlli antidoping, e poi fu condonata (incidentalmente la sua carriera ha conosciuto da allora un netto declino). Io non voglio difendere la Sharapova, che non mi ha mai esaltato come tennista e non trovo così simpatica ed irresistibile, però mi pare che lei paghi, oltre all’autogol della conferenza stampa (se ne stava zitta e magari era già rientrata) la sua enorme popolarità, colpirne uno per educarne cento. Ripeto a me pare che una squalifica attorno all’anno (cioè il rientro agli AO2017) sia equa. non concordo nemmeno con il fatto che se uno viene condannato debba poi portare il peso della condanna vita natural durante. Mi pare che molti siano rimasti a prima di Beccaria. Se paghi il tuo debito, lo hai pagato e nessuno ha il diritto di dire nulla. Daranno le WC e lei vincerò uno slam? vorrà dire che l’avrà meritato. Io spererò nel caso che venga battuta in finale da Camila ma questo è un altro discorso :mrgreen:

32
Elio 31-05-2016 14:17

Scritto da peppe78
Dovrebbe anche restituire il RG 2012 scippato a Sara Errani!

🙄 🙄 🙄

31
bao.bab (Guest) 31-05-2016 14:09

Scritto da NOMariaNOTennis
In rapporto all’irrilevanza di cio`che le puo` essere imputato la squalifica della Sharapova sarebbe il piu` clamoroso atto di autolesionismo della storia del mondo sportivo

Quanti imputato alla Sharapova e talmente irrilevante che dopo oltre 2 mesi ancora non sono ufficiali gli esiti delle analisi sui campioni… non si sa quale sia la concentrazione di meldonium riscontrata (fonte TASS “leggermente oltre i 15 ug/ml) ne se ci siano dubbi per altre sostanze. L’ematocrito di Pantani era noto urbi et orbi 15 minuti dopo l’esclusione dal giro, così come si sapeva tutto di Ben Johnson il giorno successivo alla finale dei 100 metri di Seoul 1988…

30
Giuli (Guest) 31-05-2016 14:09

@ peppe78 (#1612138)

Spero tu stia scherzando…

29
Giorgio il mitico (Guest) 31-05-2016 14:08

Ragazzi , non avete capito, qui da noi si imbottiscono di RED BULL pure per il torneo sociale del DOPPIO GIALLO !!!!!!!!

28
Pietro Polverini (Guest) 31-05-2016 14:03

@ peppe78 (#1612138)

Di certo la differenza insormontabile tra Errani e Sharapova non è di certo dovuta al Meldonium. Anche con i piedi legati vince con la nostra azzurra

27
Koko (Guest) 31-05-2016 14:02

Una cosa che non considerate abbastanza è che la Sharapova tra poco andrà per i 30 anni e non mi sembra il tipo che voglia trastullarsi nella WTA da ex dopata fino a 35 anni come una scoppiata. Potrebbe tornare per ottenere una soddisfazione slam fugace e per poi ritirarsi subito dopo Pennetta’s way.

26
Giorgio il mitico (Guest) 31-05-2016 14:01

Voglio l’elenco di chi prendeva meldonium prima del 31-12-2015, la Sharapova lo ha preso a metà Gennaio 2016, ovviamente lo prendeva anche prima da 10 anni, ripeto i controllori a “scoppio ritardato” devono andare a lavorare in miniera.

Avete notato che in questo strano 2016 sul caso Sharapova i colleghi stino quasi tutti in religioso silenzio ? Avete notato una superdonna del tennis molto smagrita ? Avete notato molti mostri sacri che si fermano a metà torneo causa dolori improvvisi ? I tritatutto degli anni scorsi vanno meno spediti del solito, perchè ? Boooooo

25
Giorgio il mitico (Guest) 31-05-2016 13:52

Perchè non si vieta la vendita tout cour della CREATINA ?
E’ in libera vendita in ogni supermercato, se ne possono consumare 5 grammi al giorno per un mese-due all’anno , se ne vende in quantità industriali !!!!!!!!!
Gli scaffali dei supermercati sono sempre più grandi per ogni tipo di sostanza, perchè ? Perchè la DOMANDA AUMENTA SEMPRE !!!!!!!

Sapevate che RED BULL in Francia si vende in Farmacia ?????

Indovinate perchè.

24
Giorgio il mitico (Guest) 31-05-2016 13:46

La WADA che NON POTEVA NON SAPERE per quanti anni deve essere condannata ad andare a LAVORARE IN MINIERA ?

23
alexalex 31-05-2016 13:45

Un anno, un anno e mezzo ci sta! Anche se io continuo a pensare che sia una delle tante/tanti, che però è stata pescata! giusto squalificarla, ingiusto sarebbe accanirsi!

22
Luis (Guest) 31-05-2016 13:42

@ peppe78 (#1612138)

Ecco la solita cavolate di parte. Cerchiamo di infilarci pure la Giorgi in qualche post così siamo tutti contenti.

21
alexalex 31-05-2016 13:41

@ NOMariaNOTennis (#1612157)

Si è dopata, non è una criminale! La squalifica ci sta, la detenzione no!

20
Luis (Guest) 31-05-2016 13:40

@ NOMariaNOTennis (#1612157)

Certamente! Totò Riina è un santo rispetto a Masha…

19
Emanuele 31-05-2016 13:30

Si però sulle wc voglio aggiungere una cosa, al di là del caso Sharapova. Se un giocatore si dopa, e viene sospeso per un certo periodo, a pena scontata, per come la vedo io, egli rientra diciamo “nelle grazie degli dei”. Non vedo scandali nel dare wc a un rientrante dopo aver scontato una condanna

18
Luis (Guest) 31-05-2016 13:29

@ NOMariaNOTennis (#1612201)

Fai male a scrivere queste giuste cose su questo forum infestato da detrattori di Maria nonché da tanti pseudo esperti di doping.

17
NOMariaNOTennis (Guest) 31-05-2016 13:16

In rapporto all’irrilevanza di cio`che le puo` essere imputato la squalifica della Sharapova sarebbe il piu` clamoroso atto di autolesionismo della storia del mondo sportivo

16
Sander (Guest) 31-05-2016 13:11

Scritto da NOMariaNOTennis
E`previsto anche un periodo di detenzione?

Tu quanto gli daresti di pena? 12-18 giorni?
Mi motivi perche’ pensi che siano tanti 12-18 mesi?

15
isyde 31-05-2016 12:46

Scritto da Hagakure
non avrà problemi a rientrare il suo pubblico l’ha già perdonata sulla sua bacheca di twitter ci sono decine di foto di ragazze che indossano la sua maglietta con scritto “back in 5 minutes” altro che 12 mesi

che tristezza
giovani che crescono con il MITO e con esempi sportivi sbagliati.
cancellare il tutto in 5 minuti… “lei è la Sharapova, mica pizza e fichi”

14
NOMariaNOTennis (Guest) 31-05-2016 12:37

E`previsto anche un periodo di detenzione?

13
Gabriele da Firenze 31-05-2016 12:35

Vedremo sulla faccenda delle WC: se gliele daranno (dopo scontata la pena) significherà dire a tutti: DOPATEVI, tanto a noi non ce ne frega nulla e se porti soldi e pubblico passiamo sopra a tutto. E sarà un PESSIMO esempio per i giovani.

12
Hagakure (Guest) 31-05-2016 12:29

non avrà problemi a rientrare il suo pubblico l’ha già perdonata sulla sua bacheca di twitter ci sono decine di foto di ragazze che indossano la sua maglietta con scritto “back in 5 minutes” altro che 12 mesi 🙂

11
peppe78 31-05-2016 12:07

Dovrebbe anche restituire il RG 2012 scippato a Sara Errani!

10
Fede-rer 31-05-2016 11:49

Scritto da rip
Premessa: la Maria a prescindere dai doping che ha preso e’ di altissimo livello tennistico (il dolo, nel caso ci sia stato, e’ per aver tentato di mantenere una posizione tra le top3, partendo da una base di almeno top10).
Ora dipende da cosa vuole fare lei: non ha paracaduti previsti per le infortunate, difficilmente, se non saltuariamente, potra’ usufruire di WC (risulta exdopata, quindi politicamente poco corretto attribuirgliele): si ridurra’ a partire dagli ITF?

Il tuo è un concetto molto nobile e condivisibile… Ed in un mondo utopico sicuramente gli organizzatori dei tornei non dovrebbero dare WC ad atleti che abbiano la “fedina” sporca, che si tratti di doping o scommesse o altro ancora… Ciò non significherebbe penalizzarli o snobbarli ma semplicemente evitare di premiarli.
Ma purtroppo, in un mondo comandato dai soldi e dall’immagine, pensi che un carrozzone mediatico/economico come quello che gravita intorno alla Sharapova non otterrebbe sin da subito WC nei tornei più prestigiosi?
Stai pure tranquillo che non reinizia dai 10K a S. Margherita di Pula! Non assisteremo mai ad un Matteucci-Sharapova, tanto per citarne una…
Andrà direttamente negli Slams, e gli organizzatori motiveranno la scelta all’incirca così: “La Sharapova ha pagato il suo debito con la giustizia, è una campionessa, si è dimostrata ampiamente pentita e merita una seconda chance bla bla bla”….
Tutto ciò con buona pace di coloro che credono ancora nei valori dello Sport (che non esistono [quasi] più.

9
Emanuele 31-05-2016 11:46

Scritto da rip
Premessa: la Maria a prescindere dai doping che ha preso e’ di altissimo livello tennistico (il dolo, nel caso ci sia stato, e’ per aver tentato di mantenere una posizione tra le top3, partendo da una base di almeno top10).
Ora dipende da cosa vuole fare lei: non ha paracaduti previsti per le infortunate, difficilmente, se non saltuariamente, potra’ usufruire di WC (risulta exdopata, quindi politicamente poco corretto attribuirgliele): si ridurra’ a partire dagli ITF?

Secondo me a una come Masha le WC le concedono comunque, specie magari i tornei international. Comunque Sharapova porta gente e visibilità.

8
bao.bab (Guest) 31-05-2016 11:37

Scritto da rip
difficilmente, se non saltuariamente, potra’ usufruire di WC (risulta exdopata, quindi politicamente poco corretto attribuirgliele): si ridurra’ a partire dagli ITF?

Ma dai veramente pensi che avra’ difficolta’ ad avere WC? La Sharapova e’ una ragazza (…ormai signora) che porta con se milioni di sponsor e continuera’ a portarli durante e dopo l’eventuale squalifica… Forse qualche problema potrebbero farlo (all’inizio) in US, dove il politicamente corretto e’ un dovere morale, ma poi anche li’ si apriranno le porte perche’ tutto sommato e’ dai tempi di Maria Maddelena che le peccatrici redente seducono ed ammaliano ben piu’ di farisei e probi!

7
gruff79 (Guest) 31-05-2016 11:37

@ rip (#1612107)

posso dire che chissenefrega…se ti sei dopata va squalificato stop!

6
rip (Guest) 31-05-2016 11:24

Premessa: la Maria a prescindere dai doping che ha preso e’ di altissimo livello tennistico (il dolo, nel caso ci sia stato, e’ per aver tentato di mantenere una posizione tra le top3, partendo da una base di almeno top10).
Ora dipende da cosa vuole fare lei: non ha paracaduti previsti per le infortunate, difficilmente, se non saltuariamente, potra’ usufruire di WC (risulta exdopata, quindi politicamente poco corretto attribuirgliele): si ridurra’ a partire dagli ITF?

5
Luciano.N94 31-05-2016 11:06

Scritto da pablox

Scritto da Luciano.N94
Poco.

a me pare equa, altri hanno fatto 2-3 mesi di sospensione e chiusa lì

Si meriterebbe almeno 2 anni,visto che lei non aveva bisogno di doparsi per vincere (questa è una mia opinione,non centra con la squalifica). Mi pare strano che altri abbiano avuto 2-3 mesi,poi non lo so,può essere anche vero,ma ne dubito.

4
frale (Guest) 31-05-2016 10:54

Si dai le danno 1 anno. Poi andrà al Tas, o quello che è, e diventano 8 ed evitano di farle fare le Olimpiadi.

3
pablox 31-05-2016 10:53

Scritto da Luciano.N94
Poco.

a me pare equa, altri hanno fatto 2-3 mesi di sospensione e chiusa lì

2
Luciano.N94 31-05-2016 10:33

Poco.

1