Caso Sharapova Copertina, Generica

Maria Sharapova si difende e lancia una strana frase: “Non ho finto di essere infortunata per nascondere la verità sul risultato del mio test”

12/03/2016 01:28 50 commenti
Maria Sharapova classe 1987, n.7 del mondo
Maria Sharapova classe 1987, n.7 del mondo

Maria Sharapova è ritornata a scrivere su Facebook dopo le accuse che le sono piovute in questi giorni.

Ecco alcuni passi significati del suo lungo post: “Lo scorso 18 dicembre ho ricevuto una mail dal titolo “Notizie per i giocatori”. Conteneva una newsletter su un sito web che conteneva altre tonnellate di informazioni generiche su viaggi, tornei imminenti, classifiche, statistiche, bollettini, auguri di compleanno e, sì, anche informazioni anti-doping. Se un tennista avesse voluto trovare le specifiche informazioni sui medicinali aggiunti alla lista anti-doping avrebbe dovuto aprire la mail, leggere una dozzina di link non inerenti, trovare il link all’Area giocatori, inserire un username e una password, leggere una schermata principale con più di tre dozzine di diversi link riguardanti più argomenti, trovare il link “Cambiamenti al Programma AntiDoping tennistico e informazioni per il 2016”, cliccarci e leggere una pagina con altre decine di link riguardanti molteplici questioni antidoping generiche.”

“Quindi avrebbe dovuto cliccare sul link giusto, aprirlo, andare a pagina 2 e lì avrebbe poi trovato un nome diverso per il medicinale che stavo assumendo. In altre parole, per essere al corrente di questo “avvertimento”, era necessario aprire una email con un titolo che non aveva nulla a che fare con l’anti-doping, cliccare su una pagina web, inserire una password, inserire un username, cercare, cliccare, cercare, cliccare, scorrere e poi leggere. Decisamente complicato da trovare.

“Era presente anche un depliant distribuito durante vari tornei all’inizio del 2016, dopo che il ban era entrato in vigore. Questo documento aveva migliaia di parole, molte delle quali termini tecnici, stampate a caratteri minuscoli. Lo avrei dovuto studiare? Si ma era tutto molto difficile da trovare.”

“Molti giornali hanno detto che sono stata avvertita cinque volte. C’è stato anche un titolo che diceva: “Il trattamento standard con il medicinale nel caso di Maria Sharapova dura dalle 4 alle 6 settimane”.
Il produttore del mio medicinale ha spiegato: “Il trattamento può essere ripetuto due o tre volte l’anno. Solo un dottore può seguire e valutare le condizioni di salute del paziente e stabilire se il paziente dovrebbe utilizzare il Meldonium per un periodo di tempo più lungo”.
Questo è esattamente ciò che ho fatto io. Non ho assunto il medicinale ogni giorno, ma ho usato questo farmaco nel modo in cui il mio dottore mi ha raccomandato di prenderlo ed è stato assunto nelle piccole dosi raccomandate dal medico.”

Non sono stata avvertità cinque volte come dicono i giornali ed i siti web. È una distorsione delle attuali comunicazioni che vengono fornite o semplicemente pubblicate su una pagina di un sito web. Non accampo scuse per il mio errore e la mia ignoranza riguardo la messa al bando del farmaco. Vi ho già comunicato dell’email che ho ricevuto il 22 dicembre 2015. Il suo titolo era “Cambiamenti principali al Programma AntiDoping per il 2016”. Avrei dovuto prestarle maggiore attenzione. Ma le altre comunicazioni? erano sepolte in newsletter, siti web o fascicoli molto difficili da trovare.

“Sono fiera di come ho agito in questa situazione. Sono stata onesta e diretta. Non ho finto di essere infortunata per nascondere la verità sul risultato del mio test. Attendo che la ITF riceva i miei documenti medici e spero che mi sarà consentito di giocare di nuovo a tennis. Ma in ogni caso voglio che voi, i miei fan, sappiate la verità e potete bene capire i fatti come si sono svolti.”


TAG: , ,

50 commenti. Lasciane uno!

oooo (Guest) 13-03-2016 19:36

esiste anche un’altra possibilità, antitetica alla teoria del silent ban non accettato dalla Sharapova: l’ITF avrebbe detto alla giocatrice russa: ” STAVOLTA non siamo disposti a chiudere un occhio,il vento è cambiato o almeno dobbiamo fingere che lo sia, ma ti concediamo la possibilità di autodenunciarti e di evitare lo sputtanamento dal parte nostra.Se sei tu ad uscire allo scoperto, ci sarà maggiore clemenza”. Questo spiegherebbe perchè Maria avrebbe continuato ad assumere il Meldonium pur sapendo ( io credo che lo sapesse) che era stato inserito nella lista proibita : perchè era certa che la sua eventuale positività sarebbe stata tenuta nascosta dai vertici del tennis. Non so voi, ma ai miei occhi la credibilità di organi come ITF, ATP, WTA, WADA, ecc., tende asintoticamente a 0. Da un lato sbandierano da anni l’inflessibilità e la capillarità dei controlli, dall’altro li inaspriscono, da un lato si sente dire che mancano le risorse finanziarie per una seria lotta al doping, dall’altro si registra nel tennis un volume di affari in continua crescita. Speriamo che la vicenda Sharapova sia l’inizio della fine del tennis pro per come è diventato negli ultimi 10-15 anni. DOBBIAMO TORNARE ALL’ANNO ZERO !

50
oooo (Guest) 13-03-2016 17:42
49
Fab (Guest) 13-03-2016 08:32

Ennesima smoking gun che la Sharapova racconta frottole, eccola!!

Basta andare nel sito WADA, con soli tre clicks si va su:

https://www.wada-ama.org/en/resources/science-medicine/prohibited-list

e appare chiaro e tondo un sotto link con su scritto:

“Summary of Modifications – 2016

Prohibited List”

Si clicca, si apre un brevissimo documento in pdf e appare subito che da settembre 2015 il Meldonium è stato inserito nella lista delle sostanze vietate del 2016, eccola qua:

https://wada-main-prod.s3.amazonaws.com/resources/files/wada-2016-prohibited-list-summary-of-modifications-en.pdf

Ed è strarisaputo che una sostanza che entra per la prima volta nella lista delle sostanze proibite dalla WADA entra subito in automatico anche nella lista del Tennis Anti-Doping Programme!!

Non si deve aspettare nemmeno un secondo di conferma, nessuna email, nessuna telefonata, ecc… nada, zero, nisba, niente di niente!!

Più chiaro di così si muore!!

Saluti.

Fabrice

48
Fab (Guest) 13-03-2016 07:32

@ fab (#1547236)

ok, d’ora in poi metterò Fabrice! Ciao! Fabrice

47
marians1988 12-03-2016 18:33

@ ale85 (#1547235)

Sono contento che la pensi più o meno allo stesso modo, è difficile avere un quadro più o meno completo sotto le mani. Comunque ( e le ultime parole della Sharapova lo confermano) la Russia non penso stia a guardare.
P.s. A me la Sharapova urtava il sistema nervoso per modo di giocare ed urlare ad ogni punto .. eheh ciao

46
Shuzo (Guest) 12-03-2016 17:44

Difficile stabilire come stiano realmente le cose. Ci sono smentite su smentite e capire quale sia la verità non è affatto semplice. Ad ogni modo devo dare atto che Maria Sharapova ha dimostrato grande coraggio. Ammesso che non sia stata del tutto sincera nelle sue dichiarazioni, aver organizzato una conferenza stampa per ammettere di essere risultata positiva a un controllo antidoping, anticipando così le azioni dei mass media, non è da tutti. Questo non deve garantirle un trattamento di favore ma indubbiamente le dà più credibilità. In ogni caso dolo o superficialità che sia, se ha sbagliato, è giusto che paghi, ma deve pagare il giusto e le speculazioni mediatiche insieme a certi commenti di alcuni colleghi sono assolutamente fuori luogo. A chi ci specula, dico solo: “Attenti! Un giorno potreste trovarvi anche voi nei panni di Maria!”.

45
mamo (Guest) 12-03-2016 17:25

Scritto da marians1988
Se non l’avete capito, siamo in guerra fredda. La Russia e Putin sono stati accusati negli ultimi mesi di uccidere i civili siriani, spalleggiare l’Isis, corrompere Blatter, avere un sistema di doping sistematico, alimentare la crisi di migranti in Europa ecc. ecc. (potrei continuare per ore).
Masha allude a Nadal, allo stesso modo della ex ministra francese.
Lo sport se non l’avete capito è un ottimo catalizzatore per modificare l’opinione pubblica. Non dico che sia pulita, tutt’altro, ma che si nascondano tutti gli altri atleti. Sbugiardare qualche russo, ora, è utile a tutti.

:twisted:

44
LiveTennis.it Staff 12-03-2016 17:11

Scritto da fab

Scritto da Fab
“Ripetere una bugia 10 volte ,100 volte, 1000 volte, un milione di volte, fino a quando diventa verità”
by Joseph Goebbles, Ministro della Propaganda Nazista
Poi ovvio che le bugie ripetute in quel modo diventano verità, perchè:
“There is a sucker born every minute” by TP Barnum
=
“Ogni minuto nasce un credulone”
Insomma, un mix esplosivo!!
Saluti.
Fab
PS ovvio che il principio vale anche in molti altri campi professionali!!

Scusa non è che potresti diversificare il Nick visto che è identico al mio, ed il mio è registrato non saprei come fare

Ciao! Inseriremo un 2 ai messaggi dell’amico Fab ;)

43
fab 12-03-2016 16:53

Scritto da Fab
“Ripetere una bugia 10 volte ,100 volte, 1000 volte, un milione di volte, fino a quando diventa verità”
by Joseph Goebbles, Ministro della Propaganda Nazista
Poi ovvio che le bugie ripetute in quel modo diventano verità, perchè:
“There is a sucker born every minute” by TP Barnum
=
“Ogni minuto nasce un credulone”
Insomma, un mix esplosivo!!
Saluti.
Fab
PS ovvio che il principio vale anche in molti altri campi professionali!!

Scusa non è che potresti diversificare il Nick visto che è identico al mio, ed il mio è registrato non saprei come fare

42
ale85 (Guest) 12-03-2016 16:53

Penso anche io che le cose siano un po’in questo modo. Se non altro però, se ancora qualcuno non lo avesse capito, emerge anche una verità che anche se non dimostrabile nel tennis sono tutti un po’ dopati. Detto questo ammetto che lo stile di gioco di Masha continuerà a piacermi

Scritto da marians1988
Se non l’avete capito, siamo in guerra fredda. La Russia e Putin sono stati accusati negli ultimi mesi di uccidere i civili siriani, spalleggiare l’Isis, corrompere Blatter, avere un sistema di doping sistematico, alimentare la crisi di migranti in Europa ecc. ecc. (potrei continuare per ore).
Masha allude a Nadal, allo stesso modo della ex ministra francese.
Lo sport se non l’avete capito è un ottimo catalizzatore per modificare l’opinione pubblica. Non dico che sia pulita, tutt’altro, ma che si nascondano tutti gli altri atleti. Sbugiardare qualche russo, ora, è utile a tutti.

41
marians1988 12-03-2016 15:38

Se non l’avete capito, siamo in guerra fredda. La Russia e Putin sono stati accusati negli ultimi mesi di uccidere i civili siriani, spalleggiare l’Isis, corrompere Blatter, avere un sistema di doping sistematico, alimentare la crisi di migranti in Europa ecc. ecc. (potrei continuare per ore).
Masha allude a Nadal, allo stesso modo della ex ministra francese.
Lo sport se non l’avete capito è un ottimo catalizzatore per modificare l’opinione pubblica. Non dico che sia pulita, tutt’altro, ma che si nascondano tutti gli altri atleti. Sbugiardare qualche russo, ora, è utile a tutti.

40
ale85 (Guest) 12-03-2016 14:20

Penso si riferisca all’attuale infortunio.

Scritto da giage1996

Scritto da marco100
sto a mosca per lavoro e qui si dice che masha a meta febbraio ha rinunciato al silent bant proposogli per 7 mesi effettivi come un altro tennista rimasto fermo pochi anni fa ma al ritorno ha stracciato tutti,mha.comunque masha ha rifiutato per due motivi.il primo perché é in buona fede e non vuole nascondere nulla e il secondo motivo non vuole saltare le olimpiadi che con il silent bant avrebbe saltato sicuramente.comunque se vogliono che noi tifosi crediamo davvero nella pulizia del tennis devono mostrare dei video e dei dati sulle analisi dei test antidoping.troppe cose strane stanno succendeno negli ultimi anni.tipo nadal.tipo cilic tipo tsonga tipo ora federer tipo ora ferrer e tantissimi altri casi.come djokovic con la camera iperbarica e le cellule staminali di nadal ecc ecc.cosi l atp per primo sta facendo una bruttissima figura.e la cosa bella che appena parla una persona che e stata ministro dello sport e dice cose vere e cose che stesso i tennisti sia atp che wta pensano.e sanno la povera mimistra deve anche beccarsi una denucnja.e ora anche masha dice che non ha finto un infortunio.ragazzi il sistema non va

Che centra Federer scusa?

39
gianfranco (Guest) 12-03-2016 14:16

Scritto da Paoloz
mi domando cosa sappiano nel loro giro i giocatori e le giocatrici

Chiedilo alla Mladenovic. :oops: (Vedi post accanto)

38
Paoloz (Guest) 12-03-2016 14:08

mi domando cosa sappiano nel loro giro i giocatori e le giocatrici

37
giage1996 12-03-2016 13:42

Scritto da marco100
sto a mosca per lavoro e qui si dice che masha a meta febbraio ha rinunciato al silent bant proposogli per 7 mesi effettivi come un altro tennista rimasto fermo pochi anni fa ma al ritorno ha stracciato tutti,mha.comunque masha ha rifiutato per due motivi.il primo perché é in buona fede e non vuole nascondere nulla e il secondo motivo non vuole saltare le olimpiadi che con il silent bant avrebbe saltato sicuramente.comunque se vogliono che noi tifosi crediamo davvero nella pulizia del tennis devono mostrare dei video e dei dati sulle analisi dei test antidoping.troppe cose strane stanno succendeno negli ultimi anni.tipo nadal.tipo cilic tipo tsonga tipo ora federer tipo ora ferrer e tantissimi altri casi.come djokovic con la camera iperbarica e le cellule staminali di nadal ecc ecc.cosi l atp per primo sta facendo una bruttissima figura.e la cosa bella che appena parla una persona che e stata ministro dello sport e dice cose vere e cose che stesso i tennisti sia atp che wta pensano.e sanno la povera mimistra deve anche beccarsi una denucnja.e ora anche masha dice che non ha finto un infortunio.ragazzi il sistema non va

Che centra Federer scusa?

36
Piopio (Guest) 12-03-2016 13:25

E alla fine si venne a sapere che la mildronate è prodotta dalla sugarpova e che le vendite sono magicamente schizzare alle stelle. Alla fine il conto in banca di Maria potrà solo beneficiarne.

35
El rebaton (Guest) 12-03-2016 13:20

Se remi contro il sistema, il sistema ti abbandona e ti scredita.
Trovo imbarazzante la massa di dichiarazione di tutti i tennisti sul caso, brava Maria, raccontaci tutto, un po’ già sappiamo, un po’ immaginiamo, solo i creduloni continuano a credere alla pulizia del tennis. Anche Nadal ci crede….

34
ale85 (Guest) 12-03-2016 13:12

Sí dai ora non esageriamo…

Scritto Fab
“Ripetere una bugia 10 volte ,100 volte, 1000 volte, un milione di volte, fino a quando diventa verità”
by Joseph Goebbles, Ministro della Propaganda Nazista
Poi ovvio che le bugie ripetute in quel modo diventano verità, perchè:
“There is a sucker born every minute” by TP Barnum
=
“Ogni minuto nasce un credulone”
Insomma, un mix esplosivo!!
Saluti.
Fab
PS ovvio che il principio vale anche in molti altri campi professionali!!

33
leo_stanimal (Guest) 12-03-2016 13:06

GRANDE MASHA!

32
Fab (Guest) 12-03-2016 12:59

“Ripetere una bugia 10 volte ,100 volte, 1000 volte, un milione di volte, fino a quando diventa verità”
by Joseph Goebbles, Ministro della Propaganda Nazista

Poi ovvio che le bugie ripetute in quel modo diventano verità, perchè:

“There is a sucker born every minute” by TP Barnum

=

“Ogni minuto nasce un credulone”

Insomma, un mix esplosivo!!

Saluti.

Fab

PS ovvio che il principio vale anche in molti altri campi professionali!!

31
marco100 (Guest) 12-03-2016 12:53

sto a mosca per lavoro e qui si dice che masha a meta febbraio ha rinunciato al silent bant proposogli per 7 mesi effettivi come un altro tennista rimasto fermo pochi anni fa ma al ritorno ha stracciato tutti,mha.comunque masha ha rifiutato per due motivi.il primo perché é in buona fede e non vuole nascondere nulla e il secondo motivo non vuole saltare le olimpiadi che con il silent bant avrebbe saltato sicuramente.comunque se vogliono che noi tifosi crediamo davvero nella pulizia del tennis devono mostrare dei video e dei dati sulle analisi dei test antidoping.troppe cose strane stanno succendeno negli ultimi anni.tipo nadal.tipo cilic tipo tsonga tipo ora federer tipo ora ferrer e tantissimi altri casi.come djokovic con la camera iperbarica e le cellule staminali di nadal ecc ecc.cosi l atp per primo sta facendo una bruttissima figura.e la cosa bella che appena parla una persona che e stata ministro dello sport e dice cose vere e cose che stesso i tennisti sia atp che wta pensano.e sanno la povera mimistra deve anche beccarsi una denucnja.e ora anche masha dice che non ha finto un infortunio.ragazzi il sistema non va

30
mats (Guest) 12-03-2016 12:43

a chi si riferira’? Mah…. Mi viene in mente di nuovo il ciclismo.
Lance Armstrong querelava e minacciava chi lo accusava di doping… finche’ le accuse non gli arrivarono dai suoi colleghi (come Landis e Hamilton) dopo che questi erano stati trovati positivi, della serie “se fermano me, allora devono fermare anche quello la’”.

29
Giorgione1978 12-03-2016 11:53

che poi con un fatturato di 20 mln l’anno solo dagli sponsor sia lei che deve badare a tutte queste cose è inverosimile, e se è così le sta bene. possibile che non ci sia nessuno del suo staff attento a queste cose? mah!

28
Luca96 12-03-2016 11:37

Il suo staff è totalmente inadeguato:doveva leggere tutte le email nonostante fosse molto “difficile” trovare le informazioni adeguate…comunque,al posto suo,non interverrei più sui social e quant’altro e aspetterei solo la decisione dell’ITF

27
fab 12-03-2016 11:32

Scritto da Mirko P.
Maria ti stimo sempre di più. Una delle poche donne con le p****.
Ma veramente pensate che quando Maria tornerà a giocare tornei senza prendere niente, non vincerà? Ahahahah ha solo fatto scaturire l’ira degli anti fan della russa che non vedevano l’ora di sfogarsi (tipo quel fab che scriveva solo cattiverie sulla russa) Vincerà ancora, purtroppo per voi

Con me ce l’hai? Io non ho scritto una parola su di lei, o ti stai sbagliando o c’e’ qualcun altro che usa lo stesso nick

26
pinkfloyd 12-03-2016 10:36

Quindi alla fine comunque è riuscita a risalire a questa mail e verificarla, visto che ne descrive tutti i particolari e i passaggi minuziosamente.
Meglio tardi che mai.
Forse nessuno del suo staff ha dimestichezza col web o non vuole perdere tempo, chi glielo fa fare.

A parte tutto, lei ha il diritto di difendersi e spiegare la sua posizione, ne ha tutto il diritto.
Chiaramente si vedrà alla fine cosa ne uscirà fuori, quali saranno le versioni delle varie parti in causa e quale sarà il verdetto finale.

25
isyde 12-03-2016 10:10

Si vabbè… Lei è una di quelle che è stata spesso assente per infortuni.
Cosa dovremmo dedurre dalle sue affermazioni?
Continua con la sua arrampicata sugli specchi.
Cara Maryia… Sei risultata positiva all’antidoping… Puntare il dito sugli altri non ti rende meno colpevole.
Capisco che tu voglia spostare l’attenzione su altro… Ma colpevole rimani.

24
diegus 12-03-2016 10:06

Beh, è una dichiarazione piuttosto anomala.
Obiettivamente chi torna da infortuni e strapazza subito gli avversari desta anche sospetto (non mi riferisco a nessuno in particolare, meglio precisarlo).
Però, finché non ci sono prove o dichiarazioni non si può affermare nulla per certo.

23
Giorgione1978 12-03-2016 09:58

Scritto da Bulgarian Split Squat
Chiaro riferimento allo zoppo di Basilea

:mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

22
SweeneyTodd (Guest) 12-03-2016 09:53

Un’ulteriore conferma che le assenze per infortuni possono anche nascondere l’uso di sostanze vietate. Da troppe dichiarazioni emerge questo. Quindi sono tutti potenzialmente dei “dopati”, da Nadal a Federer per questo infortunio alquanto strano, ai giovani che sono spesso ai box, tutti. Finché non b verrà fatta chiarezza tutti possibili ” dopati”.

21
stefre (Guest) 12-03-2016 09:18

Chissa` forse sara` stata la diabolica Maria ad imbeccare l’ex ministra francese, o forse e` un caso di mal riposta solidarieta` femminile …..
a parte le battute mi pare invece che per correr dietro alla dietrologia di indimostrabili ritorsioni nei confronti di Rafa e/o di velate minacce verso ITF in molti non colgano il passaggio chiave della dichiarazione: ” ….Lo ho assunto nel modo in cui il mio dottore mi ha raccomandato di prenderlo e lo ho assunto nelle piccole dosi raccomandate ….”(se la traduzione e` esatta). Se lo afferma c’e` da aspettarsi che, in sede di processo, sia anche in grado di poterlo dimostrare prescrizioni del medico alla mano; daltronde i test di controllo possono rivelare le tracce dell’assunzione del farmaco proibito ma non certo il dosaggio, rimarrebbero le piccole dosi che, in quanto tali, non sono in grado di alterare le prestazioni sportive; dovesse andare cosi che cosa rimarra` in piedi di questo caso? direi solo una poco rilevante infrazione ai regolamenti, insomma come un parcheggio in divieto di sosta.

PS: mi sa che alla Head stanno stappando lo spumante mentre gli altri sponsor che l’anno tanto tempestivamente scaricata si staranno invece mangiando le mani; quando verra` il momento dovranno coprirla d’oro per rimetterle addosso i propri prodotti.

20
Alby73 (Guest) 12-03-2016 09:04

Comunque voglio crederle in questa ricostruzione e cioè che sia una cosa complicata andarsi a cercare le informazioni che si desidera, succede in tanti campi, e inoltre una qualisasi sua collega la potrebbe smentire e dire che invece la cosa è molto più semplice, quindi per me ha detto la verità. Voglio credere anche alle piccole dosi ripetute che il medico le ha prescritto.

Sono tuttavia due le cose che non quadrano.
1) Deve fare da se di andarsi a trovare una lista così complicata? Non ha uno staff che l’aiuta in queste cose complicate per lasciare il tempo a lei di concentrarsi solo sugli allenamenti?
2)E poi siamo sempre lì: perchè far venire dalla Lettonia quella medicina e non farsi prescrivere uno simile regolare made in USA?

19
Zverev (Guest) 12-03-2016 09:02

meravigliosa Masha, tira fuori gli artigli da vera tigre siberiana. secondo me le hanno offerto il silent ban ma lei ha rifiutato perchè sa di aver fatto questo errore in buonafede ed evidentemente è fiduciosa di poterlo dimostrare.

e poi sarebbero queste le email che manda la wada sul doping? :lol: ci credo che poi uno non le legge se deve entrare in un labirinto virtuale.

18
Alby73 (Guest) 12-03-2016 08:53

Siamo arrivati al tutto contro tutti :mrgreen:

17
kaprof (Guest) 12-03-2016 08:48

querela in arrivo anche per masha!!
:mrgreen: :mrgreen:

16
Bulgarian Split Squat (Guest) 12-03-2016 08:38

Chiaro riferimento allo zoppo di Basilea

15
Marco (Guest) 12-03-2016 08:23

La mail importante era quella del 18,
Perché lei parla di quella del 22 che poi era soltanto una newsletter?

14
Mirko P. (Guest) 12-03-2016 08:23

Maria ti stimo sempre di più. Una delle poche donne con le p****.
Ma veramente pensate che quando Maria tornerà a giocare tornei senza prendere niente, non vincerà? Ahahahah ha solo fatto scaturire l’ira degli anti fan della russa che non vedevano l’ora di sfogarsi (tipo quel fab che scriveva solo cattiverie sulla russa) Vincerà ancora, purtroppo per voi

13
Hagakure (Guest) 12-03-2016 08:15

Si è ben guardata dal dire non ho finto infortuni come altri tennisti perché allora avrebbe dovuto fare i nomi

12
jolly (Guest) 12-03-2016 08:06

Voglio solo aggiungere che non sono un ingenuo e temo che il doping esista nel tennis, (dico temo, mentre per qualche amico qua dentro si dovrebbe pensare che spera che esista, almeno se colpisce gli avversari dei suoi idoli) mi risulta purtroppo difficile, nel caso specifico, pensare che maria assumesse quella sostanza solo per ragioni strettamente mediche e non per ricercare qualche “effetto collaterale”, so che il doping esiste e il primo caso che ricordo è quello di peter korda negli anno ’80. So anche però che il tennis non è il ciclismo e nel tennis il fattore talento è preponderante e questo mi da sollievo.
dico solo che si deve accusare tizio o caio solo quando ci sono elementi oggettivi e non quando ci sono solo le speranze dei suoi detrattori.
Inutile negare che il giorno che uscisse qualche notizia ufficiale su una eventuale positività di nadal, qua dentro ci sarebbe gente che per l’euforia rischierebbe di farsi del male fisico, lo dico seriamente :lol: sono anni che ad ogni discorso doping si associa il nome di nadal. vorrei solo sapere in base a quali elementi si associa il nome di nadal e non quello di chiunque altro, visto che ad oggi, nulla si sa di sporco su nadal!!
Se si vuole accusare nadal o chiunque altro FUORI LE PROVE altrimenti giusto che chi lo facesse paghi! (tanto più se si è ministri e non semplici tifosi magari frustrati ed accecati dal tifo ) :lol:

11
jolly (Guest) 12-03-2016 07:59

Voglio solo aggiungere che non sono un ingenuo etemo che il doping esista nel tennis, mi risulta difficile pensare che maria assumesse quella sostanza solo per ragioni strettamente mediche e non per ricercare qualche “effetto collaterale”, so che il doping esiste e il primo caso che ricordo è quello di peter korda negli anno ’80.
dico solo che si deve accusare tizio o caio solo quando ci sono elementi oggettivi e non quando ci sono solo le speranze dei suoi detrattori.
Inutile negare che il giorno che uscisse qualche notizia ufficiale su una eventuale positività di nadal, qua dentro ci sarebbe gente che per l’euforia rischierebbe di farsi del male fisico, lo dico seriamente :lol: sono anni che ad ogni discorso doping si associa il nome di nadal. vorrei solo sapere in base a quali elementi si associa il nome di nadal e non quello di chiunque altro, visto che ad oggi, nulla si sa di sporco su nadal!!
Se si vuole accusare nadal o chiunque altro FUORI LE PROVE altrimenti giusto che paghino (tanto più se si è ministri e non semplici tifosi magari frustrati ed accecati dal tifo ) :lol:

10
lallo (Guest) 12-03-2016 07:58

Boooom! Quante mononucleosi di comodo in questi anni……. Brava Masha!

9
jolly (Guest) 12-03-2016 07:45

@ ale85 (#1546813)

Ma perchè si dovrebbe leggere nadal dietro “fingere infortuni”?
Perchè si dovrebbe legger nadal e non per esempio del potro che è stato fermo più di un anno? o tenetevi forte, federer che si è infortunato giocendo con le bambine?
Naturalmente i nomi li ho volutamente voluti fare per paradosso solo per dire che sino a quando non ci sono prove ufficiali tutte le supposizioni su questo o quello sono solo ridicole illazioni. Nadal fino a prova contraria è pulito anzi pulitissimo, cosi come fino a prova contraria puliti anzi pulitissimi sono del potro federer e tutti coloro i quali hanno avuto la sfortuna di saltare mesi di competizioni per infortuni, ci mancherebbe.
Ma soprattutto, smettiamola di affermare sciocchezze solo per questioni di tifo, nadal sta antipatico ai più, perchè è stato un fuoriclasse straordinario ed ha impedito almeno 10 slam al miglior federer. se nadal, o chiunque altro, fosse risultato positivo 1 o + volte e fosse stato coperto con brevi finti infortuni, non pensate che gli sponsor degli altri, diciamo dei cosiddetti puliti, avrebbero avuto tutto l’interesse a scovare la verità, e qualche amico qua dentro è veramente cosi ingenuo dal pensare seriamente che con gli interessi che girano gli sponsor dei c.d. “puliti” non avrebbero avuto i mezzi per far emergere la verità facendo parlare qualcuno che sapeva?
Cioè gli sponsor dei vari federer, djokovic, murray ecc ecc sarebbero stati zitti a vedere che nadal soffiava con l’inganno gli slam a i loro protetti angioletti???
allora, per logica, sottolineo per logica, i casi sono due, o nadal (come tutti gli altri) è pulito, o almeno lo è fino a prova del contrario, oppure se devo credere che questa storia dei finti infortuni di copertura sia vera per lui allora è vera per tutti e le cose non escono solo perchè come direbbe un famoso giornalista “qua dentro il più pulito ha la rogna” :lol:
ovviamente “tifo” è sono convinto (per amore del tennis) alla prima ipotesi. :lol:

8
Andrea Ballabio (Guest) 12-03-2016 07:09

Ne vedremo delle belle!

7
Vaidanihantu (Guest) 12-03-2016 06:05

Uuuuuuhh affermazione che mi fa molto piacere, perché Nadal avrebbe potuto tacere o dire una frae di circostanza, mentre così ha dato parecchio da pensare e Maria è una “tosta” che non sta zitta (giustamente). A prescindere da quale sia la verità sotto il caso, io apprezzo ciò che sta facendo Masha. Magari mente eh, però ha aperto un dialogo. Per ora voglio darle fiducia, ci sono troppi dettagli però che non conosciamo e non so se sapremo mai, quindi rimane una semplice fiducia la mia.

6
winter18 (Guest) 12-03-2016 04:59

Abbiamo soprattutto capito che sei quanto meno una …ina e il tuo mega staff è del tutto inadeguato.
Se la “Sharapova Spa” ( attualmente la più grande azienda legata ad una campionessa, non solo di tennis) è stata colpita, vuol dire che i controlli funzionano e non guardano in faccia a nessuno. Avanti così senza pietà verso gli scorretti ( ed i non meno colpevoli idioti).

5
Giorgio il mitico (Guest) 12-03-2016 03:30

…e poi vorrei sapere se ci sono altri giocatori che prendevano il Mildronat ma hanno smesso un mese prima della Sharapova .

4
Giorgio il mitico (Guest) 12-03-2016 03:28

Che la burocrazia sia dannosa è notorio, però la Sharapova ha uno staff che la segue e doveva dare il tutto a loro perchè valutassero se c’erano novità importanti.

La negligenza, va sanzionata, anche se lei si è sempre presentata a tutti gli appelli e non si è mai lamentata delle ginocchia !
Ne è mai sparita dalla circolazione per lungo tempo.

Però resta il fatto MOLTO PIU’ GRAVE che i controllori intervengono dopo circa 10 anni su quel medicinale, prima dov’erano ?????????

E poi un po’ di buonsenso non guasterebbe, mi spiego, agli atleti interessa sapere soprattutto l’elenco dei medicinali vietati perchè dopanti , tutto il resto è aria fritta.

Se l’elenco dei medicinali dopanti fosse stato comunicato come si pubblica un normalissimo elenco telefonico con i cognomi in ordine alfabetico non credo che la Sharapova non avrebbe visto e di sicuro non sarebbe mai stata cosi’ autolesionista da prendere il Mildronat pure a Gennaio.

3
Halep_forever 12-03-2016 02:14

Oddio TI AMO … ci sarà da divertirsi … :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

2
ale85 (Guest) 12-03-2016 01:53

Ci siamo… Via, tanto si sapeva. Siamo solo all’inizio…ora Nadal querelerà anche lei!

1

Lascia un commento