Il torneo ITF di Bagnatica Copertina, WTA

ITF Bagnatica: Resoconto di Giornata. Bella vittoria di Jessica Pieri

25/08/2015 19:26 8 commenti
Jessica Pieri, toscana classe 1997, ha eliminato la sesta testa di serie Lisa Sabino
Jessica Pieri, toscana classe 1997, ha eliminato la sesta testa di serie Lisa Sabino

Dopo un lunedì a intermittenza per via della pioggia, tanto sole e tanti incontri nel martedì del Trofeo Cpz, il torneo internazionale da 15 mila dollari del Tennis Club Bagnatica.

Sui campi in terra battuta in provincia di Bergamo, esordio vincente per la 25enne azzurra Anastasia Grymalska, vera e propria habitué dell’appuntamento diretto da Gianluigi Terzi. Fatta eccezione per la prima edizione del 2011, la pescarese ha sempre partecipato ottenendo ottimi risultati: due semifinali e la finale dello scorso anno. Chissà che il 2015 non diventi l’anno buono per mettere finalmente le mani sul titolo, come le è già successo la scorsa domenica nel 10 mila dollari di Sharm El Sheikh. La vittoria in Egitto racconta di un buon momento di forma, confermato dal 6-1 6-2 rifilato nel primo pomeriggio ad Angelica Moratelli. È stato un match molto più combattuto di quanto dica lo score finale, ma i soli tre giochi lasciati per strada parlano chiaro: impegnarla è un conto, batterla è tutt’altra cosa. Se la sua vittoria era abbastanza scontata, non si può dire lo stesso per quella siglata dalla toscana Jessica Pieri, che non solo ha eliminato la sesta testa di serie Lisa Sabino, ma l’ha fatto con un 6-0 6-2 che non lascia spazio a troppe interpretazioni. Semplicemente, la diciottenne toscana (sorella maggiore di Tatiana, promossa ieri al secondo turno) ha dominato il match sin dalle prime battute, annullando con un tennis solido e preciso la grande differenza di cilindrata che la separava dall’avversaria. E così, punto dopo punto è andata a prendersi l’ennesimo successo di un agosto particolarmente felice, allungando a nove la sua striscia di vittorie consecutive. Sette giorni prima di presentarsi a Bagnatica, infatti, ha sbancato il 10 mila dollari austriaco di Innsbruck, mostrandosi pronta per competere a tempo pieno con le grandi.

Per l’Italia, sorridono anche Alice Matteucci e Ludmilla Samsonova. La prima, accompagnata a Bagnatica dall’ex top 50 Tathiana Garbin, si è presa il secondo turno ai danni di Giulia Cascapera, battuta 7-5 6-3 malgrado una prova non impeccabile. L’azzurra di origini russe, invece, ha piegato per 6-0 6-4 la resistenza della lucky loser bergamasca Alessia D’Auria, eliminata domenica al turno decisivo delle qualificazioni ma entrata comunque nel main draw grazie al forfait dell’ultimo minuto dell’austriaca Lisa-Maria Moser. Al secondo turno anche la seconda testa di serie Anne Schaefer, tedesca che si allena in Italia alla corte di coach Paolo Galli, già finalista a Bagnatica nell’edizione 2013. Il match di primo turno le ha permesso di mostrare tutta la sua grinta, che a questi livelli la rende una giocatrice sempre molto insidiosa. La bielorussa Ilona Kremen le ha provate tutte, mostrando un tennis interessante basato su un gran rovescio bimane, ma nella battaglia è stata comunque costretta ad alzare bandiera bianca, arrendendosi 6-2 3-6 6-4 dopo oltre due ore e mezza di gioco. Mercoledì i primi quattro match del secondo turno del singolare e i quarti di finale del tabellone di doppio. L’ingresso sarà gratuito per l’intera manifestazione, informazioni sul sito www.itfbagnatica.it.

RISULTATI
Singolare. Primo turno: J. Pieri b. Sabino (Sui) 6-0 6-2, Matteucci b. Cascapera 7-5 6-3, Klaffner (Aut) b. Shamayko (Rus) 6-3 6-3, Grymalska b. Moratelli 6-1 6-2, Schaefer (Ger) b. Kremen (Blr) 6-3 3-6 6-4, Eric (Srb) b. Mariotto 6-4 6-2, Samsonova b. D’Auria 6-0 6-4.


TAG: ,

8 commenti

piper 26-08-2015 15:07

Redazione è possibile sapere sapere l’autore del pezzo?

8
Teeennnis (Guest) 26-08-2015 08:06

Scritto da cataflic

Scritto da Elio
La migliore impressione a mio parere l’ha destata Jessica Pieri. Poi la Samsonova non male e forse la Matteucci è un po’ stanca mentalmente. Sono le 3 partite che ho seguito (streaming)

la D’Auria come l’hai vista?

E’ una giocatrice ancora da costruire, con molte pecche tecniche, però ha mostrato una discreta velocità di braccio su cui si può costruire qualcosa. Ieri tuttavia non poteva far assolutamente nulla contro la Samsonova, troppa differenza di categoria. Nel secondo set ha fatto 4 games solo perchè Ludmilla si è addormentata e ha sbagliato quasi tutto.

7
Elio 25-08-2015 22:22

@ cataflic (#1429768)

Nel secondo è andata decisamente meglio, ha perso una grande occasione di condurre per 4/0 poi si è un po’ persa.Peccato.

6
cataflic (Guest) 25-08-2015 21:10

Scritto da Elio
La migliore impressione a mio parere l’ha destata Jessica Pieri. Poi la Samsonova non male e forse la Matteucci è un po’ stanca mentalmente. Sono le 3 partite che ho seguito (streaming)

la D’Auria come l’hai vista?

5
Elio 25-08-2015 19:39

La migliore impressione a mio parere l’ha destata Jessica Pieri. Poi la Samsonova non male e forse la Matteucci è un po’ stanca mentalmente. Sono le 3 partite che ho seguito (streaming)

4
Teeennnis (Guest) 25-08-2015 19:36

Schaefer Vs Kremen 6-3 3-6 6-4

Decisamente la partita più bella della giornata. La bielorussa è un folletto minuto che svolazza in tutti gli angoli del campo con una leggerezza invidiabile, ma nonostante sia esile riesce anche a spingere i suoi colpi quando si trova in equilibrio con i piedi. Buona mano, anche a rete ha dimostrato di saperci fare. Giocatrice decisamente divertente.

La tedesca ovviamente tutt’altro genere di giocatrice, tutta sostanza e palla pesante, ha fatto valere la sua esperienza portando a casa un match assolutamente in equilibrio fino all’ultimo game, dove alla Kremen ha un po’ tremato il braccio subendo il break sul 4-5.

3
Teeennnis (Guest) 25-08-2015 19:32

Remondina Vs Turati 6-4 6-2

Devo dire che da Bianca mi aspettavo molto di più, ma non avendola mai vista prima giocare probabilmente mi ero fatto un’idea sbagliata su di lei. Indubbiamente è dotata di una pulizia stilistica appagante, soprattutto il suo rovescio monomane è molto bello ed elegante, seppur sia giocato quasi sempre piatto, quindi non sempre penetrante e con poche angolazioni. Di dritto lavora di più la palla, ma anche in questo colpo manca il cambio di velocità e la pesantezza, pertanto difficilmente riesce a comandare il gioco (c’è da dire che la Remondina non è proprio l’avversaria ideale da incontrare perchè tendenzialmente è sempre lei che vuole gestire lo scambio). Il servizio è da migliorare, sia la prima che la seconda fanno fatica a correre, e manca anche una rotazione aggressiva per tenere lontane le avversarie. Fisicamente è alta poco più di 1,70, non particolarmente longilinea , mediamente reattiva di piedi.
Non vorrei sembrare troppo critico, e va comunque considerato che è una giocatrice del 1997, però onestamente mi aspettavo una giocatrice più eclettica e con un braccio migliore.

2
Teeennnis (Guest) 25-08-2015 19:32

Eric Doroteja Vs Valentina Mariotto 6-4 6-2

Sono andato con curiosità a vedere Valentina perchè onestamente non l’avevo mai nemmeno sentita nominare, e qui ha superato due turni di Q senza perdere un set. E’ dotata di due buoni fondamentali, tecnicamente molto puliti, e anche al servizio è impostata bene. Purtroppo essendo un po’ esile e non avendo un braccio particolarmente veloce i suoi colpi non sono molto penetranti, anche se di dritto quando riesce ad appoggiarsi bene con tutto il peso del corpo la palla viaggia bene. Si muove bene sul campo, ed ha una buona reattività di piedi. Secondo me può migliorare molto, ma dovrà lavorare tantissimo (soprattutto fisicamente) e comunque oggi è stata in partita per quasi tutto il match contro un’avversaria che, seppur non fosse ispiratissima, era decisamente più blasonata di lei.

1

Lascia un commento