Sara Errani ed i ritiri: “Credo che la WTA debba trovare una giusta soluzione a questo problema”

11/01/2016 16:40 22 commenti
Sara Errani classe 1987,  n.19 del mondo
Sara Errani classe 1987, n.19 del mondo

Sara Errani intervistata al termine della partita vinta contro la spagnola Suarez Navarro a Sydney ad una precisa domanda ha parlato ancora della questione ritiri.

“Sì, mi è dispiaciuto dei tanti ritiri di questi giorni, la WTA deve trovare una soluzione a questa situazione. Tutti noi giocatori dobbiamo avere rispetto per gli organizzatori ed anche per le persone che vengono a vederci pagando un biglietto.”

“Può capitare il ritiro, può capitare perché siamo giocatori. Può capitare che io mi alzi una mattina e mi spacchi una gamba o mi faccia qualcosa. Può succedere qualsiasi cosa, non è facile giocare tutte le settimane, ma questo non deve capitare spesso. Credo che la WTA debba trovare una giusta soluzione a questo problema”.


TAG: , ,

22 commenti. Lasciane uno!

pablo (Guest) 11-01-2016 23:22

ha ragione. Punto

22
cooper (Guest) 11-01-2016 23:05

@ Giuseppespartano (#1506062)

1)chi ti dice che non lo abbia fatto…ma sicuramente con i social ha più risonanza!!!…

21
Luca96 11-01-2016 22:20

Parole ineccepibili…ha perfettamente ragione e la WTA dovrebbe prendere provvedimenti

20
Giuseppespartano (Guest) 11-01-2016 21:47

Scritto da Giuseppespartano
@ cooper (#1506046)
Ma da chi? In questo caso le decisioni le regole la WTA le fa. Se per esempio un lavoratore dipendente avesse dei problemi,delle lamentele da fare. Delle ingiustizie oltre a parlarne con chi vuole ,se volesse veramente risolvere il problema affronterebbe la questione col capo,col responsabile di tutto. Un dipendente statale.di un ufficio pubblico. Il problema viene risolto seriamente non sui social ma con i mezzi opportuni. Come nel quotidiano.

Che la fa notare a te o a me o altri.non siamo noi che facciamo le regole. Oltre il twitter invia a chi effettivamente può cambiare le regole la tua lamentela. Altrimenti è un’azione fine a se stessa.inutile e sterile.

19
Giuseppespartano (Guest) 11-01-2016 21:43

@ cooper (#1506046)

Ma da chi? In questo caso le decisioni le regole la WTA le fa. Se per esempio un lavoratore dipendente avesse dei problemi,delle lamentele da fare. Delle ingiustizie oltre a parlarne con chi vuole ,se volesse veramente risolvere il problema affronterebbe la questione col capo,col responsabile di tutto. Un dipendente statale.di un ufficio pubblico. Il problema viene risolto seriamente non sui social ma con i mezzi opportuni. Come nel quotidiano.

18
intrepid 11-01-2016 21:34

Scritto da cooper
@ Giuseppespartano (#1506001)
Tutti e dico tutti cantanti,sportivi,politici usano i social per comunicare non è la prima e non sarà l’ultima forse…facendo così è stata più notata per la sua GIUSTA RIMOSTRANZA!!!

e poi oltretutto chi può sapere se non abbia già fatto le opportune rimostranze nelle sedi competenti?

17
cooper (Guest) 11-01-2016 21:08

@ Giuseppespartano (#1506001)

Tutti e dico tutti cantanti,sportivi,politici usano i social per comunicare non è la prima e non sarà l’ultima forse…facendo così è stata più notata per la sua GIUSTA RIMOSTRANZA!!!

16
Gaz (Guest) 11-01-2016 20:33

Credo che lei abbia in un’idea sulla possibile soluzione.

15
Giuseppespartano (Guest) 11-01-2016 19:27

A parte che sarei stato curioso di vedere se Errani avesse vinto con la Bencic,avrebbe lo stesso pensato e scritto quel twitter. Ma al di là di questo, io ho criticato il pessimo modo e il mezzo per dirio. Ci sono modi,mezzi e soprattutto sedi molto più appropriati per dire certe cose. Comunicalo come si deve alla WTA.direttamente ed ufficialmente. Non usando twitter scrivendo con frustrazione adolescenziale.

14
donati n1 (Guest) 11-01-2016 19:25

@ Lupen (#1505939)

Ma no dai,per una carriera così brillante farebbero carte false in tante…..
E te lo dice uno a cui la Errani sta antipatica…

13
mikiki (Guest) 11-01-2016 18:55

multa per ritiro ingiustificato, proporzionata alla fascia di classifica.
medico wta/del torneo che verifica, è piuttosto semplice.

il problema esiste,
ci sono alcune top player che si iscrivono indiscriminatamente anche ai tornei piccoli, tipo halep, ivanovic, kerber, radwanska, per poi giocare solo quello che gli fa più comodo a seconda di come stanno.

12
lallo (Guest) 11-01-2016 18:38

Scritto da Vince
Parole ineccepibili…come del resto anche quelle del tweet.
La settimana scorsa i suoi denigratori la criticarono perchè le aveva pronunciate dopo una sconfitta…curioso di vedere cosa scriveranno ora, che le ha pronunciate dopo una vittoria.

concordo. E non capisco minimamente le critiche ad una giocatrice che, al netto del servizio, è probabilmente una top3 sia da fondo, che a rete, sia tatticamente che mentalmente….
Saretta può tenere un clinic di tennis (su ogni argomento eccetto il servizio.. ahilei..) a qualunque esperto o pseudoesperto (ovvero a tutti noi :twisted: ) considerando quanto PRATICAMENTE ha costruito su se stessa e quali risultati (straordinari dato il punto di partenza) ha ottenuto e (stiamone certi) otterrà.

11
Stefanino 70 (Guest) 11-01-2016 18:25

Grandeeeeee!!!!

10
abc (Guest) 11-01-2016 18:14

Scritto da guidoyouth
ma a lei cosa importa? chiedo eh

ti sono chiari i termini professionismo o professionale?

9
Andrea not Petkovic 11-01-2016 17:55

Scritto da Lupen
Purtoppo sono critiche di rabbia, perche’ si e’ vista una giocatrice giovane che dopo aver illuso con una finale slam e con un n.5 nel ranking ha iniziato anno dopo anno a regredire ed oggi la vediamo intorno alla 20ma posizione !!!!

:mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

8
Lollo99 11-01-2016 17:51

Scritto da Lupen
Purtoppo sono critiche di rabbia, perche’ si e’ vista una giocatrice giovane che dopo aver illuso con una finale slam e con un n.5 nel ranking ha iniziato anno dopo anno a regredire ed oggi la vediamo intorno alla 20ma posizione !!!!

dicevi Vince?….

7
guidoyouth (Guest) 11-01-2016 17:46

ma a lei cosa importa? chiedo eh :smile:

6
Lupen (Guest) 11-01-2016 17:43

Purtoppo sono critiche di rabbia, perche’ si e’ vista una giocatrice giovane che dopo aver illuso con una finale slam e con un n.5 nel ranking ha iniziato anno dopo anno a regredire ed oggi la vediamo intorno alla 20ma posizione !!!!

5
diegus 11-01-2016 17:43

Nulla da dire. Nulla da dire nemmeno quando aveva twittato, anche se lì aveva sbagliato il metodo. Speriamo che la WTA trovi una soluzione.

4
abc (Guest) 11-01-2016 17:26

Scritto da Vince
Parole ineccepibili…come del resto anche quelle del tweet.
La settimana scorsa i suoi denigratori la criticarono perchè le aveva pronunciate dopo una sconfitta…curioso di vedere cosa scriveranno ora, che le ha pronunciate dopo una vittoria.

oggi non commentano, oppure cercheranno un altro pretesto per criticarla, non temere…

3
Vince 11-01-2016 17:00

Parole ineccepibili…come del resto anche quelle del tweet.

La settimana scorsa i suoi denigratori la criticarono perchè le aveva pronunciate dopo una sconfitta…curioso di vedere cosa scriveranno ora, che le ha pronunciate dopo una vittoria.

2
intrepid 11-01-2016 16:45

basterebbe penalizzare i ritirati cronici a sorteggio effettuato con un bello zero nel ranking dal secondo ritiro in poi…

1

Lascia un commento