Notizie dall'Italia Copertina, Generica

Campionati italiani Under 14 maschili – Memorial Federico Luzzi: Partito il torneo

02/09/2015 14:40 1 commento
Campionati italiani Under 14 maschili - Memorial Federico Luzzi: Partito il torneo
Campionati italiani Under 14 maschili - Memorial Federico Luzzi: Partito il torneo

Partiti ieri i campionati italiani Under 14 maschili organizzati dal Tennis Villa Carpena, il memorial “Federico Luzzi”. Tra i big anche il ravennate Michele Vianello, testa di serie n.2. I risultati delle qualificazioni e dei primi match del 1° turno.

Da ieri si gioca sui campi dell’Asd Tennis Villa Carpena di Forlì il campionato italiano Under 14 maschile, una classica del tennis azzurro perché è il “vero” campionato italiano giovanile. A questa età si intravvede infatti un possibile giocatore ad alto livello ed i più forti ci sono tutti. Tutti quanti nel nome dell’indimenticato ed indimenticabile Federico Luzzi, il campione del tennis italiano prematuramente scomparso ed al quale sono dedicati questi campionati italiani.

Il grande tennis torna dunque nel prestigioso Club forlivese, un Circolo che ha fatto la storia del tennis azzurro, avendo ospitato sempre competizioni di livello internazionale e nazionale, ed avendo fatto da “culla” a diversi giocatori che poi hanno costruito pezzi importanti del nostro tennis, da Paolo Pambianco a Sara Errani.

Lunedì, nel tardo pomeriggio, c’è stata la presentazione ufficiale della manifestazione, una cerimonia intensa, che ha visto la partecipazione del consigliere nazionale della Fit, Raimondo Ricci Bitti, del direttore del Circolo, Ferrante Rocchi, del presidente del Circolo Tennis, Angela Bonoli, della mamma di Federico Luzzi, Paola Cesaroni, e di Maurizio Misirocchi, presidente dell’Asd Villa Carpena.
Il format di questi campionati, partiti ufficialmente domenica con le qualificazioni, prevedono le due giornate iniziali dedicate appunto alle qualificazioni, mentre da oggi (martedì) scatta il tabellone finale che vede in campo i migliori 58 giocatori Under 14 d’Italia. Diciamo subito che dalle qualificazioni è spuntato un romagnolo, il riminese Alessandro Pecci, allievo dell’Accademia del Ct Rimini.

Il promettente giocatore rivierasco è seguito a Forlì dal tecnico Stefano Galvani, ex azzurro di Davis ed ex top 100 del mondo. Accreditato della testa di serie n.14, ha battuto al 2° turno delle qualificazioni Liam Savio 6-0, 6-3 e nel turno decisivo Gabriele Felline (n.3) per 6-3, 7-6 (4). Oggi però è uscito di scena nel 1° turno del main-draw. E’ uscito di scena invece al 2° turno delle qualificazioni Filippo Venturelli (Club Atletico Faenza). Turno di qualificazione: Alessio De Michelis (n.1)-Jacopo Sottocornola (n.17) 6-1, 6-1, Lorenzo Santin (n.24)-Tommaso Viatore (n.8) 6-1, 6-0, Manuel Massimino (n.4)-Matteo Ferrari 6-3, 6-3, Jacopo Landini (n.12)-Riccardo Rubietti (n.5) 3-6, 6-3, 6-1, Alessandro Conca (n.6)-Cristian Valentini (n.22) 6-3, 6-2, Emiliano Maggioli (n.7)-Simone Scagni (n.23) 6-2, 6-0, Andrea Melisi (n.15)-Francesco Maisto 6-1, 7-6 (4).

Da ieri (martedì) si gioca il tabellone principale del memorial “Federico Luzzi”, che vede tra i protagonisti annunciati le prime teste di serie, nell’ordine Marco Furlanetto (3.2), n.1 del seeding, il ravennate Michele Vianello (3.2), allievo del maestro Omar Urbinati al Ct Zavaglia, ed ancora Filippo Moroni (2.8), Andrea Fiorentini (3.2), Giulio Zeppieri (3.1) che partono direttamente al 2° turno. Tra i romagnoli al via anche il 3.3 Andrea Calogero (Ct Cesena), testa di serie n.22, che all’esordio trova Giuseppe De Camelis, mentre Pecci come detto al 1° turno è stato battuto dal 3.2 Erik Jourdan (n.20).
Sorteggiato ieri anche il torneo di doppio che vede in campo 32 coppie.
Risultati 1° turno tabellone principale: Mattia Bernardi-Andrea Gola 6-2, 6-4, Matteo Rizzi-Edoardo Antonio Starace 6-4, 7-5, Giacomo Dambrosi (n.13)-Davide Santuari 6-1, 3-6, 6-3, Erik Jourdan-Alessandro Pecci 7-6 (6) 6-0, Francesco Passaro-Alessandro Biscardini 7-6 (5), 6-3, Giovanni Peruffo (n.12)-Gabriele Campana 6-1, 6-2, Mario Organista (n.21)-Cristian Valzan 3-6, 6-0, 6-0, Manuel Massimino-Paolo Sabatini 6-2, 6-1, Biagio Gramaticopolo-Alessio De Michelis (n.23) 6-4, 6-4, Marco Matteoli (n.10)-Gabriele Felline 6-3, 6-2, Filippo Piranomonte-Marco Salvaderi 6-1 6-7 (3), 6-4, Emiliano Maggioli (n.15)-Tommaso Viatore 6-1, 6-1, Pietro Padovani-Alessandro Conca 7-5, 6-3


TAG:

1 commento

Zucchino 02-09-2015 14:50

2 anni meno di me e classifica uguale se non migliore 👿 👿 😕 Bravi loro

1