Davis Cup 2016 Altro

E’ Ufficiale: Italia vs Argentina si giocherà a Pesaro

19/03/2016 15:55 22 commenti
La squadra italiana che ha battuto la Svizzera proprio in quel di Pesaro
La squadra italiana che ha battuto la Svizzera proprio in quel di Pesaro

E’ ufficiale. Il quarto di finale di Davis Cup tra Italia e Argentina, in programma dal 15 al 17 luglio, si giocherà al circolo Tennis Baratoff.
Ad annunciare l’avvenimento è stato il sindaco Matteo Ricci.

Dichiara Ricci: “La Fit ha deciso di comunicare all’Itf che la sede ospitante del secondo turno di Davis Cup sarà Pesaro. Per noi è un grande orgoglio, anche in ottica candidatura a città europea dello sport. E’ un successo della città, ottenuto sulla scia degli ottavi di finale: ringraziamo la Fit e il presidente Angelo Binaghi per la fiducia. E la Mca Events di Ernesto De Filippis per il fondamentale sostegno e la collaborazione. E’ stato un lavoro di squadra.”

Entro il 6 aprile l’Itf omologherà la scelta.

De Filippis organizatore dell’evento: “Allestiremo i due campi di allenamento in terra rossa alla Baratoff, come prevede il regolamento nelle situazioni outdoor. Così come ci sarà l’arena da seimila posti. Pesaro non è una ‘major city’, ma il successo organizzativo degli ottavi ci ha consentito di superare il problema”.


TAG: , ,

22 commenti. Lasciane uno!

Mrs Nobody 20-03-2016 09:46

Scritto da Salvo

Scritto da Mrs Nobody
Ma da quando è stata l’ultima volta he l’Italia sia al maschile e al femminile in casa ha giocato sul duro?

Luglio 2007.
Playout contro il Lussemburgo.
(parlo di Davis Cup)

Un’eternità quindi. :roll: grazie per la risposta

22
luigi (Guest) 20-03-2016 00:29

Io avrei optato per Urbino !!!

21
Salvo (Guest) 19-03-2016 23:51

Scritto da Mrs Nobody
Ma da quando è stata l’ultima volta he l’Italia sia al maschile e al femminile in casa ha giocato sul duro?

Luglio 2007.
Playout contro il Lussemburgo.
(parlo di Davis Cup)

20
Insalatiera76 (Guest) 19-03-2016 23:04

@ ago (#1551978)

@ Sander (#1552001)

Cioè, c’è un imprenditore che organizza un turno di Davis, poi succedono una serie di eventi (qualcuno prevedibile altri meno ma comunque tutti incerti e sfortunati) per cui il pubblico latita e l’imprenditore ci rimette dei soldi. E voi dite che la Federazione fa male a buttargli una ciambella di salvataggio, o addirittura gli augurate di rimetterci pure al secondo turno?
Io proprio non vi capisco.
Vogliamo arrivare a non giocare la Davis in casa per mancanza di campi disposti ad ospitarla?

19
Sander (Guest) 19-03-2016 22:24

Scritto da william
Pesaro credo sia stata scelta per doveroso danno economico dovuto al primo turno privo di nomi di spicco. Si fa presto a criticare quando non si conosce cosa significa organizzare certi eventi ma se certi tornei non riescono nel circuito ATP o WTA a rimanere e devono mollare i motivi sono noti. Spalti vuoti (vedi tornei in Cina) e quando i giocatori portano a casa il montepremi se i conti non quadrano chi ci rimette sono gli organizzatori che fanno del loro mestiere una “speranzosa” fonte di guadagno. Sarebbe forse il caso di pagare un po meno i tennisti e distribuire le risorse in modo piu’ equilibrato. Poi posso essere d’accordo sul discorso sicurezza ma gli internazionali di Roma non sono dei guru (Lo dico perché ci sono stato e i controlli sono discutibili). Forza Italia e cerchiamo ogni tanto di spezzare una lancia a favore della Fit che ha comunque fatto conoscere e crescere il movimento tennistico….e spero che almeno in questo siate d’accordo.

Ci sono due categorie di Imprenditori, chi e’ “nelle grazie” del Pubblico e degli enti e chi no.
Molte volte il fatto che sei nelle grazie del pubblico non significa avere piu’ qualita’ e capacita’ imprenditoriale ma solo avere le “conoscenze” giuste.
Lavorare bene come organizzatore significa non “essere speranzosi”(come dici tu) ma essere lungimiranti e valutare tutte le possibili incognite.
Non ci voleva uno scienziato a valutare il fatto che la Svizzera una volta vinta la Davis poteva presentarsi con una squadra molto ridimensionata e comunque in ogni caso si chiama “rischio d’impresa”, lo stesso che mi trovo ad avere ad esempio anch’io per la mia attivita’ senza che possa avere vantaggi da chichessia.
E comunque nel merito De Filippis aveva rilasciato un’intervista subito dopo la Davis di Pesaro, spiegando che non aveva raggiunto il pareggio di bilancio ma non si stracciava le vesti perche’ da quello che ho capito e’ un organizzatore di lungo corso che ha avuto i suoi successi in termini economici in molte altre manifestazioni e poi non me le straccerei neanch’io le vesti se poi c’e’ Mamma Fit che mi da una seconda possibilita’….

18
ago (Guest) 19-03-2016 21:04

Spero che dopo due giornate il risultato sia 3-0 così fanno la buca un’altra volta

17
Gigio (Guest) 19-03-2016 20:20

Ahahaha@ william (#1551950)

Ahahah ma certo…prima

16
william (Guest) 19-03-2016 19:58

Pesaro credo sia stata scelta per doveroso danno economico dovuto al primo turno privo di nomi di spicco. Si fa presto a criticare quando non si conosce cosa significa organizzare certi eventi ma se certi tornei non riescono nel circuito ATP o WTA a rimanere e devono mollare i motivi sono noti. Spalti vuoti (vedi tornei in Cina) e quando i giocatori portano a casa il montepremi se i conti non quadrano chi ci rimette sono gli organizzatori che fanno del loro mestiere una “speranzosa” fonte di guadagno. Sarebbe forse il caso di pagare un po meno i tennisti e distribuire le risorse in modo piu’ equilibrato. Poi posso essere d’accordo sul discorso sicurezza ma gli internazionali di Roma non sono dei guru (Lo dico perché ci sono stato e i controlli sono discutibili). Forza Italia e cerchiamo ogni tanto di spezzare una lancia a favore della Fit che ha comunque fatto conoscere e crescere il movimento tennistico….e spero che almeno in questo siate d’accordo.

15
sander (Guest) 19-03-2016 19:10

Scritto da lallo

Scritto da sander

Scritto da tony71
bah in casa giochemo sempre a pesaro

Dovrebbero spiegarci quali sono le motivazioni che hanno portato a questa scelta Palmieri & Co. Di sicuro non è la scelta migliore per l’Italia, pensavo già al caldo tifo di Roma o di Napoli…
Non ho parole…questi signori fanno il bello e cattivo tempo . Tristezza infinita quando si vedono interessi “politici” invece che a favore della squadra.

motivazioni evidenti. A pesaro han organizzato (perdendoci) gli ottavi svoltisi senza Fogna, Federer e Wawrinka (mentre al momento della selezione non si sapeva chi sarebbe venuto) e quindi li hanno\sperano di risarcirli con un altra organizzazione

Sì Lallo, l’ho scritto poi nel post successivo, il problema è che queste sono motivazioni da Repubblica delle Banane, la Federazione deve pensare agli interessi dell’Ital-tennis, non può esserci questa commistione evidente tra politico, manager, dirigente, purtroppo questa gente è fuori da ogni logica, ma noi non possiamo fare passare queste cose così, non possiamo farci rubare la marmellata da sotto il naso… non capisco l’utente che godrebbe alla faccia di chi critica. Anch’io ovviamente sarei felice di una vittoria dell’Italia ma questi lati oscuri non li tollero.
A chi sta bene così devo dire che non capisco….magari se me lo spiegano mi possono illuminare

14
forzaschiavo (Guest) 19-03-2016 18:42

Non sono d’accordo, non.si può organizzare due eventi di seguito nello stesso posto, sarà piena stagione balneare, come detto in precedenza spero siano più accurati i controlli, si poteva entrare con qualsiasi arma ma con le bottigliette d’acqua senza tappo, chiunque si muoveva durante i match. Inoltre spero sia un luogo meglio servito dai mezzi pubblici, anche se a Pesaro dopo le venti c’è il nulla. Questa volta non ci sarò.

13
lallo (Guest) 19-03-2016 18:19

Scritto da sander

Scritto da tony71
bah in casa giochemo sempre a pesaro

Dovrebbero spiegarci quali sono le motivazioni che hanno portato a questa scelta Palmieri & Co. Di sicuro non è la scelta migliore per l’Italia, pensavo già al caldo tifo di Roma o di Napoli…
Non ho parole…questi signori fanno il bello e cattivo tempo . Tristezza infinita quando si vedono interessi “politici” invece che a favore della squadra.

motivazioni evidenti. A pesaro han organizzato (perdendoci) gli ottavi svoltisi senza Fogna, Federer e Wawrinka (mentre al momento della selezione non si sapeva chi sarebbe venuto) e quindi li hanno\sperano di risarcirli con un altra organizzazione

12
aureliriccardo 19-03-2016 17:52

Scritto da sander

Scritto da tony71
bah in casa giochemo sempre a pesaro

Dovrebbero spiegarci quali sono le motivazioni che hanno portato a questa scelta Palmieri & Co. Di sicuro non è la scelta migliore per l’Italia, pensavo già al caldo tifo di Roma o di Napoli…
Non ho parole…questi signori fanno il bello e cattivo tempo . Tristezza infinita quando si vedono interessi “politici” invece che a favore della squadra.

Pesaro mette i soldi e li da alla federazione

11
lleyton hewitt 19-03-2016 17:47

Ma dai un quarto di Davis lo giocheremo al foro italico o al forum di Assago non è possibile ancora pesaro

10
ago (Guest) 19-03-2016 17:47

Dopo l articolo che uscí un paio di settimane fa era evidente. Siamo veramente un paese del quinto mondo sul piano della trasparenza

9
sander (Guest) 19-03-2016 17:45

Scritto da Le critiche servono a poco
Ottima scelta!
Appena sarete smentiti godrò come nessuno

Anche se l’Italia vincerà rimarrà il fatto che non è la sede giusta, ho letto su altri siti che visto che non c’erano federer e wawrinka ci sono stati meno spettatori di quanto si era preventivato contro la Svizzera e di conseguenza si è data una nuova possibilità a De Filippis per “coprire il buco economico derivato dall’evento precedente”.
Se fosse così, utenti all’ascolto, se fate business o organizzate eventi e avete qualche problema di bilancio chiamate la Fit che una soluzione ve la trova.

8
sepp- (Guest) 19-03-2016 17:44

Mah….

7
Army 19-03-2016 17:31

Non lo trovo giusto…Ma cos’è diventata Pesaro?!?! Mah…I soliti magheggi all’italiana… :roll:

6
Le critiche servono a poco (Guest) 19-03-2016 17:24

Ottima scelta!
Appena sarete smentiti godrò come nessuno

5
Mrs Nobody 19-03-2016 17:10

Ma da quando è stata l’ultima volta he l’Italia sia al maschile e al femminile in casa ha giocato sul duro? :roll:

4
sander (Guest) 19-03-2016 16:49

Scritto da tony71
bah in casa giochemo sempre a pesaro

Dovrebbero spiegarci quali sono le motivazioni che hanno portato a questa scelta Palmieri & Co. Di sicuro non è la scelta migliore per l’Italia, pensavo già al caldo tifo di Roma o di Napoli…
Non ho parole…questi signori fanno il bello e cattivo tempo . Tristezza infinita quando si vedono interessi “politici” invece che a favore della squadra.

3
Lollo99 19-03-2016 16:44

Non lo trovo corretto

2
tony71 (Guest) 19-03-2016 16:05

bah in casa giochemo sempre a pesaro

1

Lascia un commento