Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Caos Scommesse: Dalla BBC arriva una notizia che gela il mondo del tennis

18/01/2016 11:05 64 commenti
Caos Scommesse: Dalla BBC arriva una notizia che gela il mondo del tennis.
Caos Scommesse: Dalla BBC arriva una notizia che gela il mondo del tennis.

Dalla BBC, con dei documenti riservati, apprendiamo una notizia davvero bomba se verrà confermata nei prossimi giorni.

Negli ultimi 10 anni ben 16 giocatori presenti nella top 50 sono stati ripetutamente segnalati alla Tennis Integrity Unity per dei sospetti sulle loro partite.

Questi giocatori, si parla anche di vincitori di tornei del Grand Slam, sono stati però autorizzati a competere.

Sarebbero 8 invece gli atleti sospetti impegnati attualmente negli Australian Open.
Di questi incontri tre sono stati disputati a Wimbledon.
Ci sono cartelli di scommettitori in Russia, Italia del Nord e Sicilia.


TAG:

64 commenti. Lasciane uno!

adriano (Guest) 19-01-2016 19:12

@ salo93 (#1510772)

Le stupidaggini raccontale a tuo figlio a tua sorella o a qualche altro tuo parente . Scommettere per divertimento ha senso , scommettere per campare è da idioti . Pochissimi vincono moltissimi perdono . E’ come se chiedessimo a dei passanti di gettarsi dal terzo piano e quelli che non ci lasciano le penne guadagnano 100.000 euro . Faremmo ricco il becchino ( banco )

64
Radames 19-01-2016 17:12

Scritto da salo93
@ GIALAPPA SBANDY REMIX (#1510738)
Rispetto la tua opinione , ma non la condivido…. Non e propio cosi questa e la classica mentalità italiana. Io per fortuna ancora non ho avuto ancora il bisogno di cercarmi un lavoro. Non so purtroppo per quanto tempo riuscirò perchè mentalmente si sprecano enormi energie.
E poi non mi sembra neanche interessante questa discussione , su quanto gioco , vinco , perdo , ecc

aggiungo: a me sembra la tua la classica mentalità italiana, quella di vivere di furbizia e senza lavorare. Io credo invece che i soldi ci si debbano guadagnare col sudore della fronte, guarda un po’.

63
Radames 19-01-2016 17:10

Scritto da salo93
@ GIALAPPA SBANDY REMIX (#1510738)
Rispetto la tua opinione , ma non la condivido…. Non e propio cosi questa e la classica mentalità italiana. Io per fortuna ancora non ho avuto ancora il bisogno di cercarmi un lavoro. Non so purtroppo per quanto tempo riuscirò perchè mentalmente si sprecano enormi energie.
E poi non mi sembra neanche interessante questa discussione , su quanto gioco , vinco , perdo , ecc

mi dispiace che ci siano persone che al mondo fanno (o credono di fare) questo di mestiere. tanta gente ha sfasciato famiglie per colpa del gioco, si è rovinata, si è suicidata. Consiglio da vecchio zio (immagino che ’93 sia il tuo anno di nascita), escine finché non è troppo tardi. Sbandy ha ragione, alla lunga vince sempre il banco. Si può guadagnare soldi facendo il tabaccaio o vendendo vino, non facendo il fumatore o l’alcolizzato.

62
salo93 (Guest) 19-01-2016 02:25

@ GIALAPPA SBANDY REMIX (#1510738)

Rispetto la tua opinione , ma non la condivido…. Non e propio cosi questa e la classica mentalità italiana. Io per fortuna ancora non ho avuto ancora il bisogno di cercarmi un lavoro. Non so purtroppo per quanto tempo riuscirò perchè mentalmente si sprecano enormi energie.

E poi non mi sembra neanche interessante questa discussione , su quanto gioco , vinco , perdo , ecc

61
GIALAPPA SBANDY REMIX 19-01-2016 00:28

Scritto da salo93
@ Peppiniello (#1510272)
Scusami , ma le scommesse non sono solo “ludopatia”
io muovo 100 mila euro l’anno, e per fortuna ancora oggi campo con le scommesse.
Su questo scandalo vi dico che secondo me , molte federazioni sono complici , sanno tutto e forse addirittura sono loro che danno una mano a questo sistema

Smettiamola di raccontare frottole : nessuno scommettitore campa con le scommesse.
A meno che tu non sia un titolare di un agenzia.
Vince e campa sempre solo il banco.
Se scommettete, fatelo per divertimento, tanto per vedere la partita.
E meno scommettete e meglio è, altro che 100.000 euro !
Potete vincere al primo colpo, o all’inizio, poi a lungo andare si va in perdita, perchè lo scarto a favore delle agenzie di scommesse ( che non offrono questo servizio a gratis o rimettendoci : devono guadagnare ed hanno dei costi da sostenere ) più si continua a scommettere, e più si moltiplica.
E’ matematica. Riuscire a

60
Lollorafael 18-01-2016 18:19

Scritto da Bibi
Ah, dimenticavo: qualcuno che ha avuto il tempo di leggere l’articolo sa se ai vincitori slam bisogna aggiungere quelli di doppio?
Perchè se sì la lista dei sospetti si allunga…

Penso che si debbano aggiungere pure i doppisti alla lista dei sospetti..

59
salo93 (Guest) 18-01-2016 18:01

@ Andry (#1510391)

Controllate gli ultimi 10- 12 match , basta vedere….

58
salo93 (Guest) 18-01-2016 17:57

@ Peppiniello (#1510272)

Scusami , ma le scommesse non sono solo “ludopatia”
io muovo 100 mila euro l’anno, e per fortuna ancora oggi campo con le scommesse.

Su questo scandalo vi dico che secondo me , molte federazioni sono complici , sanno tutto e forse addirittura sono loro che danno una mano a questo sistema

57
Ktulu 18-01-2016 17:53

Scritto da Federerino
Ma ho capito bene? Si parla di vincitori dei tornei del grande slam? Voglio dire: negli ultimi 10 anni non sono tantissimi averne vinti… mi pare 5 in tutto… di cui uno non è in top 50…….

Dice “che sono stati nella top 50”, non che sono attualmente.
Si dice anche sia un vincitore degli us open, quindi o Delpo o Cilic…

56
gbuttit 18-01-2016 15:52

Scritto da Andry
Il giocatore a cui si riferisce l’ utente Salo 93 è Fernando Verdasco, ed è palese dall’ andamento delle quote pre match che quegli incontri erano ahimè truccati.
Non ditemi di tirar fuori le prove perchè non le ho, ma se pochi minuti prima del match vengono fatte puntate anomale esorbitanti sulla perdita del primo set e questo accade in più di una partita è chiaro che chi ha fatto queste giocate sapeva qualcosa

Per la verità Verdasco oltre ad aver guadagnato parecchio é anche ricco di famiglia e non ne avrebbe bisogno, ma la mano sul fuoco non la metto per nessuno…. resta il fatto che una cosa può essere palese ma per condannare qualcuno ci vogliono le prove ed in casi del genere come non le hai tu le prove non riesce ad averle nessuno…

55
gbuttit 18-01-2016 15:46

Scritto da bao.bab
@ gbuttit (#1510325)
Sempre citando la Gazzetta: A puntare il dito contro la negligenza dei vertici del tennis sono anche Nigel Willerton, capo della Tennis Integrity Unit, in considerazione del fatto che nessuna azione fu intrapresa contro i 28 giocatori sospetti di match fixing nel 2008, come dimostrano i “Fixing Files” esfiltrati, in seguito all’inchiesta che portò alla costituzione della stessa Tiu; e Ben Gunn, l’investigatore che suggerì la creazione della Tiu e che ritiene fu allora “persa l’opportunità perfetta” di ripulire il tennis…
forse non sono solo io a fare supposizioni…

Ma per condannare qualcuno servono le prove e se non ci sono prove il caso viene archiviato… ricordo la famosa partita di Davidenko poi indagata ed in cui alla fine nessuno é stato condannato… e ricordo che seguendo la partita su betfair, ben prima di sapere che la partita fosse indagata, anche io mi ero accorto dall’andamento delle quote che qualcosa non andava, le scommesse erano palesemete insensate (all’apparenza).
Dopo di che, Davidenko nè nessun suo parente/amico ha giocato nulla su quella partita quindi non c’erano prove di combine… allora o sono stati bravi a far giocare un prestanome (e vai a scovarlo), o Davidenko é stato minacciato dalla mafia russa ed ha dovuto perdere (senza ricavarne niente ed allora va a dimostrarlo…) oppure semplicemente qualcuno ha sentito per caso che lui avesse intenzione di perdere e magari aveva già prenotato l’aereo (era un torneo minore) e ne ha approfittato… resta il fatto nessuna prova e nessun condannato…

54
Nadia 18-01-2016 14:59

@ kev (#1509869)

:mrgreen:

53
Andry (Guest) 18-01-2016 14:51

Il giocatore a cui si riferisce l’ utente Salo 93 è Fernando Verdasco, ed è palese dall’ andamento delle quote pre match che quegli incontri erano ahimè truccati.
Non ditemi di tirar fuori le prove perchè non le ho, ma se pochi minuti prima del match vengono fatte puntate anomale esorbitanti sulla perdita del primo set e questo accade in più di una partita è chiaro che chi ha fatto queste giocate sapeva qualcosa

52
bao.bab (Guest) 18-01-2016 14:51

@ gbuttit (#1510325)

Sempre citando la Gazzetta: A puntare il dito contro la negligenza dei vertici del tennis sono anche Nigel Willerton, capo della Tennis Integrity Unit, in considerazione del fatto che nessuna azione fu intrapresa contro i 28 giocatori sospetti di match fixing nel 2008, come dimostrano i “Fixing Files” esfiltrati, in seguito all’inchiesta che portò alla costituzione della stessa Tiu; e Ben Gunn, l’investigatore che suggerì la creazione della Tiu e che ritiene fu allora “persa l’opportunità perfetta” di ripulire il tennis…
forse non sono solo io a fare supposizioni…

51
ago (Guest) 18-01-2016 14:06

Scritto da darios80
no ma è tutta colpa di starace ahahahahah

No, no stai tranquillo. Lui è un povero perseguitato come silvio

50
ago (Guest) 18-01-2016 14:04
49
gbuttit 18-01-2016 13:23

Scritto da bao.bab

Scritto da gbuttit

Scritto da bao.bab
Cito dalla Gazzetta: Djokovic dichiara “volevano offrirmi tramite intermediari 200mila dollari per un match a San Pietroburgo. Ovviamente l’ho ignorato. Un crimine di cui poi non ho sentito più nulla”… Quindi ne consegue:
1. Djokovic ed il suo entourage hanno denunciato il fatto all’ATP che quindi ha insabbiato il caso e quindi il board ATP sta mentendo
2. Djokovic ed il suo entourage avrebbero omesso di denunciare un fatto rilevante alle autorita’ competenti ed alla stessa ATP
Esiste una terza opzione?

Si, c’é una terza ipotesi quella più normale:
Djokovic ha segnalato il fatto, l’atp ha fatto le sue indagini per quello che può, non ha riscontrato nulla a carico di suoi tesserati ed ha archiviato.
Vorrei ricordare che l’atp non é un organo di polizia investigativa ed inoltre si può occupare solo di punire eventualmente i suoi tesserati, se non c’é nulla a carico di propri tesserati il caso può essere solo archiviato.

A me sembra che la dichiarazione doi Djokovic sia abbastanza circostanziata: cita persone e cifre. una qualunque polizia investigativa avrebbe avuto comunque modo fare indagini, fermare persone, tracciare la provenienza di questi fondi e direi che la notizia di una simile indagine avrebbe avuto un minimo di eco mediatico. Poiche’ non penso che Djokovic sia uno che si vanti ne inventi fatti (…e reati) ho l’impressione che non si abbia tutto questo interesse a pubblicizzare eventi del genere… che vantaggio avrebbe l’ATP ad avere un organismo terzo (…e magari una polizia internazionale) che si metta ad investigare si cose del genere? A lume di naso vedrei solo problemi… si darebbe l’occasione di scoperchiare una sorta di vaso di pandora e questo potrebbe far paura a molti…

Tutte supposizioni tue, chi ti dice che il caso non sia stato segnalato anche alla polizia che ha fatto le sue indagini senza approdare a niente? (o magari ha ritenuto che non ci fossero gli elementi sufficienti per indagare…)
Ovviamente in una situazione del genere non si presenta certo il corruttore ma mandano qualcuno ad informarsi, vai a risalire al mandante senza prove e senza alcun reato commesso dato che la combine non si é realizzata… ma se alla fine neanche é stato condannato Bracciali e lì c’erano anche delle prove (le intercettazioni telefoniche)… e tu vuoi trovare i responsabili di una cosa fatta senza lasciare traccia?

48
bao.bab (Guest) 18-01-2016 12:46

Scritto da gbuttit

Scritto da bao.bab
Cito dalla Gazzetta: Djokovic dichiara “volevano offrirmi tramite intermediari 200mila dollari per un match a San Pietroburgo. Ovviamente l’ho ignorato. Un crimine di cui poi non ho sentito più nulla”… Quindi ne consegue:
1. Djokovic ed il suo entourage hanno denunciato il fatto all’ATP che quindi ha insabbiato il caso e quindi il board ATP sta mentendo
2. Djokovic ed il suo entourage avrebbero omesso di denunciare un fatto rilevante alle autorita’ competenti ed alla stessa ATP
Esiste una terza opzione?

Si, c’é una terza ipotesi quella più normale:
Djokovic ha segnalato il fatto, l’atp ha fatto le sue indagini per quello che può, non ha riscontrato nulla a carico di suoi tesserati ed ha archiviato.
Vorrei ricordare che l’atp non é un organo di polizia investigativa ed inoltre si può occupare solo di punire eventualmente i suoi tesserati, se non c’é nulla a carico di propri tesserati il caso può essere solo archiviato.

A me sembra che la dichiarazione doi Djokovic sia abbastanza circostanziata: cita persone e cifre. una qualunque polizia investigativa avrebbe avuto comunque modo fare indagini, fermare persone, tracciare la provenienza di questi fondi e direi che la notizia di una simile indagine avrebbe avuto un minimo di eco mediatico. Poiche’ non penso che Djokovic sia uno che si vanti ne inventi fatti (…e reati) ho l’impressione che non si abbia tutto questo interesse a pubblicizzare eventi del genere… che vantaggio avrebbe l’ATP ad avere un organismo terzo (…e magari una polizia internazionale) che si metta ad investigare si cose del genere? A lume di naso vedrei solo problemi… si darebbe l’occasione di scoperchiare una sorta di vaso di pandora e questo potrebbe far paura a molti…

47
gbuttit 18-01-2016 12:31

Scritto da Radames

Scritto da Peppiniello
Sarebbe cosi semplice eliminare per sempre il problema delle scommesse.
Basterebbe imporre a tutti i bookmakers che per poter scommettere su un evento X organizzato da ( ATP, LEGA CALCIO, FIFA,IAAF, ecc) la massima puntata non deve superare i 50€.
Non ci sarebbero ( o comunque sarebbe molto meno ) i ludopatici per via delle scommesse, e sarebbe impossibile avere abbastanza denaro per corrompere i giocatori.
Domandiamoci perchè questo non viene fatto.
Anche sul doping la soluzione sarebbe semplice: controllo sangue/urine incrociato con campioni controllabili per 15 anni ed esclusione automatica di tutte le federazioni che non permettono i controlli a sorpresa ad organizzazioni internazionali.
Inoltre in caso di esito positivo cancellazione di tutte le vittorie precedenti con rimborso dei premi vinti in precedenza ( l’attività agonistica potrà essere ripresa solo quando saranno rimborsati tutti i premi vinti in precedenza).

non è che rendere illegale un fenomeno lo elimina. Ogni forma di proibizionismo fa nascere il mercato nero, vale per i casino, le scommesse, l’alcool, la droga. se rendi illegale un fenomeno, poi devi avere la forza di far rispettare questa proibizione.

E’ vero ed in ogni caso é una compito che non spetta all’atp o alla fifa o a qualunque organizzazioe sportva , lo dovrebbero fare i governi di tutto il mondo insieme (figuriamoci..) perchè se le vieta l’italia e poi puoi scommettere in francia a che serve?
Per cui é solo fantascienza…

46
ska 18-01-2016 12:27

@ Peppiniello (#1510272)

il limite 50 euro è troppo basso.
Se supera però i 500 diventa troppo facile fare giocate da account multipli.

SE i bookmakers non limitano le puntate un motivo c’è.
Ci guadagnano. Saranno pieni di ricconi sauditi e non che giocano migliaia di euro a botta

45
Radames 18-01-2016 12:21

Scritto da Peppiniello
Sarebbe cosi semplice eliminare per sempre il problema delle scommesse.
Basterebbe imporre a tutti i bookmakers che per poter scommettere su un evento X organizzato da ( ATP, LEGA CALCIO, FIFA,IAAF, ecc) la massima puntata non deve superare i 50€.
Non ci sarebbero ( o comunque sarebbe molto meno ) i ludopatici per via delle scommesse, e sarebbe impossibile avere abbastanza denaro per corrompere i giocatori.
Domandiamoci perchè questo non viene fatto.
Anche sul doping la soluzione sarebbe semplice: controllo sangue/urine incrociato con campioni controllabili per 15 anni ed esclusione automatica di tutte le federazioni che non permettono i controlli a sorpresa ad organizzazioni internazionali.
Inoltre in caso di esito positivo cancellazione di tutte le vittorie precedenti con rimborso dei premi vinti in precedenza ( l’attività agonistica potrà essere ripresa solo quando saranno rimborsati tutti i premi vinti in precedenza).

non è che rendere illegale un fenomeno lo elimina. Ogni forma di proibizionismo fa nascere il mercato nero, vale per i casino, le scommesse, l’alcool, la droga. se rendi illegale un fenomeno, poi devi avere la forza di far rispettare questa proibizione.

44
Radames 18-01-2016 12:19

ci sarà qualcuno tra gli statistici qui sul gruppo che tiene il conto dei primi set vinti e persi almeno dei top50? O no?

43
gbuttit 18-01-2016 12:14

Scritto da Peppiniello
Sarebbe cosi semplice eliminare per sempre il problema delle scommesse.
Basterebbe imporre a tutti i bookmakers che per poter scommettere su un evento X organizzato da ( ATP, LEGA CALCIO, FIFA,IAAF, ecc) la massima puntata non deve superare i 50€.
Non ci sarebbero ( o comunque sarebbe molto meno ) i ludopatici per via delle scommesse, e sarebbe impossibile avere abbastanza denaro per corrompere i giocatori.
Domandiamoci perchè questo non viene fatto.
Anche sul doping la soluzione sarebbe semplice: controllo sangue/urine incrociato con campioni controllabili per 15 anni ed esclusione automatica di tutte le federazioni che non permettono i controlli a sorpresa ad organizzazioni internazionali.
Inoltre in caso di esito positivo cancellazione di tutte le vittorie precedenti con rimborso dei premi vinti in precedenza ( l’attività agonistica potrà essere ripresa solo quando saranno rimborsati tutti i premi vinti in precedenza).

Non hai nessun potere, nè lo ha l’atp, per imporre alcunchè alle società di scommesse ed ovviamente queste non hanno alcun interesse a limitare le scommesse, per cui la tua proposta é irrealizzabile…

42
gbuttit 18-01-2016 12:11

Scritto da bao.bab
Cito dalla Gazzetta: Djokovic dichiara “volevano offrirmi tramite intermediari 200mila dollari per un match a San Pietroburgo. Ovviamente l’ho ignorato. Un crimine di cui poi non ho sentito più nulla”… Quindi ne consegue:
1. Djokovic ed il suo entourage hanno denunciato il fatto all’ATP che quindi ha insabbiato il caso e quindi il board ATP sta mentendo
2. Djokovic ed il suo entourage avrebbero omesso di denunciare un fatto rilevante alle autorita’ competenti ed alla stessa ATP
Esiste una terza opzione?

Si, c’é una terza ipotesi quella più normale:
Djokovic ha segnalato il fatto, l’atp ha fatto le sue indagini per quello che può, non ha riscontrato nulla a carico di suoi tesserati ed ha archiviato.
Vorrei ricordare che l’atp non é un organo di polizia investigativa ed inoltre si può occupare solo di punire eventualmente i suoi tesserati, se non c’é nulla a carico di propri tesserati il caso può essere solo archiviato.

41
luigi (Guest) 18-01-2016 12:08

Koeller dice che gli hanno offerto parecchi soldi per perdere no che ci volesse tanto

40
Peppiniello (Guest) 18-01-2016 12:07

Sarebbe cosi semplice eliminare per sempre il problema delle scommesse.
Basterebbe imporre a tutti i bookmakers che per poter scommettere su un evento X organizzato da ( ATP, LEGA CALCIO, FIFA,IAAF, ecc) la massima puntata non deve superare i 50€.
Non ci sarebbero ( o comunque sarebbe molto meno ) i ludopatici per via delle scommesse, e sarebbe impossibile avere abbastanza denaro per corrompere i giocatori.

Domandiamoci perchè questo non viene fatto.

Anche sul doping la soluzione sarebbe semplice: controllo sangue/urine incrociato con campioni controllabili per 15 anni ed esclusione automatica di tutte le federazioni che non permettono i controlli a sorpresa ad organizzazioni internazionali.
Inoltre in caso di esito positivo cancellazione di tutte le vittorie precedenti con rimborso dei premi vinti in precedenza ( l’attività agonistica potrà essere ripresa solo quando saranno rimborsati tutti i premi vinti in precedenza).

39
guidoyouth (Guest) 18-01-2016 11:39

Scritto da bao.bab
Cito dalla Gazzetta: Djokovic dichiara “volevano offrirmi tramite intermediari 200mila dollari per un match a San Pietroburgo. Ovviamente l’ho ignorato. Un crimine di cui poi non ho sentito più nulla”… Quindi ne consegue:
1. Djokovic ed il suo entourage hanno denunciato il fatto all’ATP che quindi ha insabbiato il caso e quindi il board ATP sta mentendo
2. Djokovic ed il suo entourage avrebbero omesso di denunciare un fatto rilevante alle autorita’ competenti ed alla stessa ATP
Esiste una terza opzione?

l’atp conosce benissimo la situazione ma come al solito ha insabbiato tutto.
indagare, squalificare, multare…tutta roba che va contro l’interesse dell’atp.

38
bao.bab (Guest) 18-01-2016 11:16

Cito dalla Gazzetta: Djokovic dichiara “volevano offrirmi tramite intermediari 200mila dollari per un match a San Pietroburgo. Ovviamente l’ho ignorato. Un crimine di cui poi non ho sentito più nulla”… Quindi ne consegue:
1. Djokovic ed il suo entourage hanno denunciato il fatto all’ATP che quindi ha insabbiato il caso e quindi il board ATP sta mentendo
2. Djokovic ed il suo entourage avrebbero omesso di denunciare un fatto rilevante alle autorita’ competenti ed alla stessa ATP

Esiste una terza opzione?

37
guidoyouth (Guest) 18-01-2016 10:54

bisogna solo vedere quanto tempo ci metterà l’atp ad insabbiare pure questo caso.
a loro interessa fare soldi: doping, partite truccate…venghino siori venghino.

36
Mauro64 (Guest) 18-01-2016 10:45

Forza, fuori i nomi, non continuiamo a fare gli omertosi, pulizia nel tennis.

35
bao.bab (Guest) 18-01-2016 10:43

Scritto da arnaldo
Aspettiamo che ci siano prove reali. sapete com’è in Inghilterra…..è il paese delle bufale e degli scandali da niente…….fuori le prove certe e poi ne parliamo.

Qui si parla di BBC che non e’ propriamente il Sun…

34
TheDude 18-01-2016 10:24

@ Army (#1510133)

Ah ok, scusa, non avevo capito, in effetti dal tuo commento non sembrava che tu conoscessi il nome, come invece sembra negli altri due commenti che avevo citato.

33
Army 18-01-2016 10:10

@ TheDude (#1510096)

Ma cosa ne so io 😯 Ho solo letto un articolo in questione che diceva testuali parole. E comunque si parla di indagine che dura da 10 anni, quindi non mi sembra campata per aria.

32
ernests 18-01-2016 09:53

@ Salo93 (#1509919)

Verdasco vero?

31
vecchiogiovi (Guest) 18-01-2016 09:49

sarà la solita solfa Italia = mafia tanto cara agli stranieri meno colti.

30
Cwatt 18-01-2016 09:44

Scritto da DoubleFault
Molto precisi gli inglesi, per l’Italia scrivono “Italia del Nord e Sicilia”, per la Russia, che è grande 56 volte l’Italia, scrivono “Russia”.

Credo intendessero che dall’Italia del nord e la Sicilia provenissero due flussi di scommesse indipendenti mentre dalla Russia uno solo

29
Vince 18-01-2016 09:35

Spero che almeno la WTA sia fuori da questo schifo…anche se alcune voci che si sentono, farebbero pensare al contrario.

28
stefanotrapp (Guest) 18-01-2016 09:35

A Rai news hanno parlato di Davydenko…

27
TheDude 18-01-2016 09:34

@ Salo93 (#1509919)

@ Army (#1509879)

@ superpeppe (#1510030)

Ma perché non fate i nomi?

26
DoubleFault (Guest) 18-01-2016 09:30

Molto precisi gli inglesi, per l’Italia scrivono “Italia del Nord e Sicilia”, per la Russia, che è grande 56 volte l’Italia, scrivono “Russia”.

25
Bibi (Guest) 18-01-2016 09:17

Ah, dimenticavo: qualcuno che ha avuto il tempo di leggere l’articolo sa se ai vincitori slam bisogna aggiungere quelli di doppio?
Perchè se sì la lista dei sospetti si allunga…

24
rovescioinback (Guest) 18-01-2016 09:10

Tranquilli se non ci sono giocatori italiani di mezzo andrà a finire in pane e acqua

23
lallo (Guest) 18-01-2016 09:00

Che ATP e WTA siano grandi insabbiatori è universalmente risaputo. Ci son partite, molte (e molte commentate in diretta senza che i telecronisti nemmeno accennino a tale possibilità) ove si vede lontano un miglio che un giocatore gioca a perdere. Poi bisogna stabilire se si tratta di interessi illeciti o semplice volontà di interrompere la partecipazione al torneo….

22
gbuttit 18-01-2016 08:57

Sono stati segnalati per dei sospetti sulle loro partite… penso significhi che i bookmaker hanno segnalato delle giocate sospette sulle partite che li riguardavano (di solito funziona così), il che non significa nulla, mica é provato che abbiano truccato le partite… se é così direi nessuna notizia bomba…

21
galimba (Guest) 18-01-2016 08:37

@ Federerino (#1510051)

7 : Nadal, Federer, Djokovic, Murray, Cilic, Wawrinka e Del Potro al maschile.
Al femminile: Serena, Venus, Azarenka, Kvitova, Sharapova, Li Na, Schiavone, Pennetta, Mauresmo, Clijsters, Henin, Stosur, Bartoli.

20
darios80 (Guest) 18-01-2016 08:26

no ma è tutta colpa di starace ahahahahah

19
Federerino 18-01-2016 08:22

Ma ho capito bene? Si parla di vincitori dei tornei del grande slam? Voglio dire: negli ultimi 10 anni non sono tantissimi averne vinti… mi pare 5 in tutto… di cui uno non è in top 50…….

18
QUINZI e GIORGI (io ci credo)1926 (Guest) 18-01-2016 07:59

Poveri noi

17
arnaldo (Guest) 18-01-2016 07:37

Aspettiamo che ci siano prove reali. sapete com’è in Inghilterra…..è il paese delle bufale e degli scandali da niente…….fuori le prove certe e poi ne parliamo.

16
grandepaci 18-01-2016 07:36

Scritto da superpeppe
Io in realtà ho più di un dubbio su un top 10 in particolare

cilic che ha vinto grandeslam no…. 💡

15
superpeppe (Guest) 18-01-2016 07:23

Io in realtà ho più di un dubbio su un top 10 in particolare

14
superpeppe (Guest) 18-01-2016 07:13

Vogliamo i nomi

13
bao.bab (Guest) 18-01-2016 06:47

Almeno nella truccare le partite l’Italia ha dei giocatori al top delle classifiche!

12
Giorgio il mitico (Guest) 18-01-2016 03:15

Il sospetto di giocatori che fanno un set pari quindi il terzo giocano sul serio potrebbe esserci.

11
Salo93 (Guest) 18-01-2016 02:39

Io scommetto nella vita , e uso diversi programmi ( uno di questi e aprxodds) si è notato come uno spagnolo che è nei top 50 nel finale di stagione sia nel singolo che nel doppio , si vedeva che la sua quota sempre sempre del primo set saliva in maniera esponenziale nei primi minuti del Match non ancora iniziato ( esempio Match inizio alle 14 , ci sono quei 7-8 minuti di riscaldamento in quel lasso di tempo venivano piazzate contro una marea di giocate ) o tutto documentato e comunque è facile da capire

10
Koko (Guest) 18-01-2016 01:50

I 50 euro con cui incartano le palline le diano di mancia ai ball boys! 😛

9
Cristian (Guest) 18-01-2016 01:40

Scritto da Army
@ Cristian (#1509868)
ATP…Almeno per quanto abbia capito si sono concentrati sull’ATP…Tra l’altro leggevo, su BuzzFeed, che hanno individuato un tennista fra i top50 che perde sempre il primo set…

Pensa te, assurdo! spero li becchino e sospendano tutti. Anche perché sei un top 50, non un top 1000 che ti metti a scommettere per prendere soldi in più!

8
Fabio adora Maria Kirilenko (Guest) 18-01-2016 01:27

Scritto da Army
@ Cristian (#1509868)
ATP…Almeno per quanto abbia capito si sono concentrati sull’ATP…Tra l’altro leggevo, su BuzzFeed, che hanno individuato un tennista fra i top50 che perde sempre il primo set…

Seppi!!! :mrgreen: ovvio che scherzo…

7
Army 18-01-2016 01:23

@ Cristian (#1509868)

ATP…Almeno per quanto abbia capito si sono concentrati sull’ATP…Tra l’altro leggevo, su BuzzFeed, che hanno individuato un tennista fra i top50 che perde sempre il primo set…

6
Blaze (Guest) 18-01-2016 01:18
5
Losvizzero 18-01-2016 01:07
4
kev (Guest) 18-01-2016 01:04

succederà un pandemonio

3
Cristian (Guest) 18-01-2016 01:01

Ma solo ATP? o anche la WTA?

2
FV96 18-01-2016 00:54

Chiaramente l’Italia sempre coinvolta… Speriamo che almeno i sospetti non siano i nostri azzurri!

1