Circuito ATP ATP, Copertina, Generica

Quest’anno il torneo di Bucharest rischia di essere un disastro

25/03/2016 10:30 22 commenti
Il Centrale non ha avuto l'agibilità
Il Centrale non ha avuto l'agibilità

Il torneo ATP di Bucarest non sarà certo un evento brillante nel 2016.

Il luogo dove si svolgerà l’evento è stato considerato obsoleto e, inoltre, il Campo Centrale non ha ottenuto alcuna certificazioni di sicurezza.

Il campo principale dunque non potrà ospitare alcun incontro e il torneo si giocherà, per l’intera settimana, su due campi secondari!

Secondo i media rumeni, Ion Tiriac starebbe studiando già da alcune settimane l’idea di vendere la licenza del torneo, non avendo trovato nessuna soluzione per migliorare le strutture.


Lorenzo Carini

22 commenti. Lasciane uno!

Radames 25-03-2016 22:10

Scritto da zedarioz

Scritto da Radames

Scritto da zedarioz

Scritto da Dottojoe
Milano, la grande Milano, non ha la possibilità di acquistare la licenza di Bucharest ??

Lo sport in Italia è morto, come la nostra economia.
Basti pensare al basket che se non fosse per Armani, avrebbe un campionato di terza categoria rispetto a quelli spagnolo, tedesco, turco e greco.
Eppure sono convinto che con un pool di sponsor seri almeno un atp250 si possa organizzare. Ma penso ci voglia circa 1000000 di euro e non sono pochi. Bisognerebbe coinvolgere sky (la rai per lo sport non spende) e qualche grande azienda. Proprio uno come Armani, per fare da main sponsor sarebbe perfetto, perché il tennis è da sempre uno sport che concilia agonismo ed eleganza.
Cacchio se Gerry Weber, che ad Armani o Valentino o Prada può solo pulire le scarpe, si permette un ATP con Federer noi a Milano non ci possiamo permettere un torneino??? Uffa!

in che impianto? Al forum di Assago? Come lo riempiamo, per un 250? Quel mostro si riempie solo se viene Nole o Roger, o se c’è un italiano competitivo. Per avere uno dei big ci vogliono tanti soldini. Poco pubblico, pochi sponsor. Pochi sponsor, pochi soldi. Pochi soldi, niente 250.

Sono le televisioni che fanno gli incassi, non il pubblico pagante.
Gli sponsor sono interessati non se il loro marchio è visto da 5000 persone ma se è visto da 500.000 spettatori in Tv.
In tutti gli ATP 250 se li guardi in streaming vedi che a parte semifinali e finali, nei giorni feriali gli impianti sono arcivuoti.
Lo facevano al palalido, che tra pochi mesi sarà completato. Moderno e tiene 4500 persone. Io ho visto giocare Federer, Ljubicic, Soderling, Seppi, Sanguinetti. Ed era male organizzato, mentre ad inizio anni 90 venivano tutti i più forti, da Becker ad Edberg, ma erano altri tempi…
I giocatori arrivano, soprattutto se in calendario è nella settimana di Barcellona in piena preparazione per Roma e Roland Garros. Se inviti i migliori italiani e ci piazzi un evento mondano, che a Milano è quasi naturale organizzare, vedrai che l’interesse lo susciti. Il problema è la mancanza di capacità imprenditoriale e di voglia di investire in un periodo del genere. (solo per la sicurezza ormai si spendono tantissimi soldi)

sulla riapertura del Palalido mettiamoci uno “speriamo”, dato che ci stanno lavorando dal 2011 e ogni anno sembra quello buono. Per quanto riguarda le televisioni, il discorso non cambia: se non ci sono i grandi nomi, non arrivano le tv, oppure ci sono pochi spettatori in diretta. Dubito che ci siano folle oceaniche alla TV nei 250, sempre prescindendo da semifinali e finale. Organizzare un evento intermedio, non il megatorneo con le star e non il future dietro casa, diviene sempre più complesso.

22
zedarioz 25-03-2016 20:02

Scritto da Radames

Scritto da zedarioz

Scritto da Dottojoe
Milano, la grande Milano, non ha la possibilità di acquistare la licenza di Bucharest ??

Lo sport in Italia è morto, come la nostra economia.
Basti pensare al basket che se non fosse per Armani, avrebbe un campionato di terza categoria rispetto a quelli spagnolo, tedesco, turco e greco.
Eppure sono convinto che con un pool di sponsor seri almeno un atp250 si possa organizzare. Ma penso ci voglia circa 1000000 di euro e non sono pochi. Bisognerebbe coinvolgere sky (la rai per lo sport non spende) e qualche grande azienda. Proprio uno come Armani, per fare da main sponsor sarebbe perfetto, perché il tennis è da sempre uno sport che concilia agonismo ed eleganza.
Cacchio se Gerry Weber, che ad Armani o Valentino o Prada può solo pulire le scarpe, si permette un ATP con Federer noi a Milano non ci possiamo permettere un torneino??? Uffa!

in che impianto? Al forum di Assago? Come lo riempiamo, per un 250? Quel mostro si riempie solo se viene Nole o Roger, o se c’è un italiano competitivo. Per avere uno dei big ci vogliono tanti soldini. Poco pubblico, pochi sponsor. Pochi sponsor, pochi soldi. Pochi soldi, niente 250.

Sono le televisioni che fanno gli incassi, non il pubblico pagante.
Gli sponsor sono interessati non se il loro marchio è visto da 5000 persone ma se è visto da 500.000 spettatori in Tv.
In tutti gli ATP 250 se li guardi in streaming vedi che a parte semifinali e finali, nei giorni feriali gli impianti sono arcivuoti.
Lo facevano al palalido, che tra pochi mesi sarà completato. Moderno e tiene 4500 persone. Io ho visto giocare Federer, Ljubicic, Soderling, Seppi, Sanguinetti. Ed era male organizzato, mentre ad inizio anni 90 venivano tutti i più forti, da Becker ad Edberg, ma erano altri tempi…
I giocatori arrivano, soprattutto se in calendario è nella settimana di Barcellona in piena preparazione per Roma e Roland Garros. Se inviti i migliori italiani e ci piazzi un evento mondano, che a Milano è quasi naturale organizzare, vedrai che l’interesse lo susciti. Il problema è la mancanza di capacità imprenditoriale e di voglia di investire in un periodo del genere. (solo per la sicurezza ormai si spendono tantissimi soldi)

21
Radames 25-03-2016 15:54

Scritto da zedarioz

Scritto da Dottojoe
Milano, la grande Milano, non ha la possibilità di acquistare la licenza di Bucharest ??

Lo sport in Italia è morto, come la nostra economia.
Basti pensare al basket che se non fosse per Armani, avrebbe un campionato di terza categoria rispetto a quelli spagnolo, tedesco, turco e greco.
Eppure sono convinto che con un pool di sponsor seri almeno un atp250 si possa organizzare. Ma penso ci voglia circa 1000000 di euro e non sono pochi. Bisognerebbe coinvolgere sky (la rai per lo sport non spende) e qualche grande azienda. Proprio uno come Armani, per fare da main sponsor sarebbe perfetto, perché il tennis è da sempre uno sport che concilia agonismo ed eleganza.
Cacchio se Gerry Weber, che ad Armani o Valentino o Prada può solo pulire le scarpe, si permette un ATP con Federer noi a Milano non ci possiamo permettere un torneino??? Uffa!

in che impianto? Al forum di Assago? Come lo riempiamo, per un 250? Quel mostro si riempie solo se viene Nole o Roger, o se c’è un italiano competitivo. Per avere uno dei big ci vogliono tanti soldini. Poco pubblico, pochi sponsor. Pochi sponsor, pochi soldi. Pochi soldi, niente 250.

20
Salvo (Guest) 25-03-2016 14:44

Napoli!

19
Angiolo (Guest) 25-03-2016 14:24

@ Fabblack (#1555271)

Binaghi…..gnam gnam gnam

18
Perché le cellule simultanee si chiamano così??.#mafuoriceilsole (Guest) 25-03-2016 13:36

@ Poldo (#1555273)

Trieste : )

17
Perché le cellule simultanee si chiamano così??.#mafuoriceilsole (Guest) 25-03-2016 13:33

È che .AZZ… mai un torneo decente!
Dove la fanno la finale sul campo 8 o in un campo abusivo!
Ma siamo nel XXI secolo no nel paleolitico!

16
gbuttit 25-03-2016 12:56

Scritto da PingPong
Il problema dell’economia romena è che se non ci sono finanziamenti europei o non si muovono le multinazionali, a livello locale stanno a secco sparato

Ma al momento non é che l’economia italiana stia tanto meglio…

15
PingPong 25-03-2016 12:26

Il problema dell’economia romena è che se non ci sono finanziamenti europei o non si muovono le multinazionali, a livello locale stanno a secco sparato

14
Poldo (Guest) 25-03-2016 12:21

Egoisticamente mi piacerebbe Firenze, ma credo che, ovunque sia, il costo sia improponibile. Occorrerebbero alcuni anni per valorizzarlo e tanti soldi buttati al vento prima di un ritorno economico.

13
Fabblack 25-03-2016 12:18

@ Dottojoe (#1555216)

Parlane a Binaghi: ci vuole portare gli Internazionali!

12
andre948 25-03-2016 12:10

@ Losvizzero (#1555219)

Sarebbe un bell’investimento. Io ci spero. La collocazione è abbastanza favorevole. Certo non puoi sperare di avere Nadal vista la contemporaneità di Barcellona ma qualche ottimo giocatore “ingaggiandolo” viene. Sarebbe un bel prologo in vista poi dei 1000 di Madrid e Roma e dello slam di Parigi. Coraggio!

11
didiu (Guest) 25-03-2016 12:07

Scritto da liqui
Che la comprasse qualche città italiana la licenza, Napoli Palermo Firenze

Cagliari o Torino

10
Hector (Guest) 25-03-2016 11:52

Scritto da Dottojoe
Milano, la grande Milano, non ha la possibilità di acquistare la licenza di Bucharest ??

Purche’ nel prezzo non sia compreso anche Tiriac. Non potremmo accollarci i costi del parrucchiere.

9
Sander (Guest) 25-03-2016 11:41

Scritto da liqui
Che la comprasse qualche città italiana la licenza, Napoli Palermo Firenze

Noo…meglio Pesaro… :cool:

8
zedarioz 25-03-2016 11:35

Scritto da Dottojoe
Milano, la grande Milano, non ha la possibilità di acquistare la licenza di Bucharest ??

Lo sport in Italia è morto, come la nostra economia.
Basti pensare al basket che se non fosse per Armani, avrebbe un campionato di terza categoria rispetto a quelli spagnolo, tedesco, turco e greco.
Eppure sono convinto che con un pool di sponsor seri almeno un atp250 si possa organizzare. Ma penso ci voglia circa 1000000 di euro e non sono pochi. Bisognerebbe coinvolgere sky (la rai per lo sport non spende) e qualche grande azienda. Proprio uno come Armani, per fare da main sponsor sarebbe perfetto, perché il tennis è da sempre uno sport che concilia agonismo ed eleganza.
Cacchio se Gerry Weber, che ad Armani o Valentino o Prada può solo pulire le scarpe, si permette un ATP con Federer noi a Milano non ci possiamo permettere un torneino??? Uffa!

7
gbuttit 25-03-2016 11:24

Scritto da Losvizzero

Scritto da Dottojoe
Milano, la grande Milano, non ha la possibilità di acquistare la licenza di Bucharest ??

Quello che ho pensato subito anch’io! Prendiamoci un torneo in Italia che ne abbiamo solo uno a Roma e niente al nord è l’unico challenger che c’è è snobbato da tutti essendo pre slam

Uhm… giocare all’aperto al nord a metà aprile la vedo molto, molto dura… a Palermo si potrebbe fare tranquillamente ma non credo ci sia nessuno disposto a comprarlo… ma anche nel resto d’italia, facile dire perchè non compriamo il torneo… ma poi non c’é nessuno disposto a mettere i soldi per comprarlo…

6
Losvizzero 25-03-2016 11:04

Scritto da Dottojoe
Milano, la grande Milano, non ha la possibilità di acquistare la licenza di Bucharest ??

Quello che ho pensato subito anch’io! Prendiamoci un torneo in Italia che ne abbiamo solo uno a Roma e niente al nord è l’unico challenger che c’è è snobbato da tutti essendo pre slam

5
Dottojoe (Guest) 25-03-2016 11:00

Milano, la grande Milano, non ha la possibilità di acquistare la licenza di Bucharest ??

4
Băsescu (Guest) 25-03-2016 10:58

3
fritz.n1 25-03-2016 10:56

Scritto da liqui
Che la comprasse qualche città italiana la licenza, Napoli Palermo Firenze

milano :wink:

2
liqui (Guest) 25-03-2016 10:46

Che la comprasse qualche città italiana la licenza, Napoli Palermo Firenze

1

Lascia un commento