WTA Finals - Day 6 Copertina, WTA

WTA Finals – Singapore: Risultati Completi Day 6. La Safarova batte in due set la Kerber e fa qualificare la Kvitova. Muguruza batte la Kvitova e conquista il Gruppo Bianco

30/10/2015 11:39 37 commenti
Risultati da Singapore
Risultati da Singapore

Questo il programma con il Live dettagliato della quinta giornata delle WTA Finals di Singapore ($7.000.000, hard).

Garbine Muguruza blinda il primo posto con tre vittorie su tre, dopo aver battuto Petra Kvitova che è stata a due punti dal match.

Lucie Safarova batte in due set Angelique Kerber e fa qualificare la Kvitova per le semifinali.
Eliminate nel Girone proprio la Safarova e la Kerber.

Semifinali
Muguruza ESP – A. Radwanska POL
Sharapova RUS – Kvitova CZE




Stadium – Ora italiana: 04:30 (ora locale: 11:30 am)
1. [1] Martina Hingis SUI / Sania Mirza IND vs [4] Timea Babos HUN / Kristina Mladenovic FRA

WTA Singapore
Martina Hingis / Sania Mirza [1]
6
7
Timea Babos / Kristina Mladenovic [4]
4
5
Vincitori: HINGIS / MIRZA

2. [2] Garbiñe Muguruza ESP vs [4] Petra Kvitova CZE (non prima ore: 07:00)

WTA Singapore
Garbiñe Muguruza [2]
6
4
7
Petra Kvitova [4]
4
6
5
Vincitore: G. MUGURUZA

3. [6] Angelique Kerber GER vs [8] Lucie Safarova CZE

WTA Singapore
Angelique Kerber [6]
4
3
Lucie Safarova [8]
6
6
Vincitore: L. SAFAROVA

4. [6] Raquel Kops-Jones USA / Abigail Spears USA vs [7] Andrea Hlavackova CZE / Lucie Hradecka CZE

WTA Singapore
Raquel Kops-Jones / Abigail Spears [6]
6
3
1
Andrea Hlavackova / Lucie Hradecka [7]
3
6
0
Vincitori: KOPS-JONES / SPEARS





TAG: ,

37 commenti. Lasciane uno!

walkie talkie (Guest) 31-10-2015 06:52

Scritto da francesco
Scusate. A me inreresserebbe la vostra opinione su una mia considerazione.
A me sembra che il tennis femminile stia diventando troppo “umorale”. Mi spiego meglio. Vediamo giocatrici soggette a rendimenti altalenanti in un modo pazzesco. Mezza stagione ottima, mezza disastrosa; un torneo fantastico, seguito da 3 orrendi; cali fisici all’ interno della stessa partita; gente che improvvisamente “esce dal campo”. Incredibile, anche, la Sharapova. Dopo una brutta stagione con mesi senza giocare, rientra e fa faville.
Non so… sembra davvero che tutto dipenda dalla forma e dall’umore del periodo (o, addirittura, della giornata).
PS: non vuole essere una critica a nessuna; sono solo stupito. Gli uomini sono molto più costanti.

è molto semplice:
1:le donne sono meno potenti, meno veloci e più piccole.
Ovvero coprono fisicamente di meno il campo, è come se per loro il campo fosse più grande, il gioco è meno prevedibile, sono meno in controllo del “territorio” di gioco, e sono molto meno dominanti al servizio:
per questo i ribaltamenti di fronte sono più frequenti.

2:le donne sono femmine (tranne i due trans).
Ovvero hanno un’attività ormonale differente, le femmine sono più sensibili/emotive per natura, ed hanno un’attività ormonale molto intensa (il ciclo), che influenza direttamente, e di molto, lo stato emozionale.

Questo rende il tennis femminile più imprevedibile ed avvincente da un punto di vista agonostico, anche se è tecnicamente inferiore.

37
antonios (Guest) 31-10-2015 01:39

Scritto da radar

Scritto da Angelmax57

Scritto da francesco
Scusate. A me inreresserebbe la vostra opinione su una mia considerazione.
A me sembra che il tennis femminile stia diventando troppo “umorale”. Mi spiego meglio. Vediamo giocatrici soggette a rendimenti altalenanti in un modo pazzesco. Mezza stagione ottima, mezza disastrosa; un torneo fantastico, seguito da 3 orrendi; cali fisici all’ interno della stessa partita; gente che improvvisamente “esce dal campo”. Incredibile, anche, la Sharapova. Dopo una brutta stagione con mesi senza giocare, rientra e fa faville.
Non so… sembra davvero che tutto dipenda dalla forma e dall’umore del periodo (o, addirittura, della giornata).
PS: non vuole essere una critica a nessuna; sono solo stupito. Gli uomini sono molto più costanti.

Teniamo sempre presente che le donne possono avere certi problemi fisici che gli uomini non potranno mai avere.
La prestazione in gara dipende molto dal loro stato ormonale, se per discapito il problema subentra nel momento critico, proprio a ridosso di una gara, tutto diventa più difficile, e il problema non è facile aggirarlo con una pastiglietta.
Per molte donne questo problema non è di facile soluzione e la gara ne risente parecchio.

Masha è maestra nel concentrarsi per gli appuntamenti che contano.
Non stupisce il suo rendimento in questo Masters dopo 3 mesi di assenza, complice anche l’assenza di Serena, l’unica che la siberiana patisce e contro cui anche la sua eccellente testa non serve a molto..

Bah…una volta si era addirittura convinti, soprattutto in alcune regioni del sud, che una donna durante il ciclo non dovesse toccare le piante altrimenti appassivano e non potesse impastare pane e dolci perché la pasta non cresceva. Ora che queste superstizioni sono per fortuna superate, ne permane traccia in questa storia che periodicamente viene ripetuta delle tenniste soggette più degli uomini a sbalzi ormonali. Intanto gli uomini non hanno il ciclo, ma hanno come le donne sistema endocrino e ormoni ma soprattutto un’emotività. In secondo luogo match e carriere variabili se ne trovano in pari quantità anche nel tennis maschile. In Italia abbiamo un esempio eclatante di tennista umorale che è Fognini,in passato Cané. Ciò che effettivamente varia nel tennis femminile rispetto ai maschi è la potenza al servizio che essendo inferiore causa più numerosi break e controbreak. Ma per favore basta con questa storia dell’emotività mestruale femminile che non ha alcun fondamento scientifico.

36
radar 30-10-2015 20:54

Scritto da Angelmax57

Scritto da francesco
Scusate. A me inreresserebbe la vostra opinione su una mia considerazione.
A me sembra che il tennis femminile stia diventando troppo “umorale”. Mi spiego meglio. Vediamo giocatrici soggette a rendimenti altalenanti in un modo pazzesco. Mezza stagione ottima, mezza disastrosa; un torneo fantastico, seguito da 3 orrendi; cali fisici all’ interno della stessa partita; gente che improvvisamente “esce dal campo”. Incredibile, anche, la Sharapova. Dopo una brutta stagione con mesi senza giocare, rientra e fa faville.
Non so… sembra davvero che tutto dipenda dalla forma e dall’umore del periodo (o, addirittura, della giornata).
PS: non vuole essere una critica a nessuna; sono solo stupito. Gli uomini sono molto più costanti.

Teniamo sempre presente che le donne possono avere certi problemi fisici che gli uomini non potranno mai avere.
La prestazione in gara dipende molto dal loro stato ormonale, se per discapito il problema subentra nel momento critico, proprio a ridosso di una gara, tutto diventa più difficile, e il problema non è facile aggirarlo con una pastiglietta.
Per molte donne questo problema non è di facile soluzione e la gara ne risente parecchio.

Masha è maestra nel concentrarsi per gli appuntamenti che contano.
Non stupisce il suo rendimento in questo Masters dopo 3 mesi di assenza, complice anche l’assenza di Serena, l’unica che la siberiana patisce e contro cui anche la sua eccellente testa non serve a molto..

35
Angelmax57 30-10-2015 20:36

Scritto da francesco
Scusate. A me inreresserebbe la vostra opinione su una mia considerazione.
A me sembra che il tennis femminile stia diventando troppo “umorale”. Mi spiego meglio. Vediamo giocatrici soggette a rendimenti altalenanti in un modo pazzesco. Mezza stagione ottima, mezza disastrosa; un torneo fantastico, seguito da 3 orrendi; cali fisici all’ interno della stessa partita; gente che improvvisamente “esce dal campo”. Incredibile, anche, la Sharapova. Dopo una brutta stagione con mesi senza giocare, rientra e fa faville.
Non so… sembra davvero che tutto dipenda dalla forma e dall’umore del periodo (o, addirittura, della giornata).
PS: non vuole essere una critica a nessuna; sono solo stupito. Gli uomini sono molto più costanti.

Teniamo sempre presente che le donne possono avere certi problemi fisici che gli uomini non potranno mai avere.
La prestazione in gara dipende molto dal loro stato ormonale, se per discapito il problema subentra nel momento critico, proprio a ridosso di una gara, tutto diventa più difficile, e il problema non è facile aggirarlo con una pastiglietta.
Per molte donne questo problema non è di facile soluzione e la gara ne risente parecchio.

34
Luca_nl 30-10-2015 17:31

Scritto da gbuttit

Scritto da kenny
Bisogna dire che le giocatrici d questo master si stanno impegnando al massimo indipendentemente dalla loro situazione nel girone (eliminate o qualificate), farei un plauso a tutte e 8 per la sportività e la professionalità.

Beh, anche l’anno scorso la Halep poteva eliminare Serena e non lo ha fatto… le giocatrici sono quasi sempre sportive, sono molti tifosi (soprattutto qui…) che non lo sono.

Fu tentata, giocò il primo set con mille dubbi, alla fine decise di perderlo, poi ci ripensò e vinse il secondo set rapidamente, nel terzo si riposò.
Ma a mio avviso non è stata tanto la sportività, ma il fatto che lei sarebbe arrivata seconda e quindi avrebbe rischiato, tanto, tanto di non arrivare in Finale contro la Super Wozniacki delle Finals 2014, , ci fosse stata un’altra al posto della Woz, non so se avrebbe resistito alla tentazione, in fondo è anche normale sfruttare tutto ciò che secondo le regole è lecito, pur di ottenere il massimo risultato.

33
Luca_nl 30-10-2015 17:22

Scritto da Luigi44
Brava Garbine! Credo che oramai abbia acquisito maturità e sicurezza. E pensare che uno/due anni fa era tra le possibili future campionesse del circuito, insieme a Giorgi e Garcia… E, sinceramente, la consolazione che anche la Garcia sia rimasta una promessa, è per noi italiani poca cosa…

Garbine Muguruza ha due anni in meno di Camila, quindi è normale che dai 20 ai 22 ci possa essere una crescita esponenziale, dopo i 22 in genere si cresce più lentamente, la stessa Errani che sembra sia passata improvvisamente a circa 25 anni dal 50 al n.5 del mondo, in realtà a 21 anni era n.31, stessa cosa dicasi di Roberta Vinci a 23 anni e pochi giorni diventa n.37, ma già a 18 anni Roberta è in area rank.150, mi sembra sia stata la più precoce delle nostre top ad entrare in top150.

32
pazzodicamila 30-10-2015 13:39

Scritto da pallabreak
Ma cos’è? Il tennis è diventato uno sport di squadra e il Master una Fed Cup? A ogni buon conto, quando la posta sale si rivede la vecchia Kerber: una magnifica perdente.

Ma che squadra! Se Lucie ha vinto lo ha fatto per sé stessa non certo per la Kvitova. Queste sono agoniste pure, campionesse. Scendono in campo per vincere. Sempre. Al Masters, poi.. Dove ogni vittoria vale un botto di punti.

31
pastaldente 30-10-2015 13:16

attenzione alla radwanska che può ancora stupire… l’ultimo match che ha giocato è stato fantastico, e oggi la muguruza è stata in campo moltissimo. domani avrà pane per i suoi denti

30
pallabreak (Guest) 30-10-2015 12:30

Ma cos’è? Il tennis è diventato uno sport di squadra e il Master una Fed Cup? A ogni buon conto, quando la posta sale si rivede la vecchia Kerber: una magnifica perdente.

29
pinkfloyd 30-10-2015 12:14

@ pinkfloyd (#1481613)

Intendevo dire che Sharapova e Radwanska saranno più riposate, non che loro siano favorite.
Mugu resta una delle favorite probabilmente, anche se oggi ha giocato a lungo.
Petra ha già problemi, difficile capire se sarà in grado, fisicamente, di competere anche domani.

28
Luis (Guest) 30-10-2015 12:13

@ Serenity (#1481596)

Stai tranquillo senza Serena Masha non si farà sfuggire il master.

27
pinkfloyd 30-10-2015 12:01

Safarova ha vinto per se stessa, per il suo orgoglio, per i punti e per i soldi, insomma…per l’essenza del tennis professionistico.
Kerber ha trovato una giocatrice in grande giornata e il suo gioco non è bastato oggi, né la sua grinta né la sua combattività proverbiale.

Ora semifinali con due favorite precise, vero, anche più riposate (Petra e Garbine hanno lottato per 2 ore e mezza oggi) però non è ancora deciso, è pur sempre tennis e pure femminile, seppur i favori del pronostico pendano dalla parte di Sharapova e Mugu.

26
kenny 30-10-2015 11:45

Scritto da gbuttit

Scritto da kenny
Bisogna dire che le giocatrici d questo master si stanno impegnando al massimo indipendentemente dalla loro situazione nel girone (eliminate o qualificate), farei un plauso a tutte e 8 per la sportività e la professionalità.

Beh, anche l’anno scorso la Halep poteva eliminare Serena e non lo ha fatto… le giocatrici sono quasi sempre sportive, sono molti tifosi (soprattutto qui…) che non lo sono.

Si, mi ricordo i tanti commenti denigratori nei confronti della Halep perchè non aveva ‘eliminato’ Serena. Forse è per questo che sta antipatica a molti? spero di no.
Una bella lezione di sport da queste ragazze, ora con un giorno di riposo in più Masha e Aga potrebbero essere avantaggiate. Ne vedremo delle belle (in tutti i sensi :grin: )!

25
mcgyver (Guest) 30-10-2015 11:45

La Safarova ha fatto gioco di squadra oggi, permettendo alla sua connazionale di passare.
Comunque prima che in iniziasse il Master, pensavo che la Kerber sarebbe passata in semifinale con facilità. Chi si aspettava una Kvitova in salute?

24
Much (Guest) 30-10-2015 11:40

Ottimo lavoro di squadra tra le ragazze ceche. La Safarova vince 2-0 e la Kvitova passa.
PS. apparentemente non è un vantaggio sapere che pur perdendo 1-2 si passa il turno. Sia Pennetta che Kerber sono uscite …

23
pastaldente 30-10-2015 11:40

male la Kerber oggi!

22
Serenity 30-10-2015 11:40

Angelique perchè?!!? Avrei volentieri evitato la Kvitova in Semi ma vabbè se Masha gioca come ieri non dovrebbe avere problemi :mrgreen:

21
Brindisino (Guest) 30-10-2015 11:38

*imprevedibile

20
Brindisino (Guest) 30-10-2015 11:37

a Kerber come Pennetta bastava un set e invece…tennis femminile sempre inprevedibile.

19
kenny 30-10-2015 11:37

Quest’anno tutte hanno vinto almeno una partita

18
gbuttit 30-10-2015 11:35

Scritto da mimmogrim
beh a sto punto io direi finale quasin scontata tra Sharapova e Muguruza che si giocano anche il terzo posto in classifica se nn anche il secondo.
Io tifo Maria.

Io non la darei così per scontata, vedremo…

17
mimmogrim (Guest) 30-10-2015 11:34

beh a sto punto io direi finale quasin scontata tra Sharapova e Muguruza che si giocano anche il terzo posto in classifica se nn anche il secondo.
Io tifo Maria.

16
gbuttit 30-10-2015 11:33

Scritto da kenny
Bisogna dire che le giocatrici d questo master si stanno impegnando al massimo indipendentemente dalla loro situazione nel girone (eliminate o qualificate), farei un plauso a tutte e 8 per la sportività e la professionalità.

Beh, anche l’anno scorso la Halep poteva eliminare Serena e non lo ha fatto… le giocatrici sono quasi sempre sportive, sono molti tifosi (soprattutto qui…) che non lo sono.

15
vale93 (Guest) 30-10-2015 11:24

@ il luminare (#1481570)

No, si qualifica la Kvitova.

14
Brindisino (Guest) 30-10-2015 11:24

cioè la Safarova si è svegliata oggi? comunque la kerber è una figa pazzesca :-)

13
Maxi (Guest) 30-10-2015 11:19

Scritto da il luminare
se safarova vince in due set passa?

Credo che la Safarova sia eliminata a prescindere.

12
kenny 30-10-2015 11:12

Bisogna dire che le giocatrici d questo master si stanno impegnando al massimo indipendentemente dalla loro situazione nel girone (eliminate o qualificate), farei un plauso a tutte e 8 per la sportività e la professionalità.

11
Fighter 90 30-10-2015 11:10

@ francesco (#1481539)

@ francesco (#1481539)

In effetti il tennis femminile è molto diverso da quello maschile. Le partite spesso si ribaltano in modo incredibile, la componente psicologica è più determinante e tecnicamente il servizio incide poco nelle partite, questo porta a rimonte clamorose, vittorie finali anche in tornei dello slam che stravolgono completamente i valori in campo. Se non sbaglio negli ultimi cinque anni, ma anche dieci,l’unico fuori dalla top ten a vincere uno slam è stato Marin Cilic, mentre in campo femminile di esempi ce ne sono diversi. Il tennis maschile ha delle gerarchie quasi impossibili da cambiare, è troppa la differenza tra i primi 5 e il resto del mondo. :wink:

10
io (Guest) 30-10-2015 11:02

Scritto da Luigi44
Brava Garbine! Credo che oramai abbia acquisito maturità e sicurezza. E pensare che uno/due anni fa era tra le possibili future campionesse del circuito, insieme a Giorgi e Garcia… E, sinceramente, la consolazione che anche la Garcia sia rimasta una promessa, è per noi italiani poca cosa…

Dalle un pochino di tempo ancora, alla Garcia intendo!. Per la Giorgi non c’è speranza, ha tare strutturali per rimediare alle quali bisognerebbe ricostruire da zero, non la sua tecnica, ma il suo modo di concepire il tennis, che è molto di più.

9
il luminare (Guest) 30-10-2015 11:00

se safarova vince in due set passa?

8
Luigi44 (Guest) 30-10-2015 10:48

@ geppy (#1481553)

In realtà lo è stata, ho letto tanti articoli, non solo italiani, in cui si analizzavano i prospetti futuri e tra le principali protagoniste c’era anche la Giorgi. Altrimenti non avrei scritto il post… In genere non scrivo cose tanto per scrivere…

7
geppy (Guest) 30-10-2015 10:34

@ Luigi44 (#1481520)

Io non credo che la Giorgi sia stata mai considerata dagli esperti una futura campionessa del circuito, se non dai suoi tifosi. Per quanto riguarda la Garcia sono pienamente d’accordo.

6
francesco (Guest) 30-10-2015 10:18

Scusate. A me inreresserebbe la vostra opinione su una mia considerazione.
A me sembra che il tennis femminile stia diventando troppo “umorale”. Mi spiego meglio. Vediamo giocatrici soggette a rendimenti altalenanti in un modo pazzesco. Mezza stagione ottima, mezza disastrosa; un torneo fantastico, seguito da 3 orrendi; cali fisici all’ interno della stessa partita; gente che improvvisamente “esce dal campo”. Incredibile, anche, la Sharapova. Dopo una brutta stagione con mesi senza giocare, rientra e fa faville.
Non so… sembra davvero che tutto dipenda dalla forma e dall’umore del periodo (o, addirittura, della giornata).
PS: non vuole essere una critica a nessuna; sono solo stupito. Gli uomini sono molto più costanti.

5
tommaso (Guest) 30-10-2015 10:17

Come diceva il Tafanus, pochi sorrisi tra Hinghis e Mirza… non dureranno… :roll:

http://www.wtatennis.com/news/article/5105811/title/hingis-mirza-win-20th-match-in-a-row

4
Serenity 30-10-2015 09:49

Per chi è interessato questi sono gli scenari di Qualificazione…
https://twitter.com/WTA/status/659925559988891648/photo/1?ref_src=twsrc%5Etfw
Se non ho interpretato male,
-la Spagnola è sicura del primo posto…
-la Kerber vince almeno un set si qualifica altrimenti passa la Kvitova….

3
kenny 30-10-2015 09:48

Che brava la Muguruza, l’ultimo turno di servizio lo ha gestito benissimo, ragionando su ogni palla e usando colpi smorzati al momento giusto.

2
Luigi44 (Guest) 30-10-2015 09:45

Brava Garbine! Credo che oramai abbia acquisito maturità e sicurezza. E pensare che uno/due anni fa era tra le possibili future campionesse del circuito, insieme a Giorgi e Garcia… E, sinceramente, la consolazione che anche la Garcia sia rimasta una promessa, è per noi italiani poca cosa…

1

Lascia un commento