Scandalo doping in arrivo? Copertina, Generica

Dalla Gran Bretagna potrebbe aprirsi un nuovo scandalo doping nel mondo dello sport. Sarebbe coinvolto anche il tennis

04/04/2016 07:55 23 commenti
Il quotidiano britannico <strong>"The Sunday Times"</strong> ha lanciato un'indiscrezione che potrebbe far tremare l'intero mondo dello sport.
Il quotidiano britannico "The Sunday Times" ha lanciato un'indiscrezione che potrebbe far tremare l'intero mondo dello sport.

Il quotidiano britannico “The Sunday Times” ha lanciato un’indiscrezione che potrebbe far tremare l’intero mondo dello sport.

Un medico avrebbe infatti rivelato di avere somministrato sostanze dopanti a più di 150 atleti appartenenti alla élite di svariate discipline: sarebbero coinvolti, tra gli altri, calciatori, giocatori di cricket, ciclisti, pugili e tennisti.

Qualora fosse fondata, questa notizia rappresenterebbe l’ennesimo colpo inferto allo sport in generale, la cui tanto inneggiata immagine di trasparenza sembra a questo punto risaltare poiché sempre più intorbidita.


Edoardo Gamacchio


TAG:

23 commenti. Lasciane uno!

io (Guest) 04-04-2016 23:46

@ ale85 (#1564501)

Lo sport professionistico muove troppi miliardi per poter venire inceppato da queste storie… in russia, in spagna, in inghilterra… dappertutto. E’ un vero peccato, ma è così.

23
io (Guest) 04-04-2016 23:44

Lo sport professionistico sta perdendo ogni credibilità, a tutti i livelli. Sempre più difficile vedere prestazioni mostruose in campo senza fare qualche ‘brutto’ pensierino… Ed è un vero peccato per tutti quelli puliti che davvero riescono a fare cose ‘mostruose’ a forza di fatica quotidiana e impegno.

22
ale85 (Guest) 04-04-2016 20:37

Ovvio, praticamente lo stanno già scrivendo. Tanto non preoccuparti che questi britannici, così come gli spagnoli non pagheranno nulla. I cattivoni russi sono già stati beccati con il meldonium, poco importa se nelle altre nazioni si bombano a bestia…

Scritto da varco74
Aspetto il primo stalker che scrivera` che, come prima quel Catlin, anche questo “dottore” fa parte di una manovra per “alleggerire” la posizione della Dea bionda; il primo come depotenziatore del potere dopante del Meldonium, il secondo per dimostrare come c’e` chi si dopa ben piu` pesantemente dei russi; vedrete qualcuno lo scrivera` …

21
bao.bab (Guest) 04-04-2016 19:33

Scritto da ale85
Mah non direi… Finché un farmaco non entra nella lista in teoria non lo è.. Poi il fatto che sia un farmaco non autorizzato dalle CASE FARMACEUTICHE europee e statunitensi è un altro discorso! Sul Meldonium in realtà si sa poco e niente proprio per questo motivo! Nel caso del Fuentes britannico, poi, sarebbe un altro discorso… Poiché si tratta di doping consapevole, cioè di atleti andati dal medico proprio per doparsi, insomma, libero di credere alle favole, però l’insabbiare per l’ennesima volta un caso del genere, significa non voler vedere…

Scritto da kicks
@ ale85 (#1563960)
Leggi la definizione di doping e vedrai che l’assunzione di meldonium è SEMPRE stato doping (a parte per i malati).

Allora il mildronato non è in commercio in UE ed in USA poiché non accreditato da EMA ed FDA che sono enti terzi rispetto alle case farmaceutiche. Ti faccio presente che l’abuso di farmaci da prescritto da dottori potrebbe non comportare doping in senso stretto. In relazione a questo guardati il processo alla Juventus ed al suo medico di un tempo Agricola

20
varco74 (Guest) 04-04-2016 19:06

Aspetto il primo stalker che scrivera` che, come prima quel Catlin, anche questo “dottore” fa parte di una manovra per “alleggerire” la posizione della Dea bionda; il primo come depotenziatore del potere dopante del Meldonium, il secondo per dimostrare come c’e` chi si dopa ben piu` pesantemente dei russi; vedrete qualcuno lo scrivera` …

19
Kaiser (Guest) 04-04-2016 18:26

Ora che faranno ? I nomi verranno resi noti o no ? Verranno tutelati come in Spagna o pagheranno solo loro ?
In ogni caso che schifo….

18
ale85 (Guest) 04-04-2016 16:46

Mah non direi… Finché un farmaco non entra nella lista in teoria non lo è.. Poi il fatto che sia un farmaco non autorizzato dalle CASE FARMACEUTICHE europee e statunitensi è un altro discorso! Sul Meldonium in realtà si sa poco e niente proprio per questo motivo! Nel caso del Fuentes britannico, poi, sarebbe un altro discorso… Poiché si tratta di doping consapevole, cioè di atleti andati dal medico proprio per doparsi, insomma, libero di credere alle favole, però l’insabbiare per l’ennesima volta un caso del genere, significa non voler vedere…

Scritto da kicks
@ ale85 (#1563960)
Leggi la definizione di doping e vedrai che l’assunzione di meldonium è SEMPRE stato doping (a parte per i malati).

17
kicks (Guest) 04-04-2016 15:14

@ ale85 (#1563960)

Leggi la definizione di doping e vedrai che l’assunzione di meldonium è SEMPRE stato doping (a parte per i malati).

16
varco74 (Guest) 04-04-2016 14:50

Non accadra`niente, l’obiettivo di far saltare le olimpiadi agli atleti di nazionalita` russa e` gia` stato raggiunto.
Piuttosto, riguardo al tennis non mi pare di aver letto commenti (forse ero distratto) alla notizia che l’AUS Open di quest’anno e` stato il torneo di tennis in cui sono stati effettuati piu` controlli antidoping di sempre: dopo venti giorni dall’entrata in vigore della proibizione del Meldonium (farmaco notoriamente diffuso nei paesi dell’Est Europa) ed alla vigilia dei giochi di Rio; piu` chiaro di cosi …

15
ale85 (Guest) 04-04-2016 13:50

Sulla Russia siamo d’accordo. Considerando il fatto che poi la maggior parte degli atleti sia stata trovata positiva al meldonium, sostanza legale fino a fine 2015. A parte questo, a me sembra di capire che esista un doping di stato in gran parte delle nazioni, ma molto furbamente si cerca di insabbiare, vedi Fuentes e vedrai con questo caso. A questo punto che senso ha la lotta al doping? Ora mi spiace ma almeno i nomi uno li pretende. O meglio vogliamo sapere di che tipo di doping si tratta e se si può parlare di doping di stato oppure no. Lo è un inchiesta ma ormai è venuta allo scoperto, quindi ora sarebbe assurdo tirarsi su il naso come se niente fosse!

Scritto da bao.bab

Scritto da ale85
La Wada c’entra, perché se io, medico, dico di aver somministrato a 150 atleti sostanze dopanti, tu che mi fai i controlli dov’eri? Oppure la Wada fa i controlli solo ai russi? Solo per capirci..

Scritto da bao.bab

Scritto da ale85
Sarebbe interessante conoscere i nomi dei tennisti, più che dei ciclisti, nomi che purtroppo non conosceremo mai…a buon intenditore poche parole. Ah, la Wada?

Scritto da erebus
Il ciclismo inglese è molto chiaccherato, vediamo un po

Mi spiegheresti cosa c’entra la WADA? Ti faccio presente che questo scandalo sta scoppiando per merito dell’agenzia antidoping UK

In Russia si e’ configurato un problema legato ad un doping di stato. Il fatto e’ che li’ si e’ potuto verificare che i laboratori accreditati per i controlli antidoping non rispettavano le norme. In sostanza non erano terzi e falsificavano i controlli stessi con la connivenza del ministero dello sport.
Se poi voi pensate che un’agenzia, formalmente terza ma di fatto sovvenzionata da coloro che devono essere controllati, con fondi ridicoli rispetto al sistema internazionale di doping abbia gli strumenti per controllare migliaia di farmaci su migliaia di atleti curati da migliaia di medici siete folli.
Gli esiti migliori nella lotta al doping si sono avuti nelle nazioni in cui questo fenomeno e’ penalmente sanzionabile e quindi oltre alle agenzie antidoping anche le polizie nazionali sono coinvolte nella repressione del fenomeno . Il ciclismo e’ il piu’ colpito proprio perche’ le corse piu’ importanti si fanno in Francia ed Italia nazioni in cui il doping e’ reato.
Se non hai gli strumenti e’ difficile fermare un fenomeno del genere

14
bao.bab (Guest) 04-04-2016 12:38

Scritto da ale85
La Wada c’entra, perché se io, medico, dico di aver somministrato a 150 atleti sostanze dopanti, tu che mi fai i controlli dov’eri? Oppure la Wada fa i controlli solo ai russi? Solo per capirci..

Scritto da bao.bab

Scritto da ale85
Sarebbe interessante conoscere i nomi dei tennisti, più che dei ciclisti, nomi che purtroppo non conosceremo mai…a buon intenditore poche parole. Ah, la Wada?

Scritto da erebus
Il ciclismo inglese è molto chiaccherato, vediamo un po

Mi spiegheresti cosa c’entra la WADA? Ti faccio presente che questo scandalo sta scoppiando per merito dell’agenzia antidoping UK

In Russia si e’ configurato un problema legato ad un doping di stato. Il fatto e’ che li’ si e’ potuto verificare che i laboratori accreditati per i controlli antidoping non rispettavano le norme. In sostanza non erano terzi e falsificavano i controlli stessi con la connivenza del ministero dello sport.
Se poi voi pensate che un’agenzia, formalmente terza ma di fatto sovvenzionata da coloro che devono essere controllati, con fondi ridicoli rispetto al sistema internazionale di doping abbia gli strumenti per controllare migliaia di farmaci su migliaia di atleti curati da migliaia di medici siete folli.
Gli esiti migliori nella lotta al doping si sono avuti nelle nazioni in cui questo fenomeno e’ penalmente sanzionabile e quindi oltre alle agenzie antidoping anche le polizie nazionali sono coinvolte nella repressione del fenomeno . Il ciclismo e’ il piu’ colpito proprio perche’ le corse piu’ importanti si fanno in Francia ed Italia nazioni in cui il doping e’ reato.
Se non hai gli strumenti e’ difficile fermare un fenomeno del genere

13
Raffaele83 (Guest) 04-04-2016 11:31

Faranno tacere anche il fuentes britannico ..tranquilli 😛 😉

12
ale85 (Guest) 04-04-2016 10:37

La Wada c’entra, perché se io, medico, dico di aver somministrato a 150 atleti sostanze dopanti, tu che mi fai i controlli dov’eri? Oppure la Wada fa i controlli solo ai russi? Solo per capirci..

Scritto da bao.bab

Scritto da ale85
Sarebbe interessante conoscere i nomi dei tennisti, più che dei ciclisti, nomi che purtroppo non conosceremo mai…a buon intenditore poche parole. Ah, la Wada?

Scritto da erebus
Il ciclismo inglese è molto chiaccherato, vediamo un po

Mi spiegheresti cosa c’entra la WADA? Ti faccio presente che questo scandalo sta scoppiando per merito dell’agenzia antidoping UK

11
bao.bab (Guest) 04-04-2016 10:15

Scritto da bao.bab

Scritto da ale85
Sarebbe interessante conoscere i nomi dei tennisti, più che dei ciclisti, nomi che purtroppo non conosceremo mai…a buon intenditore poche parole. Ah, la Wada?

Scritto da erebus
Il ciclismo inglese è molto chiaccherato, vediamo un po

Mi spiegheresti cosa c’entra la WADA? Ti faccio presente che questo scandalo sta scoppiando per merito dell’agenzia antidoping UK

Ho scritto un’inesattezza sull’ukad. L’indagine e esclusivamente del Sunday times

10
bao.bab (Guest) 04-04-2016 09:58

Scritto da ale85
Sarebbe interessante conoscere i nomi dei tennisti, più che dei ciclisti, nomi che purtroppo non conosceremo mai…a buon intenditore poche parole. Ah, la Wada?

Scritto da erebus
Il ciclismo inglese è molto chiaccherato, vediamo un po

Mi spiegheresti cosa c’entra la WADA? Ti faccio presente che questo scandalo sta scoppiando per merito dell’agenzia antidoping UK

9
Miiiiiii (Guest) 04-04-2016 09:53

cricket.. 😥 ..scommetto che c’è del marcio nel curling!

8
erminio (Guest) 04-04-2016 09:49
7
ale85 (Guest) 04-04-2016 09:44

Sarebbe interessante conoscere i nomi dei tennisti, più che dei ciclisti, nomi che purtroppo non conosceremo mai…a buon intenditore poche parole. Ah, la Wada?

Scritto da erebus
Il ciclismo inglese è molto chiaccherato, vediamo un po

6
ale85 (Guest) 04-04-2016 09:08

Tanto non faranno niente… Figuriamoci, si dopano solo i russi!

5
erebus (Guest) 04-04-2016 09:03

Il ciclismo inglese è molto chiaccherato, vediamo un po

4
pablox 04-04-2016 08:48

cricket? 😯

3
Fabio (Guest) 04-04-2016 08:19

Mi è caduto pure il cricket!

2
radar 04-04-2016 08:12

E ci mancava pure il Fuentes inglese!
Chissà quanti emuli del medico spagnolo ci sono in giro e che non sappiamo: purtroppo, anche se gli scandali escono fuori ogni tanto, il sistema doping è ben radicato..

1