Prima vittoria Slam per Flavia Copertina, WTA

Us Open: Flavia Pennetta è la campionessa 2015 di US Open. Supera Roberta Vinci in due set con un tennis molto solido, in una finale ricca di tensione ma divertente. Alla fine della partita annuncia il ritiro (di M.Mazzoni)

12/09/2015 23:55 84 commenti
Flavia Pennetta classe 1982, n.8 del mondo da domani
Flavia Pennetta classe 1982, n.8 del mondo da domani

Sono quasi le 23 ora italiana. La racchetta di Flavia Pennetta impatta un dritto in avanzamento, che muore nei pressi della riga, imprendibile. E’ il match point che regala all’azzurra il primo successo in un titolo dello Slam. Il primo successo di un italiano/a a New York. Il primo torneo dello Slam vinto da un italiano/a al di fuori della terra battuta (in singolare). Il tutto in una storica e bellissima finale tutta italiana. La Pennetta ha vinto, con merito, la finale in due set (7-6 6-2 lo score), ma un grande applauso va anche a Roberta Vinci, che ieri ha compiuto una delle più grandi sorprese nella storia dello sport/all sports battendo Serena Williams, ed è scesa oggi in campo tutt’altro che scarica o dimessa.

Troppe emozioni ieri, pochissimo tempo per assorbirle e preparare un match così enorme, con il peso mentale di dover sfidare e “dover battere” non una “nemica” ma un’amica di infanzia, una che è cresciuta con te, con cui ha vinto uno Slam junior, Fed Cup, fatte migliaia di ore di allenamento, ecc, ecc. Era quasi impossibile ipotizzare una finale Bella nel senso pieno del termine, come avevo anche scritto in giornata in presentazione del match. Invece la finale personalmente mi ha stupito per la discreta qualità ed intensità. Non è andato in scena un match solo di tensione, giocato male perché ricco di troppe implicazioni ed incroci personali, no. E’ stata una finale a suo modo ricca, ed assolutamente varia, molto più di tante altre sfide che hanno visto in campo la “picchiatrice” classica, nella ricerca della massima potenza con zero varietà. Riporto il commento interessante dell’amico Bernardo Oliver, che vive negli States ed ha ascoltato Chris Evert affermare: “finalmente dopo anni di finali di potenza, si è assistito ad una finale con colpi di finezza, di intelligenza , di stile…”. Condivido totalmente questo punto di vista. La finale ha avuto dei cali di tensione, qualche momento di stanca, ma complessivamente è stato un match divertente per il secco contrasto di stile tra due ragazze molto diverse, che hanno una visione diversa del gioco, due personalità e sensibilità agli antipodi, e che si sono sfidate non cercando di portare l’altra all’errore ma di proporre il proprio gioco. E’ stata un finale diversa, non dominata dalla potenza, ma giocata in modo più sottile, con continui piccoli testa a testa tattici, fisici e mentali. Si è visto di tutto: pressing dal fondo, attacchi, volee, smorzate; le due hanno esplorato tutto il campo ed usato un’ampia gamma di soluzioni, producendo un buon numero di vincenti. Una partita che forse è un po’ mancata sul piano della lotta “classica”, ma che i palati più fini avranno di sicuro apprezzato, perché si è visto (seppur con qualche pausa) un tennis piuttosto vario, il tutto con l’interesse di apprezzare la feroce lotta mentale tra le due amiche, “costrette” a giocarsi una contro l’altra il match più importante della propria carriera. Alla fine Flavia ha prevalso, con merito, perché è stata più brava a giocare bene alcune passaggi, tiebreak incluso, che è girato su due palle. Due palle però che hanno spaccato il match, facendo volare via la brindisina nel secondo parziale. Sul piano squisitamente tecnico, la partita è stata vinta da Flavia grazie alla solidità del suo servizio, che ha impedito a Roberta di entrare ed attaccare immediatamente; e soprattutto dall’aver vinto la sfida sulla diagonale del rovescio. Questa è stata la vera chiave del match. Non sempre, soprattutto all’avvio, Flavia è stata superiore. Il back tagliente e le variazioni di Roberta hanno messo a nudo la iniziale rigidità della “Penna”, ed in certe fasi calde le ha fruttato punti importanti e regalato un bello spettacolo. Però alla lunga una Pennetta estremamente ben preparata sul piano fisico ha preso possesso della direttrice governando i ritmi di gioco con palle molto consistenti in progressione, contro cui Roberta è andata in difficoltà perché non riusciva ad uscirne, e cambiando sul dritto è venuta fuori qualche lacuna storica nel suo tennis. L’equilibrio mentale è stato molto intenso, con cali, sorpassi, rimonte, contro sorpassi. Forse se Roberta avesse vinto il tiebreak, magari si sarebbe arrivati ad un terzo set ad altissima tensione, e chissà… Alla fine la Vinci ha tributato il giusto merito all’amica-rivale, oggi più forte come rivela la cronaca di questa finale tutta azzurra.

 

Si inizia alle 21.22 ora italiana, con la Vinci alla battuta. Le due iniziano scambiando a basso ritmo, cercando sensazioni positive, cercando di sciogliere la tensione. Flavia appare più tesa, risponde male sbagliando palle banali. Roberta, quasi senza giocare, muove lo score, 1-0.

Pennetta al servizio. Roby cerca un primo attacco, stuzzicando il passante della brindisina che risponde presente. Segue uno scambio sulla diagonale di rovescio, con la Vinci che lavora col back e la Pennetta a spingere col pilota automatico. Trova lunghezza e precisione Flavia, prende ritmo ed inizia a sciogliersi. 1 pari.

Roberta è elettrica, il suo sguardo comunica emozioni forti, ed il suo servizio entra in ritmo. Varia angoli e rotazioni, non dando riferimenti alla risposta di Flavia. Tiene agilmente il servizio, 2-1. Il match stenta a decollare, nessuna delle due tenta qualcosa di diverso, ed il match inizia col canovaccio che ci aspettava. Pennetta spinge e produce tennis in progressione cercando di muovere la Vinci, che invece non da ritmo, cambia angoli ed effetti. Si conoscono fin troppo bene, ma si stanno ancora studiando. Cercano di intuire uno spiraglio, una debolezza dell’amica-rivale, senza trovarla in avvio. Nel quarto gioco si va 40-15, ma Flavia sbaglia un paio di rovesci, giocati troppo rigida con le gambe e poco dinamica nella ricerca della palla. Roby è evidentemente più sciolta, sembra entrata meglio in partita, prova qualche primo assalto in avanti ma la “Penna” si fa trovare pronta. 2 pari.

Quinto game, Roberta cerca di attaccare il dritto di Flavia, ma sbaglia due dritti in avanzamento, tirati col braccio un po’ trattenuto. 0-30. Attacca la Vinci, ma si nota come cerchi di evitare il rovescio di Flavia, finendo lunga. 30-40, prima palla break, cancellata con un cambio di ritmo preciso. La Pennetta inizia a martellare col dritto, sorprendendo la Vinci, altra palla break. Serve bene la tarantina, e cancella anche la seconda chance. Insiste Flavia, dominando la diagonale del rovescio. Arrivano altre palle break, si scambia ma la Pennetta non riesce a chiudere. Roberta è in difficoltà al servizio da destra, non entra mai la prima e concede la quinta palla break, lavorando poco la palla col back, troppo corto. Flavia è troppo timida alla risposta, Roberta spinge col dritto, trova qualche buon contro piede e si salva, ma alla fine cede il servizio con un errore di scambio. Break Pennetta, 3-2 avanti. Più di esser avanti nel punteggio, sembra che il match si stia spostando sui binari che predilige la brindisina. Si scambia molto sulla diagonale del rovescio: Roby taglia col back, ma non fa male a Flavia, che rimette in totale sicurezza palle lunghe e consistenti, cambiando improvvisamente sul lungo linea e spaccando lo scambio. Se la Vinci non riesce togliere ritmo alla Pennetta, e accetta lo scambio alle velocità dell’avversaria, entra in un vicolo cieco. Flavia tiene a zero il turno di servizio, trovando anche un Ace. Sale 4-2.

Prova a scuotersi la tarantina. Intuisce che deve accelerare i tempi di gioco, prendersi qualche rischio in più, attaccare la rete e sfidare i passanti dell’amica-rivale. Deve rischiare anche col dritto, come ha fatto in modo eccezionale ieri vs. Serena. La tattica pare funzionare, gioca alcune soluzioni offensive di tocco molto belle e tiene il servizio, 4-3.

La Pennetta ha tenuto fin qua percentuali altissime di prime, fattore molto importante per “tenere ferma” la Vinci; nell’ottavo game trova un Ace ma poche prime, e c’è lotta. Roberta prova ad alzare qualche parabola, mossa che toglie qualche riferimento a Flavia, che commette qualche errore gratuito. Roby gioca una smorzata improvvisa, chiudendo il punto con un passante maestoso di rovescio. Le vale la prima palla break. Se la gioca male la Pennetta, rischiando un rovescio lungo linea senza esserci arrivata perfettamente con le gambe. Break Vinci, 4 pari. Quando l’inerzia tecnica e tattica del match pareva spostato dalla parte della brindisina la partita torna in equilibrio. Flavia commette di nuovo qualche errore in risposta, Roberta torna ad accorciare i tempi di gioco scappando così dal pressing dell’avversaria. La Pennetta sembra accusare il break subito, è di nuovo più rigida sulle gambe, scende poco sulle ginocchia per impattare le palle tagliate di Roberta, che tiene il servizio e sale 5-4. Ora la pressione è tutta su Flavia, ma reagisce da campionessa al momento di difficoltà tornando consistente nel palleggio, lavorando meglio sui back e variazioni di Roby. Subisce una smorzata stupenda della Vinci, ma tiene il servizio. 5 pari.

Entrambe giocano un discreto tennis, ma senza riuscire a dare lo strappo decisivo. In campo ci sono momenti di spettacolo perché c’è un buon contrasto di stile: viene usato tutto il campo e gli scambi sono vari, con attacchi, difese, pressing in progressione e qualche vincente improvviso, soprattutto in risposta. Flavia ne trova un paio magnifiche, salendo da 40-0 a 40 pari. In questo istante sono 40 punti a testa, l’equilibrio è davvero totale. Ed in questo momento la partita si gioca sulla diagonale del rovescio, con Roby che sfida con il suo back quello in spinta di Flavia. Ottiene due punti molto importanti la Vinci, giocati con coraggio vs. l’arma principe dell’avversaria, e sale 6-5. La Pennetta ritrova una buona prima, tiene in mano l’iniziativa e chiude il game con un tocco superbo in demivolée. Tiebreak. La sensazione è che il match possa spaccarsi qua, andare sotto di un set potrebbe essere un fardello troppo pesante. Roberta serve e chiude il primo punto governando e chiudendo col dritto, sempre con i piedi in campo. Gran prima di Flavia, 1 pari. Altra prima e dritto profondo in avanzamento, che Roby non contiene. 2-1 “Penna”. La Vinci perde il dritto sul 2 pari, ne sbaglia due di fila, si cambia campo sul 4-2 Pennetta. Il settimo punto è uno scambio duro, si esplora tutto il campo, con più cambi di ritmo e rotazioni. E’ più tosta la Vinci che porta all’errore la Pennetta, 4-3. Altro scambio duro, con un dritto della tarantina che muore sul nastro. 5-3 Pennetta. Non perde coraggio Roberta, attacca e taglia con maestria. 5-4. Rischia una risposta di dritto Roby, ma finisce lunga. 6-4 Flavia, set point. Serve bene esterno, la Vinci non contiene, 7-4 e primo set Pennetta. Un parziale che si è giocato su pochi punti, un vero testa a testa, risolto dalla maggior precisione di Flavia.

La Pennetta inizia al servizio il secondo set, ma è Roberta che tira fuori dalle corde alcune magie. Prima una smorzata di dritto, poi un attacco in controtempo doc. Risponde Flavia, con un rovescio in spinta bellissimo per tempo di impatto e traiettoria vincente. Grande tennis sul centrale di Flushing Meadows. 1-0 Pennetta. Il livello di gioco adesso è molto alto, entrambe si prendono rischi e c’è spettacolo. La Vinci però esagera con le soluzioni di tocco, cerca la rete sbagliando i tempi dell’attacco, e crolla 15-40. Flavia “sente il sangue”, carica a tutta un drive di rovescio molto consistente che sorprende Roby. Break Flavia, 2-0. Sotto nel punteggio, Roberta non si scoraggia e cerca di muovere più possibile Flavia. Sale 0-30, ma la “Penna” si difende alla grande, 30 pari. Esagera però con dritto cross in spinta, 30-40. Cancella la palla break con un altro dritto notevole per potenza e precisione, e risponde agli attacchi della tarantina con palle sicure e precise, vincendo anche una schermaglia di tocco sotto rete. 3-0 Pennetta.

La salita per Roberta adesso sembra molto, troppo ripida. Dal tiebreak Flavia non ha sbagliato una scelta tattica, è sempre più veloce e consistente, spinge in sicurezza e sembra entrata in modalità “muro”. Roby ci prova, tira qualche dritto magnifico, ma ora sulla diagonale di rovescio la “Penna” domina, e questo ha spaccato la tecnicamente la partita, insieme al servizio di Flavia, molto continuo. Sale 15-40 la brindisina, è sciolta e tranquilla, mentre la Vinci sembra un po’ a corto di idee, non trova modo di scardinare il pressing dell’amica-rivale. Break Pennetta, 4-0.

La Vinci, ormai sull’orlo del baratro, rischia tutto, fin dalla risposta. Ci prova, trova qualche grande soluzione soprattutto col dritto. Si procura una palla break sul 30-40. Non entra la prima, attacca subito Roby ma la volee in allungo è difficile, e finisce larga. Disastro Pennetta con un tocco sbagliato di volo, altra palla break. La trasforma, correndo molto bene in avanti su di una smorzata non ben mascherata. Recupera un break, ma resta sotto 1-4 la tarantina. Il momento è a lei favorevole, apre bene il campo col servizio, entra col dritto e riesce a non far mai tirare da ferma la Pennetta. C’è lotta, ma il game lo vince Roberta, 4-2 Pennetta. Serve Flavia, e non inizia bene. E’ corta (112 km/h!) alla seconda, ne approfitta la tarantina che attacca e trova un back lungo linea micidiale. 30 pari. C’è una chance di attacco per Roby, ma si fa sorprendere da una seconda molto carica. Pennetta fa un miracolo con un lob-passante millimetrico (forse nemmeno voluto), tiene il servizio, 5-2 per lei, ad un passo dalla vittoria. La Vinci sbaglia il primo dritto, 0-15. Intimorita è troppo corta nel palleggio, arriva un rovescio stupendo di Flavia, 0-30 e 0-40! 3 matchpoint per la Pennetta. Chiude con un dritto in avanzamento, lancia la racchetta in aria, ha appena vinto il torneo più importante della sua vita. L’abbraccio lungo e sincero tra le due amiche sotto rete è l’immagine più bella di questa storica finale di US Open.

…e nella premiazione il colpo di scena, il colpo di teatro che non ti aspetti. Flavia, raggiante ed all’apice della sua carriera, annuncia un clamoroso ritiro dal tennis a fine stagione!!! Non poteva scegliere a mio avviso momento e palcoscenico migliore. Chiudere da Campionessa.

Grazie Roberta, grazie Flavia. Ci avete regalato un sogno che abbiamo potuto vivere e condividere insieme a tutti coloro che in Italia amano il tennis.

 

Marco Mazzoni

@marcomazz



La partita punto per punto

GS Us Open
R.Vinci
6
2
F.Pennetta [26]
7
6
Vincitore: F.Pennetta


TAG: , , , , ,

84 commenti. Lasciane uno!

Marcus91 13-09-2015 22:37

Emozionante, solo questo c’è da dire!

84
emilio (Guest) 13-09-2015 21:35

Scritto da Luke
Buongiorno a tutti!
Che dire? In tantissimi anni di tennis questi per me sono stati indubbiamente i due giorni più belli e indimenticabili! Quando Francesca nel 2010 alzò la Coppa a Parigi pensavo che non avrei, purtroppo, mai più visto nulla di simile. Invece non solo ora abbiamo un’altra degnissima campionessa Slam, c’è stata pure una finale tutta italiana dopo un’impresa, quella di Roberta, che è e rimarrà a tutti gli effetti nella storia di questo sport.
La partita personalmente non mi è affatto dispiaciuta: è stata di gran lunga migliore di tante altre finali femminili con nomi ben più celebrati, ma spesso poverissime di contenuti tecnici e spettacolari, o semplicemente per nulla combattute. Certo mancava un po’ di pathos, ma non poteva essere altrimenti, dato che si scontravano non solo due connazionali, ma pure due grandi amiche.
Penso che il trionfo di Flavia alla fine sia l’epilogo più giusto, perchè in fondo così hanno vinto entrambe: una ha coronato un ottimo torneo (e carriera) con il trofeo, l’altra ha fatto qualcosa di realmente straordinario, che nessuno (non solo noi italiani) potrà mai dimenticare.
GRAZIE RAGAZZE, avete trasformato dei semplici sogni in una meravigliosa realtà!!

Beh…finali più brutte…con avversarie più forti…dai,non esageriamo…bruta partita,però ci sta.

83
am72 (Guest) 13-09-2015 20:16

Grazie

82
vale93 (Guest) 13-09-2015 19:16

Se non sbaglio la prossima settimana Flavia supererà Ivanovic e Wozniacki e raggiungerà la sesta posizione o no?

81
ILSanto (Guest) 13-09-2015 15:49

Scritto da Miiiiii

Scritto da ILSanto
Il Sottoscritto tifava per la Pennetta (l’avrete notato), ma se vinceva la Vinci (ero un po’ deluso per Flavia), ma felice per Roberta.
Grandissima Flavia e Grandissima Roberta, avete fatto la storia del tennis Italiano e Mondiale. Adesso devono dedicare un monumento alla Pennetta, alla Schiavone, alla Errani e alla Vinci, fantastiche Campionesse che ci hanno regalato due Slam ( Schiavone e Pennetta), tre finali (Schiavone, Errani e Vinci) e due semifinali (Pennetta e Errani), non contando degli innumerevoli quarti di finali. Immense. Adesso aspetto Karin, che può farcela ad arrivare in una finale del grande Slam.

Quoto tutto, e aggiungo a – anche se ovviamente hanno un peso minore – qualche Fed Cup e un grappolo di tornei di Doppio

E’ vero quello che dici e non hanno assolutamente un peso minore, sono tutte grandissime vittorie. Purtroppo mi sono dimenticato di scriverle

80
Vincy #forzaRoby (Guest) 13-09-2015 14:10

@ Am72 (#1449036)

Giocherà Seoul(ma credo che si cancellerà) Wuhan…Pechino…Linz…Lussemburgo

79
diegus 13-09-2015 13:42

Alla fine,sebbene il ritiro a fine stagione,Flavia ha vinto uno SLAM.
Un traguardo che oramai pareva irraggiungibile vista l’età.
Se lo merita vista la forza di volontà che ha dimostrato.
Questa è anche una soddisfazione per chi ha sempre creduto in lei.
Un grazie enorme, Flavia.

78
Luke (Guest) 13-09-2015 13:28

Buongiorno a tutti!
Che dire? In tantissimi anni di tennis questi per me sono stati indubbiamente i due giorni più belli e indimenticabili! Quando Francesca nel 2010 alzò la Coppa a Parigi pensavo che non avrei, purtroppo, mai più visto nulla di simile. Invece non solo ora abbiamo un’altra degnissima campionessa Slam, c’è stata pure una finale tutta italiana dopo un’impresa, quella di Roberta, che è e rimarrà a tutti gli effetti nella storia di questo sport.
La partita personalmente non mi è affatto dispiaciuta: è stata di gran lunga migliore di tante altre finali femminili con nomi ben più celebrati, ma spesso poverissime di contenuti tecnici e spettacolari, o semplicemente per nulla combattute. Certo mancava un po’ di pathos, ma non poteva essere altrimenti, dato che si scontravano non solo due connazionali, ma pure due grandi amiche.
Penso che il trionfo di Flavia alla fine sia l’epilogo più giusto, perchè in fondo così hanno vinto entrambe: una ha coronato un ottimo torneo (e carriera) con il trofeo, l’altra ha fatto qualcosa di realmente straordinario, che nessuno (non solo noi italiani) potrà mai dimenticare.
GRAZIE RAGAZZE, avete trasformato dei semplici sogni in una meravigliosa realtà!!

77
Dado90 13-09-2015 12:52

Ok. Non è stato un sogno.
Un idolo sportivo. E’ difficile da spiegare.
Non è una squadra, un blasone.
E’ una persona. Tifi Lei, ti affezioni,
gioisci e ti incazzi. Entri in empatia.
E poi ti scoraggi, conosci il suo potenziale,
vorresti che ottenesse quanto meriterebbe,
ma non sempre ciò accade.
Arriva poi il momento in cui la vita
ti offre la ricompensa più dolce.
E tutto torna. Come doveva essere.
Come dev’essere.
E ti senti semplicemente grato.
12-09-2015, Flavia vince gli US Open.
GRAZIE CAMPIONESSA

76
Am72 (Guest) 13-09-2015 12:42

Sapete che tornei giocherà’ la Vinci da qui a fine anno? Spero proprio riesca ad entrare nella top ten. sarebbe un traguardo meritato.

75
antonios 13-09-2015 12:36

Non ringrazieremo mai abbastanza Flavia e Roberta per le emozioni che ci hanno regalato in queste 2 settimane, culminate ieri in uno splendido confondersi di sguardi e colpi da brivido, esultanze, carezze e soprattutto sorrisi. Ora tutti salgono sul carro dei vincitori, anche coloro che denigravano Flavia e Roberta con l’arroganza del nuovo che avanza: è così e sarà così per sempre. Ma l’amabile chiacchierata di Flavia e Roberta a fine match, mentre aspettavano la premiazione, il loro sorridere e guardarsi negli occhi come fossero ancora le due ragazzine che si sfidavano in un piccolo torneo pugliese, cancella tutto e riempie il cuore di chi ama il tennis.

74
sarita 13-09-2015 11:48

Scritto da andreandre
Non vi nascondo un grande dispiacere per Roby..avesse vinto il tie-break la partita l’avrebbe probabilmente vinta..Comunque complimenti a Flavia. A Roberta ora spetta il compito di entrare in top 10..ha un anno di tempo e se lo meriterebbe tutta

per me non ci riuscirà… avesse vinto, era proprio li.

certo, spero x te che ce la faccia…lo meriterebbe appieno

73
Elio 13-09-2015 11:29

Scritto da Renzo
Quanto è il monte premi vinto dalla Pennetta per la vittoria?

3,3 milioni e 1,6 per Vinci.

72
Renzo (Guest) 13-09-2015 11:25

Quanto è il monte premi vinto dalla Pennetta per la vittoria?

71
Poldo75 (Guest) 13-09-2015 10:39

Partita forse non bella, ma non poteva essere diversamente. Sarà comunque un ricordo meraviglioso per Flavia e Roberta. Giorni come questo si fissano nella memoria per tutta la vita. Mi diapiace tanto, tanto, tanto per il ritiro di Flavia, ma quale momento migliore per darne l’annuncio. Grazie di tutto !

70
Fighter 90 13-09-2015 10:26

Questo è un momento fantastico per il tennis italiano. Flavia nella sua carriera meritava uno slam, ma nessuno si sarebbe mai aspettato una sua affermazione, nella sua ultima apparizione a livello slam, peraltro con la sua amica di sempre Roberta Vinci. Le nostre ragazze hanno battuto le migliori, per arrivare all’atto conclusivo. Quello che non dimentichero’ mai, è il modo in cui Roberta ha resistito allo strapotere fisico e mentale di Serena. La Williams ha provato a vincere in tutti i modi, in alcuni casi esagerando con urla e sguardi furenti, che potevano destabilizzare, il magnifico tennis di Roberta. Ha giocato un tennis, che pian piano, ha sgretolato le solide certezze di Serena e del pubblico incredulo per quello che stava per compiersi.Per tanti motivi, una delle imprese, più impensabili della storia dello sport.

69
pinko35 (Guest) 13-09-2015 10:02

@ Cristian (#1448737)

Sei l’esempio tipico del tifo becero italiano!

68
DEDAVI99 13-09-2015 09:18

@ DEDAVI99 (#1448881)

PARLO DA TIFOSO.FELICE CHE VOGLIA METTERE SU FAMIGLIA CI MANCHERAI FLAVIA

67
DEDAVI99 13-09-2015 09:09

Mi ha commosso l’abbraccio finale..Brave entrambe,sebbene il match,pur regalndo alcuni punti diverti,é stato pieno di errori,specie nel primo set..
Brave,Bravissime,siete nel nostro cuore e lo sarete per sempre..GRAZIE!!!!

66
giacomo (Guest) 13-09-2015 08:50

serata storica,meravigliosa,quasi irreale.parere personale: in una serata cosi avrei gioito e festeggiato senza dire nulla sul futuro,
e’ stato un po come intaccare o rovinare la festa

65
roger rose (Guest) 13-09-2015 04:26

In lacrime

64
ste289 (Guest) 13-09-2015 03:46

seguo questo sport da tanti anni, da quando queste ragazze cominciavano le loro carriere nel mondo del professionismo e io ero appena un ragazzino, inutile negare che sono sempre stato innamorato dei tocchi di fino e delle giocate di Francesca, per questo sentivo tanto la contrapposizione con Flavia, di un anno più giovane ma con un tennis molto più moderno e competitivo… credo che la rivalità fraterna (e lo spirito di gruppo con Roberta, Mara e Sara prima e poi) che c’è tra le due sia stato lo stimolo più grande per inseguire risultati che non erano mai stati raggiunti da tenniste italiane.
Ad ogni acuto di una, rispondeva la carica dell’altra, ogni traguardo raggiunto dalla prima doveva essere superato dalla seconda, così abbiamo avuto la vittoria in un Premier di Flavia (L.A. 2009) seguito dal Premier di Francesca (Mosca 2009), l’ingresso in top 10 di Flavia, seguito dalla scalata dopo Parigi 2010 di Francesca fino al n*4 , lo slam di Francesca a cui finalmente ha risposto anche Flavia…
il mio cuore e tifo sarà sempre per la leonessa, ma anche se non sono scese le lacrime come al RG stasera non riesco a togliermi il sorriso dalla faccia, l’emozione che mi fa venire la pelle d’oca è davvero indescrivibile, e sono fiero e felice che la mia “nemica” Flavia abbia raggiunto questo risultato incredibile e inaspettato…

Grazie Flavia, te lo sei meritato

63
BennyLions 13-09-2015 01:24

Chris Evert, uno delle più grandi di sempre ha detto tutto.

62
Vecchiogiovi (Guest) 13-09-2015 01:24

Scritto da tricudai
lo rivincere un altro torneo in carriere la Vinci secondo voi, 4 perse di fila iniziano a essere un filotto non da poco

Contro chi?

61
anto13.08.2001 13-09-2015 01:10

@ anto13.08.2001 (#1448672)

E inoltre aggiungo numero 8 del mondo!!!

60
tricudai (Guest) 13-09-2015 00:58

lo rivincere un altro torneo in carriere la Vinci secondo voi, 4 perse di fila iniziano a essere un filotto non da poco :cry:

59
Giorgio il mitico (Guest) 13-09-2015 00:37

Flavia entra nella storia con lo Slam vinto, Roberta entra nella leggenda con la lezione di tennis a Serena Williams.

58
Antony_65 (Guest) 13-09-2015 00:24

QUESTA È L’ITALIA CHE VINCE E CHE CI PIACE. BRAVISSIME RAGAZZE!

57
Omar Camporese 13-09-2015 00:17

Il mio personale omaggio a questa serata indimenticabile:
http://www.livetennis.it/forum/viewtopic.php?pid=590073#p590073
Grazie Flavia e grazie Roberta per le emozioni!

56
Mattia 97 13-09-2015 00:14

Beh che dire, emozione unica ! Flavia ha chiuso alla grande la carriera e Roberta torna nelle posizioni che le competono. Bello l’abbraccio finale e l’attesa della premiazione, poi vederle con i trofei in mano è stato eccezionale. Grazie ragazze di avermi fatto emozionare !

55
Lele 13-09-2015 00:14

@ LiveTennis.it Staff (#1448742)

Grazie mille! :smile:

54
Alex81 13-09-2015 00:11

Bravissime entrambe vincitrice e vinta una bellissima partita dove ci sono stati dei bellissimi colpi di scena e colpi che oggi hanno dimostrato le differenze tecniche tra le due ma grazie alla loro bravura possiamo non stabilire quale sia il migliore. Congratulazioni sincerissime a Flavia, ma di eguale fattura vanno anche a Roberta, il suo tennis non deve finire con lei serve chi lo porti avanti… adesso il resto sarà solo un’aggiunta a due grandi carriere con oggi ride l’Italia ma forse anche il mondo perché come ha detto la presidente USTA mancava proprio un successo italiano in America

53
LiveTennis.it Staff 13-09-2015 00:10
52
pazzodicamila 13-09-2015 00:10

Bravissimo Marco. Ha chiuso alla grande e lo ha fatto nel suo torneo. Rendendo tutto speciale ed indimenticabile ancor piu’ di quanto non lo fosse gia’. Bravissima.

51
andreandre 13-09-2015 00:09

Non vi nascondo un grande dispiacere per Roby..avesse vinto il tie-break la partita l’avrebbe probabilmente vinta..Comunque complimenti a Flavia. A Roberta ora spetta il compito di entrare in top 10..ha un anno di tempo e se lo meriterebbe tutta

50
Cristian (Guest) 13-09-2015 00:08

Scritto da Luod
Flavia dovrebbe ringraziare roberta che ha battuto serena perché secondo me oggi la williams avrebbe potuto batterla e anche facilmente

Piantiamola oggi con questi commenti.
Piantiamola.

49
Lele 13-09-2015 00:08

Scusate, ma sapete dove posso vedere il video dell’intervista in cui Flavia e Roberta si presentano dopo aver vinto il Roland Garros junior in doppio? :smile:

48
ric 98 (Guest) 13-09-2015 00:05

Scritto da Luod
Flavia dovrebbe ringraziare roberta che ha battuto serena perché secondo me oggi la williams avrebbe potuto batterla e anche facilmente

ho ben pochi dubbi su questo, grandi comunque entrambe

47
La Fogna (Guest) 13-09-2015 00:03

Vorrei fare i complimenti anche all’autore di questo articolo bello e toccante, non poteva esserci penna migliore per descrivere questo momento.

46
tricudai (Guest) 13-09-2015 00:01

povera roberta, è 4 finali di fila che perde, brava lo stesso!!!

45
Angie (Guest) 12-09-2015 23:58

Grande giornata per loro e per tutti noi. Un inchino a Flavia Pennetta,vera Signora e donna assai intelligente, oltre che grande tennista. E un abbraccio a Roberta Vinci, la più bella sorpresa dello sport azzurro 2015. Insieme avete fatto al tennis azzurro il più bel regalo di sempre. Perchè 2 Italiane in una finale Slam, prima di questo torneo, non se lo sarebbe sognato :mrgreen: nessuno. Ancora Grazie!!!!!

44
cercasifuturiroger (Guest) 12-09-2015 23:58

Complimenti ad entrambe, Roberta avrebbe meritato di andare al terzo set. Flavia chiude in bellezza: è da mesi che parlavo di “titoli di coda” per Flavia, forse sono stato l’unico qui, il fatto è che sono ben informato di certe cose che accadono negli ambienti tennistici. Del resto la brindisina aveva dato molti indizi su un probabile ritiro entro l’anno. Nel mio piccolo è una vittoria anche per me, quasi nessuno dava peso a questa possibilità. Ha fatto bene, chiude il 2015 nel miglior modo possibile, secondo me se non si qualficava per il master avrebbe chiuso definitivamente anche al termine degli US Open. Meglio così.Una sola parola per lei. Grazie.

43
nino90 12-09-2015 23:58

binaghi chiederà a flavia di giocare fino alle olimpaidi!

42
Luod 12-09-2015 23:51

Flavia dovrebbe ringraziare roberta che ha battuto serena perché secondo me oggi la williams avrebbe potuto batterla e anche facilmente

41
Andreas Seppi 12-09-2015 23:47

Grazie Flavia! SEI IMMENSA!
Grazie pure a Robertina

40
Giovanni 12-09-2015 23:42

Fino a metà del primo una partita brutta, ovviamente entrambe erano tese, poi si sono risollevate e hanno offerto un discreto spettacolo.
Io tifavo per Roberta ma davvero, una vittoria di Flavia mi riempie d’orgoglio, abbraccio finale delle 2 bellissimo, per non parlare della chiacchieratina post match, manco avessero giocato al circolo sotto casa :D
Bell’esempio di amicizia e di sportività, bravissima Flavia, oggi è il tuo giorno, goditelo appieno.

39
anto13.08.2001 12-09-2015 23:41

Beh,di parole da dire ce ne sarebbero tante,ma mi limito a dire grazie.Grazie per quello che mi dai ogni giorno,grazie per le emozioni che mi fai provare,grazie per essere un raggio di luce in una vita personalmente buia.Questo successo conferma che sei una delle più grandi di sempre,la migliore tennista italiana,una campionessa.Nel momento in cui ho capito che ti saresti ritirata dopo lo Us Open ammetto di essere caduto nello sconforto,ma quando ho capito che lasci a fine stagione ho pianto di gioia.Giocherai il master di fine anno,una soddisfazione immensa,e soprattutto hai vinto lo Us Open!!!!
Beh,Flavia,grazie di esistere!!!❤️

38
Lele 12-09-2015 23:41

Felicissimo per Flavia, ma un po’ triste per la notizia che ha dato :cry:
Sinceramente mi sento un po’ in colpa ad aver tifato ‘contro’ Flavia stasera perché speravo in una vittoria di Roby… bravissime entrambe comunque!! :grin: :grin:

37
akureyi (Guest) 12-09-2015 23:40

Ha vinto Flavia… ma in realtà ha vinto lo sport, l amicizia tra Roberta e Flavia, il loro anbraccio…questa sera agli us open hanno visto sentimenti e valori di vita ed il merito è di 2 italiane

36
Miiiiii (Guest) 12-09-2015 23:38

Scritto da ILSanto
Il Sottoscritto tifava per la Pennetta (l’avrete notato), ma se vinceva la Vinci (ero un po’ deluso per Flavia), ma felice per Roberta.
Grandissima Flavia e Grandissima Roberta, avete fatto la storia del tennis Italiano e Mondiale. Adesso devono dedicare un monumento alla Pennetta, alla Schiavone, alla Errani e alla Vinci, fantastiche Campionesse che ci hanno regalato due Slam ( Schiavone e Pennetta), tre finali (Schiavone, Errani e Vinci) e due semifinali (Pennetta e Errani), non contando degli innumerevoli quarti di finali. Immense. Adesso aspetto Karin, che può farcela ad arrivare in una finale del grande Slam.

Quoto tutto, e aggiungo a – anche se ovviamente hanno un peso minore – qualche Fed Cup e un grappolo di tornei di Doppio

35
gianniarcieri (Guest) 12-09-2015 23:33

Scritto da AA9
Stupenda, semplicemente immensa. Nonostante tifassi per Roberta non riesco a smettere di sorridere, se l’è meritato tutto questo Slam.

D’ accordissimo

34
Massimo (Guest) 12-09-2015 23:33

Mitica Flavia ho vinto un drink grazie a te , ma grazie anche a Roberta!Che il movimento tennistico tragga giovamento non come….il derelitto Squinzi!!

33
Baldo (Guest) 12-09-2015 23:31

Pennetta immensa, adesso vai al master e dimostra chi sei!

32
AA9 12-09-2015 23:30

Stupenda, semplicemente immensa. Nonostante tifassi per Roberta non riesco a smettere di sorridere, se l’è meritato tutto questo Slam.

31
brizz 12-09-2015 23:29

si ritira a fine anno o dopo le olimpiadi?

30
santopadre(dei forum) (Guest) 12-09-2015 23:29

Grazie Flavia e grazie Roberta, avete scritto la storia del nostro sport, grazie

29
Lilly 12-09-2015 23:29

Grazie Flavia! Solo grazie!
Bravissima anche Roby!
Un po’ di amaro in bocca c’è dopo la dichiarazione di Flavia in merito al suo ritiro…
Gioia e lacrime di gioia, nonchè tanti sorrisi. :grin:

28
Baldo (Guest) 12-09-2015 23:28

Ma almeno il master lo fa?

27
chrolli 12-09-2015 23:27

Flavia è una donna meravigliosa,con questa vittoria ha chiuso il cerchio della sua carriera.Penso si ritiri a fine anno,non credo sia la sua ultima partita!Anche se lo fosse,tanta ammirazione..c’è tanto altro oltre al tennis!GRAZIE FLAVIA!

26
ILSanto (Guest) 12-09-2015 23:23

Se la Pennetta ha deciso di ritirarsi, non può farlo in un momento migliore come questo. Però aspetterei di finire la stagione giocando il master. In fondo manca poco. Grazie Flavia per le bellissime emozioni che ci hai regalato in questi ultimi 10 anni

25
Matteo (Guest) 12-09-2015 23:22

Ragazzi, Roberta ha giocato con una HEAD perciò torna alla vecchia casa di racchette. Lo ha annunciato la head. Ha giocato con il marchio babolat sulle corde solo perché non ha ancora rescisso il contratto….

24
anto13.08.2001 12-09-2015 23:20

Finisce l anno l a appena detto

23
ALE (Guest) 12-09-2015 23:19

SI RITIRA A FINE ANNO

22
ILSanto (Guest) 12-09-2015 23:18

Il Sottoscritto tifava per la Pennetta (l’avrete notato), ma se vinceva la Vinci (ero un po’ deluso per Flavia), ma felice per Roberta.
Grandissima Flavia e Grandissima Roberta, avete fatto la storia del tennis Italiano e Mondiale. Adesso devono dedicare un monumento alla Pennetta, alla Schiavone, alla Errani e alla Vinci, fantastiche Campionesse che ci hanno regalato due Slam ( Schiavone e Pennetta), tre finali (Schiavone, Errani e Vinci) e due semifinali (Pennetta e Errani), non contando degli innumerevoli quarti di finali. Immense. Adesso aspetto Karin, che può farcela ad arrivare in una finale del grande Slam.

21
leo92 (Guest) 12-09-2015 23:15

Semplicemente Grazie Flavia

20
diegus 12-09-2015 23:15

È mesi che lo dico qui. Sapevo che si sarebbe ritirata. Queste dichiarazioni me le aspettavo proprio.
Non so, non riesco a godermi fino in fondo questo successo, anche se nella mia testa, alla fine, lo sapevo.

19
sarita 12-09-2015 23:15

Sto piangendo

18
Alex2 (Guest) 12-09-2015 23:14

Ma non giocherà neanche il master?che tristezza quest’annuncio!

17
lucag (Guest) 12-09-2015 23:14

Si ritira da n.8, adesso avrò più tempo per prendere a mazzate il Fogna quando da via di capoccia :lol:

16
Maury 12-09-2015 23:13

Immensa Flavia…… non voglio credere sia il suo ultimo Us Open

15
Woz_ 12-09-2015 23:13

:cry:

Flavia

14
Antonio (Guest) 12-09-2015 23:13

No scusate che vuol dire che questo ė il suo ultimo match agli UsOpen? Se non gioca fino ad almeno Rio2016 organizzo una crociata!!

13
tommaso (Guest) 12-09-2015 23:13

Flavia si ritira. Come diceva qualcuno: titoli di coda. Ma che bella la scena finale. Brava Flavia, tutto al momento giusto. Buona vita!

12
sarita 12-09-2015 23:12

si ritira!!!!

11
Gabriele da Firenze 12-09-2015 23:12

Nooooo…Flavia lascia il tennis

10
Luca Rafa Nadal 12-09-2015 23:12

Ritiro in diretta TV da parte di Flavia!

9
Andrew74 (Guest) 12-09-2015 23:12

Ho capito bene? Si ritira???

8
Spino (Guest) 12-09-2015 23:11

Immagine peggiore: il Fogna stravaccato sulla sedia a fare filmini….

7
Angelos99 12-09-2015 23:10

Ultimo match questo per Flavia agli Us Open!!

6
Gaz (Guest) 12-09-2015 23:10

Annuncio ufficiale del suo ritiro a fine anno,come la Bartoli alla fine di un sogno realizzato,auguri per il resto della sua vita da uno che l´ha seguita sin dai suoi primi match juniores

5
nastase (Guest) 12-09-2015 23:06

e flavia è splendida!

4
nastase (Guest) 12-09-2015 23:06

commoventi, magnifiche, stupende!!!

3
Gaz (Guest) 12-09-2015 23:05

FLAVIA PENNETTA
The first italian us open title
CONGRATULAZIONI

2
BennyLions 12-09-2015 23:05

Flavia monumentale, complimenti anche a Roberta!

1

Lascia un commento