Simone fuori ai quarti ATP, Copertina

Simone Bolelli eliminato in tre set da Robredo nei quarti di Shenzen

02/10/2015 10:15 34 commenti
Simone Bolelli, 30 anni, Nr. 62 Atp
Simone Bolelli, 30 anni, Nr. 62 Atp

Simone Bolelli è stato eliminato nei quarti di finale del torneo ATP 250 di Shenzhen ($607.940, cemento).

Il tennista bolognese è stato sconfitto dallo spagnolo Robredo, 33 anni, Nr. 30 Atp, con il punteggio di 1-6 6-2 6-4 dopo un’ora e cinquantadue minuti di gioco.

Sconfitta amara quella subita oggi da Bolelli; l’amaro in bocca rimane per un set e mezzo giocato in maniera splendida e per l’occasione sprecata. Va riconosciuto che il suo avversario è stato una sorta di Dr. Jekill e Mr. Hide, tanto disunito nella prima metà di match, quanto preciso, spettacolare e ingiocabile al servizio nella seconda metà.

Primo set: parziale giocato in maniera splendida dal tennista bolognese. Bolelli mostra il meglio del suo repertorio: ottimo servizio, diritto profondo e incisivo e bel gioco a rete. Lo spagnolo ci capisce ben poco, uscendo quasi sempre perdente dagli scambi da fondo e non trovando mai soluzioni efficaci agli attacchi di Simone.
Non sorprende così che il parziale duri solo 33 minuti, con Robredo in grado di tenere una volta il servizio (annullando comunque una palla break).
Bolelli sembra in fiducia e in ottima condizione fisica, voglioso di vendicare l’amara sconfitta agli us open dello scorso anno; in campo è aggressivo e attento a differenza dello spagnolo stranamente impreciso e nervoso.

Secondo set: il parziale inizia sulla falsariga del precedente, con Bolelli più incisivo dello spagnolo e in controllo degli scambi. La svolta avviene nel terzo gioco, in cui Robredo annulla due pericolose palle break al tennista bolognese e prende coraggio. Coraggio che si concretizza nel break al sesto gioco, al secondo tentativo utile, con un diritto con cui si apre il campo in maniera splendida.
Simone sembra risentirne, si trova ora sotto in un match dominato sino a pochi minuti prima, l’incubo della remuntada stile Us Open riaffiora e si disunisce; l’ottavo gioco infatti mostra molti gratuiti dell’italiano, un doppio fallo e un diritto in rete consegnano così il secondo parziale all’iberico dopo 33 minuti di gioco.

Terzo set: si parte attenti e concentrati da una parte e dall’altra, consci che il match potrebbe giocarsi su pochissimi punti e un break potrebbe risultare decisivo.
E’ così bravo Bolelli ad annullare una pericolosa palla break nel secondo gioco grazie a una prima vincente; il servizio ormai la fa da padrone e, dopo 27 minuti di parziale, troviamo i due giocatori appaiati sul 3-3 con percentuali elevatissime sulla prima di servizio: 89% Robredo – 80% Bolelli.
Robredo diventa sempre più pericoloso in risposta e serve ancora il miglior Bolelli per sventare un’altra palla break nell’ottavo gioco, annullata grazie a uno splendido passante. L’iberico, sin qui perfetto al servizio nel set, inizia a mostrare qualche crepa nel gioco successivo dove Simone ha la grande occasione: palla break su seconda di servizio dello spagnolo. Con esperienza Robredo ne esce: grande diritto a uscire e Bolelli si trova ora a servire per restare nel match.
La teoria per cui questi errori si pagano a caro prezzo non sbaglia mai; nel decimo gioco Bolelli sale 30 a 0, subisce tre punti consecutivi dello spagnolo, annulla un primo match point grazie alla premiata ditta “servizio + diritto” ma si deve arrendere alla seconda palla match utile per Robredo, abilissimo a chiudere con uno splendido passante di rovescio lungolinea.

La partita punto per punto

ATP Shenzhen
Tommy Robredo [3]
1
6
6
Simone Bolelli
6
2
4
Vincitore: T. ROBREDO

T. Robredo ESP – S. Bolelli ITA
01:51:37

7 Aces 1
6 Double Faults 4
62% 1st Serve % 56%
37/50 (74%) 1st Serve Points Won 32/51 (63%)
15/31 (48%) 2nd Serve Points Won 21/40 (53%)
6/8 (75%) Break Points Saved 7/10 (70%)
12 Service Games Played 13
19/51 (37%) 1st Return Points Won 13/50 (26%)
19/40 (48%) 2nd Return Points Won 16/31 (52%)
3/10 (30%) Break Points Won 2/8 (25%)
13 Return Games Played 12
52/81 (64%) Total Service Points Won 53/91 (58%)
38/91 (42%) Total Return Points Won 29/81 (36%)
90/172 (52%) Total Points Won 82/172 (48%)

30 Ranking 62
33 Age 29
Hostalric, Spain Birthplace Bologna, Italy
San Cugat del Valles, Spain Residence Monte-Carlo, Monaco
5’11″ (180 cm) Height 6’0″ (182 cm)
165 lbs (75 kg) Weight 182 lbs (82 kg)
Right-Handed Plays Right-Handed
1998 Turned Pro 2003
22/18 Year to Date Win/Loss 26/22
0 Year to Date Titles 0
12 Career Titles 0
$12,714,933 Career Prize Money $4,036,361


Davide Sala


TAG: , , ,

34 commenti. Lasciane uno!

Gianfranco (Guest) 02-10-2015 20:47

@ Salenko (#1462398)

Quest’anno però ha già battuto Kevin Anderson,Goffin,Berdych,Troicki,Raonic,Mannarino.

34
Antony_65 (Guest) 02-10-2015 17:27

Onore a Bolelli. Grande torneo comunque psrtiva sfavorito e se l’è giocata fino in fondo contro un giocatore molto esperto. Continua così e i miglioramenti in classifica arriveranno!

33
rafael (Guest) 02-10-2015 15:47

@ robbie (#1461940)

Io trovo che bolelli sia abbastanza costante nei suoi risultati passa quasi costantemente un turno o due nei tornei che partecipa e perde quasi costantemente il terzo turno.

32
3.4 (Guest) 02-10-2015 15:23

@ Gabriele da Ragusa (#1462057)

maddechè

31
Sander (Guest) 02-10-2015 14:51

Parlando di livello ATP al netto dei challenger Bolelli nel 2010 ha collezionato sette primi turni, tre secondi turni e un terzo turno a Barcellona sulla terra

Nel 2011 6 primi turni,tre secondi turni e un terzo turno a Wimbledon

Nel 2012 quattro primi turni, un secondo turno e un terzo turno su un 250 erba Londra.

Nel 2013 cinque primi turni, un secondo un terzo turno e una semifinale (quattro turni)

Nel 2014 due primi turni, cinque secondi turni,due terzi turni di cui uno e’ stato a Wimbledon dove partendo dalle qualificazioni ha giocato 6 turni perdendo poi con Nishikori.

Nel 2015 ha giocato quattro primi turni, sette secondi turni,nove terzi turni, e un quarto turno in un 250 su erba.

Traendo qualche conclusione, si vede che i migliori risultati, considerando anche che si gioca solo 1 mese all’anno, Bolelli li ottiene sull’erba.
Il motivo e’ sicuramente perche’ la sua tecnica puo’ venire fuori al meglio e poi e’ piu’ difficile per i suoi avversari irretirlo nello scambio lungo dove Bolelli alla lunga va in difficolta’.
Con la condizione psico-fisica che Bolelli ha mediamente dimostrato e’ difficile andare oltre la posizione 35, per fare di piu’ ci vuole piu’ atletismo e piu’ forza mentale sul campo.
Gli ultimi due anni sono stati comunque di crescita, dipendera’ molto dalla sua condizione atletica per potere crescere ancora e non segnare il passo quando il torneo entra nel vivo.
Secondo me la condizione top a livello fisico l’aveva raggiunta nell’Wimbledon 2014 quando perse con onore da Nishikori, non so chi era il suo preparatore atletico all’epoca e se e’ sempre lo stesso.

30
Salenko (Guest) 02-10-2015 14:28

Scritto da robbie
Boh Simone rimane forse il giocatore piu’ discontinuo del circuito , in grado di battere chiunque se in giornata e viceversa.

————–
Bolelli è per me uno dei più continui.raramente perde dai più scarsi, raramente vince con i più forti (top50).
Vale quel livello. Mica per niente 0 semifinali e finali atp quest’anno. Tutti primi o secondi turni e qualche quarto. ALLA FACCIA DEL DISCONTINUO!!

29
MADE (Guest) 02-10-2015 14:23

@ Gabriele da Ragusa (#1462057)

leggiti bene la classifica dei primi 20. Bolelli lì non c’entra nulla.

28
leo (Guest) 02-10-2015 13:48

Da qui si vede il campione!@ Andre77 (#1461945)

27
El92 02-10-2015 13:34

Scritto da robbie
Boh Simone rimane forse il giocatore piu’ discontinuo del circuito , in grado di battere chiunque se in giornata e viceversa.

Ma per carità..

26
MATSxEVER (Guest) 02-10-2015 12:44

Bolelli resta il mio tennista italiano preferito della generazione attuale, nata negli anni ’80: purtroppo non ha la forza mentale di altri giocatori sicuramente meno dotati di lui tecnicamente, da Volandri a Seppi, ma più solidi caratterialmente. Quando il match “gira” su pochi punti, allora Simone regala quasi sempre delusioni… In ogni caso, forza Bole!

25
Luca96 02-10-2015 12:31

Robredo è un giocatore ostico,ma questa volta credevo che Simone potesse batterlo…ora speriamo che chiuda l’anno tra i top50.

24

Ennesima occasione persa purtroppo per fare semifinale!

23
pako (Guest) 02-10-2015 12:10

Bolelli è un buon giocatore ma di top 15 non ha nulla non scherziamo,per lui già top 40 massimo 30 sarebbe davvero ottimo e non credo ci riuscirà ma lo spero.Troppo scarso in risposta ma soprattutto troppo labile a livello mentale,troppe volte perde match importanti che avrebbe potuto vincere.Ormai ha 30 e questa sembrerebbe essere la sua dimensione,anche se nel tennis mai dire mai.

22
rafael (Guest) 02-10-2015 12:07

A me simone ricorda un po in piccolo la errani fortissimo con i giocatori che gli stanno dietro in classifica debole con i giocatori top 30.

21
BennyLions 02-10-2015 12:04

Il bole quando arriva sul più bello è difficile che riesca a vincere.

20
proio 02-10-2015 11:59

Scritto da Gabriele da Ragusa
Il solito Bolelli, lui si che avrebbe il tennis per stare sempre e dico sempre, fisso, tra i top 15. Invece cm BR ha 36. Tipico atteggiamento italiano dell’accontentarsi sempre e cmq. Peccato davvero perche’ e’ bellissimo vederlo giocare

Bolelli tennis da top 15?
Dico, ma lo hai visto come si muove in campo e i colpi di risposta?
Ma stiamo scherzando?

19
Shuzo (Guest) 02-10-2015 11:51

Solita storia! Robredo ha troppa più personalità di Bolelli per farsi battere! E ogni volta ce lo ricorda.
Ricordo che anche Volandri soffriva molto quando lo affrontava. Lo sconfisse per la prima volta in Davis giocando una grandissima partita dopo averci perso almeno tre-quattro volte. Peccato che quello fu l’unico punto ottenuto dall’Italia in quel confronto.

18
Andrea not Petkovic 02-10-2015 11:42

Scritto da arnaldo
Te pareva……te pareva……a Robredo per batterlo bisogna sparargli…

Vedi Murray l’anno scorso che ha dovuto fare per batterlo :mrgreen:

17
Gabriele da Ragusa 02-10-2015 11:31

Il solito Bolelli, lui si che avrebbe il tennis per stare sempre e dico sempre, fisso, tra i top 15. Invece cm BR ha 36. Tipico atteggiamento italiano dell’accontentarsi sempre e cmq. Peccato davvero perche’ e’ bellissimo vederlo giocare

16
arnaldo (Guest) 02-10-2015 11:31

Te pareva……te pareva……a Robredo per batterlo bisogna sparargli… :lol: :lol:

15
Ciozz (Guest) 02-10-2015 11:15

Scritto da Lucabigon

Scritto da robbie
Boh Simone rimane forse il giocatore piu’ discontinuo del circuito , in grado di battere chiunque se in giornata e viceversa.

Hai centrato perfettamente il punto. Bolelli ha un br di n° 36 proprio per questo motivo.

Ma quale discontinuo.. è incredibilmente continuo nel perdere quando ha la buona occasione.. quanto mi fa bestemmaire..

14
Angy (Guest) 02-10-2015 11:01

Robredo è uno di quei giocatori con cui te la giochi sempre, ma il più delle volte vince lui.

Mi ricordo una semifinale a Umag con Seppi…..riesce sempre ad appoggiarsi al suo colpo migliore per i punti più critici.

Un peccato davvero

13
Aper (Guest) 02-10-2015 10:57

Se Fognini può essere definito con un un po’ di enfasi ” genio e sregolatezza”, Bolelli con lo stesso metro potrebbe definirsi ” l’ elegia della non solidità”.

12
Haas78 (Guest) 02-10-2015 10:57

Guardatevi cosa sta giocando la Vinci, è meglio :wink:

11
Francesco Albanese (Guest) 02-10-2015 10:49

Dispiace per Simone!!!La sua faccia al momento della stretta di mano finale era emblatica…

10
Lucabigon 02-10-2015 10:48

Scritto da robbie
Boh Simone rimane forse il giocatore piu’ discontinuo del circuito , in grado di battere chiunque se in giornata e viceversa.

Hai centrato perfettamente il punto. Bolelli ha un br di n° 36 proprio per questo motivo.

9
Nic (Guest) 02-10-2015 10:47

Sapeva di non avere lo SE a Pechino e si é lasciato andare!

8
Lupu (Guest) 02-10-2015 10:44

@ leo (#1461957)

@ leo (#1461957)

Stai scherzando….vero?

7
mirko.dllm (Guest) 02-10-2015 10:42

Scritto da leo
Cmq. 2^ Quarto Consecutivo… Non male!

Io invece direi male male davvero! :roll: Possibile che li si debba giustificare sempre e comunque,i nostri tennisti assolutamente inaffidabili del nostro settore maschile? Se ti limiti a fare sempre il compitino,e a battere spesso chi ti sta dietro in classifica,e perdere quasi sempre da chi ti sta davanti,per me hai un rendimento appena sufficiente,tennisticamente parlando.

6
Lupetto82 (Guest) 02-10-2015 10:39

C’è sempre un Robredo sulla nostra strada…

5
leo (Guest) 02-10-2015 10:33

Cmq. 2^ Quarto Consecutivo… Non male!

4
tennis (Guest) 02-10-2015 10:29

@ Andre77 (#1461945)

Ma per favore…..

3
Andre77 (Guest) 02-10-2015 10:26

Classico, Quando le partite iniziano a contare qualcosa i nostri perdono sempre….

2
robbie (Guest) 02-10-2015 10:23

Boh Simone rimane forse il giocatore piu’ discontinuo del circuito , in grado di battere chiunque se in giornata e viceversa.

1

Lascia un commento