Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Dopo 2 anni termina il rapporto professionale tra Murray e Mauresmo

09/05/2016 13:49 8 commenti
Andy Murray classe 1987, n.3 del mondo
Andy Murray classe 1987, n.3 del mondo

Dopo due anni di rapporto professionale, Andy Murray e Amelie Mauresmo hanno annunciato la conclusione del loro rapporto di lavoro.
Una decisione presa di comune accordo, dovuta agli impegni di Amelie divisa tra la nascita del primo figlio e la squadra di Fed Cup di cui è capitano.

Dichiara la Mauresmo: “Lavorare con Andy è stata un’esperienza fantastica. Mi è piaciuto molto fare parte della sua squadra e desidero per lui tutto il meglio possibile, e spero che vinca ancora tanto in futuro”.

Andy ha dichiarato di aver imparato molto vicino ad Amelie, sia dentro che fuori dal campo.
Murray ha anche detto che ora avrà bisogno del tempo prima dell’annuncio di un nuovo coach.


TAG: , , , ,

8 commenti

BennyLions 10-05-2016 14:57

Addirittura qualcuno ha parlato di Martina Navratilova come prossimo coach..non ci credo.

8
marypierce 09-05-2016 20:45

Tirando le somme direi una bella coppia che ha funzionato a dovere. Peccato che le strade si separino dopo così poco, avrebbero potuto fare molto di più con più tempo.

7
Sottile 09-05-2016 16:21

So che la Mauresmo ha avuto un figlio, ora dovrà cambiare i pannolini…. 😀

6
Rogerina 09-05-2016 15:11

Scritto da Carl
Con tutte le perplessità suscitate all’inizio, invece sembra che sia stato un sodalizio più che positivo.
La Mauresmo mi è salita tantissimo nella stima per come ha saputo gestire la squadra di Fed Cup, dove il suo apporto è stato più visibile, ma sicuramente ha saputo dare il suo anche con Murray, che va comunque elogiato per aver accettato di buon grado la guida di una donna (vabbe’ che ci è abituato, con la madre che si ritrova )

per fortuna non tutti gli uomini sono trogloditi e imbecilli… 🙂

5
Phoedrus (Guest) 09-05-2016 14:23

Scritto da Kaprof
È finito quello professionale e basta? ??

Non capisco la battuta.

4
Carl 09-05-2016 14:17

Con tutte le perplessità suscitate all’inizio, invece sembra che sia stato un sodalizio più che positivo.
La Mauresmo mi è salita tantissimo nella stima per come ha saputo gestire la squadra di Fed Cup, dove il suo apporto è stato più visibile, ma sicuramente ha saputo dare il suo anche con Murray, che va comunque elogiato per aver accettato di buon grado la guida di una donna (vabbe’ che ci è abituato, con la madre che si ritrova :mrgreen: )

3
Kaprof (Guest) 09-05-2016 14:10

È finito quello professionale e basta? ??

2
Kriss69forever 09-05-2016 14:05

Peccato per Murray, Amelie lo aveva riportato al suo livello, ma lei ha troppi impegni e Murray per migliorare ancora ha bisogno di un rapporto più continuo. Del tutto comprensibile.

1