Italiani in Campo Copertina

Italiani in campo (ATP-WTA-Challenger) – 01 Aprile 2016

31/03/2016 19:44 10 commenti
Federico Gaio classe 1992, n.250 del mondo
Federico Gaio classe 1992, n.250 del mondo

Questi gli azzurri impegnati con i relativi orari di gioco e scontri diretti nei main draw dei tornei del circuito ATP-WTA-Challenger.

FRA Challenger St. Brieuc – Indoor Hard
QF Nedovyesov KAZ – Gaio ITA (1-0) 2 incontro dalle ore 10:30



ISR Challenger Raanana – Hard
QF Chen TPE – Fabbiano ITA (0-0) 2 incontro dalle ore 10:00


TAG:

10 commenti. Lasciane uno!

Giovanni (Guest) 01-04-2016 14:29

Scritto da bilbo
Gaio perde e fabbiano vince… Nedoviesov quando becca la settimana giusta e’ ingiocabile e per ora ha battuto con facilità zemlja e un certo kachanov… Poche speranze per gaio…fabbiano per entrare nei 100 invece non poteva beccare un giocatore migliore di Chen e non dovrebbe avere alcun problema

10
bilbo (Guest) 01-04-2016 09:57

Gaio perde e fabbiano vince… Nedoviesov quando becca la settimana giusta e’ ingiocabile e per ora ha battuto con facilità zemlja e un certo kachanov… Poche speranze per gaio…fabbiano per entrare nei 100 invece non poteva beccare un giocatore migliore di Chen e non dovrebbe avere alcun problema

9
braccino (Guest) 01-04-2016 09:29

Scritto da joe
Posso fare un intervento senza che venga censurato o tacciato di lesa maesta’? Ci sono 2 tennisti italiani, seri, umili, tra l’altro ancora giovani, che hanno raggiunto questa settimana il loro B.R. a livelli molto piu’ alti di Quinzi, e non hanno neanche un post. Fosse capitato a Quinzi di avvicinarsi ai top 300 ci sarebbero stati almeno 600 post. Quest’ultimo e’ sicuramente un potenziale prospetto per l’eta’ e per quello che ha fatto in giovanissima eta’, ma proprio quel singolo avvenimento avvenuto anni fa ha creato un delirio di infondate (al momento) aspettative che hanno avvelenato sangue e creato astio verso chiunque osasse criticarlo, facendogli tra l’altro solo del male, per la supponenza con cui e’ venuto su. Per quanto mi riguarda, il ragazzo prima di avere la mia simpatia deve scontare, con un atteggiamento opposto a quello avuto fino ad ora, anni di bestemmie in campo ed atteggiamenti maleducati nei confronti degli avversari.

Questa differenza di attenzioni tra Quinzi e gli altri italiani deriva semplicemente dal fatto che dopo i successi junior, in molti lo avevano dipinto come un futuro e sicuro campione. E in tanti ci hanno creduto…

8
nere 31-03-2016 22:42

Scritto da ceck for ever

Scritto da joe
Posso fare un intervento senza che venga censurato o tacciato di lesa maesta’? Ci sono 2 tennisti italiani, seri, umili, tra l’altro ancora giovani, che hanno raggiunto questa settimana il loro B.R. a livelli molto piu’ alti di Quinzi, e non hanno neanche un post. Fosse capitato a Quinzi di avvicinarsi ai top 300 ci sarebbero stati almeno 600 post. Quest’ultimo e’ sicuramente un potenziale prospetto per l’eta’ e per quello che ha fatto in giovanissima eta’, ma proprio quel singolo avvenimento avvenuto anni fa ha creato un delirio di infondate (al momento) aspettative che hanno avvelenato sangue e creato astio verso chiunque osasse criticarlo, facendogli tra l’altro solo del male, per la supponenza con cui e’ venuto su. Per quanto mi riguarda, il ragazzo prima di avere la mia simpatia deve scontare, con un atteggiamento opposto a quello avuto fino ad ora, anni di bestemmie in campo ed atteggiamenti maleducati nei confronti degli avversari.

Consentimi di esternare quello che (quasi) tutti pensiamo, ma non diciamo: non abbiamo fame di top 200, top 100 o top 50, ma di gente che lotti x vincere slam e master!! Io non credo che i vari Djokovic, Federer, Nadal hanno fatto inizi da sconosciuti e a 25-30 anni sono diventati grandi. La speranza che riponevano (e riponiamo) su Quinzi è questa: purtroppo credo che né Fabbiano e né Gaio, per i quali ho il massimo rispetto, arriveranno a questi livelli

beh ognuno è libero di sperare quello che vuole ma credere ad oggi che quinzi possa fare la carriera di djokovic federer e nadal mi sembra veramente eccessivo; per arrivare a quei livelli non puoi permetterti di perdere neanche i due anni che quinzi ha perso finora; le lacune tecnico-tattiche e la maturazione di testa non le recuperi così con uno schioccar di dita. quinzi, se fa un percorso sereno e lucido (come sembra aver intrapreso in queste settimane, step by step) può diventare un buon giocatore, sicuramente un top 100 ma anch’io, col massimo rispetto per lui, non credo che quinzi lotterà per vincere uno slam. quindi complimenti a fabbiano e gaio e speriamo che quinzi possa arrivare al top delle sue possibilità, che sarebbe sicuramente qualcosa in più sia di fabbiano che di gaio

7
Marco1 (Guest) 31-03-2016 21:22

Scritto da ceck for ever

Scritto da joe
Posso fare un intervento senza che venga censurato o tacciato di lesa maesta’? Ci sono 2 tennisti italiani, seri, umili, tra l’altro ancora giovani, che hanno raggiunto questa settimana il loro B.R. a livelli molto piu’ alti di Quinzi, e non hanno neanche un post. Fosse capitato a Quinzi di avvicinarsi ai top 300 ci sarebbero stati almeno 600 post. Quest’ultimo e’ sicuramente un potenziale prospetto per l’eta’ e per quello che ha fatto in giovanissima eta’, ma proprio quel singolo avvenimento avvenuto anni fa ha creato un delirio di infondate (al momento) aspettative che hanno avvelenato sangue e creato astio verso chiunque osasse criticarlo, facendogli tra l’altro solo del male, per la supponenza con cui e’ venuto su. Per quanto mi riguarda, il ragazzo prima di avere la mia simpatia deve scontare, con un atteggiamento opposto a quello avuto fino ad ora, anni di bestemmie in campo ed atteggiamenti maleducati nei confronti degli avversari.

Consentimi di esternare quello che (quasi) tutti pensiamo, ma non diciamo: non abbiamo fame di top 200, top 100 o top 50, ma di gente che lotti x vincere slam e master!! Io non credo che i vari Djokovic, Federer, Nadal hanno fatto inizi da sconosciuti e a 25-30 anni sono diventati grandi. La speranza che riponevano (e riponiamo) su Quinzi è questa: purtroppo credo che né Fabbiano e né Gaio, per i quali ho il massimo rispetto, arriveranno a questi livelli

beh non proprio, nadal il primo slam (RG) l’ha vinto a 19 anni, federer invece ha fatto anche una buona carriera da junior, di djokovic non so, comunque do ragione a entrambi

6
ceck for ever (Guest) 31-03-2016 21:09

Scritto da joe
Posso fare un intervento senza che venga censurato o tacciato di lesa maesta’? Ci sono 2 tennisti italiani, seri, umili, tra l’altro ancora giovani, che hanno raggiunto questa settimana il loro B.R. a livelli molto piu’ alti di Quinzi, e non hanno neanche un post. Fosse capitato a Quinzi di avvicinarsi ai top 300 ci sarebbero stati almeno 600 post. Quest’ultimo e’ sicuramente un potenziale prospetto per l’eta’ e per quello che ha fatto in giovanissima eta’, ma proprio quel singolo avvenimento avvenuto anni fa ha creato un delirio di infondate (al momento) aspettative che hanno avvelenato sangue e creato astio verso chiunque osasse criticarlo, facendogli tra l’altro solo del male, per la supponenza con cui e’ venuto su. Per quanto mi riguarda, il ragazzo prima di avere la mia simpatia deve scontare, con un atteggiamento opposto a quello avuto fino ad ora, anni di bestemmie in campo ed atteggiamenti maleducati nei confronti degli avversari.

Consentimi di esternare quello che (quasi) tutti pensiamo, ma non diciamo: non abbiamo fame di top 200, top 100 o top 50, ma di gente che lotti x vincere slam e master!! Io non credo che i vari Djokovic, Federer, Nadal hanno fatto inizi da sconosciuti e a 25-30 anni sono diventati grandi. La speranza che riponevano (e riponiamo) su Quinzi è questa: purtroppo credo che né Fabbiano e né Gaio, per i quali ho il massimo rispetto, arriveranno a questi livelli

5
Giammy 10 31-03-2016 21:02

@ joe (#1560866)

Io seguo quinzi e quello che hai detto è tutto vero. Bel commento conmplimenti

4
joe (Guest) 31-03-2016 20:50

Posso fare un intervento senza che venga censurato o tacciato di lesa maesta’? Ci sono 2 tennisti italiani, seri, umili, tra l’altro ancora giovani, che hanno raggiunto questa settimana il loro B.R. a livelli molto piu’ alti di Quinzi, e non hanno neanche un post. Fosse capitato a Quinzi di avvicinarsi ai top 300 ci sarebbero stati almeno 600 post. Quest’ultimo e’ sicuramente un potenziale prospetto per l’eta’ e per quello che ha fatto in giovanissima eta’, ma proprio quel singolo avvenimento avvenuto anni fa ha creato un delirio di infondate (al momento) aspettative che hanno avvelenato sangue e creato astio verso chiunque osasse criticarlo, facendogli tra l’altro solo del male, per la supponenza con cui e’ venuto su. Per quanto mi riguarda, il ragazzo prima di avere la mia simpatia deve scontare, con un atteggiamento opposto a quello avuto fino ad ora, anni di bestemmie in campo ed atteggiamenti maleducati nei confronti degli avversari.

3
Mithra 31-03-2016 20:09

Gaio secondo me perde mentre Fabbiano dovrebbe vincere…sperando che non se la faccia sotto come settimana scorsa.

2
T.B. (Guest) 31-03-2016 20:03

Se la giocano entrambi, soprattutto Fabbiano.. le caratteristiche di gioco di Chen nome dovrebbero impensierirlo. Gaio potrebbe farcela con Nedovyesov, l’unico precedente ha visto una stesa del nostro giocatore ma è datato 2012 per cui poco indicativo. Ah, per quanto riguardo Thomas non dimentichiamo che Chen è reduce da quattro ore di gioco oggi tra singolo e doppio, fattore che per un 32enne non è da sottovalutare

1

Lascia un commento