Roland Garros 2016 Copertina, Generica, WTA

Karin Knapp dopo l’accesso al terzo turno del Roland Garros: “Non è stato un match semplice anche se l’ho spuntata in due set”

26/05/2016 16:36 17 commenti
Karin Knapp classe 1987, n.118 del mondo
Karin Knapp classe 1987, n.118 del mondo

Queste le dichiarazioni di Karin Knapp dopo l’accesso al terzo turno del Roland Garros.

“Ora la cosa più importante è che sto bene e posso allenarmi e lavorare sul campo con continuità, è già una grande vittoria per me. Ho vissuto paure vere, compreso il timore di non tornare più. E quando torni e senti che le cose non vanno troppo bene, beh, diventa ancora più dura. Non è facile fermarsi così spesso, superare tutte queste disavventure. Ma ne esco più forte di prima, cresciuta come atleta e come donna. Ringrazio la mia famiglia che mi è sempre vicina, Francesco e Alessandro Piccari e tutto il mio staff. E Corrado Barazzutti, che mi ha sempre incoraggiata e sostenuta. Per me giocare in Fed Cup con la maglia azzurra è e sarà sempre un grande onore”.

“Non è stato un match semplice anche se l’ho spuntata in due set. La mia avversaria nel secondo set ha giocato molto bene spingendo tantissimo e trovando molti vincenti. Da parte mia sono stata lucida e ho mantenuto la calma, come mi suggeriva il mio team. Ho gestito bene la fasi dell’incontro, soprattutto il finale in cui avevo già avuto match point sul 5-3. Lì si poteva complicare tutto. Sono stata brava a farle giocare sempre una palla in più”.

“Con quel che ho passato non mi spaventa certo qualche sceneggiata. Certo so che la Putintseva parla molto in campo, protesta, magari lancia la racchetta. Mi interessa poco, c’è un arbitro… Piuttosto sarà un match duro perché lei ti fa giocare molti scambi”.


TAG: , , ,

17 commenti. Lasciane uno!

tommaso (Guest) 27-05-2016 09:33

Aggiungo sul match di oggi, sempre parole di Karin: “So che è una a cui piace urlare o rompere racchette, ma io penserò solamente a fare il mio gioco”

Bravissima Karin, pensa a fare il tuo gioco!

17
cerin (Guest) 27-05-2016 08:58

Cara Karin due anni di tennis senza interruzioni e sarai tra le top 20. Non è una speranza ma una certezza

16
Il Biscottone spagnolo (Guest) 27-05-2016 08:44

Forza Karin, meriti di prenderti delle belle soddisfazioni!

15
Shuzo (Guest) 27-05-2016 08:26

Certo che se Camila avesse la testa di Karin sarebbe come minimo tra le top ten. Oltre alla grande professionalità, mi è piaciuto soprattutto il senso di gratitudine nei confronti delle persone che l’hanno sostenuta, compreso Barazzutti. Anche Camila e suo padre dovrebbero provare grande gratitudine nei confronti di Barazzutti invece ci hanno litigato. Però, la responsabilità è soprattutto di Sergio Giorgi. In fondo Camila ne è la prima vittima.

14
Elio 27-05-2016 05:32

@ Koko (#1609159)

Giorgi , una di prospettiva ? Non credo proprio… :mrgreen:

13
Koko (Guest) 26-05-2016 23:57

@ Carl (#1609151)

Tutta questa smania per far fuori Camila su cemento sudamericano per me è abbastanza assurda. Sarebbero ben altre da eliminare e cassare per raggiunti limiti di età e forma. Attualmente le uniche attive e di prospettiva sono Giorgi e Knapp mentre il resto è passato appagato o ritirato che ritornerà attualità tennistica viva molto difficilmente e non penso alle Olimpiadi di Rio.

12
Carl 26-05-2016 23:25

Scritto da Angy
Per me la sua rivincita sono le Olimpiadi di Rio. 4 anni fa non c’era per colpa del cuore. Ad agosto va in Brasile e spacca.
Le mando tutta l’energia positiva di cui dispongo….medaglia a Rio!!!

Manca ancora un filo per poter essere selezionata per le Olimpiadi, deve sperare che almeno una tra Puig, Wickmayer e Bertens vinca ancora un turno, cosa decisamente probabile.

Spiegazione: con la sconfitta odierna la Giorgi non può più migliorare il suo ranking al 45 posto, se almeno una delle tre anzidette vince un altro turno la supera, e la Giorgi scende sotto il 45mo posto.

Cosa basilare per la Knapp, che ha proprio 45 come Special Ranking, da usare per Rio, ma a parità di posizione lo SR resta dietro al ranking normale, e non sarebbe tra le prime 4 italiane.

Oggi Karin è ancora fuori, perchè le quattro eleggibili per l’ITF sono Pennetta, Vinci, Errani e Giorgi, ed il comitato olimpico italiano può solo non confermare i nomi di questa lista, ma non ne può aggiungere, quindi anche non confermando Giorgi (scontato) non per questo entrerebbe Knapp.

Il nodo si scioglie se la Giorgi scivola sotto lo Special Ranking della Knapp, cose molto probabile, e questo indipendentemente da cosà farà la Knapp.

Ah, e la Pennetta? C’è, e ci sarà (quasi) certamente anche il 6 giugno, quando si chiuderanno i giochi per Rio, e si prende un posto, che ci vada o no.

11
Alby73 (Guest) 26-05-2016 22:20

Che bella pesona è Karin!

10
andreandre 26-05-2016 22:13

Scritto da Antonio
se dovesse spuntarla sulla Putinseva ritornerebbe in zone in classifica che più le competono. Certo la top30 è ancora lontana!

praticamente recupererebbe i punti persi di Norimberga..speriamo bene!

9
Antonio (Guest) 26-05-2016 20:42

se dovesse spuntarla sulla Putinseva ritornerebbe in zone in classifica che più le competono. Certo la top30 è ancora lontana!

8
Koko (Guest) 26-05-2016 19:44

Obiettivamente con l’uscita di scena delle nostre big la Knapp rimane l’unico anello di congiunzione tra le storiche campionesse e le giocatrici future fedele alla FIT e alle convocazioni in fed cup. Poichè se in forma raggiunge ancora livelli molto buoni e ha fisico e servizio direi che ci si deve augurare che rimanga in salute più a lungo del solito.

7
Maria Elena (Guest) 26-05-2016 19:09

Karin tanta umiltà e talento, dopo tante sofferenza . Un esempio per il Tennis italino. Forza ti vogliamo Top Ten

6
piper 26-05-2016 18:27

Scritto da Angy
Ad agosto va in Brasile e spacca.

She-Hulk :mrgreen:

Scritto da Elio
Vs l’antipatica Putintseva se la gioca, eccome ! h2h 1/0 Karin. Vai !
Penso che vincerà. Incrociamo le dita !

Estroversa ma non antipatica. Comunque calma e gesso che la kazaka non gioca affatto male. È brava in spinta e anche nelle variazioni, cosa che può creare qualche difficoltà a Karin se fatta muovere con un certo ordine. Quindi si, mi associo, incrociamo le dita.

5
Elio 26-05-2016 17:44

Vs l’antipatica Putintseva se la gioca, eccome ! h2h 1/0 Karin. Vai !
Penso che vincerà. Incrociamo le dita ! 😉

4
andreandre 26-05-2016 17:22

Mi piacciono moltissimo le parole di Karin in questa intervista, approccio al comportamento della Putintseva compreso. Segno di grande maturità. Forza Karin!Meriti di arrivare alla seconda settimana

3
Angy (Guest) 26-05-2016 16:55

Per me la sua rivincita sono le Olimpiadi di Rio. 4 anni fa non c’era per colpa del cuore. Ad agosto va in Brasile e spacca.

Le mando tutta l’energia positiva di cui dispongo….medaglia a Rio!!!

2
Ziogabry (Guest) 26-05-2016 16:40

Beh con tutto quello che ha passato Karin meriterebbe almeno un’altra vittoria! Se gioca così ordinata come ha fatto oggi potrebbe anche spuntarla

1