Fabio Fognini parla del match di domani contro Nadal: “Bisogna però essere realisti, ci vorrà un miracolo per batterlo”

21/04/2016 19:35 24 commenti
Fabio Fognini classe 1987, n.31 del mondo
Fabio Fognini classe 1987, n.31 del mondo

Fabio Fognini sfiderà domani Rafael Nadal nei quarti di finale del torneo ATP 500 di Barcellona.

“Oggi mi sono sentito decisamente meglio rispetto a ieri, sono migliorato nel gioco.
Non ci sono segreti per vincere contro Rafa, se avrò l’opportunità di vincere contro di lui ne sarò ovviamente molto contento. Viene dalla vittoria a Monte Carlo e ha molta più fiducia rispetto allo scorso anno.
Cercherò di lottare con quel che ho in questo momento e spero che domani ci saranno delle opportunità per cercare di portare a casa il match.”

“Su terra Rafa è un giocatore che sbaglia molte poche palle, e per vincere contro di lui devi rischiare. Cercherò di giocare al meglio ma non so se sarà sufficiente. Bisogna però essere realisti, ci vorrà un miracolo per batterlo.”


TAG: , , , ,

24 commenti. Lasciane uno!

e-team (Guest) 22-04-2016 09:44

@ obiettivo (#1580487)

Non mette le mani avanti è realista…se uno segue il tennis sa che il Nadal di questo periodo non c’entra nulla con quello che ha battuto Fognini lo scorso anno….inutile discutere, Fognini non può battere Nadal in forma, forse una volta su 50 e in questo momento credo Fognini sappia bene che non può batterlo…

24
fabio (Guest) 22-04-2016 09:14

Ha ragione Fabio è onesto NADAL non è più quello di una volta ingiocabile ,ma è cmq superiore.

23
Agatone (Guest) 22-04-2016 08:43

@ Obiettivo
Non so se hai scelto il nick giusto 😀 detto con simpatia eh!

22
marco (Guest) 22-04-2016 00:43

La mia opinione è che in assuouto Nadal ha perso sia in intensità che in capacità di recupero , velocità e potenza. Resta un gran giocatore, ma è tornato tra i terrestri con molti dei quali non ha più quella differenza quasi incolmabile che gli permetteva di dominare.
A questo punto l’esito di una partita può essere determinato da mille variabili, l’estro particolare di un giocatore in quel giorno, un piccolo malessere, il gioco che ti infastidisce e chissà cos’altro… qualcuno sa oggi spiegarmi perchè Vesely ha batuto Nole ? Domani vedremo, Fognini può farcela come no, dipende da lui, dipende da Rafa, ma sono sicuro che le occasioni per far girare la partita in favore favore dell’ italiano, Nadal volendo o no, gliele darà, altrettante forse di più ancora ne darà Fabio e Rafa…..le variabili mentali, più pericolose delle rotazioni …

21
marco (Guest) 22-04-2016 00:43

La mia opinione è che in assuouto Nadal ha perso sia in intensità che in capacità di recupero , velocità e potenza. Resta un gran giocatore, ma è tornato tra i terrestri con molti dei quali non ha più quella differenza quasi incolmabile che gli permetteva di dominare.
A questo punto l’esito di una partita può essere determinato da mille variabili, l’estro particolare di un giocatore in quel giorno, un piccolo malessere, il gioco che ti infastidisce e chissà cos’altro… qualcuno sa oggi spiegarmi perchè Vesely ha batuto Nole ? Domani vedremo, Fognini può farcela come no, dipende da lui, dipende da Rafa, ma sono sicuro che le occasioni per far girare la partita in favore favore dell’ italiano, Nadal volendo o no, gliele darà, altrettante forse di più ancora ne darà Fabio e Rafa…..le vaiabili mentali, più pericolose delle rotazioni …

20
I love tennis (Guest) 21-04-2016 23:11

@ I love tennis (#1580518)

*dritto

19
I love tennis (Guest) 21-04-2016 23:10

@ obiettivo (#1580507)

Tu hai visto altri tornei mi sa.Quindi a Nadal sarebbero state regalate le partite con Thiem,Murray e Monfils altrimenti avrebbe perso? Ma le leggi le tue affermazioni? Col frutto ha dominato in ogni posizione del campo, poi affermare che con Monfils avrebbe perso in due e’ follia.Forse non riconosci la superiorità che ha mostrato a Montecarlo.E Fabio ha fatto delle dichiarazioni corrette, io ho visto lo spagnolo sia contro Granollers che contro Montanes,ha concesso pochissimo,quanto doveva vincere,6-0 6-0? E battere Thiem,Murray e Monfils non vale nulla? Non mi sembrano considerazioni molto obiettive.

18
mattia (Guest) 21-04-2016 23:10

@ obiettivo (#1580507)

Ma come fai a dire che doveva perdere il primo parziale con monfils che è stato sempre in vantaggio …poi con thiem è stata la sua bravura a tenerlo a galla come fa sempre djokovic (ma voi non ve ne accorgete mai )….poi giustamente hai il tuo parere …ma secondo non sperare tanto che fognini vinca con questo nadal che è migliore del 20-25 % di 5-6 mesi fa

17
ale85 (Guest) 21-04-2016 22:39

Sicuramente è un Nadal più in fiducia rispetto all’anno scorso. Io credo che Fognini abbia voluto mettere un po’ le mani avanti considerando anche la sua condizione fisica, che non è proprio eccelsa. Spero che non entri in campo già sconfitto, come alcune volte gli succede, altrimenti sarebbe meglio, per lui, non presentarsi…

16
obiettivo (Guest) 21-04-2016 22:26

Scritto da El92

Scritto da obiettivo
Ma perché parla di miracolo quando l’anno scorso l’ha battuto 3 volte? Se è scaramanzia, mi viene da sorridere che a questi livelli si badi a cose del genere. Se è finta umiltà, mi dà ancora più fastidio perché l’umiltà farebbe forse meglio a utilizzarla per evitare certi atteggiamenti in campo. Se è un modo di mettere le mani avanti, non mi sembra l’atteggiamento giusto per uno che deve risalire la china e la classifica. Se infine è perché non sapeva semplicemente che altro dire, beh in taluni casi il silenzio è la migliore soluzione. Ho l’impressione che ogni volta che parla faccia un autogol dialettico. Mah.

Mi chiedo se sappiate comprendere un testo o meno sinceramente.
Lo dice lui, chiaro e tondo!
Nadal ha molta più fiducia rispetto allo scorso anno e viene dalla vittoria di Montecarlo.
Ma che, fate sul serio?!
Avete presente Montecarlo?
Permettete che forse, ma dico forse, Nadal quest’anno sia decisamente più temibile rispetto allo scorso anno?

Premesso che chi vince ha sempre ragione, io a Montecarlo non ho visto questo grande Nadal. Con Thiem deve dire grazie all’acerbità dell’austriaco che tira tutto, dal primo punto d’un game alla palla-break, senza la minima scrupolosità tattica. Con Murray è stato dominato per un set e mezzo. Con Monfils è stato graziato nel primo set altrimenti perdeva in 2. E anche in questi primi turni a Barcellona ha tutt’altro che incantato, riuscendo persino a perdere il servizio contro Montanes, il che è tutto dire… A sprazzi è ancora competitivo, ma come continuità e concentrazione c’è un abisso tra il miglior Nadal e quello attuale. Quindi, batterlo sarebbe sempre un gran risultato ma non un miracolo. Io almeno la penso così.

15
STE (Guest) 21-04-2016 22:20

@ obiettivo (#1580487)

Dura farti contento! 🙂

14
El92 21-04-2016 22:17

Scritto da obiettivo
Ma perché parla di miracolo quando l’anno scorso l’ha battuto 3 volte? Se è scaramanzia, mi viene da sorridere che a questi livelli si badi a cose del genere. Se è finta umiltà, mi dà ancora più fastidio perché l’umiltà farebbe forse meglio a utilizzarla per evitare certi atteggiamenti in campo. Se è un modo di mettere le mani avanti, non mi sembra l’atteggiamento giusto per uno che deve risalire la china e la classifica. Se infine è perché non sapeva semplicemente che altro dire, beh in taluni casi il silenzio è la migliore soluzione. Ho l’impressione che ogni volta che parla faccia un autogol dialettico. Mah.

Mi chiedo se sappiate comprendere un testo o meno sinceramente.
Lo dice lui, chiaro e tondo!
Nadal ha molta più fiducia rispetto allo scorso anno e viene dalla vittoria di Montecarlo.
Ma che, fate sul serio?!
Avete presente Montecarlo?
Permettete che forse, ma dico forse, Nadal quest’anno sia decisamente più temibile rispetto allo scorso anno?

13
Coccisecca (Guest) 21-04-2016 22:16

Anche se ha fatto un ottimo Montecarlo Nadal non è più quello di prima. Fognini lo può battere. Ogni partita ha la sua storia.

12
marco (Guest) 21-04-2016 22:11

dice il saggio… partita è vinta quando hai vinto ultimo punto….augh

11
marco (Guest) 21-04-2016 22:11
10
obiettivo (Guest) 21-04-2016 22:03

Ma perché parla di miracolo quando l’anno scorso l’ha battuto 3 volte? Se è scaramanzia, mi viene da sorridere che a questi livelli si badi a cose del genere. Se è finta umiltà, mi dà ancora più fastidio perché l’umiltà farebbe forse meglio a utilizzarla per evitare certi atteggiamenti in campo. Se è un modo di mettere le mani avanti, non mi sembra l’atteggiamento giusto per uno che deve risalire la china e la classifica. Se infine è perché non sapeva semplicemente che altro dire, beh in taluni casi il silenzio è la migliore soluzione. Ho l’impressione che ogni volta che parla faccia un autogol dialettico. Mah.

9
El92 21-04-2016 22:00

Scritto da Laver
Sta mettendo le mani avanti, ma in cuor suo e’ convinto di vincere questa partita.
Daje panze’……

Ma che…?
Perché mai? 🙄

8
Dre (Guest) 21-04-2016 21:51

@ roberto (#1580426)

Facile dire cosí, ma per me Nadal deve stare molto attento.
Fogna contro di lui riesce spesso a trovare una concentrazione che non trova con molti altri, e in secondo luogo in quest’intervista ha lasciato intendere che proverá (e ripeto proverá) a giocare sul modello della partita agli us open.
Ormai lo conosciamo bene comunque, puó essere in giornata “bye vagante”, ma se si sveglia puó essere molto pericoloso.

7
ubi (Guest) 21-04-2016 21:33

Rafa é in ottima forma, mentre Fabio é in recupero. Oggi peró agli ottavi si è rivisto il suo telento che fa di lui un grande tennista. W FOGNINI…. ne ha bisogno.

6
Laver (Guest) 21-04-2016 21:04

Sta mettendo le mani avanti, ma in cuor suo e’ convinto di vincere questa partita.
Daje panze’……

5
roberto (Guest) 21-04-2016 20:20

La gara finira’ 6-4 .6-2 per lo spagnolo , rafael nadal al momento fa paura .

4
Alex81 21-04-2016 19:57

Vedo che ha capito come funziona…

3
Mrs Nobody 21-04-2016 19:48

Bisogna comunque provarci!

2
Andi (Guest) 21-04-2016 19:47

Non esageriamo

1