Circuito Challenger Challenger, Copertina

Challenger Canberra: Paolo Lorenzi dopo una durissima lotta è in finale (Video)

15/01/2016 10:02 43 commenti
Paolo Lorenzi classe 1981, n.69 del mondo
Paolo Lorenzi classe 1981, n.69 del mondo

Questi i risultati di Paolo Lorenzi impegnato nel torneo challenger di Canberra ($75.000, hard).

AUS Challenger Canberra – Hard
SF Lorenzi ITA – Granollers ESP (0-0) 2 incontro dalle ore 01:00

CH Canberra
Paolo Lorenzi [1]
7
6
7
Marcel Granollers [4]
5
7
5
Vincitore: P. LORENZI


F (1)Paolo Lorenzi ITA vs (5)Ivan Dodig (HRV, classe 1985, n.90)


02:57:11
9 Aces 4
4 Double Faults 6
67% 1st Serve % 72%
48/69 (70%) 1st Serve Points Won 51/90 (57%)
17/34 (50%) 2nd Serve Points Won 18/35 (51%)
3/8 (38%) Break Points Saved 3/10 (30%)
18 Service Games Played 18
39/90 (43%) 1st Return Points Won 21/69 (30%)
17/35 (49%) 2nd Return Points Won 17/34 (50%)
7/10 (70%) Break Points Won 5/8 (63%)
18 Return Games Played 18
65/103 (63%) Total Service Points Won 69/125 (55%)
56/125 (45%) Total Return Points Won 38/103 (37%)
121/228 (53%) Total Points Won 107/228 (47%)

Lorenzi ITA – Granollers ESP
Dec 15, 1981 Birthday: Apr 12, 1986
34 years Age: 29 years
Italy Italy Country: Spain Spain
69 Current rank: 84
49 (Mar 04, 2013) Highest rank: 19 (Jul 23, 2012)
888 Total matches: 805
$2 096 708 Prize money: $7 267 409
725 Points: 645
Right-handed Plays: Right-handed




TAG: , , ,

43 commenti. Lasciane uno!

Antony_65 (Guest) 16-01-2016 02:22

Encomiabile Lorenzi, un monumento di atleta e non solo sulla terra

43
Shuzo (Guest) 16-01-2016 00:56

Scritto da Rodolfo
Vanni TOP 20 ????? )

Le potenzialità tecniche e fisiche ci sono (basta vedere il diritto e il servizio, che sono ancora migliorabili), manca la convinzione, la sagacia tattica, la cattiveria agonistica, ecc… D’altra parte fino a un anno e mezzo fa giocava ancora i futures.
Il fatto però che, non appena ha avuto la possibilità di allenarsi in una struttura adatta per il tennis odierno sia passato in un anno da oltre l’800-esima posizione mondiale a ridosso dei primi 150 giocatori del mondo e l’anno dopo a ridosso dei primi 100, dimostrando di avere subito il potenziale per giocare alla pari anche con i top 100, è molto indicativo. Soprattutto perché ci è riuscito tra i 29 e i 30 anni.
Il potenziale c’è. Il punto è riuscire ad esprimerlo in pieno, cosa non facile visto che quest’anno compirà 31 anni.

42
Alex81 15-01-2016 23:38

Indipendentemente dalla grande partita di Paolo, Granollers è involuto: che fine ha fatto il grande singolarista (e doppista) che tutti conoscevamo?
La classe a rete è sempre la stessa ma da fondo i colpi non fanno più male. Forza Marcel!!

41
Rodolfo (Guest) 15-01-2016 22:39

Vanni TOP 20 ????? :-()

40
Flinp (Guest) 15-01-2016 19:17

bravo Paolo, complimenti…… L’allenamento di Orbetello è servito e sta dando i suoi frutti….un Saluto dalla Bersa!!!!!

39
donati n1 (Guest) 15-01-2016 17:03

Scritto da Andreas Seppi

Scritto da donati n1
Scusate qualcuno sa i precedenti tra lorenzi e d odig…
E anche chi vince il torneo prende 80 o 90 punti?

Prende 90 punti. I precedenti dicono 2-0 Lorenzi. Uno nel lontano 2010 su terra in un challenger a rimini e uno più recente sull’erba Olandese (sempre vittorie in due set per Paolo

Grazie…..
E allora crediamoci

38
Shuzo (Guest) 15-01-2016 15:32

Risultato decisamente di prestigio, almeno considerando il potenziale di Paolo. Ha battuto un avversario decisamente quotato, soprattutto vincendo sul filo di lana, segno che è stato più freddo e determinato nei momenti più caldi del match.
Se Vanni riuscisse a lavorare sul proprio gioco come ha fatto Lorenzi, i top 20 non sarebbero un’utopia.

37
Koko (Guest) 15-01-2016 15:24

Anche come coach Lorenzi dovrebbe essere formidabile nel far migliorare gli allievi. Vedremo.

36
Alex81 15-01-2016 15:18

Fantastico Paolino un esempio per tutti ed ora regalaci un bel titolo in singolare e poi a Melbourne senza ansia

35
santopadre(dei forum) (Guest) 15-01-2016 14:39

L’urna a Melbourne non è stata benevola come quasi sempre negli slam per lui, questa finale cade a pennello, bravo Paolo, intramontabile

34
tony71 (Guest) 15-01-2016 14:26

una leggenda senza eta’,giovani italiani andate a scuola

33
Roger Rose (Guest) 15-01-2016 13:31

PAOLO LORENZI, tutto il resto è noia

32
Andreas Seppi 15-01-2016 13:21

Scritto da donati n1
Scusate qualcuno sa i precedenti tra lorenzi e d odig…
E anche chi vince il torneo prende 80 o 90 punti?

Prende 90 punti. I precedenti dicono 2-0 Lorenzi. Uno nel lontano 2010 su terra in un challenger a rimini e uno più recente sull’erba Olandese (sempre vittorie in due set per Paolo

31
donati n1 (Guest) 15-01-2016 12:57

Scusate qualcuno sa i precedenti tra lorenzi e d odig…
E anche chi vince il torneo prende 80 o 90 punti?

30
aper (Guest) 15-01-2016 12:28

@ Sc Hermulheim (#1508422)

Questo non vi fa pensare che più che tecnico il problema sia di approccio mentale e fisico?

29
Sc Hermulheim 15-01-2016 12:24

Scritto da IvanLendl

Scritto da Angioletto
Un esempio alle tante nostre signorine del tennis, e anche a tutti quei ragazzi delle qualificazioni che hanno onorato così magnificamente la nostra bandiera. 0/10 non qualificati, ma neanche arrivati al terzo turno.
Complimenti davvero, ma ora c’è da giocare una finale. Non un passo indietro!!

che ne sai che quelli che non ce l’hanno fatta con le quali non abbiano le qualità di lorenzi. se c’è una cosa che ci insegna paolo è proprio non giudicare il giocatore se perde una partita.

Hai perfettamente ragione.
I dieci italiani che hanno partecipato alle quali a Melbourne sono tutti (o quasi)ad un livello piu’ alto di quanto non fosse Lorenzi alla loro eta’.Ricordo perfettamente quando perse con Bozoljac all’ultimo turno di qualificazione al Roland Garros e pensai con enorme dispiacere che avesse sprecato l’occasione della vita.Aveva 28 anni,non aveva mai giocato uno slam in tabellone,aveva giocato forse due tornei atp,non era mai stato nei 150 e non sembrava avere grandi margini di crescita.Invece un mese dopo ha vinto a sorpresa due challenger di fila,poco dopo era nei 100 e non si è più fermato.

28
giuliano da viareggio (Guest) 15-01-2016 12:19

Effettivamente ogni commento è superfluo….

27
francesco (Guest) 15-01-2016 12:15

Scritto da Anni80
Mi mordo ancora le mani per la sconfitta nel 2014 in finale contro delbonis in una partita strameritata…sarebbe stato il giusto suggello alla sua carriera ed oggi in tanti lo considererebbero di piu. Abnegazione, spirito di sacrificio, volontà di migliorarsi tatticamente ogni giorno di piu…Se non avesse allergie e problemi mari invece dei challenger sudamericani di fine anno potrebbe fare i 250 sudamericani di inizio anno sulla terra, che come conseguenza porterebbero più punticini e più soldini…
Per il movimento e per noi spero regga almeno un paio di anni; ma se dovessi dargli un consiglio gli direi di iniziare a preparare la carriera di doppista e di convicere quel testardo del suo amico ( il becu ) ad aiutare i giovani nostrani piuttosto che intestardirsi sul punto atp ( scusate l’OT)!!!

quoto al 100%

Mitico paolino..un esempio per tutti..

26
IvanLendl (Guest) 15-01-2016 11:43

Scritto da Angioletto
Un esempio alle tante nostre signorine del tennis, e anche a tutti quei ragazzi delle qualificazioni che hanno onorato così magnificamente la nostra bandiera. 0/10 non qualificati, ma neanche arrivati al terzo turno.
Complimenti davvero, ma ora c’è da giocare una finale. Non un passo indietro!!

che ne sai che quelli che non ce l’hanno fatta con le quali non abbiano le qualità di lorenzi. se c’è una cosa che ci insegna paolo è proprio non giudicare il giocatore se perde una partita.

25
IvanLendl (Guest) 15-01-2016 11:40

stupendo. esempio sia di abnegazione per il lavoro che di intelligenza nella selezione dei tornei

24
fabio (Guest) 15-01-2016 11:19

Superlativo per combattività…..se il fisico regge ancora un pò….

23
Anni80 15-01-2016 11:06

Mi mordo ancora le mani per la sconfitta nel 2014 in finale contro delbonis in una partita strameritata…sarebbe stato il giusto suggello alla sua carriera ed oggi in tanti lo considererebbero di piu. Abnegazione, spirito di sacrificio, volontà di migliorarsi tatticamente ogni giorno di piu…Se non avesse allergie e problemi mari invece dei challenger sudamericani di fine anno potrebbe fare i 250 sudamericani di inizio anno sulla terra, che come conseguenza porterebbero più punticini e più soldini…
Per il movimento e per noi spero regga almeno un paio di anni; ma se dovessi dargli un consiglio gli direi di iniziare a preparare la carriera di doppista e di convicere quel testardo del suo amico ( il becu ) ad aiutare i giovani nostrani piuttosto che intestardirsi sul punto atp ( scusate l’OT)!!!

22
Federer.Forever 15-01-2016 11:04

Lorenzi Highlander

21
potoandavi (Guest) 15-01-2016 10:58

Se a presiedere le Federazione ci fosse un Lorenzi al posto dei vari Binaghi et compagnia cantante i risultati del nostro tennis sarebbero molto diversi.

20
nino88 (Guest) 15-01-2016 10:52

Grande Lorenzi!

19
Sc Hermulheim 15-01-2016 10:51

@ gido (#1508199)

@ pierre hermes the picasso of pastry (#1508178)

Vi ringrazio,ma in realtà è stato davvero un gran match ,d’intensità e agonismo rari per una semi-challenger(e le condizioni non erano semplici,c’era parecchio vento).
È valsa la pena di perdere due/tre ore di sonno (spero di non pagare con il licenziamento).
Un saluto ad entrambi,a presto 🙂

18
ste (Guest) 15-01-2016 10:38

idolo paolino

17
stefano (Guest) 15-01-2016 10:35

Non ci sono più aggettivi per descrivere Lorenzi. Mai una polemica, atteggiamento in campo esemplare, spirito di sacrificio, abnegazione, IMMENSO.

16
I love tennis (Guest) 15-01-2016 10:30

Doti di lottatore straordinario oltre a una carriera costellata di buoni successi e immensi valori sportivi fanno di Paolino Lorenzi il piu’ fulgido esempio di come lo stacanovismo accurato e impegnato premi sempre in tutte le discipline.Adesso la finale con Dodig tutta da giocare.

15
Angioletto (Guest) 15-01-2016 10:08

Hai detto bene Pierre, una vita da mediano, fatta di imprese silenziose, mai una parola o un gesto fuori posto, mai una partita ma neanche un punto dove molli, di lui non si parla mai, è sempre 69 del mondo e n.3/4 italiano. Con limiti tennistici e fisici (col massimo rispetto per PAolo) che avvalorano ancora di più quello che sta facendo. Oltre che uno dei pochi che si è preso una laurea, e si è guadagnato tutto e costruito tutto dal nulla, contro pronostico e ad un’età dove molti ti dicono neanche di tentare. Un esempio alle tante nostre signorine del tennis, e anche a tutti quei ragazzi delle qualificazioni che hanno onorato così magnificamente la nostra bandiera. 0/10 non qualificati, ma neanche arrivati al terzo turno.
Complimenti davvero, ma ora c’è da giocare una finale. Non un passo indietro!!

14
Luca96 15-01-2016 09:33

Paolo una garanzia a questi livelli…ottima vittoria!

13
donati n1 (Guest) 15-01-2016 08:32

Contro chi è in finale??

12
dani1kenobi (Guest) 15-01-2016 08:32

Semplicemente unico. Si dovrebbe clonarlo.

11
darios80 (Guest) 15-01-2016 08:22

grande lorenzi

10
grandepaci (Guest) 15-01-2016 08:19

grande paolino non facile battere un ex top 20 immenso 😉

9
gido 15-01-2016 08:07

Scritto da Sc Hermulheim
Partita straordinaria,vietata ai deboli di cuore.
Lorenzi e Granollers hanno dimostrato di essere due grandissimi lottatori,oltre che grandi giocatori ribaltando le carte in tavola almeno una decina di volte nell’arco del match.
Lo spagnolo era costantemente in apnea,conquistava pochissimi punti con il servizio facendo sempre fatica eppure nei momenti caldi del set,giocando sempre in difesa,si salvava in qualsiasi modo.
Chiunque,una volta rimontato da 5-2 0-30(con 12 punti consecutivi)nel primo e addirittura 5-2 30-0 nel terzo,sarebbe stato sconfitto dalla frustrazione al posto di Lorenzi(mettiamoci pure il modo in cui ha annullato i primi due match point,oltre alla prima palla break sul 5-5),che invece ha sempre reagito con grande compostezza e forza mentale e invece di disunirsi ha continuato a spingere,ma con maggiore controllo.Partita che dovrebbe essere di esempio per molti,per l’abnegazione e la gestione del match eccezionale mostrata da entrambi.

Share, non ho visto il match ma sei riuscito (come al solito nei tuoi post) a farmelo apprezzare! Grande Paolo

8
ska (Guest) 15-01-2016 07:32

Salutiamo il nuovo numero3 Italiano!

7
pierre hermes the picasso of pastry (Guest) 15-01-2016 07:26

Scritto da Sc Hermulheim
Partita straordinaria,vietata ai deboli di cuore.
Lorenzi e Granollers hanno dimostrato di essere due grandissimi lottatori,oltre che grandi giocatori ribaltando le carte in tavola almeno una decina di volte nell’arco del match.
Lo spagnolo era costantemente in apnea,conquistava pochissimi punti con il servizio facendo sempre fatica eppure nei momenti caldi del set,giocando sempre in difesa,si salvava in qualsiasi modo.
Chiunque,una volta rimontato da 5-2 0-30(con 12 punti consecutivi)nel primo e addirittura 5-2 30-0 nel terzo,sarebbe stato sconfitto dalla frustrazione al posto di Lorenzi(mettiamoci pure il modo in cui ha annullato i primi due match point,oltre alla prima palla break sul 5-5),che invece ha sempre reagito con grande compostezza e forza mentale e invece di disunirsi ha continuato a spingere,ma con maggiore controllo.Partita che dovrebbe essere di esempio per molti,per l’abnegazione e la gestione del match eccezionale mostrata da entrambi.

Bel commento!

Grande Paolino, una vita da mediano….ma che mediano!

6
abba (Guest) 15-01-2016 07:12

Altra impresa del nostro eroe

5
asso (Guest) 15-01-2016 07:00

Davvero tanto bravo…un esempio per tutti.

4
T.B. 15-01-2016 06:24

Immenso Paolinoo! Ora in finale parte sfavorito ma comunque vada ha disputato un ottimo torneo

3
Sc Hermulheim 15-01-2016 05:57

Partita straordinaria,vietata ai deboli di cuore.
Lorenzi e Granollers hanno dimostrato di essere due grandissimi lottatori,oltre che grandi giocatori ribaltando le carte in tavola almeno una decina di volte nell’arco del match.
Lo spagnolo era costantemente in apnea,conquistava pochissimi punti con il servizio facendo sempre fatica eppure nei momenti caldi del set,giocando sempre in difesa,si salvava in qualsiasi modo.
Chiunque,una volta rimontato da 5-2 0-30(con 12 punti consecutivi)nel primo e addirittura 5-2 30-0 nel terzo,sarebbe stato sconfitto dalla frustrazione al posto di Lorenzi(mettiamoci pure il modo in cui ha annullato i primi due match point,oltre alla prima palla break sul 5-5),che invece ha sempre reagito con grande compostezza e forza mentale e invece di disunirsi ha continuato a spingere,ma con maggiore controllo.Partita che dovrebbe essere di esempio per molti,per l’abnegazione e la gestione del match eccezionale mostrata da entrambi.

2
Rodolfo (Guest) 15-01-2016 03:53

Dai Paolino !!!!… dove non arrivi tirarci il cappello, come sempre

1