Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Lara Arruabarrena non sta bene mentre gioca a tennis

02/09/2015 08:10 27 commenti
Lara Arruabarrena classe 1992, n-93 WTA
Lara Arruabarrena classe 1992, n-93 WTA

Lara Arruabarrena, dopo essere caduta per mano di Bojana Jovanovski in virtù di un duplice 6-2 agli Us Open, ha adoperato i microfoni di EFE per rilasciare dichiarazioni piuttosto sorprendenti.

“In campo soffro, non sto bene quando gioco a tennis”, ha ammesso la spagnola. “Sono agli U.S. Open, dove chiunque desidererebbe essere, eppure mentre gioco il secondo set desidero che tutto questo finisca”.

Lara ha spiegato di sentirsi “mentalmente ‘bollita’” ed “esausta”. Addirittura, nel corso di un match si è rivolta alla sua compagna di doppio dicendole, “Scusami, è come se stessi giocando contro tre. Non ti sto affatto aiutando”.


Edoardo Gamacchio


Fonte: Punto de Break


TAG: , ,

27 commenti. Lasciane uno!

Pelandrone (Guest) 03-09-2015 03:16

PS il mio nickname nasce da un desiderio recondito ed e’ l’esatto contrario di cio’ che accade nella realta’

Scritto da Pelandrone
Certamente, e’ professionismo come il tuo e come il mio (a parte i gudsgni, penso), allora come tu od io non abbiamo risonanza mediatica se ci lamentiamo (ripeto, io con 30 anni di lavoro sulle spalle piu’ di lei) cosi’ dovrebbe avere la creanza di non farlo neanche lei (scusa il ritardo nella risposta, ma sono tornato solo ora dal lavoro, non da un campo di tennis)

Scritto da FigologoFanClubARNABOLDITOP100
Pelandrone, è professionismo.
Stancante, snervante, a volte (o spesso) noioso.
Quando si è professionisti il tennis smette di essere solo un gioco e diventa un lavoro. Come il tuo, come il mio.
La ragazza ha il diritto di lagnarsi, come ce lo abbiamo noi.

27
Pelandrone (Guest) 03-09-2015 03:01

Certamente, e’ professionismo come il tuo e come il mio (a parte i gudsgni, penso), allora come tu od io non abbiamo risonanza mediatica se ci lamentiamo (ripeto, io con 30 anni di lavoro sulle spalle piu’ di lei) cosi’ dovrebbe avere la creanza di non farlo neanche lei (scusa il ritardo nella risposta, ma sono tornato solo ora dal lavoro, non da un campo di tennis)

Scritto da FigologoFanClubARNABOLDITOP100
Pelandrone, è professionismo.
Stancante, snervante, a volte (o spesso) noioso.
Quando si è professionisti il tennis smette di essere solo un gioco e diventa un lavoro. Come il tuo, come il mio.
La ragazza ha il diritto di lagnarsi, come ce lo abbiamo noi.

26
Fab (Guest) 03-09-2015 00:53

Che ha sbagliato mestiere no? Non le salta in mente??

Mica il dottore le ha prescritto che per forza debba fare la tennista professionista!!

Chi l’ha detto che tutte quelle che sono fra le Top 100 sono portate a fare le tenniste professioniste? Nessuno!!

Secondo me alcune proprio non ci azzeccano niente!!

Comunque, è ancora in tempo per mettersi a studiare e fare qualcos’ altro di più interessante per le sue attitudini naturali!!

Saluti.

Fab

PS stessa cosa per i maschietti ma secondo me la percentuale è leggermente minore!

25
Mats 03-09-2015 00:12

Scritto da Seppio
@ Pelandrone (#1435765)
Non so neanche da dove cominciare per rispondere a questo commento, è talmente stupido, superficiale, medioevale e assurdo che preferisco astenermi.

24
Sempreesolosary (Guest) 02-09-2015 22:39

straquotissimo l’ultimo commento

23
FigologoFanClubARNABOLDITOP100 (Guest) 02-09-2015 19:58

Pelandrone, è professionismo.

Stancante, snervante, a volte (o spesso) noioso.

Quando si è professionisti il tennis smette di essere solo un gioco e diventa un lavoro. Come il tuo, come il mio.

La ragazza ha il diritto di lagnarsi, come ce lo abbiamo noi.

22
sasuzzo 02-09-2015 19:39

Viziatelle figlie di papà. Vadano a lavorare davvero.

21
Pelandrone (Guest) 02-09-2015 17:51

Scusate lo sfogo, ma sentir parlare questa ragazzina che probabilmente (ed uso apposta l’aggettivo non conoscendola) non ha mai lavorato in vita sua di sofferenza per attivita’ che per chi lavora sono svago dai problemi quotidiani, mi da veramente sui nervi. Poi c’e’ chi la butta sull’offesa, chi sulla politica (anche per me e’ incomprensibile il commento)

Scritto da francesco
@ Sander (#1435798)
Mi correggo, Sander. Era una replica a”Pelandrone”.

20
Vince 02-09-2015 17:34

Scritto da giovanni
Che razza di populisti di chiara corrente politica.

e quale sarebbe questa “chiara corrente politica”?

a me sembra che la politica in questo caso non c’entri proprio un bel niente…si parla di malesseri, cose che colpiscono persone di tutte le correnti politiche, indistintamente…l’unica distinzione è tra chi è in grado di comprenderli e chi invece proprio non ce la fa.

19
francesco (Guest) 02-09-2015 17:18

@ Sander (#1435798)

Mi correggo, Sander. Era una replica a”Pelandrone”.

18
francesco (Guest) 02-09-2015 17:17

@ Sander (#1435798)

Insomma… è tutto commisurato al contesto. Io faccio l’oncologo. Guadagno abbastanza bene (non sono certo ricco)per cui sono economicamente tranquillo. Però, potro dire che il mio lavoro è superstressante e che a volte non ce la faccio più’ ? Oppure il fatto di avere uno stipendio buono mi toglie il diritto di farlo? Lo sport a quei livelli è stressante fisicamente e mentalmente. A maggior ragione se sei una ragazzina. Non é difficile da capire…
PS per giovanni: ma cosa c’entra la politica?

17
giovanni (Guest) 02-09-2015 15:41

Che razza di populisti di chiara corrente politica. 😯

16
Seppio (Guest) 02-09-2015 15:36

@ Pelandrone (#1435765)

Non so neanche da dove cominciare per rispondere a questo commento, è talmente stupido, superficiale, medioevale e assurdo che preferisco astenermi.

15
Sander (Guest) 02-09-2015 15:26

Scritto da Pelandrone
Ma basta! Anch’io sono stufo del mio lavoro che faccio da 32 anni, so che (se ho la forza di resistere a mobbing, pressioni, reccomandazioni e quant’altro) dovro’ lavorare per piu’ di altri 12 anni, se nel frattempo perdessi il lavoro avrei invece diritto ad uno straccio di pensione tra 16 anni e mezzo, a quasi 69 anni….e una ragazzina si lamenta dello stress di una cosa che se avessi tempo ed energie debbo pagare per farla? Ma per favore! Quando si dice andate a lavorare in miniera, viene veramente da pensarlo a volte!

Piove, governo ladro 😕

14
marcopiper 02-09-2015 15:21

Le motivazioni posso essere tante e diverse ma anche Agassi mi pare dichiarò di odiare il tennis pur diventando il n.1. La psicologia umana è un territorio ancora poco esplorato.

13
Pelandrone (Guest) 02-09-2015 14:44

Ma basta! Anch’io sono stufo del mio lavoro che faccio da 32 anni, so che (se ho la forza di resistere a mobbing, pressioni, reccomandazioni e quant’altro) dovro’ lavorare per piu’ di altri 12 anni, se nel frattempo perdessi il lavoro avrei invece diritto ad uno straccio di pensione tra 16 anni e mezzo, a quasi 69 anni….e una ragazzina si lamenta dello stress di una cosa che se avessi tempo ed energie debbo pagare per farla? Ma per favore! Quando si dice andate a lavorare in miniera, viene veramente da pensarlo a volte!

12
Vecchiogiovi (Guest) 02-09-2015 14:22

Chi ha giocato a tennis, e non solo a quello, ha vissuto momenti simili: ci sono partite nelle quali ti domandi cosa tu ci faccia li, ma poi il giorno dopo ci torni. Non credo sia depressione ma una momentanea nausea, forse avrebbe bisogno di cambiare qualcosa nelle sue abitudini.

11
sander (Guest) 02-09-2015 13:51

Scritto da Mickis
Ma se a 23 anni si sente già bollita cosa farà tra qualche anno??? Si ritirerà in un casa di cura

Sì, se vai a documentarti da qualsiasi parte, libri, internet vedrai che l’esaurimento o la depressione può colpire anche i giovani, magari tra poco tempo ne uscirà e sarà più vitale che mai, non capisco come mai se una persona è giovane e ricca,nell’opinione di chi magari non lo è, non può stare male di testa, la vita è complessa non è tutto o bianco o nero, esistono delle sensibilità che vanno al di là della gioventù e del conto in banca

10
stedoni 02-09-2015 12:41

Purtroppo penso che anche Camila abbia provato, provi o proverà queste sensazioni. Speriamo per il tennis italiano femminile che tenga botta…

9
silviuzz (Guest) 02-09-2015 12:37

Secondo me si prende un anno sabbatico.

8
Mickis 02-09-2015 12:30

Ma se a 23 anni si sente già bollita cosa farà tra qualche anno??? Si ritirerà in un casa di cura 🙄

7
Octagon 02-09-2015 12:19

Il tennis a questi livelli è un lavoro, non è più un gioco.
Ed un lavoro estremamente stressante, guadagni se vinci, se perdi non guadadgni (a parte gli slam, dove però ti sei guadagnato prima il diritto di partecipare).

Quanti sono quelli che si “divertono” sul proprio lavoro? ed anche se lo stipendio l’hanno assicurato qualunque cosa facciano.

Onestamente penso che sia normale per un professionista non divertirsi, anzi essere sempre in ansia e sotto stress.
Poi qualcuno lo regge e qualcuno no, ma le sensazioni espresse dalla spagnola credo che le abbiano provate tutti.

Lo sport professionistico più simile al tennis è la boxe: lotti contro un avversario, se vinci guadagni soldi.
Non penso proprio che ci siano pugili che si “divertono” durante un incontro.

6
antonios 02-09-2015 12:10

Scritto da Giovanni

Scritto da gianfranco
In luogo di giocare a tennis(che la danneggia)dovrebbe salire su un canotto e provare ad ottenere asilo politico in Libia o in Marocco.
P.s.
I guai delle “ricche atlete” mi lasciano indifferente.

Mamma mia, ma che centra?
Ma seriamente, capisci che non c’è alcun nesso?
Ora perchè la Arruabarrena guadagna bene non ha diritto a manifestare un suo particolare malessere?

Peraltro la n.93 non è certo ricchissima ma se anche fosse non è che si stressano solo i poveri. È indubbio che oggi il tennis sia tra gli sport che più di tutti sottopone a pressione mentale gli atleti. Si gioca tutte le settimane, viaggiando 11 mesi all’anno per 5 continenti, a volte in condizioni ambientali assurde. Cominciano a 14 anni ed alcune si spaccano già a 20 anni. Ha fatto bene a parlare, lo fanno in poche. Di recente ricordo solo la Azarenka che parlò di depressione.

5
Giovanni 02-09-2015 12:01

Scritto da gianfranco
In luogo di giocare a tennis(che la danneggia)dovrebbe salire su un canotto e provare ad ottenere asilo politico in Libia o in Marocco.
P.s.
I guai delle “ricche atlete” mi lasciano indifferente.

Mamma mia, ma che centra?
Ma seriamente, capisci che non c’è alcun nesso?
Ora perchè la Arruabarrena guadagna bene non ha diritto a manifestare un suo particolare malessere?

4
pafort 02-09-2015 11:55

non scrivete pu*****te.
Io conosco bene il sentimento che racconta questa ragazza.
Ha detto bene, è esaurita. Ha bisogno di staccare per un paio di mesi e distrarsi.
La vita del professionista serio, al di la dei soldi, è una vita piena di rinunce.
Capita ad un’età abbastanza matura “agonisticamente parlando” che affiorano i dubbi.
Lei lo ha ammesso, una come la Capriati invece rubava e si è fatta pure arrestare

3
Runner 02-09-2015 09:58

Si chiama “stress” o no?!!

2
gianfranco (Guest) 02-09-2015 09:47

In luogo di giocare a tennis(che la danneggia)dovrebbe salire su un canotto e provare ad ottenere asilo politico in Libia o in Marocco.
P.s.
I guai delle “ricche atlete” mi lasciano indifferente. 😳

1