Roland Garros 2016 - Italiani Copertina, Generica, Junior

Mondo Junior: Roland Garros junior, cinque azzurri alla ricerca del sogno parigino

29/05/2016 09:26 5 commenti
Liam Caruana, classe 1998 nato a Roma
Liam Caruana, classe 1998 nato a Roma

Ancora poche ore e avrà inizio il secondo slam a livello under 18. Cinque gli azzurri presenti nel tabellone principale del Roland Garros junior: Liam Caruana e Tatiana Pieri, ai quali si sono aggiunti Riccardo Balzerani, Federica Bilardo e Lucrezia Stefanini, bravi a superare il tabellone di qualificazione e ad ottenere l’accesso al main draw. Per quattro di loro si tratta dell’esordio in uno slam, mentre l’italo-americano Caruana ha già disputato gli Australian Open in questa stagione venendo eliminato al terzo turno dal greco Stefanos Tsitsipas, testa di serie n°1 e grande favorito qui in Francia.

Sorteggio poco fortunato per Caruana, che ha pescato la tds n°8 Karimov, finalista all’ultimo Australian Open. L’uzbeko non ama particolarmente la terra battuta, e anche al Trofeo Bonfiglio non ha impressionato uscendo al terzo turno, ma nel 2016 Jurabek ha impressionato vincendo quindici delle diciassette partite disputate sul cemento a livello junior. Liam di certo non parte battuto, l’italiano cresciuto negli Stati Uniti ha dimostrato a Lecco di essere in forma, e solo un fenomenale Tsitsipas nei quarti di finale lo ha estromesso dal Futures disputato in Lombardia. I favoriti della parte bassa del tabellone sono sicuramente il brasiliano Orlando Luz, ex n°1 juniores e vincitore del Trofeo Bonfiglio 2015, la tds n°2 l’ungherese Valkusz, il giovanissimo classe 2000 Felix Auger-Aliassime, già n°619 nella classifica Atp e il norvegese e n°10 del seeding Casper Ruud, protagonista solo qualche settimana fa al Futures di Santa Margherita di Pula in una finale entusiasmante persa al tie-break del terzo contro il solito Tsitsipas.

Pesca decisamente meglio Riccardo Balzerani. Il reatino, protagonista nelle qualificazioni con due vittorie convincenti ai danni del britannico Gray e del francese Dussin, sfiderà il polacco Piotr Matuszewski, apparso tutt’altro che imbattibile nei tornei di preparazione allo slam parigino. Occasione ghiotta per l’azzurro di conquistare il secondo turno probabilmente contro il serbo Kecmanovic, uno dei possibili protagonisti della parte alta del tabellone, assieme al talento canadese Shapovalov, già vincitore di tre Futures nel 2016 e al già citato Stefanos Tsitsipas, assoluto dominatore nelle ultime tre settimane ma che potrebbe pagare la fatica delle tante partite disputate negli ultimi tempi, e la sfida al primo di lunedì contro il tedesco Altmaier è il peggio che gli potesse capitare, visto che Daniel non gioca per niente tornei junior ma ha già una discreta esperienza a livello pro (il tedesco è n°699 ATP). Mine vaganti in alto sono i due francesi Blancaneaux e Moutet, vogliosi di mettersi in mostra nello slam di casa e dotati di un tennis propositivo e incisivo.

In campo femminile il sorteggio meno fortunato è capitato alla lucchese Tatiana Pieri. La giovane diciassettenne azzurra ha pescato l’americana, nata a Buenos Aires, Arconada, n°9 del seeding. La statunitense ha vinto a marzo il torneo di grado A a Porto Alegre, candidandosi al ruolo di protagonista anche in questo Roland Garros.

Meno arduo il compito per le qualificate Stefanini e Bilardo. La toscana ha pescato l’australiana di origine asiatica Baijing Lin, n°57 della classifica junior. La tennista nata a Pechino non ha brillato nei tornei italici venendo estromessa al primo turno sia a Santa Croce che al Bonfiglio; per Lucrezia le chance di accedere al secondo turno non sono poche. La siciliana Federica Bilardo, invece, affronterà all’esordio Lara Escauriza. La paraguaiana classe 1998 nell’ultimo mese ha giocato tutti i più importanti tornei giovanili in Italia, brillando esclusivamente nel G2 di Prato dove è arrivata in finale perdendo contro la rumena Minca.


Antonio Galizia


TAG: ,

5 commenti

Pouy (Guest) 29-05-2016 12:53

Caruana sfortunato nel beccare Karimov, anche se l’italoamericano poteva farcela.
Bene la Bilardo che passa al 2T

5
Elio 29-05-2016 12:24

Caruana fuori. Peccato. 🙁 Perde vs il forte Karimov.

4
aquarius74 (Guest) 29-05-2016 10:44

tabellone carico di giovani davvero forti in prospettiva futura….classe 98, Tsitsipas, Luz e Valkusz..classe 99, Moutet, Shapovalov, Kecmanovic e De Minaur…classe 2000, Auger-Aliassime, Kuhn e Oliel….se tutto va bene, ci sarà da divertirsi

3
Osho (Guest) 29-05-2016 10:30

Shampanov ha già vinto tre futures?????

2
QUINZI e GIORGI (io ci credo)1926 (Guest) 29-05-2016 09:35

Speriamo bene
Forza ragazzi

1