Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Kyrgios, ma che hai combinato?

15/08/2015 08:00 39 commenti
Nick Kyrgios classe 1995, n.41 ATP
Nick Kyrgios classe 1995, n.41 ATP

C’è poco da dire: Nick Kyrgios l’ha fatta proprio grossa, e il calderone mediatico che ha scatenato è il giusto frutto della sua azione. Offendere un collega, tirando in ballo persone non presenti con frasi che ledono la sfera intima e affettiva, è stata una mossa avventata che neppure la sua giovane età può giustificare. L’australiano inoltre deve solo ringraziare che in campo Wawrinka non l’abbia sentito altrimenti, al posto della stretta di mano, ci sarebbe stato ben altro epilogo.

Su un campo da tennis devono esistere altre armi per affrontare l’avversario, per colpirlo e scappare via nel punteggio, non di certo l’offesa personale che non fa altro semmai che creare un effetto boomerang che finisce per ritorcersi proprio contro chi quella frase l’ha pronunciata.

Sono parzialmente d’accordo con chi dice che il tennis, per essere un poco ravvivato e uscire dai soliti schemi di rito con dichiarazioni e atteggiamenti spesso troppo formali, abbia bisogno di personaggi un po’ sopra le righe, proprio come Kyrgios, che sappia far avvicinare al mondo della racchetta orde di adolescenti che possano essere affascinati dal suo animo ribelle, dalla sua cresta colorata, dalle sue cuffie quando entra in campo e non solo da un dritto sparato a più di 180 km/h. Il problema è che Kyrgios esagera, andando oltre la sfera dell’accettabile.

L’animo da bad boy prestato al tennis può essere anche intrigante, può accattivare ma non bisogna superare i limiti della decenza, soprattutto andando a infangare il buon nome degli avversari. In tal modo l’australiano mi appare come l’ennesimo prodotto di una generazione di giovanissimi talenti troppo pieni di sé, sicuri già di poter competere con i più grandi, di essere i più forti, lasciandosi andare a interviste fuori luogo (leggasi alla voce Coric) o ad atteggiamenti in campo dove volano troppe racchette e spesso anche sproloqui (vedasi appunto Kyrgios ma anche Alexander Zverev e il nostro Quinzi, giocatore che farebbe meglio ad affermarsi prima di straparlare in campo).

Giusta la multa, giusta l’inchiesta che vuole aprire l’ATP, giusta l’indignazione dei colleghi (Feliciano Lopez su tutti) che vogliono questa volta una punizione esemplare per quello che non avrebbero problemi a definire come un ragazzino viziato.
Caro Nick Kyrgios non basta un tweet di scuse, peraltro arrivato dopo diversi tentativi che cercavano di giustificare in parte le tue frasi. Questa volta ti prendi le conseguenze, che spero siano importanti, e impari la lezione.


Alessandro Orecchio


TAG: , , ,

39 commenti. Lasciane uno!

Real Tennis (Guest) 15-08-2015 17:31

@ pinkfloyd (#1421023)

Ma non va bene decontestualizzare, né in eccesso né in difetto, quanto accaduto per evitare di perderne il senso. Poi è chiaro che se vogliamo fare gli spiritosi, io sto dalla parte opposta di chi dice che ha fatto un favore a wawrinka… Io direi, invece, ad esempio, che vorrei vedere il “buon” kyrgios fare lo stesso “favore” al ns Fognini in una delle sue giornate di “grazia”…. E vediamo un po’ cosa succede :mrgreen:

39
Real Tennis (Guest) 15-08-2015 17:14

@ pinkfloyd (#1421023)

Certo che kyrgios non è uno spietato serial killer!! Diversamente non starei qui a scrivere commenti su livetennis.it

38
paolo (Guest) 15-08-2015 17:03

@ MADE (#1421066)

lungi dall’essere un moralizzatore non sono qui per giudicare nessuno solo non capisco perché bisogna sminuire a tutti i costi questo fatto. Quanto ai due giorni ebbene effettivamente credo che si ora di finirla e l’ho anche scritto più volte, ma vedo che si insiste sullo stesso argomento e francamente di fronte a ciò che viene scritto da alcuni compreso te non si può rimanere indifferenti perché dite cose che sono contrarie a questo sport, nel difendere il caro Kyrgios e paragonare situazioni del passato che nulla hanno a che vedere con questo episodio squalificante per il tennis.

37
Elio 15-08-2015 16:59

@ MADE (#1421066)

Se leggi quello che ho scritto in precedenza su Mc Enroe, Nastase e Connors (che ho visto giocare più volte), Mai si sono comportati come questo ignorante di Kyrgios.Si tratta di ben altra cosa.ma se non lo vuoi capire… Pazienza ! 🙄

36
MADE (Guest) 15-08-2015 16:40

@ Paolo (#1420817)

Non difendo l’indifendibile, ma semplicemente do il giusto peso alle cose, mentre tu è da due giorni che ti ergi a moralizzatore. durante una performance atletica intensa le persone possono avere reazioni diverse. c’è chi bestemmia (va squalificato?), chi insulta, chi spacca racchette, chi litiga con l’arbitro e c’è anche, beninteso, chi mantiene la calma. Si multi kyrgios, se proprio si deve, ma la si finisca lì. inquadriamo meno e ascoltiamo meno i labiali degli atleti, piuttosto. Non so perché ma credo che tra nastase, connors, mcenroe e compagnia bella penso che qualche insulto serio sia piovuto, ma all’epoca non si era morbosi

35
Cla 15-08-2015 16:04

In effetti le polemiche per le frasi di Kyrgios sono un po’ classiste, ma il tennis in fondo è classista. Un tempo perchè era uno sport per altolocati, ora perchè si distingue (o si vuole distinguere) da altri sport per eleganza e sportività. E mi sembra giusto e coerente che si reagisca in questo modo a certe frasi.
Ma per fare un esempio pratico, se un calciatore qualsiasi avesse detto quella frase nessuno avrebbe fatto polemica, anzi ci avremmo riso su, visto che si dicono cose ben peggiori.
Ho letto anche delle dichiarazioni del fratello di Kyrgios, veramente una famiglia elegante. L’intervistatore ha interrotto l’intervista dicendo qualcosa tipo “non posso credere che stia dicendo queste cose”.

34
pinkfloyd 15-08-2015 15:54

Scritto da MADE
@ LuchinoVisconti (#1420708)
McEnroe insultava pesantemente gli arbitri dicendolo in faccia. Ma capisco che insultare un arbitro vale meno…Poi questo revisionismo storico per il quale se sei numero uno allora vale tutto, sennò no, proprio non lo capisco.

Non penso McEnroe, seppure nella sua brillante “follia”, anche di “oratore”, abbia mai osato così tanto nelle provocazioni.
All’arbitro, al giudice di linea, magari anche all’avversario, avrà detto che sei un cretino, un incapace ecc ma non penso abbia coinvolto altre persone che non c’entravano niente o abbia insultato la moglie o la sorella dell’arbitro ecc.
Lui, probabilmente, non ha mai raggiunto questi livelli di “infantilismo”.

Comunque ora, in effetti, si sta esagerando contro Kyrgios, manco fosse uno spietato serial killer.
Una punizione ci sta, questo è sicuro, anche per motivi comportamentali e antisportivi (gravi).
Spero anch’io non sia troppo grave od esemplare.
E’ comunque un ragazzo, cambierà, migliorerà, non tronchiamogli la carriera, sarebbe ingiusto anche questo.

33
Umbes18 (Guest) 15-08-2015 15:48

Ora tutti sono santi xd… Tutti hanno espresso la propria opinioni criticando giustamente il ragazzo . l’australiano è quasi della mia generazioni e capisco il suo atteggiamento . è probabilmente il più grande giovane talento del circuito , si sente un fenomeno , è maleducato e incappa in queste figuracce. Ma il tutto si spiega quando vedi la sua età . Hewitt era in giovane età più o meno cosi (fu protagonista di un insulto razzista a un giudice di linea non so in quale occasione) ma ora è adulto ed è molto più apprezzato dal pubblico tennistico. Da ora in poi tutti gli saranno contro vedremo come reagirà…

32
Elio 15-08-2015 15:34

Scritto da stef
@ Real Tennis (#1420707)
Ma che dici? Mc Enroe diceva cose anche peggiori e addiriuttura agli arbitri

Non so quanti anni hai, ma io Mc Enroe l’ho visto più volte dal vivo e con lui Nastase e Connors che tranquilli non erano, e mai, dico MAI si permettevano queste uscite da burino ignorante ! Finiamola una volte per tutte di cercare scuse a questo buffone !

31
stef (Guest) 15-08-2015 15:19

@ Real Tennis (#1420707)

Ma che dici? Mc Enroe diceva cose anche peggiori e addiriuttura agli arbitri

30
Max (Guest) 15-08-2015 15:15

Una boccata d’aria fresca sarebbe avere una persona che insulta una giovane donna di fatto dandole della …. davanti a milioni di spettatori? bisogna mettersi nei panni di questa giovane donna per 5 minuti per capire come si puo’ sentire e che impatto avra’ tutto questo sulla sua carriera. Vi immaginate la stampa alla sua prossima partita? La persona piu’ danneggiata e’ donna vekic, solo una o due persone lo hanno messo in evidenza qui. Perche’ dobbiamo accettare comportamenti misogini? Seguo il tennis da 20 anni e quello che ha fatto Kyrgios lo trovo davvero unico nella platealita’. Spero che intervenga anche il mio idolo Federer su questa faccenda; bisogna saper esercitare la leadership anche al livello politico.

29
alexalex 15-08-2015 15:13

@ Tennisman (#1420926)

Davvero!!! 😀

28
potoandavi (Guest) 15-08-2015 15:11

@ Emilio (#1420962)

Commenti come questo mi fanno capire che KiRgyos è solo la punta dell’iceberg,l’educazione e la correttezza non si imparano nel campetto sotto casa.

27
paolo (Guest) 15-08-2015 14:55

@ Emilio (#1420962)

Non capisco di cosa dovrebbe ringraziarlo, di averlo umiliato dinanzi ad uno stadio intero? Di averlo sbeffeggiato? Non capisco come fate a dire che dovrebbe ringraziarlo. Il fatto è che è stato fin troppo un signore con questo ragazzetto maleducato e arrogante

26
Elio 15-08-2015 14:53

Scritto da Emilio
Kyrgios sta portando una boccata d’aria fresca al tennis altrochè dovrebbero ringraziarlo. Poi se la frase che ha detto a wawrinka è vera non capisco cosa ci sia di male anzi wawrinka dovrebbe ringraziarlo

Che spiritoso ! Un commento di una intelligenza rara…cosi rara che… 💡 😯 🙄

25
Emilio (Guest) 15-08-2015 14:43

Kyrgios sta portando una boccata d’aria fresca al tennis altrochè dovrebbero ringraziarlo. Poi se la frase che ha detto a wawrinka è vera non capisco cosa ci sia di male anzi wawrinka dovrebbe ringraziarlo

24
J.J. (Guest) 15-08-2015 14:12

A Cincinnati Kyrgios e Waw si ritroveranno in finale e allora anche il buon Borna verrà finalmente e giustamente citato… 😀

23
Tennisman (Guest) 15-08-2015 14:03

@ gianfranco (#1420880)

Purtroppo è un po’ più di una ragazzata, è una frase cafona e maleducata buttata lì in un momento di frustrazione per provocare l’avversario, magari innervosirlo quanto basta. Kyrgios ne esce male, molto male, mostra di valere poco come uomo – non che abbia fatto molto in passato per suscitare dubbi in merito – e forse anche meno come tennista, perchè uno sportivo dovrebbe saper gestire questi momenti. Non è bello urlare contro la panchina (e ai ballboys in traiettoria), simulare infortuni o sparare palline fuori dal campo, ma credo che siano comunque sfoghi più accettabili.

Detto questo, sono d’accordo con una – breve – squalifica, fosse anche solo Cincinnati; pene più severe in caso di recidività. La gogna che si sta creando ora è superflua, inutile ed evitabile: sai i fischi che si prenderà nei prossimi tornei, d’ora in poi? Penso che quelli saranno più che sufficienti, se recepisce il messaggio bene; in caso contrario, amen, giovani talenti nel circuito ce ne sono in abbondanza.

@ alexalex (#1420808)

Sempre e comunque viva il tennis! Che Dio salvi Nole, Roger, Andy, Kei; che rimetta in sesto Rafa; che ridia un polso a Juan Martin. E, se trova tempo, curi un po’ più spesso la pazzia di Ernest. 😆

22
paolo (Guest) 15-08-2015 13:36

@ gianfranco (#1420880)

non è una ragazzata ed il grave è proprio che voi che lo difendete non lo capite

21
gianfranco (Guest) 15-08-2015 12:55

Scritto da Paolo
@ MADE (#1420789)
Io invece non capisco la tua ostinazione a difendere l’indifendibile

Io non capisco voi che tramutate una “ragaZZata” in un dramma epico.

20
Rafael (Guest) 15-08-2015 12:15

@ maxrenard (#1420741)

Perchè ne dubiti? Con tutte le persone con cui poteva dire ha scelto un suo amico, compagno di davis, con cui si ritrovera spesso a dover fare squadra insieme, e come se bolelli durante un incontro con federer dicesse che fognini sta con sua moglie.

19
alexalex 15-08-2015 12:07

Scritto da Paolo
Non è questione ne’ di bacchettoni ne’ di falsi moralismi. Semplicemente la frase detta è di uno squallore unico come squallido è chi l’ha profferita. Mi auguro però che tutto ciò termini almeno su questo sito perché sono tre giorni che si va avanti con questa storia e ci sono tornei importanti e bellissimi match come quelli di ieri a Montreal e a Toronto che passano in secondo piano per parlare di questo insulso personaggio

Condivido specialmente il finale!

18
Almas (Guest) 15-08-2015 12:07

Questo pensava di essere un fuoriclasse e invece non lo è neanche in fotografia. Come si è scontrato con veri campioni si è sciolto e allora vuole far parlare di sé offendendo e andando sul personale dicendo minch… che non centrano con lo sport. Speriamo venga emarginato

17
dario (Guest) 15-08-2015 12:06

Scritto da MADE
@ LuchinoVisconti (#1420708)
McEnroe insultava pesantemente gli arbitri dicendolo in faccia. Ma capisco che insultare un arbitro vale meno…Poi questo revisionismo storico per il quale se sei numero uno allora vale tutto, sennò no, proprio non lo capisco.

Perdonami, ma cosa c’entra insultare un arbitro per aver sbagliato una chiamata ecc con quello che ha detto Kyrgios..

16
Paolo (Guest) 15-08-2015 12:04

@ MADE (#1420789)

Io invece non capisco la tua ostinazione a difendere l’indifendibile

15
alexalex 15-08-2015 11:57

@ Tennisman (#1420704)

Per fortuna si gioca ancora, e vorrei riprendere un’altra frase: “Su un campo da tennis devono esistere altre armi per affrontare un avversario” e aggiungerei che queste armi devono venire dal braccio, non dalla bocca!

14
MADE (Guest) 15-08-2015 11:43

@ LuchinoVisconti (#1420708)

McEnroe insultava pesantemente gli arbitri dicendolo in faccia. Ma capisco che insultare un arbitro vale meno…Poi questo revisionismo storico per il quale se sei numero uno allora vale tutto, sennò no, proprio non lo capisco.

13
gianfranco (Guest) 15-08-2015 11:42

Ma basta.
Kyrgios è un grande tennista a cui state facendo mancare la voglia di giocare a tennis.
Ma cosa avrà mai detto per chiedere una punizione così esemplare?

E’ da ieri che leggo che a Kyrgios devono “infliggere” una punizione esemplare neanche sì fosse arricchito con gli sbarchi dei poveri clandestini.

Ma per favore,rimettete i piedi a terra e cercate di difendere il debole dalle prepotenze del più forte.La stampa(Che è oggi è tutta in mano ai ricchi) spesso vuole farci amare il prepotente e odiare chi le prepotenze le subisce quotidianamente. 😳
P.s.
Kyrgios,Nick Kyrgios,non va neppure punito.

12
barbaat (Guest) 15-08-2015 11:07

ha sbagliato di grosso e ora deve pagare

11
ragazza cioè (Guest) 15-08-2015 11:03

dove si può vedere la scena incriminata?
c’è un video su internet?

10
mac (Guest) 15-08-2015 10:51

l’avversario rompe l’ultima racchetta eremin gli presta la sua…. tomic chiama occhio di falco a suo svantaggio….ho una predilezione per questi gesti…. le parole dell’australiano non credo debbano avere diritto di cittadinanza nel tennis,ma anche in altri sport. …se si pretende che lo sport possa insegnare e trasmettere certi valori. a chi si esalta e vorrebbe che certi eccessi ravvivassero più spesso il nostro sport (peraltro dando di bacchettoni a chi stigmatizza certi episodi) suggerisco di frequentare qualche periferia malfamata di qualsiasi città e provare a pronunciare le stesse parole contro qualcuno ….allora si che la situazione si potrebbe ravvivare. PS ….peraltro il ribelle ed affascinante ragazzone ha pronunciato la frase dando le spalle e facendo in modo di non essere direttamente sentito dallo svizzero. …questa è vigliaccheria più che arroganza. l’arrogante ignorante quelle parole ha il patologico coraggio di dirle guardandoti in faccia.

9
maxrenard (Guest) 15-08-2015 10:38

Se l’australiano gli ha detto la verità lo svizzero dovrebbe ringraziarlo ed essergli riconoscente

8
Paolo (Guest) 15-08-2015 10:29

Non è questione ne’ di bacchettoni ne’ di falsi moralismi. Semplicemente la frase detta è di uno squallore unico come squallido è chi l’ha profferita. Mi auguro però che tutto ciò termini almeno su questo sito perché sono tre giorni che si va avanti con questa storia e ci sono tornei importanti e bellissimi match come quelli di ieri a Montreal e a Toronto che passano in secondo piano per parlare di questo insulso personaggio

7
Rafael (Guest) 15-08-2015 10:21

Kyrgios e kokkinakis sono amici. Sicuramente kokkinakis gli avra confidato cosa è successo con la donna di wawrinka. A kyrgios la cosa è sfuggita, forse doveva starsene zitto e magari commentare alle spalle , come fanno gli altri. 🙄

6
LuchinoVisconti (Guest) 15-08-2015 09:44

Un altro che si crede chissa chi e pensa che gli sia permesso tutto. Non deve essere così e mi auguro una punizione esemplare.
Oltretutto bazzica intorno alla posizione n.40 dopo essere stato anche 25. Non mi pare sia in progresso, anzi.
Ce ne vuole per arrivare in Top10 e non ha ancora dimostrato di poterci arrivare. Anche McEnroe dava in escandescenze ma a parte il fatto che non mi risulta che si permettesse di offendere l’avversario sulla sfera privata (comportamento da rozzo cafone), di McEnroe ce n’è, e rimarrà, uno solo!
Chi paragona il suo gesto ad altri, sappia che c’è lo stesso paragone fra il parcheggiare la macchina in doppia fila per 10 secondi e guidare un Tir contromano in autostrada facendo una strage.

5
Real Tennis (Guest) 15-08-2015 09:42

Il Calcio si è quasi liberato di balotelli!!!! Quindi perché mai il Tennis si deve prendere kyrgios???? Si tratta di gente vuota che nulla ha da dare (di buono si intende) allo sport!!! I bacchettoni veri sono quelli che difendono questi giovani signori. Per ravvivarsi il tennis ha bisogno di atleti come Dustin Brown!! Questi non sono bad boys sono poveretti. I bad boys veri, che hanno fatto la storia dello sport, sono ben altri. I primi nomi che mi vengono in mente: George Best nel Calcio e John McEnroe nel Tennis..

4
Tennisman (Guest) 15-08-2015 09:30

“Non bisogna superare i limiti della decenza, soprattutto andando a infangare il buon nome degli avversari”

Questa frase riassume bene tutto, la voglio riprendere perchè a leggere certi commenti negli altri trentordici thread sull’argomento – sì in effetti cominciano a essere troppi… – mi sembra che sia proprio questo il punto che a molti sfugge.

D’accordo anche sulla poca credibilità del tweet di scuse, che sembrano scritte più dal suo PR che da lui.


Ah dimenticavo, mentre tutto ciò accade, Isner ci regala uno psicodramma sportivo lungo tre ore, Gulbis diventa l’uomo che nel 2015 è andato più vicino a estromettere Nole da un Master1000 e Nishikori si vendica di Madrid giocando un tennis pregevole, quasi fosse lui quello con 14 slam.
Eh sì, c’è ancora qualcuno che gioca nell’acquitrino canadese! 🙂

3
joe (Guest) 15-08-2015 09:08

Ma quante storie inutili e che avrà detto mai….un gran polverone x nulla…c’è chi fa e ha fatto di molto peggio…falso moralismo stucchevole

2
Marco (Guest) 15-08-2015 08:04

Bacchettoni 🙄

1