Italiane nei tornei ITF Copertina, WTA

Italiane nei tornei ITF: Risultati 18 Marzo 2016. I risultati di oggi

18/03/2016 15:45 14 commenti
Nella foto Claudia Giovine
Nella foto Claudia Giovine

Questo il live dettagliato delle partite delle giocatrici italiane impegnate nei tornei del circuito ITF.

FRA Itf $10,000 Gonesse – Terra indoor – Quarti di Finale
Martina Colmegna ITA vs. Olga Saez Larra ESP [7] 3 incontro dalle ore 12:00

ITF Gonesse
M. Colmegna
3
3
O. Saez Larra [7]
6
6
Vincitore: O. Saez Larra

Laura Schaeder GER vs. Giorgia Marchetti ITA Non prima delle ore 16:00

ITF Gonesse
L. SCHAEDER
6
6
G. Marchetti
3
1
Vincitore: L. SCHAEDER




TUN Hammamet – $10,000 – Terra – Quarti di Finale
Claudia Giovine ITA [7] vs. Lina Gjorcheska MKD [2] ore

ITF Hammamet
C. Giovine [7]
2
2
L. Gjorcheska [2]
6
6
Vincitore: L. Gjorcheska




USA Orlando, FL – $10,000 – Terra – Quarti di Finale
Jessica Pegula USA [1] vs. Jasmine Paolini ITA ore 16:00

ITF Orlando
J. Pegula [1]
6
6
J. Paolini
2
3
Vincitore: J. Pegula


TAG: ,

14 commenti. Lasciane uno!

pincopallino (Guest) 18-03-2016 22:26

Scritto da Alby73
Ma il guaio è che c’è la crisi economica. Molti tornei da 50k, 75k e 100k sono spariti dal calendario e adesso è tutto più complicato.
Le tenniste di fascia “media”, cioè quelle che hanno una classifica che le permetterebbe di entrate nel main draw o nelle qualificazioni dei tornei di categoria suddetta non sanno più dove buttarsi: tentare di entrare nelle quali di un International non va sempre a buon fine, iscrizioni successive all’entry list possono farle cacciare fuori e se non ha una wild card non ce la fa ad entrare, magari per poco, nel tabellone, e se magari ce la fa è probabile che si prenda una scoppola al primo turno con una avversaria superiore e torna a casa con un punticino. Allora c’è chi va ad ingolfare le entry list dei 25k che cacciano in basso quelle che un tempo le competeva quel tipo di torneo e che a loro volta vanno ad intasare i 10k e quelle che erano da 10k devono sperare in una wild card, e non è sempre scontato.
Fino a qualche anno fa ricordo che solo in Italia c’erano un paio di 100k in Piemonte, un 75k a Rimini e diversi 50k. Per una tennista era più facile risalire il ranking perchè aveva a disposizione tornei alla portata della sua capacità.
Non seguo il tennis maschile, ma penso che sia la solita situazione.

concordo.giusta osservazione!

14
Alby73 (Guest) 18-03-2016 18:50

No, dai. Giorgia e Martina in Francia hanno fatto un gran torneo! E la Paolini in Messico era obbiettivamente contro un’avversaria troppo difficile.

Concordo con la tristezza, ma non lo definirei un disastro.

13
aper (Guest) 18-03-2016 18:37

@ Gian50 (#1551469)

@ Gian50 (#1551469)

E anche in pratica.

12
Gabriele da Firenze 18-03-2016 18:16

Che disastro, che tristezza… :sad:

11
Alby73 (Guest) 18-03-2016 17:01

Ma il guaio è che c’è la crisi economica. Molti tornei da 50k, 75k e 100k sono spariti dal calendario e adesso è tutto più complicato.
Le tenniste di fascia “media”, cioè quelle che hanno una classifica che le permetterebbe di entrate nel main draw o nelle qualificazioni dei tornei di categoria suddetta non sanno più dove buttarsi: tentare di entrare nelle quali di un International non va sempre a buon fine, iscrizioni successive all’entry list possono farle cacciare fuori e se non ha una wild card non ce la fa ad entrare, magari per poco, nel tabellone, e se magari ce la fa è probabile che si prenda una scoppola al primo turno con una avversaria superiore e torna a casa con un punticino. Allora c’è chi va ad ingolfare le entry list dei 25k che cacciano in basso quelle che un tempo le competeva quel tipo di torneo e che a loro volta vanno ad intasare i 10k e quelle che erano da 10k devono sperare in una wild card, e non è sempre scontato.

Fino a qualche anno fa ricordo che solo in Italia c’erano un paio di 100k in Piemonte, un 75k a Rimini e diversi 50k. Per una tennista era più facile risalire il ranking perchè aveva a disposizione tornei alla portata della sua capacità.
Non seguo il tennis maschile, ma penso che sia la solita situazione.

10
Sottile (Guest) 18-03-2016 16:56

Oggi se ne tornano tutte a casa le azzurre :mad:

9
ska (Guest) 18-03-2016 16:47

L unico esempio e Naso che si e fermato in argentina a fare un 10 k. @ Tiziano p (#1551497)

8
Tiziano p (Guest) 18-03-2016 16:34

Scritto da ska
E assolutamente giusto che possano giocare. la sneider ha perso dalla Pieri in un 25k, La Burnett mi sembra fosse arrivata al 121 ed,ora i 10k mica li vince@ Tiziano p (#1551470)

Ma non c entra col mio commento…la Burnett è giusto che li giochi visto la sua attuale classifica….ma se fosse tra le 100 non troverei giusto che lei giocasse un 10.000. ..visto che avrebbe classifica per fare tornei più alti…porta via spazio ad altre…per una top 150un 10.000è inutile sia a livello di classifica che economonicamente…visto che sarebbe nel MD e tornei piu importanti….

7
QUINZI e GIORGI (io ci credo)1926 (Guest) 18-03-2016 16:14

Forza Martina e Giorgia

6
ska (Guest) 18-03-2016 15:23

E assolutamente giusto che possano giocare. la sneider ha perso dalla Pieri in un 25k, La Burnett mi sembra fosse arrivata al 121 ed,ora i 10k mica li vince@ Tiziano p (#1551470)

5
IOeCO 18-03-2016 15:14

Ricordo una kvitova top 10 giocare il 100k di Praga, con le WC qualsiasi tesserato può giocare un torneo internazionale.

4
Tiziano p (Guest) 18-03-2016 15:10

Non trovo giusto che alla pegula n°150 del mondo sia permesso di giocare tornei da 10.000….una voltra entrato nella 200 dovrebbero fare dai 50.000 in su…altrimenti le giovani che vogliono crescere fanno fatica…

3
Gian50 18-03-2016 15:09

la Pegula e’ 151 la nostra Paolini e’ 479 teoricamente non c’e’ partita

2
Gian50 18-03-2016 09:42

secondo il sito itf la partita della Giovine deve iniziare qui danno gia’ 1-0 mah

1

Lascia un commento