Caso Sharapova Copertina, Generica

Caso Sharapova: Interessante dichiarazione di Andy Murray

11/03/2016 10:48 58 commenti
Andy Murray classe 1987, n.2 del mondo
Andy Murray classe 1987, n.2 del mondo

Andy Murray non si è mostrato solidale con Maria Sharapova risultata positiva ad un controllo antidoping all’Australian Open.

Andy è rimasto piuttosto sorpreso sul fatto che tanti atleti dicano di avere dei problemi al cuore e che poi è normale che un tennista sappia quallo che prenda ed è proprio questo un compito che il giocatore deve svolgere nella sua professione.

“Se ha sbagliato deve pagare. Non capisco nemmeno perché Head le rinnovi il contratto”

Per il n.2 del mondo è sembrato strano che sia arrivata prima la comunicazione di Maria in prima persona parlando della sua positività, mentre solitamente la politica dell’ITF è quella di chiudere un processo e poi parlare del caso.

“Ritengo che sia sbagliato prescrivere una medicina di cui non hai bisogno anche se è legale, se non la utilizzi per finalità mediche, è ovvio che viene consumata per altri scopi e migliorare il tuo rendimento. E se fai qualcosa del genere e risulti positivo, devi essere squalificato”.


TAG: , ,

58 commenti. Lasciane uno!

Luis (Guest) 12-03-2016 12:13

@ marcopiper (#1546479)

Io invece trovo disdicevole che tutti si improvvisino giudici quando ancora non è stata emessa una sentenza.

58
Gigi (Guest) 12-03-2016 03:11

@ pafort (#1546369)

condivido

57
Crapa (Guest) 11-03-2016 20:09

@ lallo (#1546569)

Aumenterebbe la richiesta e di conseguenza diminuirebbe il costo, rendendo questi prodotti accessibili a molti più utilizzatori.
Credimi stiamo parlando del segreto di Pulcinella, da diversi decenni tutti gli atleti professionisti di qualsiasi sport fanno uso deliberato e consapevole di sostanze sia legali che illegali.
La differenza è che ogni tanto qualcuno lo devono beccare, ovviamente con anni di ritardo, così tanto per dare un senso alle spese faraoniche per la cosiddetta “ricerca anti-doping”.
Sinceramente mi fanno ridere tutti, in primis gli atleti che si dopano consapevolmente per “superare gli avversari”, senza rendersi conto che così facendo non cambia niente. In seconda battuta mi fanno ridere i tantissimi paladini dell’anti-doping, sempre pronti a stracciarsi le vesti e gridale allo scandalo, ma ciechi come talpe di fronte alla realtà, ma dove credono di vivere nel paese del mulino bianco???
E per finire, il tuo paragone con la Formula 1 non c’entra niente, perchè se è vero che da una parte un team dotato di ingegneri geniali, e mezzi economici smisurati, riesce a mettere in pista la super-macchina praticamente perfetta, non è detto che nel tennis un pool di specialisti in medicina sportiva e ricerca farmaceutica riescano a mettere in campo il tennista perfetto. Sicuramente un tennista super-atleta, ma se poi gli manca tutto il resto (talento) lo sforzo è inutile.

56
Mirko P. (Guest) 11-03-2016 19:49

Grande la Head. Ma veramente pensate che quando Maria tornerà a giocare tornei senza prendere niente, non vincerà? Ahahahah ha solo fatto scaturire l’ira degli anti fan della russa che non vedevano l’ora di sfogarsi (tipo quel fab che scriveva solo cattiverie sulla russa) Vincerà ancora, purtroppo per voi

55
lallo (Guest) 11-03-2016 19:44

Scritto da Crapa
@ lallo (#1546529)
A parte che il doping aiuta ma non fa miracoli, qualora tutti si dopassero legalmente, ad oggi lo fanno illegalmente, i valori in campo sarebbero esattamente quelli attuali, o cmq cambierebbero ben poco.
Avremmo dei super atleti infaticabili, ma il talento emergerebbe ugualmente.

Ti sbagli. di fronte ad un business lecito, i team (di specialisti doping) migliori, monetizzerebbero milioni e milioni di dollari per prodotti non commercializzati e riservati a pochissimi atleti. Cosa oggi molto poco redditizia senza la commercializzazione dei prodotti sperimentali.

54
Crapa (Guest) 11-03-2016 19:22

@ lallo (#1546529)

A parte che il doping aiuta ma non fa miracoli, qualora tutti si dopassero legalmente, ad oggi lo fanno illegalmente, i valori in campo sarebbero esattamente quelli attuali, o cmq cambierebbero ben poco.
Avremmo dei super atleti infaticabili, ma il talento emergerebbe ugualmente.

53
ale85 (Guest) 11-03-2016 18:54

Infatti gli Usa lo fanno quando i loro atleti si ritirano… Per la serie prenditi prima la standing ovation e poi ti si infogna!

Scritto da lallo

Scritto da ale85
Nessuno scusa la Sharapova, ha sbagliato, lo ha ammesso e ora pagherà le conseguenze. A me sembra di capire che nrll’Atp hanno tutti la coscienza pulita, o meglio, nessuno all’interno della sua carriera ha utilizzato un farmaco poi ritenuto illegale. Nel caso di Murray a quanto pare sí… Io però pongo l’accento su un altra questione, il medlonium è di fatto una sostanza dopante gli atleti russi, si è capito che lo usano tutti ma chi me lo dice che altre nazioni non usino farmaci della stessa portata ma ora ritenuti legali? Non si può non pensare che questa sia una guerra politica. Siamo sicuri che se gli Stati uniti avessero usato la stessa droga, questa veniva messa al bando? Magari tra qualche anno il tutto si sposterà su un altra nazione e su quella droga…

Scritto da marcopiper
Trovo disdicevole che ci siano alcuni qui nel blog che ancora scusino la Sharapova. Tipicamente italiano.

La caccia ad Armstrong, ad esempio, l’han fatta più gli americani che gli europei.
Ai tempi dello scandalo BALCO (tutto made in giustizia USA.. altro che reticenti) si fecero i nomi di diversi tennisti ma poi tutto andò in cavalleria.. (a causa dell’inerzia delle federazioni sportive) e il boss BALCO, nel frattempo, qualche altro nome lo fece, e tra Una Marion Jones ed un Usain Bolt… ci scappò pure una.. Sharapova…
http: //tt.tennis-warehouse.com/index.php?threads/victor-conte-and-doping-in-tennis-lendl-rusedski-chang-and-sharapova.443529/

52
lallo (Guest) 11-03-2016 18:49

Scritto da ale85
Nessuno scusa la Sharapova, ha sbagliato, lo ha ammesso e ora pagherà le conseguenze. A me sembra di capire che nrll’Atp hanno tutti la coscienza pulita, o meglio, nessuno all’interno della sua carriera ha utilizzato un farmaco poi ritenuto illegale. Nel caso di Murray a quanto pare sí… Io però pongo l’accento su un altra questione, il medlonium è di fatto una sostanza dopante gli atleti russi, si è capito che lo usano tutti ma chi me lo dice che altre nazioni non usino farmaci della stessa portata ma ora ritenuti legali? Non si può non pensare che questa sia una guerra politica. Siamo sicuri che se gli Stati uniti avessero usato la stessa droga, questa veniva messa al bando? Magari tra qualche anno il tutto si sposterà su un altra nazione e su quella droga…

Scritto da marcopiper
Trovo disdicevole che ci siano alcuni qui nel blog che ancora scusino la Sharapova. Tipicamente italiano.

La caccia ad Armstrong, ad esempio, l’han fatta più gli americani che gli europei.
Ai tempi dello scandalo BALCO (tutto made in giustizia USA.. altro che reticenti) si fecero i nomi di diversi tennisti ma poi tutto andò in cavalleria.. (a causa dell’inerzia delle federazioni sportive) e il boss BALCO, nel frattempo, qualche altro nome lo fece, e tra Una Marion Jones ed un Usain Bolt… ci scappò pure una.. Sharapova…
http: //tt.tennis-warehouse.com/index.php?threads/victor-conte-and-doping-in-tennis-lendl-rusedski-chang-and-sharapova.443529/

51
quandosmetterogervendolatv (Guest) 11-03-2016 18:39

Grazie Andy,
ho avuto conferma di un giocatore di quello che ho scritto ieri su ben due forum sullo stesso argomento.
L’uso improprio del farmaco, lecito o non non importa, va comunque punito.
Se un giocatore scoprisse che prendere 10 bicchieri di citrosodina di seguito gli permette di vincere 10 slam di fila …. dovremmo dire che siccome non è vietato il rito vooddo , è lecito?
No… l’uso abnorme di un farmaco tenuto nascosto è comunque illecito.

50
lallo (Guest) 11-03-2016 18:39

Scritto da Crapa
@ lallo (#1546330)
Ma che discorso é???
Con quello che hai detto dimostri molta poca dimestichezza con il motorsport.
Tennis e automobilismo (in questo caso) non hanno niente o quasi in comune.
I top 20 ATP e WTA sono effettivamente i migliori 20 tennisti al mondo in determinato momento.
Invece i 20/24 che gareggiano in F1 non necessariamente sono i 20/24 piloti più veloci del mondo, visto che almeno metà di loro è li a suon di sponsorizzazioni plurimilionarie, e alla fine dei conti anche i 2 piloti paganti della Manor fanno parte della categoria al top mondiale.
Altra cosa, un tennista da future semmai può essere paragonato ad un pilota di Formula 3, GP3, o ad un debuttante in GP2.
E poi nel tennis le scuderie non ci sono mai state!

col doping libero i tennisti NON CONTEREBBERO NULLA, dato che le capacità tecnologiche (già ora che la cosa è vietata) fanno NETTAMENTE la differenza. In regime di doping libero, potendo contare sullo sviluppo esponenziale della ricerca e sui GIGANTESCHI introiti dovuti ai risultati ottenuti alla luce del sole (quindi pubblicizzati e monetizzabili), i laboratori all’avanguardia potrebbero TRANQUILLAMENTE trasformare un Virgili in un Federer e viceversa. I giocatori sarebbero solo i terminali della ricerca estrema applicata alla macchina umana. Non è fantascienza. Già oggi è in parte così, ma con tutte le difficoltà di un attività illecita.

49
ale85 (Guest) 11-03-2016 18:14

Nessuno scusa la Sharapova, ha sbagliato, lo ha ammesso e ora pagherà le conseguenze. A me sembra di capire che nrll’Atp hanno tutti la coscienza pulita, o meglio, nessuno all’interno della sua carriera ha utilizzato un farmaco poi ritenuto illegale. Nel caso di Murray a quanto pare sí… Io però pongo l’accento su un altra questione, il medlonium è di fatto una sostanza dopante gli atleti russi, si è capito che lo usano tutti ma chi me lo dice che altre nazioni non usino farmaci della stessa portata ma ora ritenuti legali? Non si può non pensare che questa sia una guerra politica. Siamo sicuri che se gli Stati uniti avessero usato la stessa droga, questa veniva messa al bando? Magari tra qualche anno il tutto si sposterà su un altra nazione e su quella droga…

Scritto da marcopiper
Trovo disdicevole che ci siano alcuni qui nel blog che ancora scusino la Sharapova. Tipicamente italiano.

48
SilvioL (Guest) 11-03-2016 18:00

Scritto da le coq

Scritto da Alby73
Interessante il passaggio in cui si domanda come mai la Sharapova abbia anticipato il comunicato ufficiale della ITF a processo concluso.
A me, infatti, mi sembra una furbata vera e propria. Se Maria aspettava la nota ufficiale dell’ITF avrebbe dovuto affrontare poi una conferenza stampa con giornalisti preparati sull’argomento e avrebbe dovuto rispondere a domande mirate come per esempio: “Come mai faceva venire la medicina dalla Russia, non ce n’erano adeguati in USA?”
Invece così, giocando d’anticipo, ha colto tutti di sorpresa, i giornalisti erano impreparati e non sono riusciti a fare domande incalzanti, e lei se l’è potuta svignare “elegantemente” facendo la parte della povera ingenua che ha fatto semplicemete un errore, anche se grave, ma solo un errore, e non un raggiro voluto.

commento molto intelligente.. sottoscrivo in pieno…

Anche io sottoscrivo. E non è la prima volta che Murray fa dichiarazioni non banali colpendo nel segno. Non sarà un simpaticone, ma dimostra di essere un tennista pensante. Tanto di cappello…

47
marcopiper 11-03-2016 17:23

Trovo disdicevole che ci siano alcuni qui nel blog che ancora scusino la Sharapova. Tipicamente italiano.

46
alexalex 11-03-2016 17:10

Scritto da isyde
è appena uscita la notizia che, ai giochi europei di baku ( 2015), quasi tutta la squadra russa di ginnastica artistica è risultata positiva al farmaco.
sappiamo bene che non era ancora doping nel 2015… ma pensare che ragazzine di 16-17 anni, vengano imbottite di farmaci per cardiopatici E’ PAUROSO!
i medici che prescrivono questi farmaci agli atleti, sono da arrestare

Esattamente! da arrestare e da radiare subito!

45
andrew (Guest) 11-03-2016 17:01

Scritto da Alby73
Interessante il passaggio in cui si domanda come mai la Sharapova abbia anticipato il comunicato ufficiale della ITF a processo concluso.
A me, infatti, mi sembra una furbata vera e propria. Se Maria aspettava la nota ufficiale dell’ITF avrebbe dovuto affrontare poi una conferenza stampa con giornalisti preparati sull’argomento e avrebbe dovuto rispondere a domande mirate come per esempio: “Come mai faceva venire la medicina dalla Russia, non ce n’erano adeguati in USA?”
Invece così, giocando d’anticipo, ha colto tutti di sorpresa, i giornalisti erano impreparati e non sono riusciti a fare domande incalzanti, e lei se l’è potuta svignare “elegantemente” facendo la parte della povera ingenua che ha fatto semplicemete un errore, anche se grave, ma solo un errore, e non un raggiro voluto.

Sottoscrivo parola per parola!

44
isyde 11-03-2016 16:58

è appena uscita la notizia che, ai giochi europei di baku ( 2015), quasi tutta la squadra russa di ginnastica artistica è risultata positiva al farmaco.
sappiamo bene che non era ancora doping nel 2015… ma pensare che ragazzine di 16-17 anni, vengano imbottite di farmaci per cardiopatici E’ PAUROSO!
i medici che prescrivono questi farmaci agli atleti, sono da arrestare

43
Crapa (Guest) 11-03-2016 16:32

@ pafort (#1546369)

concordo pienemante

42
Crapa (Guest) 11-03-2016 16:30

@ lallo (#1546330)

Ma che discorso é???
Con quello che hai detto dimostri molta poca dimestichezza con il motorsport.
Tennis e automobilismo (in questo caso) non hanno niente o quasi in comune.
I top 20 ATP e WTA sono effettivamente i migliori 20 tennisti al mondo in determinato momento.
Invece i 20/24 che gareggiano in F1 non necessariamente sono i 20/24 piloti più veloci del mondo, visto che almeno metà di loro è li a suon di sponsorizzazioni plurimilionarie, e alla fine dei conti anche i 2 piloti paganti della Manor fanno parte della categoria al top mondiale.
Altra cosa, un tennista da future semmai può essere paragonato ad un pilota di Formula 3, GP3, o ad un debuttante in GP2.
E poi nel tennis le scuderie non ci sono mai state!

41
Bonnie75 (Guest) 11-03-2016 15:35

Io credo che ci sia poco da dire in un caso del genere…..Se vieni beccato con una sostanza definita doping devi essere punito e punto. E’ chiaro che il colpevole abbia tutto il diritto di difendersi anche inventando storie assurde come è evidentemente quella portata dalla Sharapova, è nel gioco delle parti accusa/difesa, saranno i giudici a stabilire la verità processuale (che comunque anche questa è relativa). Io sono dell’opinione che se qualcuno bara non deve mai più tornare a giocare e se si riesce a stabilire da quanto “barava” gli vengano tolti tutti i titoli vinti in quel periodo….Un po’ di deterrenza ci vorrebbe altrimenti il gioco comincia a poter valere la candela come qualcuno ha dimostrato a livello maschile (Coria, Puerta e Co)….e mi fermo qui, senza tirare in ballo nomi di quelli che hanno vinto da giocatori giudicati dopati sovrastandoli, a loro volta, fisicamente……..

40
frittella (Guest) 11-03-2016 15:34

masha ha uno staff tecnico-medico da multinazionale, ha un ufficio stampa mostruoso, ha un pool di avvocati che noi ci sognamo.
credere che lei sia in buona fede è veramente ridicolo, la conferenza stampa è una mossa studiata a tavolino.
sveglia.

39
pallettaro (Guest) 11-03-2016 15:33

@ magilla (#1546383)

Sì, però avrebbe fatto meglio a non dir niente sulla Head. Ci fa la figura del fesso.
E’ stato poco elegante e quasi patetico. Un colosso come la Head prende decisioni che hanno risvolti economici e commerciali che certamente lui non conosce. I tennisti furbi se ne stanno zitti.
Libertà di opinione, ma quando gli sportivi fanno fuori da quello che conoscono fanno brutte figure.

38
pallettaro (Guest) 11-03-2016 15:29

L’unica cosa giusta che ha detto è l’ultima riga.
Primo. Sulla Head toppa clamorosamente. Non è detto che la Head ci rimetta, anzi. Bastava leggere il comunicato della Head e avrebbe compreso i motivi pur non condividendoli. Un conto è comprendere, altro conto è condividere.
Secondo. Anche se ora fa il santo lui fu il PRIMO a lamentarsi delle nuove regole dell’antidoping.
Terzo. Se sei un atleta non c’è nulla di male nell’assumere medicinali che migliorino le tue prestazioni. Ma a due condizioni. Che siano legali e che non nuocciano alla salute. Se sono legali il discorso è finito. Inutile fare gli ipocriti.

37
Phoedrus (Guest) 11-03-2016 15:23

Scritto da le coq

Scritto da Alby73
Interessante il passaggio in cui si domanda come mai la Sharapova abbia anticipato il comunicato ufficiale della ITF a processo concluso.
A me, infatti, mi sembra una furbata vera e propria. Se Maria aspettava la nota ufficiale dell’ITF avrebbe dovuto affrontare poi una conferenza stampa con giornalisti preparati sull’argomento e avrebbe dovuto rispondere a domande mirate come per esempio: “Come mai faceva venire la medicina dalla Russia, non ce n’erano adeguati in USA?”
Invece così, giocando d’anticipo, ha colto tutti di sorpresa, i giornalisti erano impreparati e non sono riusciti a fare domande incalzanti, e lei se l’è potuta svignare “elegantemente” facendo la parte della povera ingenua che ha fatto semplicemete un errore, anche se grave, ma solo un errore, e non un raggiro voluto.

commento molto intelligente.. sottoscrivo in pieno…

Siamo in due a sottoscrivere.

36
Alessandro6.9 11-03-2016 15:21

Scritto da kenny
Agli uomini non è arrivata la mail della WTA?

Devo essere rimasto indietro… c’è qualche tennista che ha cambiato sesso ultimamente? :lol: :lol: :lol:

35
Alby73 (Guest) 11-03-2016 15:08

Scritto da ale85
Questa per quanto possa risultare una furbata di Masha, in realtà è una mancanza dell’Itf…cioè se io il giorno prima scrivo a tutti che il giorno dopo terrò una conferenza, voi organi che sapete tutto se non avete niente da nascondere non me lo fate fare o comunque anticipate i tempi, qui non c’è Stata neanche una fuga di notizie. Questa è la cosa più strana di tutta la vicenda… Secondo me la conferenza doveva parlare d’altro perché insomma tutto doveva essere insabbiato ma poi Maria ha spiazzato tutti e raccontato la sua verità…ora qualsiasi cosa si dica ci saranno cmq due versioni e cmq due verità o due bugie… Tra l’altro vorrei far notare come Maria pur non giocando una partita ha fatto cmq parte del team russo di Fed cup, perché? Secondo voi era arrivata davvero la notizia 5 giorni prima della conferenza? Secondo me questo caso partiva per essere insabbiato, come altri, ma poi qualcosa è andato storto?

Scritto da Alby73
Interessante il passaggio in cui si domanda come mai la Sharapova abbia anticipato il comunicato ufficiale della ITF a processo concluso.
A me, infatti, mi sembra una furbata vera e propria. Se Maria aspettava la nota ufficiale dell’ITF avrebbe dovuto affrontare poi una conferenza stampa con giornalisti preparati sull’argomento e avrebbe dovuto rispondere a domande mirate come per esempio: “Come mai faceva venire la medicina dalla Russia, non ce n’erano adeguati in USA?”
Invece così, giocando d’anticipo, ha colto tutti di sorpresa, i giornalisti erano impreparati e non sono riusciti a fare domande incalzanti, e lei se l’è potuta svignare “elegantemente” facendo la parte della povera ingenua che ha fatto semplicemete un errore, anche se grave, ma solo un errore, e non un raggiro voluto.

Secondo me (opinione mia) la ITF, la WTA, o quello che volete voi fa e farà di tutto per indorare la pillola e fare in modo che la Sharapova ottenga la pena minima possibile. E’ interesse sia dell’ITF che della WTA che Masha continui a calcare la scena per altri anni. Perderla sarebbe un danno economico anche per loro.

A questo punto allora si poteva insabbiare il tutto e non far sapere niente. A parte che sarebbe una cosa orrendemente obbrobriosa, ma si sa che per denaro…, ma forse c’era il pericolo di una fuga di notizie e che comunque prima o poi qualcuno avrebbe cantato o qualche altro organo avrebbe fatto un comunicato peggiorando la situazione e gettando un’ombra di complicità sulle istituzioni tennistiche.
E allora si è deciso di togliersi il dente subito cercando di fare meno danno possibile e in questa ottica è stato dato permesso, in via eccezionale, a Sharapova di dare lei per prima l’infausto annuncio in modo, come ho già detto, di non farla sfigurare troppo davanti ad eventuali domande pericolose.
Si chiamerebbe “trattamento di favore”, e non esiste, purtroppo, solo nel mondo del tennis.

Ma ripeto: è solo una mia illazione.

34
@PitFranco_Is 11-03-2016 15:04

http ://video.sky.it/sport/altri-sport/murray_sulla_sharapova_storie_ormai_troppo_frequenti/v274945.vid?utm_source=dlvr.it&utm_medium=twitter ecco a voi Sir Andy Murray piu chiaro di cosi che cosa deve dire?

33
Crapa (Guest) 11-03-2016 14:48

Gli è andata male, almeno per ora, da buon scozzese pensava già di incassare una parte dei soldi che la Head versa alla Sharapova.

32
magilla 11-03-2016 14:42

Scritto da brizz

Scritto da kicks
@ brizz (#1546278)
ha dato una sua opinione, esattamente come stai facendo tu.

ha dato un opinione in alcuni campi che non sono di sua pertinenza

la prossima volta che gli chiederanno una opinione su qualcosa….chiedera’ il permesso a te per sapere di cosa puo’ parlare o meno!….ma dai!!!!…di che non sei d’accordo!

31
king_scipion66 11-03-2016 14:32

Scritto da Alby73
Interessante il passaggio in cui si domanda come mai la Sharapova abbia anticipato il comunicato ufficiale della ITF a processo concluso.
A me, infatti, mi sembra una furbata vera e propria. Se Maria aspettava la nota ufficiale dell’ITF avrebbe dovuto affrontare poi una conferenza stampa con giornalisti preparati sull’argomento e avrebbe dovuto rispondere a domande mirate come per esempio: “Come mai faceva venire la medicina dalla Russia, non ce n’erano adeguati in USA?”
Invece così, giocando d’anticipo, ha colto tutti di sorpresa, i giornalisti erano impreparati e non sono riusciti a fare domande incalzanti, e lei se l’è potuta svignare “elegantemente” facendo la parte della povera ingenua che ha fatto semplicemete un errore, anche se grave, ma solo un errore, e non un raggiro voluto.

Ragionamento molto interessante che condivido…probabilmente ha organizzato la conferenza quando ha capito che qualcuno all’interno degli organi competenti in materia non avrebbe consentito ad insabbiare sta vicenda…a quel punto è scattato il piano B che è quello che tu hai detto giustamente

30
pafort 11-03-2016 14:29

mah, io dico la mia.
Qui c’è chiaramente un attacco che parte da lontano ed ha radici politiche. Tutto nasce dalla rivoluzione nazista in Ucraina, e un accerchiamento militare intorno a Putin.
LA Sharapova, i vari atleti squalificati di sport minori, i mondiali 2018, la guerra in Siria. Il main stream internazionale attacca la Vera potenza militare sul pianeta, innescando una serie di dubbi introrno a tutto ciò che ruota intorno alla Russia.
Secondo me ha fatto bene Sharapova a anticipare le mosse. La “soffiata” è stato un chiaro atto di controspionaggio. LA WADA è ridicola: ci sono le Olimpiadi tra qualche mese, che è un evento mediatico di propaganda occidentale, e estromettere la Russia è l’obiettivo n°1. Non sono un medico, ed effettivamente non so se sia anche un attacco al farmaco russo che è fuori dal giro delle multinazionali del farmaco (che dicono sia unico nel suo genere per le cardiopatologie)
A livello commerciale adesso Maria si ritrova libera contrattualmente ed ha già pronti una serie di altre sponsorizzazioni. Si è tolta dalle palle la Nike (per i più vecchi ricorderete la improvvisa positività di Ben Johnson che dalla Nike stava andando verso un altro sponsor tecnico…).
La Head che rinnova, secondo me ha “fiutato” la vera ragione dell’autodenuncia. Blinda Maria in vista di una squalifica minima (3 mesi)

29
arcy (Guest) 11-03-2016 14:28

E COSI SIA.

28
King_rogerthebest 11-03-2016 14:21

Scritto da brizz

Scritto da kicks
@
brizz
(#1546278)
ha dato una sua opinione, esattamente come stai facendo tu.

ha dato un opinione in alcuni campi che non sono di sua pertinenza

Sai anche Andy avendo anche lui contratto con head magari sa quali sono i termini dei contratti stipulati….non mi sembra proprio che non sia un ambito di sua pertinenza, o quantomeno conoscenza

27
ale85 (Guest) 11-03-2016 14:13

Questa per quanto possa risultare una furbata di Masha, in realtà è una mancanza dell’Itf…cioè se io il giorno prima scrivo a tutti che il giorno dopo terrò una conferenza, voi organi che sapete tutto se non avete niente da nascondere non me lo fate fare o comunque anticipate i tempi, qui non c’è Stata neanche una fuga di notizie. Questa è la cosa più strana di tutta la vicenda… Secondo me la conferenza doveva parlare d’altro perché insomma tutto doveva essere insabbiato ma poi Maria ha spiazzato tutti e raccontato la sua verità…ora qualsiasi cosa si dica ci saranno cmq due versioni e cmq due verità o due bugie… Tra l’altro vorrei far notare come Maria pur non giocando una partita ha fatto cmq parte del team russo di Fed cup, perché? Secondo voi era arrivata davvero la notizia 5 giorni prima della conferenza? Secondo me questo caso partiva per essere insabbiato, come altri, ma poi qualcosa è andato storto?

Scritto da Alby73
Interessante il passaggio in cui si domanda come mai la Sharapova abbia anticipato il comunicato ufficiale della ITF a processo concluso.
A me, infatti, mi sembra una furbata vera e propria. Se Maria aspettava la nota ufficiale dell’ITF avrebbe dovuto affrontare poi una conferenza stampa con giornalisti preparati sull’argomento e avrebbe dovuto rispondere a domande mirate come per esempio: “Come mai faceva venire la medicina dalla Russia, non ce n’erano adeguati in USA?”
Invece così, giocando d’anticipo, ha colto tutti di sorpresa, i giornalisti erano impreparati e non sono riusciti a fare domande incalzanti, e lei se l’è potuta svignare “elegantemente” facendo la parte della povera ingenua che ha fatto semplicemete un errore, anche se grave, ma solo un errore, e non un raggiro voluto.

26
drummer 11-03-2016 13:49

Ben detto.

25
Atom (Guest) 11-03-2016 13:43

Anche le vitamine e gli integratori servono a migliorare le prestazioni Ricordo il processo alla juve per doping e si discuteva sulla carnetina che non è doping….ma se viene assunta in quantità sproporzionata può esserlo? Così come in tanti altri prodotti leciti che in dosi eccessive equivalgono a doping perchè migliorano il rendimento. Riguardo alle tenniste veterane russe ultimamente a partire dalla Makarova, Kutnesova hanno diminuito notevolmente il loro rendimento…forse perchè hanno dovuto smettere di prendere il prodotto preso dalla Sharapova? A mio parere quasi tutti gli atleti in qualsiasi sport lo prendevano in Russia.

24
eunosio (Guest) 11-03-2016 13:43

lezione inglese: NIENTE CAVILLI o si è colpevoli o innocenti

a tanti invece piace sottilizzare per aprire spiragli che poi diventano portoni

23
kicks (Guest) 11-03-2016 13:37

@ brizz (#1546310)

è un’opinione, se si sente di darla è libero – esattamente come stiamo facendo noi; tralasciando il fatto che lui è certamente più competente di noi in materia.

Passando a tema più interessante, pienamente d’accordo con Alby73

22
lallo (Guest) 11-03-2016 13:34

Scritto da kenny
Agli uomini non è arrivata la mail della WTA? Fin’ora sia Andy che Nadal hanno detto quello che pensano. Comunque qua mi sembra che per molti gli elefanti volino ad alta quota Masha è risultata positiva, deve essere squalificata, altrimenti facciamo come ha detto Sergio Giorgi con #dopingliberopertutti e smettiamo questa farsa del controllo antidoping.

con #dopingliberopertutti avremmo IMMEDIATEMENTE la creazione di scuderie tipo F1, ma non con ingegneri meccanici ed elettronici, ma con chimici e esperti di biotecnologie e genetica. I giocatori (come i piloti f1) sarebbero solo le comparse di un circus basato sulla ricerca. Le scuderie ingaggerebbero i giocatori fornendo loro le proprie tecnologie (determinanti per i risultati sul campo) in cambio di gran parte dei premi equivalenti. Del resto essere di una top scuderia (tipo mercedes) o di una piccola scuderia (forceIndia) significherebbe passare da topplayer a giocatore di futures… (questo già oggi sarebbe realtà con le differenze di prestazioni fornite dalle tecniche di doping)
Insomma si farebbe il tifo per i medici…..

21
frale (Guest) 11-03-2016 13:30

Non fa una piega quello che dice. Ovvio che se conosci il doping legale e questo tra l’altro viene utilizzato in una zona circoscritta e la Wada ne ignora l’esistenza per tanto tempo, usi quello e non vai a cercarti guai con il doping illegale. Sulla Head magari Djokovic ha telefonato mettendo una buona parola per la sua amica (e ci stà, è un atto meritorio non voltare le spalle agli amici) tanto c’è sempre tempo per rescindere i contratti.

20
alexalex 11-03-2016 13:18

A parte il discorso sulla head, sul resto niente da dire!

19
brizz 11-03-2016 13:07

Scritto da kicks
@ brizz (#1546278)
ha dato una sua opinione, esattamente come stai facendo tu.

ha dato un opinione in alcuni campi che non sono di sua pertinenza

18
Zverev (Guest) 11-03-2016 12:59

Scritto da kenny
Agli uomini non è arrivata la mail della WTA? Fin’ora sia Andy che Nadal hanno detto quello che pensano. Comunque qua mi sembra che per molti gli elefanti volino ad alta quota Masha è risultata positiva, deve essere squalificata, altrimenti facciamo come ha detto Sergio Giorgi con #dopingliberopertutti e smettiamo questa farsa del controllo antidoping.

intanto nadal ha pure ammesso che le email non le legge :lol:

17
kenny 11-03-2016 12:45

Agli uomini non è arrivata la mail della WTA? :lol: Fin’ora sia Andy che Nadal hanno detto quello che pensano. Comunque qua mi sembra che per molti gli elefanti volino ad alta quota :lol: Masha è risultata positiva, deve essere squalificata, altrimenti facciamo come ha detto Sergio Giorgi con #dopingliberopertutti e smettiamo questa farsa del controllo antidoping.

16
bad_player (Guest) 11-03-2016 12:44

Secondo me lo hanno indottrinato per bene!
Non è farina del suo sacco….
E cmq annotato pure lui!
Ce ne ricorderemo se “commetterà una svista simile”…..

15
grandepaci (Guest) 11-03-2016 12:41

bravo andy

14
kicks (Guest) 11-03-2016 12:38

@ brizz (#1546278)

ha dato una sua opinione, esattamente come stai facendo tu.

13
le coq (Guest) 11-03-2016 12:36

Scritto da Alby73
Interessante il passaggio in cui si domanda come mai la Sharapova abbia anticipato il comunicato ufficiale della ITF a processo concluso.
A me, infatti, mi sembra una furbata vera e propria. Se Maria aspettava la nota ufficiale dell’ITF avrebbe dovuto affrontare poi una conferenza stampa con giornalisti preparati sull’argomento e avrebbe dovuto rispondere a domande mirate come per esempio: “Come mai faceva venire la medicina dalla Russia, non ce n’erano adeguati in USA?”
Invece così, giocando d’anticipo, ha colto tutti di sorpresa, i giornalisti erano impreparati e non sono riusciti a fare domande incalzanti, e lei se l’è potuta svignare “elegantemente” facendo la parte della povera ingenua che ha fatto semplicemete un errore, anche se grave, ma solo un errore, e non un raggiro voluto.

commento molto intelligente.. sottoscrivo in pieno…

12
brizz 11-03-2016 12:14

non penso sia pertinenza di andy capire il motivo x cui la head rinnovi il contratto a masha.

è giusto quello che dice riguardo l’uso improprio di medicinali ma nella fattispecie non può sapere se masha li ha usati x fregare il doping oppure sia stata una leggerezza; ci sono altri enti che giudicheranno.

11
Scrotal (Guest) 11-03-2016 12:09

Murray guadagna punti

10
slambrot (Guest) 11-03-2016 12:08

@ Antonio (#1546260)

Ma cosa c’entra??? Quindi solo chi vince può dire la sua opinione?
Allora anche tu che titolo hai per scrivere qui?

9
guidoyouth (Guest) 11-03-2016 11:58

ben detto andy

8
lallo (Guest) 11-03-2016 11:57

Scritto da Fede-rer
Tra tutti Murray è quello che ha espresso concetti più chiari e condivisibili..

Concordo ma aggiungerei anche Nadal.

7
magilla 11-03-2016 11:56

FINALMENTE UNO CHE NON FA IL PARAC…..

6
fabio (Guest) 11-03-2016 11:50

Molto chiaro,e senza giri di parole.

5
Antonio (Guest) 11-03-2016 11:48

Ormai questo tipo è più abituato a fare dichiarazioni che a vincere titoli. Parla parla Andy e intanto in questo 2016 per te ancora zeru tituli

4
Alby73 (Guest) 11-03-2016 11:28

Interessante il passaggio in cui si domanda come mai la Sharapova abbia anticipato il comunicato ufficiale della ITF a processo concluso.

A me, infatti, mi sembra una furbata vera e propria. Se Maria aspettava la nota ufficiale dell’ITF avrebbe dovuto affrontare poi una conferenza stampa con giornalisti preparati sull’argomento e avrebbe dovuto rispondere a domande mirate come per esempio: “Come mai faceva venire la medicina dalla Russia, non ce n’erano adeguati in USA?”
Invece così, giocando d’anticipo, ha colto tutti di sorpresa, i giornalisti erano impreparati e non sono riusciti a fare domande incalzanti, e lei se l’è potuta svignare “elegantemente” facendo la parte della povera ingenua che ha fatto semplicemete un errore, anche se grave, ma solo un errore, e non un raggiro voluto.

3
Fede-rer (Guest) 11-03-2016 11:10

Tra tutti Murray è quello che ha espresso concetti più chiari e condivisibili..

2
Elpioco 11-03-2016 11:04

Più che interessanti ha fatto delle dichiarazioni simili a quelle che hanno detto i vari colleghi della Sharapova non mi sembra abbia scoperto l acqua calda anche perché non poteva dire diversamente ha detto semplicemente quello che andava detto senza giri di parole

1

Lascia un commento