Roland Garros 2016 - Italiani ATP, Copertina, WTA

Roland Garros: Parlano Vinci, Errani e Bolelli che dichiara “Se il dolore al ginocchio non migliora e mi dovrò operare allora lo farò. Voglio giocare ancora tre, quattro anni”

23/05/2016 21:06 8 commenti
Roberta Vinci classe 1983, n.7 del mondo
Roberta Vinci classe 1983, n.7 del mondo

Roland Garros: Parlano Vinci, Errani e Bolelli che dichiara: “Se il dolore al ginocchio non migliora e mi dovrò operare allora lo farò. Voglio giocare ancora tre, quattro anni”.

Vinci ITA: E’ un momento non bello, difficile, particolare. Passerà….
L’aspetto che più mi fa male, è che non riesco a esprimermi. Si può perdere, ma comincio le partite tesa e le finisco allo stesso modo. Sto vivendo il miglior periodo della mia carriera, ma tutto ciò si sta trasformando in un boomerang. Sento troppa pressione, sono troppo preoccupata in campo, mentre invece in allenamento vado al massimo. Forse dopo un inizio di stagione ottimo in cui sono entrate tra le top ten e ho giocato molto, sono un po’ stanca. Probabilmente ho bisogno di staccare qualche giorno per ricaricarmi in vista dei prossimi tornei. Ricomincerò da Eastbourne, poi Wimbledon sempre sull’erba”
.



Errani ITA: “Prenderò un po’ di giorni per riflettere e trovare una soluzione a questa situazione, sto cercando di capire e ne parlerò con il mio team. Non so dare una spiegazione al fatto che sono stata eliminata quattro volte di fila al primo turno in tornei sulla terra rossa che è la mia superficie. In allenamento questa mattina giocavo benissimo ed ero fisicamente a posto, poi in campo durante il match le sensazioni era completamente diverse. Ho avuto qualche problema fisico negli ultimi mesi ma penso di averli superati”.



Bolelli ITA: “In fondo l’interruzione di ieri dopo i primi due set mi ha aiutato a terminare l’incontro.
Mi dò tempo fino ad agosto, massimo settembre per tirare le somme. Se il dolore al ginocchio non migliora e mi dovrò operare allora lo farò. Voglio giocare ancora tre, quattro anni. Intanto se tutto va per il verso giusto riprenderò a metà giugno con un challenger a Perugia, poi alternerò qualche torneo Atp sempre sulla terra rossa. In questo momento mi hanno sconsigliato di giocare su superfici veloci”.


TAG: , , , ,

8 commenti

Buongiorno (Guest) 24-05-2016 11:09

Per la Errani è chiaro che non è un problema fisico. E questo è anche peggio. Difficile immaginare 4 sconfitte al primo turno sulla terra rossa con avversarie, sulla carta, più deboli di lei.
La Vinci invece ha descritto bene il suo momento. Una volta arrivata nelle top-ten ha sentito il peso della classifica. D’altra parte ricordiamoci che l’anno passato di questi tempi non è che facesse molto meglio.
Bolelli meglio operarsi che trascinarsi in questa lenta agonia.
Comunque “in bocca al lupo” a tutti e tre ! Mi dispiace vederli giocare così male.

8
Haas78 (Guest) 24-05-2016 10:40

@ Trap (#1606499)

Mi sa proprio che W non lo vedrà protagonista, certo che con un pò di tranquillità nella tenuta fisica qualche soddisfazione se la sarebbe potuta togliere

7
Haas78 (Guest) 24-05-2016 10:38

@ radar (#1606468)

Peccato, perchè soprattutto la Vinci dovrebbe essere motivata ad esprimersi al meglio, visto il ranking e le opportunità che conseguentemente le si offrono

6
Trap (Guest) 24-05-2016 09:53

Vorrà dire che Simone salterà Wimbledon? Peccato, secondo me lì è riuscito ad esprimere il suo miglior tennis

5
radar 24-05-2016 08:34

Per Sara e Roby, grandi difficoltà a livello mentale: quando in allenamento va tutto ok e sembri in palla e poi in partita diventi evanescente ed evapori, significa che non si riesce a sopportare la pressione e la tensione.
Possano riprendersi al più presto..

4
Maxi (Guest) 24-05-2016 08:32

Ho avuto la sensazione che il problema di Sara non sia fisico.

I troppi gratuiti che sta facendo (e che per lei sono sempre stati degli estranei) sono un segnale chiaro, come anche spesso mi è capitato di vedere che la sua palla giocata non in corsa faccia una fatica enorme a passare la rete.

3
bao.bab (Guest) 23-05-2016 23:09

L’anemia è passata allora?

2
lallo (Guest) 23-05-2016 21:46

Per saretta è solo un problema di testa (come per Wozniacki). Quest’anno , a sprazzi, l’ho vista giocare più che discretamente (tipo a charleston) ma se non tiene la concentrazione, se le motivazioni che ti spingono a lottare punto su punto, vengono meno, diventa davvero difficile ottenere risultati.

1

Lascia un commento