Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Toni Nadal: “Nel 2012 Rafa non riusciva a salire le scale”

20/03/2016 07:55 15 commenti
Toni Nadal è il coach di Rafael Nadal
Toni Nadal è il coach di Rafael Nadal

Toni Nadal è intervenuto nel corso del congresso “Campus Adecco”, tenutosi presso la “Universidad Complutense” di Madrid, ed ha avuto l’occasione di porre l’accento su diversi temi, ma soprattutto lo spagnolo ha parlato della recente polemica alimentata dalle accuse mosse dall’ex-ministro francese Roselyn Bachelot.

Nel 2012, Rafa non riusciva a salire le scale”, ha dichiarato Toni, in risposta alle voci secondo cui quel lungo stop patito da suo nipote non fosse interamente giustificato da un infortunio.

Lo zio dell’ex-numero uno del mondo ha poi proseguito: “Non si può dipendere da quello che dica una persona o un’altra. Le parole della Bachelot mettono sotto una cattiva luce lei ed il governo Sarkozy. Ha vissuto dall’interno l’ambiente sportivo e sembra di non conoscere i dettagli e i controlli a cui sono sottoposti tennisti, per non considerare i severi controlli organizzati dall’ATP e dall’ITF; tenendo conto di tutte le cose che questa signora ha visto, ha dimostrato di non aver imparato abbastanza”, ha concluso.


Edoardo Gamacchio


TAG: , , ,

15 commenti. Lasciane uno!

Ale73 (Guest) 20-03-2016 20:56

“Resto sempre sorpreso quando esco dal campo e mi chiedo: dov’è l’anti-doping?”
Questa è la domanda testuale che si pone spesso Roger Federer. Ritengo che sia uno di quelli che davvero non abbia molto da temere da controlli antidoping severi nel tennis. Su altri avrei qualche dubbio, ma fino a che l’ntidoping nel tennis sarà a questo livello, non hanno molto da temere.

15
Ale73 (Guest) 20-03-2016 20:51

Però Toni, non spariamole grosse: difendi Rafa, ma non affermare che i controlli antidoping nel tennis sono severi. Confrontandoli con quelli di altri sport fanno semplicemente ridere.

14
I love tennis (Guest) 20-03-2016 18:16

@ tommaso (#1552149)

Ma è chiaro che lo zio sta volutamente esagerando,non si capisce? Nadal in quei mesi ha fatto un potenziamento particolare,e quando è tornato gli è bastato poco per riprendere confidenza con la racchetta,e tornare a vincere.Ti ricordo che stai parlando di Nadal,non di un top 100 qualsiasi.Dopo gli infortuni è sempre tornato vincente.

13
I love tennis (Guest) 20-03-2016 18:14

Lo zio mette troppo le mani avanti e spara cavolate,dovrebbe limitarsi a dire che il nipote ha curato i problemi fisici con un potenziamento particolare che l’ha portato a ristabilirsi e a tornare in forma,non ha bisogno di vittimizzarlo.

12
isyde 20-03-2016 16:01

14 luglio
consegna bandiera spagnola… dichiarazioni: sto migliorando giorno dopo giorno, spero di arrivare a londra al 100%
19 luglio
niente Londra… non riesce a salire le scale
cosa sarà successo nell’arco di 5 giorni?
vabbè!

11
fisherman (Guest) 20-03-2016 14:05

Pardon ..era rivolto a Sonego..Lorenzo Sonego

10
winter18 (Guest) 20-03-2016 13:28

@ marcopiper (#1552176)

il web è lo spazio anarchico degli hater. Datevi al taglio e cucito.

9
Nadaliano 20-03-2016 13:11

Ma state ancora a parlare di protezione verso i campioni dopo il caso Sharapova??

8
enzo680 (Guest) 20-03-2016 12:35

cioè nel 2012 non sta in piedi e nel 2013 è n 1 e stravinca tutto.
Toni non dire …..
per me non si dopa,ma le … non mi piacciono.

7
marcopiper 20-03-2016 12:05

Scritto da winter18
@ tommaso (#1552149)
chi disprezza i campioni non ama lo sport. Prova con l’uncinetto!

Potrei dire la stessa cosa di chi nega l’evidenza.

6
Figologo (Guest) 20-03-2016 11:36

Poteva prendere l’ascensore.

5
winter18 (Guest) 20-03-2016 10:48

@ tommaso (#1552149)
chi disprezza i campioni non ama lo sport. Prova con l’uncinetto!

4
LuchinoVisconti (Guest) 20-03-2016 10:43

@ fisherman (#1552144)

Guarda che Nadal si chiama Rafael e non Lorenzo. :grin:

3
tommaso (Guest) 20-03-2016 10:39

Secondo me questi continuano a peggiorare la situazione con queste dichiarazioni. Nadal ha giocato l’ultimo torneo nel 2012 a Wimbledon, e nel giro di 7 mesi uno “che non riesce a salire le scale” recupera tanto da raggiungere, appena rimette piede in campo la finale del primo torneo giocato e poi vincere

San Paolo (e va bene)
Acapulco (già meglio)
Indian Wells (!!!)
finale a Montecarlo
vittoria a Barcellona
vittoria a Madrid
vittoria a Roma
sempre più in alto, vittoria al Roland Garros!!!
crollo al primo turno di Wimbledon contro il carneade Darcis
vittoria in Canada
vittoria a Cincinnati
vittoria agli US OPEN!!!!!!!!
poi finali a Pechino
semi a Shanghai e Parigi (eh, qua in effetti male male…)
e finale alle Finals

17 tornei giocati, 10 vinti (2 GS), record stagionale di 75-7. Dai, ma non farebbero meglio a stare zitti che magari man mano la gente dimentica?

2
fisherman (Guest) 20-03-2016 10:34

Redazione ..ho sbagliato l inserimento del mio post..ovviamente era dedicato qualies challenger in Cina e segnatamente a Sonego. Se volete essere.cosi gentili da spostarlo. .grazie a Voi e buon lavoro

1

Lascia un commento