Notizie dall'Italia Copertina, Generica

Angelo Binaghi: “Parlare di Tor Vergata come sede del torneo di Roma è un po’ prematuro. E poi dobbiamo vedere cosa succederà all’Amministazione Comunale di Roma e come reagiranno le istituzioni della Lombardia, cui abbiamo fatto presente la situazione per il futuro”

06/03/2016 09:00 21 commenti
Angelo Binaghi è il Presidente della FIT
Angelo Binaghi è il Presidente della FIT

Il Presidente FIT Angelo Binaghi ha tenuto una conferenza stampa all’Adriatic Arena.

Pre Quali Roma: Binaghi ha spiegato che i giovani azzurri sono già stati informati del fatto che la strada maestra per entrare nel paradiso del tennis che conta sarà quella della gavetta.

Tesseramenti: “Dopo la vittoria della Schiavone a Parigi non abbiamo avuto neanche una tessera agonistica in più, ed è andata appena meglio dopo lo Us Open della Pennetta. La crescita è inarrestabile dal 2003, indipendente dai risultati, e i nostri indicatori non hanno subito grosse oscillazioni dovute alle vittorie”.

Cambio di Sede: “Per la sede a Tor Vergata ha fatto tutto Giovanni Malagò e io sono d’accordo. Lui e Montezemolo stanno facendo il meglio: quando hai stima e rispetto per una persona è opportuno lasciare carta bianca, non sono certo come quei ducetti di periferia che si arrabbiano se entri nel loro giardino senza bussare. Detto questo, parlare di Tor Vergata come sede del torneo è un po’ prematuro, tenendo conto che in chiave olimpica il Parco del Foro Italico dovrebbe essere migliorato, con la copertura del Centrale e altri servizi. E poi dobbiamo vedere cosa succederà all’Amministazione Comunale di Roma e come reagiranno le istituzioni della Lombardia, cui abbiamo fatto presente la situazione per il futuro. Di una cosa sono certo: noi lavoriamo esclusivamente per la crescita e nell’interesse del torneo. La storia e certi interessi non ci riguardano”.


TAG: , ,

21 commenti. Lasciane uno!

mazinga z (Guest) 06-03-2016 19:22

Scritto da federicus
Secondo me si potrebbe utilizzare la struttura canadese,dividere il torneo maschile da quello femminile e alternare i tornei tra Milano e Roma così si potrebbero aumentare gli incassi senza andare via dallo splendido foro italico

Buona idea anche per me i problemi sono sorti quando hanno voluto rendere l’evento combined senza avere l’organizzazione e la struttura per farlo.

21
Fabblack 06-03-2016 18:26

@ jambovillage (#1542316)

Ed allora perché “dobbiamo vedere cosa succederà al Comune di Roma e come reagiranno le istituzioni della Lombardia…”

20
jambovillage (Guest) 06-03-2016 18:06

nessun cambiamento di sede… leggete bene il progetto olimpiadi roma 2024 prima di parlare !!!
Li si parla di una struttura temporanea per il solo torneo olimpico…

19
Alby73 (Guest) 06-03-2016 17:16

Il foro italico non si tocca. Magari Milano o Tor Vergata si potrebbero utilizzare per fari altri tornei visto che ultimamente c’è stata una moria di tornei. In Italia è rimasta solo Roma, sarebbe bello affiancare nel calendario in Italia anche un WTA International e un ATP250.

18
erminio (Guest) 06-03-2016 17:08

Scritto da Tifoso degli italiani

Scritto da erminio
ho certamente perso gli episodi precedenti: perché si evoca il cambiamento di sede?
grazie per le eventuali spiegazioni…

Perché si ritiene che il torneo non possa crescere più di tanto al Foro e perché per le olimpiadi è stata scelta un’altra sede (Tor Vergata appunto..).

grazie per il chiarimento, ho cercato Tor Vergata su google e vedo che é una sede universitaria nella larga periferia di Roma.
Non esiste nulla a livello di strutture, per quello che ho capito, dalle foto.
Quindi Binaghi dice delle cose per ….o peggio….ma sicuramente é una dialettica indegna di un’amministrazione di uno stato civile.

17
marcopiper 06-03-2016 16:09

Scritto da Arbitro internazionale
Se vince virginia raggi vi scordate le olimpiadi!

Olimpiadi in Italia? Ma speriamo proprio di no! In questo momento non abbiamo bisogno di nuovi intrallazzi edilizi con sprechi annessi!

16
federicus (Guest) 06-03-2016 14:33

Secondo me si potrebbe utilizzare la struttura canadese,dividere il torneo maschile da quello femminile e alternare i tornei tra Milano e Roma così si potrebbero aumentare gli incassi senza andare via dallo splendido foro italico

15
Sander (Guest) 06-03-2016 13:32

Scritto da max

Scritto da Sander

Scritto da Fabblack
Concordo con la maggioranza:
- il torneo più di tanto non potrà crescere, nel senso che non prenderà mai il posto di Madrid come Premier Mandatory;
- la location è meravigliosa e se lo sposti di lì, è invece facile che regredisca;
- probabilmente, si tratta dei soliti giochi di poteri italioti.

Questa storia del cambiamento di sede e’ molto fumosa e’ poco chiara.
Abbiamo unn torneo fantastico con una cornice eccezionale, molta gente va al torneo proprio anche per la bellezza del posto, del foro italico….crescere sempre di piu’?….Tor Vergata??? Milano? Ma il torneo e’ plasmato su Roma, portandolo a Milano perderebbe la sua anima…mi sa di giochi di potere, ricatti politici.
Caro Binaghi quando dici che certi interessi non vi riguardano…io dico potresti mai dire il contrario? Diciamo che le parole dei politici e dei dirigenti soprattutto di questi tempi hanno un valore prossimo allo zero quindi a volte per cercare la verita’ bisogna ribaltarle.
Altra cosa, ancora Montezemolo? Lui, Binaghi…manca Giulia Sofia…come direbbe Crozza…tristezza infinita…vorrei solo sapere se mai una volta si possa dettagliare bene la struttura del tennis giovanile italiano sia nel presente che in ottica futura invece di parlare sempre di progetti costosi, di accordi di potere fumosi e poco chiari.

L’unico modo per scongiurare qualsiasi cambiamento è liberarci di quell’affarista di malagò,vera sciagura per l’umanità!!!

IL problema dell’Italia e’ questo, se non sono affaristi e furboni non li votano come dirigenti alle massime cariche…ripeto tristezza infinita..la sciagura e’ ridemensionata all’Italia…quindi e’ una nostra esclusiva ;una domanda dovrebbero fare i giornalisti a Binaghi…”visto gli scandali che ci sono stati a Roma negli ultimi grandi eventi soprattutto in chiave sportiva e relativi a mafia capitale quali sarebbero i deterrenti per evitare anche una singola tangente in chiave Tor Vergata o Milano, visto che anche Milano non se la passa benissimo in tema di mazzette, tangenti ecc.”
Fategliela mi raccomando e dovete esigere la massima chiarezza…

14
max (Guest) 06-03-2016 13:13

Scritto da Arbitro internazionale
Se vince virginia raggi vi scordate le olimpiadi!

un motivo in più per votarla…. …sempre che ci fanno tornare al voto!!!

13
max (Guest) 06-03-2016 13:13

Scritto da Arbitro internazionale
Se vince virginia raggi vi scordate le olimpiadi!

un motivo in più per votarla…. …sempre che ci fanno tornare al voto!!!

12
Aio (Guest) 06-03-2016 13:05

Deve restare a Roma..e il cambio di luogo sarebbe proprio stupido..hanno appena costruito il centrale nuovo!! Dovrebbero smontarlo? Ma siamo pazzi! O ragionate prima sulle cose..oppure è un discoso di appalti..

11
Sander (Guest) 06-03-2016 12:59

Scritto da Fabblack
Concordo con la maggioranza:
- il torneo più di tanto non potrà crescere, nel senso che non prenderà mai il posto di Madrid come Premier Mandatory;
- la location è meravigliosa e se lo sposti di lì, è invece facile che regredisca;
- probabilmente, si tratta dei soliti giochi di poteri italioti.

Questa storia del cambiamento di sede e’ molto fumosa e’ poco chiara.

Abbiamo unn torneo fantastico con una cornice eccezionale, molta gente va al torneo proprio anche per la bellezza del posto, del foro italico….crescere sempre di piu’?….Tor Vergata??? Milano? Ma il torneo e’ plasmato su Roma, portandolo a Milano perderebbe la sua anima…mi sa di giochi di potere, ricatti politici.
Caro Binaghi quando dici che certi interessi non vi riguardano…io dico potresti mai dire il contrario? Diciamo che le parole dei politici e dei dirigenti soprattutto di questi tempi hanno un valore prossimo allo zero quindi a volte per cercare la verita’ bisogna ribaltarle.
Altra cosa, ancora Montezemolo? Lui, Binaghi…manca Giulia Sofia…come direbbe Crozza…tristezza infinita…vorrei solo sapere se mai una volta si possa dettagliare bene la struttura del tennis giovanile italiano sia nel presente che in ottica futura invece di parlare sempre di progetti costosi, di accordi di potere fumosi e poco chiari.

10
cips2 (Guest) 06-03-2016 12:26

LA FOLLIA!!! :shock:

9
Fabblack 06-03-2016 11:47

Concordo con la maggioranza:
- il torneo più di tanto non potrà crescere, nel senso che non prenderà mai il posto di Madrid come Premier Mandatory;
- la location è meravigliosa e se lo sposti di lì, è invece facile che regredisca;
- probabilmente, si tratta dei soliti giochi di poteri italioti.

8
Bao.bab (Guest) 06-03-2016 11:22

Scritto da erminio
ho certamente perso gli episodi precedenti: perché si evoca il cambiamento di sede?
grazie per le eventuali spiegazioni…

Perché devono fare un nell’abuso edilizio… Guarda caso l’area è la stessa in cui dovrebbe sorgere lo stadio d’a’ Roma… Ma forse qualcuno può avere interesse a far aumentare il valore di quei terreni?

7
gulp (Guest) 06-03-2016 11:03

Non penso che a qualche mesetto dall’inizio gli Internazionali di Roma vengano spostati di sede, semmai il prox anno ma ci sono troppe variabili da definire e l’ampliamento per mancanza di spazio non e’ un argomento cosi urgente per un torneo di livello ottimi come Roma. Penso piu’ ad una diatriba politica tipicamente italiana; con se il torneo di Montecarlo che si gioca in uno spazio minore rispetto a Roma, venisse spostato a Marsiglia. L’appeal non sarebbe lo stesso

6
francesco (Guest) 06-03-2016 11:01

Il discorso, per me,, è sempre lo stesso.

Quando progetti un servizio devi ragionare tenendo conto dei vari vincoli e anche a livello di massimo picco che si può raggiungere.

Ora il tennis sta andando a pieno regime, con 3/4 campioni al maschile che difficilmente sarà possibile avere insieme nei prossimi anni, magari decenni.
Che senso ha cercare un’altra sede? Il torneo va bene così, non sempre si può cercare qualcosa di più grande e maestoso. Il torneo non potrà crescere per sempre, soprattutto se si continuano ad imporre questi aumenti di prezzo, OGNI ANNO, a ritmi impressionanti.

5
Andrea not Petkovic 06-03-2016 10:53

Gli internazionali SONO a Roma e devono restare lì. La bellezza del foro italico è un qualcosa di fantastico, secondo me come sede è la più bella dopo Wimbledon, il torneo sacro.

4
Arbitro internazionale (Guest) 06-03-2016 10:07

Se vince virginia raggi vi scordate le olimpiadi!

3
Tifoso degli italiani (Guest) 06-03-2016 09:57

Scritto da erminio
ho certamente perso gli episodi precedenti: perché si evoca il cambiamento di sede?
grazie per le eventuali spiegazioni…

Perché si ritiene che il torneo non possa crescere più di tanto al Foro e perché per le olimpiadi è stata scelta un’altra sede (Tor Vergata appunto..).

2
erminio (Guest) 06-03-2016 09:37

ho certamente perso gli episodi precedenti: perché si evoca il cambiamento di sede?
grazie per le eventuali spiegazioni…

1

Lascia un commento