Sarita al secondo turno Copertina, WTA

WTA Toronto: Sara Errani accede al secondo turno dopo aver battuto la Mladenovic che verso la fine del primo set si è infortunata alla caviglia

11/08/2015 21:33 50 commenti
Sara Errani classe 1987,  n.17 del mondo
Sara Errani classe 1987, n.17 del mondo

Sara Errani approda al secondo turno del torneo WTA Premier di Toronto ($2.678.055, cemento).

La tennista romagnola ha sconfitto la francese Kristina Mladenovic, classe 1993 e n.39 WTA, con lo score finale di 57 61 60 in 2 ore e 8 minuti di gioco.

Al secondo turno Sara sfiderà Madison Brengle, classe 1990, n.43 WTA.

Primo Set: Dopo i primi quattro giochi caratterizzati da quattro break consecutivi (i primi due disputati ieri), nel quinto game era la Mladenovic la prima tennista a tenere la battuta e portarsi in vantaggio per 3-2.
Seguivano altri quattro game, dove stavolta le due tenniste tenevano i servizi.
La Errani però, nell’ottavo game annullava ben tre palle del 5-3 alla transalpina prima di tenere il servizio.
Nel nono gioco Sara strappava a 30 la battuta alla sua avversaria, con una risposta vincente e andava a servire per il set sul 5-4.
L’azzurra non ne approfittava e cedeva a 30 il turno di servizio, con Sara che sul break point mandava di poco fuori il recupero di rovescio dopo una buona risposta della transalpina.
La romagnola sul 5 pari mancava una palla break e la Mladenovic alla conclusione di quel game chiamava il fisioterapista per un problema alla caviglia
Sul 6 a 5 però la francese riusciva a brekkare a 30 Sarita (che commetteva un gratuito sul set point) e vinceva la frazione per 7 a 5.

Secondo Set: Partenza sprint di Sara, grazie però alla transalpina che forzava gli scambi e commetteva una valanga di gratuiti, e si portava in vantaggio sul 4-0 e doppio break di vantaggio.
Sotto 1-5 la Mladenovic cedeva malamente il servizio a 0, con Sarita che portava a casa la seconda frazione per 6 a 1.

Terzo Set: La Mladenovic, palesemente infortunata, cercava di accorciare gli scambi e tirare subito il colpo definitivo.
Il risultato era ovviamente disastroso con Sarita che non aveva alcun problema e vinceva la partita per 6 a 0 (i break al secondo, quarto e sesto game).

La partita punto per punto

WTA Toronto
Sara Errani [15]
5
6
6
Kristina Mladenovic
7
1
0
Vincitore: S. ERRANI

S. Errani ITA – K. Mladenovic FRA
02:09:29
0 Aces 4
3 Double Faults 7
78% 1st Serve % 58%
37/59 (63%) 1st Serve Points Won 32/56 (57%)
9/17 (53%) 2nd Serve Points Won 11/41 (27%)
10/14 (71%) Break Points Saved 11/20 (55%)
12 Service Games Played 13
24/56 (43%) 1st Return Points Won 22/59 (37%)
30/41 (73%) 2nd Return Points Won 8/17 (47%)
9/20 (45%) Break Points Won 4/14 (29%)
13 Return Games Played 12
46/76 (61%) Total Service Points Won 43/97 (44%)
54/97 (56%) Total Return Points Won 30/76 (39%)
100/173 (58%) Total Points Won 73/173 (42%)

17 Ranking 39
28 Age 22
Bologna, Italy Birthplace Saint Pol sur Mer, France
Bologna, Italy Residence Porrentruy, Switzerland
5′ 4 1/2″ (1.64 m) Height 6′ (1.84 m)
132 lbs. (60 kg) Weight 132 lbs. (60 kg)
Right-Handed Plays Right-Handed
Pro (2002) Turned Pro Pro
35/18 Year to Date Win/Loss 28/20
1 Year to Date Titles 0
8 Career Titles 0
$11,218,257 Career Prize Money $2,702,368


Luigi Calvo


TAG: , , ,

50 commenti. Lasciane uno!

jhon 12-08-2015 14:33

Scritto da GI2

Scritto da tommaso

Scritto da Vince

Scritto da Fighter 90
. Sono convinto che Sara può difendere complessivamente i punti fatti lo scorso anno nella stagione nordamericana.

Lo penso anch’io…e dissi la stessa cosa anche alla vigilia di Roma e Parigi, tornei tanto attesi da chi pensava di lucrare e banchettare sulle disgrazie altrui. Andatevi a vedere ora la posizione di Sara, e scoprirete che non ha perso nulla o quasi rispetto a prima di Roma e Parigi

Nel 2015 Sara tra Roma e Parigi ha fatto 490 punti, è entrata a Roma da numero 15 del mondo con 2665 punti e dopo il RG era 20 con 2140, nel 2014 tra Roma e Parigi ne ha fatti 1015 e dopo il RG era 7. Quindi i punti per mantenersi nella top20 non li ha fatti di certo nei grandi tornei ma negli International di Bucharest, Bad Gastein e Rio. Inoltre, ha 430 punti da difendere agli US Open. Io, come dici tu “rosicherò” alle vittorie di Sara, ma tu inventi proprio di sana pianta i dati su cui basi i tuoi ragionamenti.

Tommaso hai problemi di vista? Guarda che Vince ha scritto di “posizioni” e non di “punti”, infatti come tu scrivi prima di Roma era n° 15 ed ora è n° 16, quindi ha perso nulla o quasi.
PS: non preoccuparti per i punti da difendere perché la “formica” sa come racimolarli. Io mi preoccuperei per la “cicala”, è ora che cominci a raccogliere punti veri.

Vabè dai vedrai che anche la “cicala” saprà come raccogliere i suoi punti veri, ne sono convinto.
PS: Bellissimo il paragone formica e cicala, azzeccato.

50
Vince 12-08-2015 14:15

Scritto da GI2

Scritto da tommaso

Scritto da Vince

Scritto da Fighter 90
. Sono convinto che Sara può difendere complessivamente i punti fatti lo scorso anno nella stagione nordamericana.

Lo penso anch’io…e dissi la stessa cosa anche alla vigilia di Roma e Parigi, tornei tanto attesi da chi pensava di lucrare e banchettare sulle disgrazie altrui. Andatevi a vedere ora la posizione di Sara, e scoprirete che non ha perso nulla o quasi rispetto a prima di Roma e Parigi

Nel 2015 Sara tra Roma e Parigi ha fatto 490 punti, è entrata a Roma da numero 15 del mondo con 2665 punti e dopo il RG era 20 con 2140, nel 2014 tra Roma e Parigi ne ha fatti 1015 e dopo il RG era 7. Quindi i punti per mantenersi nella top20 non li ha fatti di certo nei grandi tornei ma negli International di Bucharest, Bad Gastein e Rio. Inoltre, ha 430 punti da difendere agli US Open. Io, come dici tu “rosicherò” alle vittorie di Sara, ma tu inventi proprio di sana pianta i dati su cui basi i tuoi ragionamenti.

Tommaso hai problemi di vista? Guarda che Vince ha scritto di “posizioni” e non di “punti”, infatti come tu scrivi prima di Roma era n° 15 ed ora è n° 16, quindi ha perso nulla o quasi.
PS: non preoccuparti per i punti da difendere perché la “formica” sa come racimolarli. Io mi preoccuperei per la “cicala”, è ora che cominci a raccogliere punti veri.

C’è anche un’altra cosa che Tommaso non riesce a capire…e cioè che ad un certo livello di classifica, tutte quante a turno hanno parecchi punti da scartare…altrimenti non sarebbero in quelle posizioni.
E quindi può succedere che vi siano oscillazioni, che poi però nel giro di qualche mese rientrano…ad esempio adesso è toccato a Venus, scartare molti punti, ed è uscita dalle top 20.

Probabilmente Tommaso è troppo impegnato a seguire altre posizioni più
arretrate del ranking e quindi queste cose non le sa.

49
Vince 12-08-2015 14:00

Scritto da Fighter 90

Scritto da proio

Scritto da Fighter 90

Scritto da tommaso

Scritto da Fighter 90

Scritto da tommaso

Scritto da Pelandrone
Poi direte che ce l’ho con la Errani, pero’ il solito ..o….

Cuore?

Quello non le manca sicuramente, ma ha ben altre qualità. Altrimenti sarebbe inspiegabile, come ci sia sempre lei, da un bel po di tempo a questa parte,in fondo ai tornei che contano.

Scusa, non voglio fare polemica, ma quali sono “i tornei che contano”? Perché “in fondo” a Slam, Premier Mandatory e Premier5 non mi sembra ci arrivi spessissimo. Che non ci arrivino neanche le altre italiane è un altro conto, ma a livello mondiale non mi pare che Sara sia sempre “in fondo”.

Una tennista che dagli aus open 2012 ad oggi ha ottenuto 7 quarti slam, tre semifinali e una finale,aggiungiamoci anche un paio di finali premier five, oltre a Roma, ci sarebbe anche la finale a dubai persa con Petra Kvitova. Vorrei aggiungere che le tre finali importanti raggiunte le ha giocate con Sharapova, Williams e kvitova. In questo lasso di tempo non ricordo risultati simili da nessuna italiana.

Indian wells 2014 è l’unico Torneo vinto da un’italiana dal 5 giugno 2010 fino ad oggi (salvo gli international su terra vari, ma io parlo di Tornei con la T maiuscola). Ma forse a te non funzionava supertennis.

Io tifo in generale sempre per gli Italiani, ma Sara è senz’altro la mia preferita, ma obiettivamente, un discorso è vincere Indian Wells, senza le Williams e le migliori in fondo al torneo, peraltro in finale la Radwanska era palesemente infortunata, altra storia è disputare una finale slam, contro una campionessa come la Sharapova, alla caccia del primo Roland Garros e del career grand slam. Con questo non voglio togliere il grande successo ottenuto da Flavia, ma bisogna valutare le cose in modo corretto.

Appunto…e per valutarle in modo corretto, bisogna dire che la Radwanska nel primo set perso nella finale di IW, era sana come un pesce…cos’ come lo era qualche settimana prima a Dubai, quando è stata spazzata via da Flavia.

Io non capirò mai perchè per valorizzare una giocatrice se ne sminuisca un’altra.
Flavia Pennetta nella settimana di IW era la più forte…punto e basta.
Il resto sono chiacchiere.

48
GI2 (Guest) 12-08-2015 13:56

Scritto da tommaso

Scritto da Vince

Scritto da Fighter 90
. Sono convinto che Sara può difendere complessivamente i punti fatti lo scorso anno nella stagione nordamericana.

Lo penso anch’io…e dissi la stessa cosa anche alla vigilia di Roma e Parigi, tornei tanto attesi da chi pensava di lucrare e banchettare sulle disgrazie altrui. Andatevi a vedere ora la posizione di Sara, e scoprirete che non ha perso nulla o quasi rispetto a prima di Roma e Parigi

Nel 2015 Sara tra Roma e Parigi ha fatto 490 punti, è entrata a Roma da numero 15 del mondo con 2665 punti e dopo il RG era 20 con 2140, nel 2014 tra Roma e Parigi ne ha fatti 1015 e dopo il RG era 7. Quindi i punti per mantenersi nella top20 non li ha fatti di certo nei grandi tornei ma negli International di Bucharest, Bad Gastein e Rio. Inoltre, ha 430 punti da difendere agli US Open. Io, come dici tu “rosicherò” alle vittorie di Sara, ma tu inventi proprio di sana pianta i dati su cui basi i tuoi ragionamenti.

Tommaso hai problemi di vista? Guarda che Vince ha scritto di “posizioni” e non di “punti”, infatti come tu scrivi prima di Roma era n° 15 ed ora è n° 16, quindi ha perso nulla o quasi.
PS: non preoccuparti per i punti da difendere perché la “formica” sa come racimolarli. Io mi preoccuperei per la “cicala”, è ora che cominci a raccogliere punti veri.

47
fighter90 (Guest) 12-08-2015 13:49

@ pinkfloyd (#1418108)

Probabilmente ho fatto un paragone azzardato, ma non è mia intenzione sminuire la carriera della Pennetta, ripeto tifo gli italiani, con delle preferenze, ma questo penso sia normale. Comunque come sempre il tuo ragionamento non fa una piega. Sono assolutamente d’accordo.

46
GI2 (Guest) 12-08-2015 12:55

Scritto da tommaso

Scritto da jhon
A parte l’infortunio capitato alla Madlenovic, Sara avrebbe vinto ugualmente

Scusa, visto che prima dell’infortunio la Madenovic aveva vinto il primo set, in base a cosa dici che Sara avrebbe vinto?

Evidentemente l’infortunio non era così grave, se poi ha giocato il doppio vincendo in tre set. Mi è sembrato strano che non le abbiano messo alla cavigflia una garza elastica a protezione.

45
jhon 12-08-2015 11:48

@ tommaso (#1418126)

Si aveva vinto il primo set, ma Sara sta giocando il suo miglior tennis, giustificando anche la sua classifica WTA, invece secondo me ad oggi il miglior tennis della Madlenovic non regge
contro Sara, per batterla serve un pò di più, è chiaro questo è solo una mia analisi.

44
tommaso (Guest) 12-08-2015 11:08

Scritto da kenny
se la Mladenovic era infortunata io sono Re Roger! Nel terzo set correva anche più della Errani, recuperando a destra e sinistra con recuperi in scioltezza sulle palle corte, se una è infortunata alla caviglia non corre in quel modo, ha avuto solo un fastidio che poi è passato, poi sperava nell’interruzione per pioggia, poi a malapena ha dato la mano alla Errani. Dite, tirava i vincenti per accorciare gli scambi, peccato che Kiki giochi sempre così vista la sua notevole potenza fisica, vi siete dimenticati la partita di FedCup?

😯 ma l’hai vista la partita, Roger???

43
tommaso (Guest) 12-08-2015 11:06

Scritto da Vince

Scritto da Fighter 90
. Sono convinto che Sara può difendere complessivamente i punti fatti lo scorso anno nella stagione nordamericana.

Lo penso anch’io…e dissi la stessa cosa anche alla vigilia di Roma e Parigi, tornei tanto attesi da chi pensava di lucrare e banchettare sulle disgrazie altrui. Andatevi a vedere ora la posizione di Sara, e scoprirete che non ha perso nulla o quasi rispetto a prima di Roma e Parigi

Nel 2015 Sara tra Roma e Parigi ha fatto 490 punti, è entrata a Roma da numero 15 del mondo con 2665 punti e dopo il RG era 20 con 2140, nel 2014 tra Roma e Parigi ne ha fatti 1015 e dopo il RG era 7. Quindi i punti per mantenersi nella top20 non li ha fatti di certo nei grandi tornei ma negli International di Bucharest, Bad Gastein e Rio. Inoltre, ha 430 punti da difendere agli US Open. Io, come dici tu “rosicherò” alle vittorie di Sara, ma tu inventi proprio di sana pianta i dati su cui basi i tuoi ragionamenti.

42
Yes2.0 12-08-2015 11:03

Scritto da Fighter 90

Scritto da proio

Scritto da Fighter 90

Scritto da tommaso

Scritto da Fighter 90

Scritto da tommaso

Scritto da Pelandrone
Poi direte che ce l’ho con la Errani, pero’ il solito ..o….

Cuore?

Quello non le manca sicuramente, ma ha ben altre qualità. Altrimenti sarebbe inspiegabile, come ci sia sempre lei, da un bel po di tempo a questa parte,in fondo ai tornei che contano.

Scusa, non voglio fare polemica, ma quali sono “i tornei che contano”? Perché “in fondo” a Slam, Premier Mandatory e Premier5 non mi sembra ci arrivi spessissimo. Che non ci arrivino neanche le altre italiane è un altro conto, ma a livello mondiale non mi pare che Sara sia sempre “in fondo”.

Una tennista che dagli aus open 2012 ad oggi ha ottenuto 7 quarti slam, tre semifinali e una finale,aggiungiamoci anche un paio di finali premier five, oltre a Roma, ci sarebbe anche la finale a dubai persa con Petra Kvitova. Vorrei aggiungere che le tre finali importanti raggiunte le ha giocate con Sharapova, Williams e kvitova. In questo lasso di tempo non ricordo risultati simili da nessuna italiana.

Indian wells 2014 è l’unico Torneo vinto da un’italiana dal 5 giugno 2010 fino ad oggi (salvo gli international su terra vari, ma io parlo di Tornei con la T maiuscola). Ma forse a te non funzionava supertennis.

Io tifo in generale sempre per gli Italiani, ma Sara è senz’altro la mia preferita, ma obiettivamente, un discorso è vincere Indian Wells, senza le Williams e le migliori in fondo al torneo, peraltro in finale la Radwanska era palesemente infortunata, altra storia è disputare una finale slam, contro una campionessa come la Sharapova, alla caccia del primo Roland Garros e del career grand slam. Con questo non voglio togliere il grande successo ottenuto da Flavia, ma bisogna valutare le cose in modo corretto.

Avrebbe potuto vincerlo lei Indian Wells, allora. Non c’era la Williams, ha fatto male Errani a non approfittarne, ne ha approfittato Flavia.

41
Dave9 12-08-2015 11:03

@ DYLAN1998 (#1418044)

Si ma quel qualcuno poteva essere la halep o la wozniacki ma bisogna sempre dire che a Sara capitano sempre i tabelloni semplici se no che gusto c’è

40
tommaso (Guest) 12-08-2015 10:54

Scritto da jhon
A parte l’infortunio capitato alla Madlenovic, Sara avrebbe vinto ugualmente

Scusa, visto che prima dell’infortunio la Madenovic aveva vinto il primo set, in base a cosa dici che Sara avrebbe vinto?

39
pinkfloyd 12-08-2015 10:24

Scritto da Fighter 90

Scritto da proio

Scritto da Fighter 90

Scritto da tommaso

Scritto da Fighter 90

Scritto da tommaso

Scritto da Pelandrone
Poi direte che ce l’ho con la Errani, pero’ il solito ..o….

Cuore?

Quello non le manca sicuramente, ma ha ben altre qualità. Altrimenti sarebbe inspiegabile, come ci sia sempre lei, da un bel po di tempo a questa parte,in fondo ai tornei che contano.

Scusa, non voglio fare polemica, ma quali sono “i tornei che contano”? Perché “in fondo” a Slam, Premier Mandatory e Premier5 non mi sembra ci arrivi spessissimo. Che non ci arrivino neanche le altre italiane è un altro conto, ma a livello mondiale non mi pare che Sara sia sempre “in fondo”.

Una tennista che dagli aus open 2012 ad oggi ha ottenuto 7 quarti slam, tre semifinali e una finale,aggiungiamoci anche un paio di finali premier five, oltre a Roma, ci sarebbe anche la finale a dubai persa con Petra Kvitova. Vorrei aggiungere che le tre finali importanti raggiunte le ha giocate con Sharapova, Williams e kvitova. In questo lasso di tempo non ricordo risultati simili da nessuna italiana.

Indian wells 2014 è l’unico Torneo vinto da un’italiana dal 5 giugno 2010 fino ad oggi (salvo gli international su terra vari, ma io parlo di Tornei con la T maiuscola). Ma forse a te non funzionava supertennis.

Io tifo in generale sempre per gli Italiani, ma Sara è senz’altro la mia preferita, ma obiettivamente, un discorso è vincere Indian Wells, senza le Williams e le migliori in fondo al torneo, peraltro in finale la Radwanska era palesemente infortunata, altra storia è disputare una finale slam, contro una campionessa come la Sharapova, alla caccia del primo Roland Garros e del career grand slam. Con questo non voglio togliere il grande successo ottenuto da Flavia, ma bisogna valutare le cose in modo corretto.

Flavia ha dimostrato in carriera di poter battere chiunque non sia Serena, anche soprattutto sul cemento, la superficie “regina” per ogni top (e per tutte le più forti in generale) comprese le Sharapova e le Azarenka che sono tra le maggiori interpreti su questa superficie (sempre Serena a parte, Serena che proviene da un altro pianeta).
Quindi non è certo “il battere la Sharapova” o chicchessia il problema di Flavia.
Cosa che pare quasi utopia per Sara, che contro queste giganti difficilmente vincerà mai, per caratteristiche di gioco, per attitudine di gioco e colpi.
Flavia al top e in stato di grazia (come nel 2009 e non solo) è una giocatrice di altissimo livello e se la gioca ad armi pari, davvero contro chiunque.

Non è che Flavia sia arrivata casualmente a vincere IW e non è che si sarebbe intimorita di fronte a Sharapova o Azarenka ecc, visto che le ha battute anche quest’anno, nella sua stagione non certo migliore.

Poi difendere una giocatrice mettendo in mezzo un’altra (con argomenti anche discutibili) non mi è mai parso un esercizio corretto.
E dico in generale, visto che queste diatribe sopravvivono ogni giorno qui dentro.
E niente contro di te, fighter, che mi sembri anche un ragazzo molto onesto e molto preparato 😉

38
kenny 12-08-2015 10:16

se la Mladenovic era infortunata io sono Re Roger! 😆 Nel terzo set correva anche più della Errani, recuperando a destra e sinistra con recuperi in scioltezza sulle palle corte, se una è infortunata alla caviglia non corre in quel modo, ha avuto solo un fastidio che poi è passato, poi sperava nell’interruzione per pioggia, poi a malapena ha dato la mano alla Errani. Dite, tirava i vincenti per accorciare gli scambi, peccato che Kiki giochi sempre così vista la sua notevole potenza fisica, vi siete dimenticati la partita di FedCup? 😆

37
Fighter 90 12-08-2015 10:12

Scritto da Mike
Il palesemente infortunata mi sembra eccessivo visto che si sbatteva a destra e sinistra, perchè non scriviamo che Sara ieri ha giocato bene, profonda, con tanti vincenti, e variando molto, dovremmo sottolineare questo, non il palesemente infortunata.

Già detto non c’è bisogno che me lo dici tu, ma siccome si denigra sempre una grande tennista, è giusto dire i risultati e come sono stati conseguiti. Niente contro la Pennetta ci mancherebbe.

36
Seppio (Guest) 12-08-2015 10:08

Scritto da Mike
Il palesemente infortunata mi sembra eccessivo visto che si sbatteva a destra e sinistra, perchè non scriviamo che Sara ieri ha giocato bene, profonda, con tanti vincenti, e variando molto, dovremmo sottolineare questo, non il palesemente infortunata.

Shhhh, non si dicono certe cose, e mi raccomando, silenzio assoluto anche sul fatto che la Mladenovic poche ore dopo ha vinto un doppio in tre tirati set, assieme a una compagna che non è la sua (Pliskova) contro le tds n.5 Dellacqua/Shvedova :mrgreen:

35
Seppio (Guest) 12-08-2015 10:05

Infortunio o no, abbiamo anche un bel record della Errani che è passato in sordina: 100% dei punti vinti al servizio nel secondo set, 3 game vinti a 0 😯

34
Mike (Guest) 12-08-2015 10:05

Il palesemente infortunata mi sembra eccessivo visto che si sbatteva a destra e sinistra, perchè non scriviamo che Sara ieri ha giocato bene, profonda, con tanti vincenti, e variando molto, dovremmo sottolineare questo, non il palesemente infortunata.

33
Fighter 90 12-08-2015 09:05

Scritto da proio

Scritto da Fighter 90

Scritto da tommaso

Scritto da Fighter 90

Scritto da tommaso

Scritto da Pelandrone
Poi direte che ce l’ho con la Errani, pero’ il solito ..o….

Cuore?

Quello non le manca sicuramente, ma ha ben altre qualità. Altrimenti sarebbe inspiegabile, come ci sia sempre lei, da un bel po di tempo a questa parte,in fondo ai tornei che contano.

Scusa, non voglio fare polemica, ma quali sono “i tornei che contano”? Perché “in fondo” a Slam, Premier Mandatory e Premier5 non mi sembra ci arrivi spessissimo. Che non ci arrivino neanche le altre italiane è un altro conto, ma a livello mondiale non mi pare che Sara sia sempre “in fondo”.

Una tennista che dagli aus open 2012 ad oggi ha ottenuto 7 quarti slam, tre semifinali e una finale,aggiungiamoci anche un paio di finali premier five, oltre a Roma, ci sarebbe anche la finale a dubai persa con Petra Kvitova. Vorrei aggiungere che le tre finali importanti raggiunte le ha giocate con Sharapova, Williams e kvitova. In questo lasso di tempo non ricordo risultati simili da nessuna italiana.

Indian wells 2014 è l’unico Torneo vinto da un’italiana dal 5 giugno 2010 fino ad oggi (salvo gli international su terra vari, ma io parlo di Tornei con la T maiuscola). Ma forse a te non funzionava supertennis.

Io tifo in generale sempre per gli Italiani, ma Sara è senz’altro la mia preferita, ma obiettivamente, un discorso è vincere Indian Wells, senza le Williams e le migliori in fondo al torneo, peraltro in finale la Radwanska era palesemente infortunata, altra storia è disputare una finale slam, contro una campionessa come la Sharapova, alla caccia del primo Roland Garros e del career grand slam. Con questo non voglio togliere il grande successo ottenuto da Flavia, ma bisogna valutare le cose in modo corretto.

32
jhon 12-08-2015 08:23

A parte l’infortunio capitato alla Madlenovic, Sara avrebbe vinto ugualmente perchè in questo periodo sta giocando forte, non sembra ma ha migliorato un pò il suo servizio, ti ributta di là tutto, e gioca negli angoli forte e precisa, mi sembra che stia tornando la miglior Sara, brava.

31
Milo (Guest) 12-08-2015 07:51

Scritto da Carlo
Come dice giustamente questo utente:

Scritto da antonios
Tutti abbiamo tenniste che preferiamo o che non sopportiamo ma l’intervento preconcetto è insopportabile.

La Pennetta al secondo turno si è regalata la Williams, l’Azarenka la Kvitova.
E la Errani va ad incocciare nella Bregle: la chiamate fortuna questa?

Per qualcuno è fortuna, per me è conseguenza di presentarsi a questo torneo come testa di serie a differenza delle altre due, conseguenza a sua volta di migliori risultati negli ultimi 12 mesi rispetto a Pennetta e Azarenka

30
fabious (Guest) 12-08-2015 07:48

Grande Sara!!!!!!!! Ma vorrei soffermarmi sul medical time e soprattutto su quelle che ne approfittano. Spesso un giocatore si infortuna xchè non riesce a reggere il ritmo del rivale x cui non è giusto concedere pause o 1 prosegue o si ritira, troppo spesso il medical time viene usato ed abusato dal giocatore in difficolta’ e spesso la partita viene falsata, comunque tornando al match di ieri si è rivista Sara versione schiacciasassi dal secondo set in poi, quando gioca cosi’ nulla le è precluso.

29
radar 12-08-2015 02:43

Scritto da Mike
A parte che non sembrava per niente infortunata, visto che per non rischiare addirittura ha giocato il doppio, poi cara redazione dai titoli che scrivi, sembra che la Errani ti stia un po’ sulle palline.

La redazione ha scritto esattamente quello che è successo: la Mladenovic, a causa dell’infortunio, cercava subito il vincente, per accorciare gli scambi, con conseguenti caterve di gratuiti.
Questo non toglie nulla ai meriti di Sara, che nel primo set, a pari condizioni, se la stava giocando benissimo.
Ora occorre battere la Brengle e poi un grande 3T contro Vika o Petra!

28
DYLAN1998 12-08-2015 02:41

Scritto da Dave9
@ Carlo (#1417993)
Peccato che al terzo turno si debba beccare nel caso vinca una tra azarenka o kvitova chiamatela fortuna

Beh, prima o poi devi incontrare qualcuno di forte..

27
Dave9 12-08-2015 01:36

@ Carlo (#1417993)

Peccato che al terzo turno si debba beccare nel caso vinca una tra azarenka o kvitova chiamatela fortuna

26
Mike (Guest) 12-08-2015 01:31

A parte che non sembrava per niente infortunata, visto che per non rischiare addirittura ha giocato il doppio, poi cara redazione dai titoli che scrivi, sembra che la Errani ti stia un po’ sulle palline.

25
DYLAN1998 12-08-2015 01:22

Scritto da Alb
@ DYLAN1998 (#1417994)
Concordo. Sarà con il sevizio sarebbe la n 1

Gli psicofarmaci andrebbero presi con regolarità.. 🙄

24
Alb (Guest) 12-08-2015 00:01

@ DYLAN1998 (#1417994)

Concordo. Sarà con il sevizio sarebbe la n 1

23
kicks (Guest) 12-08-2015 00:00

20 cm di differenza è stesso peso ???

22
Alb4647 11-08-2015 23:52

l’infortunio alla Mladenovic non deve essere stato cosi drammatico, dato che ora sta giocando regolarmente il doppio…..

21
Giovanni 11-08-2015 23:47

Non ho visto il match ma da quel che ho capito c’è stata una discreta Sara nel primo set che però ha perso il set da Polla, poi l’infortunio della Mladenovic ha posto fine al match, spero che non sia nulla di grave perchè la francese è forse l’unica giovane di prospettiva a sapere cosa sia il gioco a rete, mi piace il suo gioco.
Ora secondo turno con la Brengle: sulla carta l’americana ha il gioco perfetto per Sara, non è una di quelle che spingono ogni colpo, poi ovviamente non bisogna sottovalutarla: andiamo a prenderci questo terzo turno Sara!

20
proio 11-08-2015 23:41

Scritto da Fighter 90

Scritto da tommaso

Scritto da Fighter 90

Scritto da tommaso

Scritto da Pelandrone
Poi direte che ce l’ho con la Errani, pero’ il solito ..o….

Cuore?

Quello non le manca sicuramente, ma ha ben altre qualità. Altrimenti sarebbe inspiegabile, come ci sia sempre lei, da un bel po di tempo a questa parte,in fondo ai tornei che contano.

Scusa, non voglio fare polemica, ma quali sono “i tornei che contano”? Perché “in fondo” a Slam, Premier Mandatory e Premier5 non mi sembra ci arrivi spessissimo. Che non ci arrivino neanche le altre italiane è un altro conto, ma a livello mondiale non mi pare che Sara sia sempre “in fondo”.

Una tennista che dagli aus open 2012 ad oggi ha ottenuto 7 quarti slam, tre semifinali e una finale,aggiungiamoci anche un paio di finali premier five, oltre a Roma, ci sarebbe anche la finale a dubai persa con Petra Kvitova. Vorrei aggiungere che le tre finali importanti raggiunte le ha giocate con Sharapova, Williams e kvitova. In questo lasso di tempo non ricordo risultati simili da nessuna italiana.

Indian wells 2014 è l’unico Torneo vinto da un’italiana dal 5 giugno 2010 fino ad oggi (salvo gli international su terra vari, ma io parlo di Tornei con la T maiuscola). Ma forse a te non funzionava supertennis.

19
Vince 11-08-2015 23:29

Scritto da Fighter 90
. Sono convinto che Sara può difendere complessivamente i punti fatti lo scorso anno nella stagione nordamericana.

Lo penso anch’io…e dissi la stessa cosa anche alla vigilia di Roma e Parigi, tornei tanto attesi da chi pensava di lucrare e banchettare sulle disgrazie altrui.

Andatevi a vedere ora la posizione di Sara, e scoprirete che non ha perso nulla o quasi rispetto a prima di Roma e Parigi.

Ora sperano in un tracollo a N.Y. ma non hanno capito che se anche dovesse essere eliminata al primo turno (e non credo proprio che accadrà), poi
lei ha la forza per andarseli a recuperare altrove quei punti.

Sono tre anni e mezzo, quasi, che aspettano il tracollo al torneo successivo e devono sempre rinviare il loro brindisi…ormai sono delle macchiette, fanno quasi tenerezza. 🙂

18
DYLAN1998 11-08-2015 23:28

Scritto da gianni
io sara l’avevo vista partire bene anche ieri.è credetemi se sara avessa il servizio la serena se la mangia

AHAHAHAHAHAHAHAHAH!
Divertente, scherzo che ci sta.
Perché scherzi, VERO?

17
Carlo (Guest) 11-08-2015 23:20

Come dice giustamente questo utente:

Scritto da antonios
Tutti abbiamo tenniste che preferiamo o che non sopportiamo ma l’intervento preconcetto è insopportabile.

La Pennetta al secondo turno si è regalata la Williams, l’Azarenka la Kvitova.

E la Errani va ad incocciare nella Bregle: la chiamate fortuna questa?

16
gianni (Guest) 11-08-2015 23:17

io sara l’avevo vista partire bene anche ieri.è credetemi se sara avessa il servizio la serena se la mangia perché il terzo set l’ho vince quasi sempre lei non è numero 16 del mondo per niente senza un servizio che ci provino l’altre.ed è stata n4 al mondo ricordarsi 2 anni n6 .ne conosco poche italiane che rimangono sempre tra le prime 20 dopo 5 anni

15
Fighter 90 11-08-2015 23:16

Scritto da tommaso

Scritto da Fighter 90

Scritto da tommaso

Scritto da Pelandrone
Poi direte che ce l’ho con la Errani, pero’ il solito ..o….

Cuore?

Quello non le manca sicuramente, ma ha ben altre qualità. Altrimenti sarebbe inspiegabile, come ci sia sempre lei, da un bel po di tempo a questa parte,in fondo ai tornei che contano.

Scusa, non voglio fare polemica, ma quali sono “i tornei che contano”? Perché “in fondo” a Slam, Premier Mandatory e Premier5 non mi sembra ci arrivi spessissimo. Che non ci arrivino neanche le altre italiane è un altro conto, ma a livello mondiale non mi pare che Sara sia sempre “in fondo”.

Una tennista che dagli aus open 2012 ad oggi ha ottenuto 7 quarti slam, tre semifinali e una finale,aggiungiamoci anche un paio di finali premier five, oltre a Roma, ci sarebbe anche la finale a dubai persa con Petra Kvitova. Vorrei aggiungere che le tre finali importanti raggiunte le ha giocate con Sharapova, Williams e kvitova. In questo lasso di tempo non ricordo risultati simili da nessuna italiana.

14
tommaso (Guest) 11-08-2015 22:59

Scritto da Fighter 90

Scritto da tommaso

Scritto da Pelandrone
Poi direte che ce l’ho con la Errani, pero’ il solito ..o….

Cuore?

Quello non le manca sicuramente, ma ha ben altre qualità. Altrimenti sarebbe inspiegabile, come ci sia sempre lei, da un bel po di tempo a questa parte,in fondo ai tornei che contano.

Scusa, non voglio fare polemica, ma quali sono “i tornei che contano”? Perché “in fondo” a Slam, Premier Mandatory e Premier5 non mi sembra ci arrivi spessissimo. Che non ci arrivino neanche le altre italiane è un altro conto, ma a livello mondiale non mi pare che Sara sia sempre “in fondo”.

13
Fighter 90 11-08-2015 22:29

Scritto da tommaso

Scritto da Pelandrone
Poi direte che ce l’ho con la Errani, pero’ il solito ..o….

Cuore?

Quello non le manca sicuramente, ma ha ben altre qualità. Altrimenti sarebbe inspiegabile, come ci sia sempre lei, da un bel po di tempo a questa parte,in fondo ai tornei che contano.

12
Elio 11-08-2015 22:25

Scritto da Pelandrone
Mi hanno bannato, diciamo fortuna (si puo dire?)

Scritto da tommaso

Scritto da Pelandrone
Poi direte che ce l’ho con la Errani, pero’ il solito ..o….

Cuore?

Sara ha guadagnato più di 10 mln di Euro come montepremi.Questa si che è fortuna, beata lei ! se li merita tutti ! Con i suoi mezzi ha fatto anche più del dovuto ! Complimenti. 😎

11
Fighter 90 11-08-2015 22:23

Scritto da tommaso

Scritto da Fighter 90
Oggi si è vista un ottima Sara, parlo ovviamente prima dell’infortunio della Mladenovic, che peraltro ha destabilizzato un po Sara

No dai, ma io scherzavo nel live quando dicevo che Sara era brava a rimanere in partita mentalmente. La Mladenovic NON SI MUOVEVA, come poteva destabilizzare Sara???

Guarda che nella gran parte delle occasioni in cui accade un infortunio con conseguente mto, l’avversario perde concentrazione, quello successo a Sara sul finale di set.

10
Elio 11-08-2015 22:22

Scritto da Yes2.0
Tabelloni aperti e avversarie infortunate. Come da due anni a questa parte. Lei sempre brava a sfruttare queste occasioni, glie lo riconoscero’ sempre.

Ti dovresti chiamare “No 2.0” tu.Se non ne capisci di tennis vai a commentare il calcio che li di gufi, c’è ne sono tanti.

9
Pelandrone (Guest) 11-08-2015 22:11

Mi hanno bannato, diciamo fortuna (si puo dire?)

Scritto da tommaso

Scritto da Pelandrone
Poi direte che ce l’ho con la Errani, pero’ il solito ..o….

Cuore?

8
Yes2.0 11-08-2015 22:09

Tabelloni aperti e avversarie infortunate. Come da due anni a questa parte. Lei sempre brava a sfruttare queste occasioni, glie lo riconoscero’ sempre.

7
sarita 11-08-2015 21:56

Scritto da Fighter 90
Oggi si è vista un ottima Sara, parlo ovviamente prima dell’infortunio della Mladenovic, che peraltro ha destabilizzato un po Sara, commettendo qualche errore di troppo che le è costato il primo set. Ma fino al 5-4, Sara ha giocato un buon tennis, ottenendo anche dal servizio, punti che di solito non ottiene. Oltretutto la Mladenovic soffre poco la palla arrotata, proposta dalla Errani, dunque avversaria molto ostica per Saretta, che comunque stava affrontando in modo egregio. Sono convinto che Sara può difendere complessivamente i punti fatti lo scorso anno nella stagione nordamericana.

😉

6
tommaso (Guest) 11-08-2015 21:55

Scritto da Fighter 90
Oggi si è vista un ottima Sara, parlo ovviamente prima dell’infortunio della Mladenovic, che peraltro ha destabilizzato un po Sara

No dai, ma io scherzavo nel live quando dicevo che Sara era brava a rimanere in partita mentalmente. La Mladenovic NON SI MUOVEVA, come poteva destabilizzare Sara??? 😆 😆 😆 😆 😆

5
tommaso (Guest) 11-08-2015 21:54

Scritto da Pelandrone
Poi direte che ce l’ho con la Errani, pero’ il solito ..o….

Cuore? 😆

4
Fighter 90 11-08-2015 21:47

Oggi si è vista un ottima Sara, parlo ovviamente prima dell’infortunio della Mladenovic, che peraltro ha destabilizzato un po Sara, commettendo qualche errore di troppo che le è costato il primo set. Ma fino al 5-4, Sara ha giocato un buon tennis, ottenendo anche dal servizio, punti che di solito non ottiene. Oltretutto la Mladenovic soffre poco la palla arrotata, proposta dalla Errani, dunque avversaria molto ostica per Saretta, che comunque stava affrontando in modo egregio. Sono convinto che Sara può difendere complessivamente i punti fatti lo scorso anno nella stagione nordamericana.

3
sarita 11-08-2015 21:44

@ Pelandrone (#1417868)

cioè?

2
Pelandrone (Guest) 11-08-2015 21:38

Poi direte che ce l’ho con la Errani, pero’ il solito ..o….

1