Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Le difficoltà di Grigor Dimitrov

04/12/2015 12:31 4 commenti
Grigor Dimitrov classe 1991, n.28 del mondo
Grigor Dimitrov classe 1991, n.28 del mondo

Ogni giocatore è alla perenne ricerca di stabilità. Si lotta e si fatica perché la crescita tennistica sia continua, con il più basso coefficiente possibile di ‘intoppi’.
Grigor Dimitrov è reduce da un’annata letteralmente da dimenticare, a livello professionale e personale. Ha rotto con Rasheed prima e con la Sharapova poi: una combinazione nefasta, che avrebbe avuto effetti molto negativi sui risultati.

“Sarò onesto, è stato molto duro. Molte volte nella mia testa si sono annidati tanti dubbi e, nonostante io ho sempre lavorato duro, ho avuto l’impressione di stare cadendo. Nonostante mi impegnassi molto, non riuscivo ad avere buone sensazioni. Era come, ‘Ok, sto lavorando ma niente sembra migliorare, nulla sembra dare i suoi frutti”.


Edoardo Gamacchio


TAG: , ,

4 commenti

Pepita (Guest) 05-12-2015 17:59

Grande talento e grande mano non puo giocare soltanto di difesa come con rasheed

4
tixdes (Guest) 05-12-2015 13:50

Io mi consolerei pensando alla Scherzinger.
Non proprio un anno schifoso, dai!!!

3
valter (Guest) 04-12-2015 17:14

1.001.682 $ di soli montepremi , proprio un anno da dimenticare

2
Sander (Guest) 04-12-2015 13:33

Il solo lavoro duro non basta, dipende che tipo lavoro fa, se e’ quello giusto o meno.

E’ come quando prepari una torta, devi metterci tutti gli ingredienti e le dosi giuste,altrimenti non viene come vorresti…e poi non basta “eseguire” il lavoro ma bisogna credere in quello che si fa (fiducia in se stessi, nell’allenatore e nel lavoro che si sta facendo) e metterci tutta l’anima del mondo e il giusto spirito ed equilibrio dettato anche da una vita serena fuori dal campo.

1