Il torneo di Brescia Copertina, WTA

ITF Brescia: Esordio con pioggia. Si gioca indoor. Avanzano Remondina e Brianti

29/05/2016 19:21 14 commenti
Nella foto Alberta Brianti
Nella foto Alberta Brianti

La fortuna non ha accompagnato la giornata d’esordio degli Internazionali femminili di Brescia. Il 50 mila dollari del Forza e Costanza, costretto a fare i conti con la pioggia, si è trasferito in blocco sui campi indoor del Tennis Mongodi di Cividino, nel Bergamasco, per riuscire a completare il programma di primo turno delle qualificazioni.

Lo spettacolo non è mancato, perché in scena c’erano alcune giocatrici capaci in un passato recente di rendersi protagoniste nel circuito Wta. Come Alberta Brianti, la parmense adottata dalla città di Milano, che a 36 anni ancora non smette di lottare: per lei, che ha come best ranking il numero 55, una vittoria per 6-4 6-2 su Martina Pratesi, wild card, che si è comunque ben difesa soprattutto nel primo parziale. Un passato di alto livello che appartiene anche all’uzbeka Akgul Amanmuradova (ex top 50), spilungona dal tennis antico, che ha impiegato un’ora e nove minuti per avere ragione di Francesca Bonometti, padrona di casa che si è dimostrata in crescita, ma non abbastanza per fare match pari con l’esperta rivale. Unico momento di incertezza in avvio di secondo set, poi l’uzbeka ha cambiato marcia e per l’avversaria, sovrastata nel fisico e nel tennis, non c’è stato nulla da fare.

Tra le azzurre, giovani in evidenza. Per esempio, la 17enne romagnola Lucia Bronzetti, che ha ben impressionato contro la Mugelli chiudendo per 6-0 6-1 in 64 minuti. E ancora le due venete Alessia Dario e Valentina Mariotto, 18 e 17 anni, rispettivamente a segno su Biodo e D’Auria. Il match più atteso (e tecnicamente più interessante) di giornata era però quello tra la bresciana Giulia Remondina, già protagonista di questo torneo, e la promessa Jessica Pieri. Giulia, 26 anni e 10 titoli Itf vinti in carriera, nell’appuntamento di casa ha ottenuto una finale, una semifinale e tre quarti: bottino niente male per una ragazza dal bagaglio tecnico completo, mostrato anche a Cividino (dove si è allenata a lungo) per battere la toscana Pieri col punteggio di 6-3 6-7 6-4. La Remondina, oggi numero 540 dopo una stagione tormentata, ha rischiato di cedere il secondo parziale già sul 3-5, prima del recupero e del tie-break, perso per 7-4. Nel terzo la reazione non si è fatta attendere, malgrado una bella rimonta dell’avversaria, da 4-1 a 4-4. Il rush finale l’ha portata alla sfida successiva contro la 19enne brasiliana di San Paolo Beatriz Haddad Maia, terza favorita del seeding cadetto ed esentata dal primo match. Domani dunque la seconda giornata delle qualificazioni, sempre con l’incognita maltempo. I campi in terra del Castello hanno retto bene alla pioggia, dunque se ci sarà una tregua, dalle 10.30 si comincerà l’avventura nella sede abituale dell’evento femminile più importante d’Italia. Da martedì, il tabellone principale con la presenza dell’altoatesina Karin Knapp, numero 1 del torneo e grande protagonista al Roland Garros.

RISULTATI
1° turno qualificazioni: Dario b. Biodo 6-1 6-0, Tomova (Bul) b. Sella 6-3 6-3, Bronzetti b. Mugelli 6-0 6-1, Mariotto b. D’Auria 7-6 6-2, Amanmuradova (Uzb) b. Bonometti 6-0 6-3, Brianti b. Pratesi 6-4 6-2, Remondina b. Pieri 6-3 6-7 6-4.


TAG: ,

14 commenti. Lasciane uno!

tennisthebest9424 (Guest) 30-05-2016 17:26

E infatti è stata adottata la soluzione detta da me in precedenza: ovvero domani si giocano 2 turni di quali, più qualche match di tabellone principale e qualche doppio. In caso di pioggia i soli match di qualificazione verranno spostati indoor (quindi immagino si giocherebbe ancora a Cividino..). Match di domani del tabellone principale, i quali comunque inizieranno tutti dalle 16:00 in poi: Oprandi vs Giovine; Celik vs Ahn; Haas vs Ferrando.

Intanto sono usciti anche i tabelloni principali di singolo e doppio dove segnalo un primo turno a mio avviso “accattivante” tra Karin Knapp (tds 1 del torneo) e Stephanie Vogt (campionessa uscente).

14
tennisthebest9424 (Guest) 30-05-2016 16:28

eh sì come prevedibile partita molto combattuta tra le 2.. poi la scala tra l’altro giocava in casa in quanto si allena proprio al mongodi 😀 per oggi non si sà ancora nulla.. secondo me a questo punto gioano gli ultimi 2 turni di quali domani.. tour de force pazzesco, considerando che poi mercoledì si devono completare tutti i primi turni, in pratica chi si qualifica se si adottasse questa scelta giocherebbe 3 match in 2 giorni 😯

13
Luca_nl 30-05-2016 16:22

Camilla SCALA – Alice MATTEUCCI[8] : 6-4; 6-7(5); 3-6;

Ultimo match di ieri o direi il primo di oggi, visti che è terminato a mezzanotte e 40 minuti, è stato quello tra Camilla Scala e Alice Matteucci, durato 2 h e 25 minuti. Partiva bene Camilla conquistando senza troppe difficoltà il 1° set, nel secondo reazione di Alice ma la Scala riusciva comunque a tenerle testa punto per punto, Alice riusciva ad andare avanti 5-3, ma Camilla prima accorciava e poi le strappava il servizio portandosi sul 5-5 tenendo poi facilmente il servizio ed andando avanti 6-5, il match sembrava ormai aver svoltato definitivamente in favore della Scala, va servire Matteucci per restare nel match, ma concede ben 4 “match point”, che l’avversaria non riesce a sfruttare ed al terzo vantaggio finalmente arriva il 6-6 ed il tie-break. Parte bene Alice subito mini break e poi resta sempre avanti chiudendo 7-5.
Il terzo set continua sulla svolta che si è avuta nel tie-break, Alice si porta avanti 3-0, poi 3-1, 4-2, 5-3, poi nell’ultimo game reazione di Camilla che cerca di restare nel match e si procura ben 4 break che però Alice è brava ad annullare ed infine chiude set e match 6-3.
Anche ai punti, anche se di un sol punto, vince Matteucci: 110-109.
Peccato che si siano scontrate al primo turno, ma i sorteggi sono così.

12
tennisthebest9424 (Guest) 30-05-2016 14:44

Scritto da Mik

Scritto da tennisthebest9424
Oggi ero a Cividino a vedere il match tra Remondina e Pieri; davvero una bella partita molto tirata; la Pieri è stata brava a reagire in alcuni momenti come nel tie break giocato a suon di vincenti e nel terzo set quando ha rimontato da 1-4, peccato perchè invece una volta completata la rimonta ha buttato un po’ via tutto sul 5-4 nel terzo. Ho visto anche un pezzetto della amanmuradova e direi che ha vinto agevolmente, molto superiore rispetto alla sua avversaria.. comunque capisco la ovvia scelta di giocare indoor perchè qui nel nord italia piove a dirotto ma non si poteva almeno mantenere come superficie la terra rossa?? Cioè non sò bene che accordi ci siano tra i vari circoli ma mi pare che abbia poco senso spostarsi circa 30 km da Brescia per giocare su campi che non sono neanche di una superficie che è quella ufficiale del torneo, l’esito degli incontri su terra avrebbe anche potuto essere diverso in generale.. dico ciò visto e considerato anche che a pochi chilometri da Cividino ci sono campi in terra coperti.. premetto che sarà che non sò bene cosa ci stia sotto di organizzazione, ma ripeto la scelta di giocare sul veloce mi pare abbia poco senso.

se non sbaglio, ci sono accordi tra i circolo Forza&Costanza di Brescia e quello di Mongodi – credo sia per quello lo spostamento. Brescia ha numerosi campi coperti in carpet o play-it, ci sono anche in terra (ma probabilmente non sono adeguati all’attività internazionale)

ah capito.. non sapevo ci fosse questo accordo anche perchè da quello che mi è stato raccontato è una stata una cosa un po’ improvvisata.. ho sentito gente che diceva che c’è stata una telefonata dal Forza e costanza al mongodi la mattina stessa delle quali in cui chiedevano se “potevano” venir lì a disputarle poi non sò quanto sia vero e credibile.. campi in terra coperti a brescia d’estate non ne ricordo.. volendo a crema c’è il palatennis che è in terra coperta anche se è un pochettino distante.

Ci sono novità su dove si disputeranno le partite di oggi?? perchè piove a dirotto ma il sito ITF dice time & court TBA. 😐

11
Luca_nl 29-05-2016 23:00

Scritto da Elio
Brava Colmegna che fa fuori la Ormaechea tds 7 delle quali. N° 343 WTA !

Elio, Paula Ormaechea 23enne argentina, è stata ancora 20enne al n.59 del mondo. A 18 anni era già in top200, dal 2014 è in lenta ma continua fase calante, ha avuto parecchi problemi alla schiena, che a quanto pare non riesce a risolvere.
Come titoli vanta n.4 25.000 ed un 50.000+H oltre ad una Finale WTA nell’International di Bogotà 2013, persa contro Jelena Jankovic.

10
veggente90 29-05-2016 22:56

Dalla bodgan*

9
veggente90 29-05-2016 22:55

@ Luca_nl (#1611397)

Hai visto la partita ? La molinero si era ritirata ieri sotto 06 03’dalla molinero

8
veggente90 29-05-2016 22:55

Domani che pioverà a dirotto dove giocheranno ? Hard indoor?

7
Mik (Guest) 29-05-2016 22:44

Scritto da tennisthebest9424
Oggi ero a Cividino a vedere il match tra Remondina e Pieri; davvero una bella partita molto tirata; la Pieri è stata brava a reagire in alcuni momenti come nel tie break giocato a suon di vincenti e nel terzo set quando ha rimontato da 1-4, peccato perchè invece una volta completata la rimonta ha buttato un po’ via tutto sul 5-4 nel terzo. Ho visto anche un pezzetto della amanmuradova e direi che ha vinto agevolmente, molto superiore rispetto alla sua avversaria.. comunque capisco la ovvia scelta di giocare indoor perchè qui nel nord italia piove a dirotto ma non si poteva almeno mantenere come superficie la terra rossa?? Cioè non sò bene che accordi ci siano tra i vari circoli ma mi pare che abbia poco senso spostarsi circa 30 km da Brescia per giocare su campi che non sono neanche di una superficie che è quella ufficiale del torneo, l’esito degli incontri su terra avrebbe anche potuto essere diverso in generale.. dico ciò visto e considerato anche che a pochi chilometri da Cividino ci sono campi in terra coperti.. premetto che sarà che non sò bene cosa ci stia sotto di organizzazione, ma ripeto la scelta di giocare sul veloce mi pare abbia poco senso.

se non sbaglio, ci sono accordi tra i circolo Forza&Costanza di Brescia e quello di Mongodi – credo sia per quello lo spostamento. Brescia ha numerosi campi coperti in carpet o play-it, ci sono anche in terra (ma probabilmente non sono adeguati all’attività internazionale)

6
Luca_nl 29-05-2016 22:02

Benissimo anche Alice Balducci, che fa fuori con un netto 6-1; 6-3; la Molinero ex n.170 che pochi giorni fa ha negato la Semifinale alla Di Giuseppe.
Ora al prossimo turno se la vedrà con la 22enne mexicana SANCHEZ Ana Sofia, match in cui l’avversaria è leggermente favorita, ma Alice non parte certo sconfitta, dopo la bella vittoria di oggi, direi che ha buone chanche anche lei di conquistare i 3 punti in palio.

5
QUINZI e GIORGI (io ci credo)1926 (Guest) 29-05-2016 21:41

Scritto da Elio
Brava Colmegna che fa fuori la Ormaechea tds 7 delle quali. N° 343 WTA !

4
Elio 29-05-2016 21:21

Brava Colmegna che fa fuori la Ormaechea tds 7 delle quali. N° 343 WTA ! 😎

3
tennisthebest9424 (Guest) 29-05-2016 20:44

Oggi ero a Cividino a vedere il match tra Remondina e Pieri; davvero una bella partita molto tirata; la Pieri è stata brava a reagire in alcuni momenti come nel tie break giocato a suon di vincenti 😆 e nel terzo set quando ha rimontato da 1-4, peccato perchè invece una volta completata la rimonta ha buttato un po’ via tutto sul 5-4 nel terzo. Ho visto anche un pezzetto della amanmuradova e direi che ha vinto agevolmente, molto superiore rispetto alla sua avversaria.. comunque capisco la ovvia scelta di giocare indoor perchè qui nel nord italia piove a dirotto ma non si poteva almeno mantenere come superficie la terra rossa?? Cioè non sò bene che accordi ci siano tra i vari circoli ma mi pare che abbia poco senso spostarsi circa 30 km da Brescia per giocare su campi che non sono neanche di una superficie che è quella ufficiale del torneo, l’esito degli incontri su terra avrebbe anche potuto essere diverso in generale.. dico ciò visto e considerato anche che a pochi chilometri da Cividino ci sono campi in terra coperti.. premetto che sarà che non sò bene cosa ci stia sotto di organizzazione, ma ripeto la scelta di giocare sul veloce mi pare abbia poco senso.

2
Luca_nl 29-05-2016 19:47

Nel $50.000 di Brescia sono in corso le Qualifiche, le italiane stanno andanto avanti grazie ai derby, le uniche due che, per ora hanno affrontato straniere(molto più forti) sono uscite.

Jessica Pieri dopo 2 e 10 minuti si arrende alla Remondina
Remondina vs J. Pieri : 6-3; 6-7(4); 6-4.

E’ in corso il match di Martina Colmegna contro l’argentina Ormaechea, dopo aver perso il 1° set 2-6, Martina reagisce e vince il 2° 7-5, ora si va al terzo.

E’ iniziato anche il match di Alice Balducci contro l’argentina Molinero(giustiziera della Di Giuseppe nei quarti a Grado), si spera che l’esperienza della Balducci possa arginare la più quotata avversaria.
Al momento Balducci avanti 4-1;

Seguira il match tra Emma Lioi e la mexicana Sanchez(4), nettamente favorita la sudamericana.

Chiuderà il primo turno il match tra Camilla Scala ed Alice Matteucci.

1