Invidio Enrico Becuzzi

08/08/2015 11:59 61 commenti
Enrico Becuzzi classe 1973, senza ranking ATP
Enrico Becuzzi classe 1973, senza ranking ATP

Invidio Enrico Becuzzi, che male c’è? L’invidia è un sentimento umano. Girare il mondo facendo quello che si ama è la cosa più bella che possa esistere. Le giornate passano leggere, in serenità. Enrico, dalla costa tirrenica, ha girato, rigirato il pianeta in lungo e in largo. Tutto per rincorrere un sogno, essere un tennista professionista, conquistare un punto ATP.

Conosco marginalmente Becuzzi, diciamo grazie alle musica, passione comune che ci unisce. I suoi risultati sono noti a tutti, i vari siti internet tennistici ne parlano in abbondanza, a sproposito talvolta. Essere Enrico Becuzzi non è facile, è antipopolare. Troppe volte deriso dai follower dei vari blog, con cattiveria gratuita, il nostro eroe non fa altro che fare ciò che piu gli piace. Giocare a tennis. Ma non nel circolo sotto casa. Nei posti più sperduti del mondo, dagli altipiani di Lima alle spiagge di Sharm el Sheik, da Tblisi aBucaramanga, il più delle volte raccogliendo soltanto severe sconfitte. E questo sarebbe un reato? Evidentemente a livello economico se lo può permettere, e sorvolato questo aspetto, ha tutta la mia ammirazione. Chi non lo farebbe al posto suo?

Invidio Enrico Becuzzi, perché la stragrande maggioranza delle persone svolge un lavoro che non gli piace, segue schemi prestabiliti, me compreso. Ma non Enrico Becuzzi. Enrico andrebbe preso ad esempio per l’impegno e l’abnegazione con cui affronta gli allenamenti. Tutto per il suo sogno. Non è più giovanissimo, non è nato Roger Federer, ma ogni giorno si alza dal letto cercando di migliorarsi e vincere qualche partita. Massima stima. Se tanti top 100 avessero la sua motivazione sarebbero molto più in alto nel ranking. Ogni tanto ci scriviamo e mi racconta che si è fatto un mazzo tanto a 40 gradi, che è distrutto. Magari si è appena allenato con Paolo Lorenzi o un altro amico che ha all’interno del circuito. Ricordo a Melbourne che cercava sempre qualcuno per allenarsi come io faccio nel mio circolo a Poggibonsi quando cerco un socio, e alla fine gli scappava un’oretta con il francese Robert, che ha fatto quarto turno a Melbourne. Becuzzi unisce il mondo del tennis, dilettanti e professionisti, ricchi e poveri.

Invidio Enrico Becuzzi. Perché mentre io sono in fabbrica, a respirare la polvere aspettando l’ora dell’uscita, me lo immagino su un campo da tennis chissà dove. Mi fu simpatico già al momento in cui Paolo ci presentò ad Umago: lui indossava una t-shirt dei Guns n’ Roses ed esordi dicendomi “Questa me la sono messa in tuo onore”. Enrico ha un grande cuore, a volte sembra rude ma sotto sotto è molto più umano di quel che sembri. Le grandi società di marketing pagano fior di esperti che motivano i propri dipendenti. Soldi spesi male. Si dovrebbero rivolgere a Becuzzi. Sarebbe un grande motivatore e probabilmente lo è già. Altrimenti Lorenzi, che non gira il mondo certo per gioco, non si farebbe accompagnare tante settimane l’anno da lui. Benedetta invidia. C’è nessuno di voi che non lo farebbe? Stefano Baraldo una volta scrisse che in un Challenger in Cina alle 6 del mattino vide tra la nebbia della strana atmosfera locale un personaggio che si allenava con un intensità incredibile, ne rimase colpito. Gli altri giocatori probabilmente si sarebbero alzati un paio d’ore dopo. Lui è convinto che il lavoro paga, ed era lì a sgobbare avvolto nella nebbia assurda di una mattina cinese.

Invidio Enrico Becuzzi, e credo e prego che un giorno possa raggiungere il proprio obiettivo, qualunque esso sia. Ce la farà, non ce la farà? Lui sta già vivendo il suo sogno, alla faccia di chi sghignazza alle spalle, tanto a lui non interessa proprio il parere della gente. Vi prego non svegliamolo. Senza di lui il mondo del tennis perde una nota di colore forte in un grigiore asettico che circonda il mondo del professionismo. Invidio Enrico Becuzzi perché è un bel ragazzo che assomiglia a Bob Sinclair, anche se lui preferirebbe assomigliare a Ozzy. Invidio Enrico Becuzzi perché ha realizzato il suo sogno. Oppure, senza saperlo, ha realizzato i nostri, mostruosamente proibiti.


Gianpier Pieroni


TAG: , ,

61 commenti. Lasciane uno!

max69 (Guest) 29-01-2016 20:46

Strepitoso Beck!!spero proprio di incontrarti in un prossimo futuro

61
Braccino (Guest) 09-08-2015 19:07

Ma il primo punto atp non l’aveva già preso tempo fa? Comunque nell’ultimo doppio giocato con Lorenzi non riusciva nemmeno a rispondere. E di là non c’erano Karlovic e Isner…

60
Tweeners 09-08-2015 00:04

Scritto da andrewthefirst
A me ricorda nell’ordine:
1. Il Bob a 4 giamaicano alle olimpiadi invernali.
2. Il baffo che partecipava a tutte le trasmissioni televisive per essere inquadrato.
3. Il disturbato paolini.

Nessuno ancora crederci potrà Beccuzzi il primo punto ATP avrà! :mrgreen:

59
andrewthefirst (Guest) 08-08-2015 23:47

A me ricorda nell’ordine:
1. Il Bob a 4 giamaicano alle olimpiadi invernali.
2. Il baffo che partecipava a tutte le trasmissioni televisive per essere inquadrato.
3. Il disturbato paolini.

58
Radames 08-08-2015 21:59

bellissimo articolo e grandissimo Becu

57
Ken_Rosewall 08-08-2015 21:55

Scritto da ska
@ Ken_Rosewall (#1415855)
Ottima distinzione, non ho alcuna negatività verso il Becuzzi, capisco e condivido e se posso tifo

D‘accordo con te :wink:

56
renzopu (Guest) 08-08-2015 21:01

Mi pare che uno o due anni fa si diceva che non fosse così ricco tanto che sceglieva i tornei meno dispendiosi. Qualcuno si ricorda?

55
Andre77 (Guest) 08-08-2015 20:55

Becuzzi leggenda? :grin: infatti gli fanno un baffo Federer e Nadal, la leggendo del tennis è lui! :grin:

54
Poldo (Guest) 08-08-2015 20:40

Dimenticavo, ottimo articolo.

53
Poldo (Guest) 08-08-2015 20:39

Crugnola mi ha detto pochi giorni fa che comunque becuzzi gioca benino, livello meta’ seconda categoria piu o meno, ma e’ talmente emotivo che in partita non ne mette mezza.
Altri becuzzi ? Tal sam barnett ad esempio che gioca con kim o ultimamente con altri americani i doppi nei challenger.
Visto a todi, scarso vero.

52
Paolo (Guest) 08-08-2015 17:23

Giusto : “mostruosamente proibiti ” di Fantozziana memoria.
Bell’articolo.

51
Frukk (Guest) 08-08-2015 16:46

Di becuzzi ne e’ pieno il mondo.. Di ricconi appassionati di tennis che girano in posto bellissimo.. Ma fanno gli itf senior… Quel circuito e’ nato apposta.. Quello dovrebbe fare.. E non vincerebbe neanche li..Con max rispetto

50
stef (Guest) 08-08-2015 16:26

@ Tweeners (#1415870)

i quarta li vincerebbe a mani basse credimi

49
Nic (Guest) 08-08-2015 16:22

Scusate,una curiosità : ma Becuzzi da dove li prende i soldi per poter girare il mondo tutto l’anno? É di buona famiglia,qualcuno lo conosce?

48
LuchinoVisconti (Guest) 08-08-2015 16:13

Scritto da potoandavi
@ LuchinoVisconti (#1415816)
Obiettivamente (e lo dico senza invidia) senza soldi Becuzzi come farebbe a fare la vita che fa??

Scritto da magilla

Scritto da LuchinoVisconti
Rientrando in Topic, bell’articolo e un grande esempio per tutti.
Cerchiamo, nei limiti del possibile e cioè senza danneggiare nessuno, di fare ciò che ci piace.
I soldi non sono tutto nella vita, anzi!

i soldi non sono tutto nella vita per che ne ha come becuzzi……io onestamente lo invidio poco…..direi che giocare a tennis a certi livelli non è tutto nella vita specie per chi non ne ha le capacita’…..consiglio delle battilarde da spiaggia!

Non nego certo che i soldi aiutino ma, credetemi, ribadisco il mio concetto e i soldi non sono tutto, anche per chi non ne ha.
Come ha detto giustamente Stef, Becuzzi sarebbe libero anche con meno soldi. Magari avrebbe viaggiato meno e tentato il suo sogno in posti più vicini a casa, ma la sostanza non sarebbe cambiata.

47
paoloz (Guest) 08-08-2015 16:10

comunque non scherziamo, becuzzi all’estero viene definito leggenda del tennis, parlo di forum esteri o ci hanno scritto articoli testa importanti tipo il wall street journal
edit ecco l’articolo, ricordavo bene era giustino che ne parlava
“una leggenda del circuito challenger”
http://www.wsj.com/articles/SB10001424127887323639704579016970868515930

46
paoloz (Guest) 08-08-2015 16:07

Scritto da IvanFlair
A me una domanda sorge spontanea, e spero mi sia data risposta. Come fa un giocatore come becuzzi, che gira il mondo da 20 anni e come si dice nell’articolo si allena con costanza e dedizione a non aver avuto dei miglioramenti tali da permettergli di vincere mezza partita in 20 anni di tennis a quei livelli? Dove sta il limite? Non riesco a spiegarmelo

l’ho visto allenarsi con lorenzi, e assicuro che non è male, nel senso che non è un giocatore della domenica ma era un allenamento piuttosto intenso
anche fisicamente è ok, nonostante l’età
ricordo che una volta fecero delle domande a un giocatore, forse giustino o un giocatore di quella dimensione, che si alleno’ con lui o forse ci gioco’ in qualche qualificazione e confermo’ proprio questo, come colpi non è male ma gioca con un’ansia addosso assolutamente devastante, tale che appena si avvicina alla possibilitò di fare un game affossa qualsiasi pallina

45
Jim Courier (Guest) 08-08-2015 15:51

Lo invidio anch’io. Complimenti per l’articolo. :smile:

44
Coro Springtime (Guest) 08-08-2015 15:47

Ma è chiarissimo che la parola “invidia” nell’articolo può essere sostituita da “affetto” o meglio “stima”.
Rimane “invidia” per gli invidiosi…
;-)

43
mirko.dllm (Guest) 08-08-2015 15:45

Scritto da stef
@ mirko.dllm (#1415696)
come spesso avviene vedo che non hai colto il senso dell’articolo. Cosa c’entra Sara errani? Come puoi fare questo accostamento? Da qui si capisce che le tue capacita’ di valutazione sono poco nitide.
Cosa c’entra Sara Errani? E tutto il resto che hai scritto? Sei completamente fuori strada. Si sta parlando di un uopmo che sta seguendo il suo sogno. Qui non conta nulla chi batte chi. Chi e’ piu forte o meno forte. Si tratta di un romantico del tennis…di un uomo che vive il suo sogno conoscendo benissimo i propri limiti. Un uomo che si puo definire tennista professionista non per i risultati purtroppo assenti ma perche’ vive la stessa vita dei tennisti. A lui questo basta. Come fai a dire certe assurdita’ che e’ antipopolare essere tra i migliori in Italia? Tutti noi italiani appassionati seguiamo i tennisti italiani . Credo tutti siano felici se Sara Errani vince. Ma cosa c’entra questo col fatto che possa fare simpatia Enrico Becuzzi?? Non posso sostenere Errani e Becuzzi contemporaneamente? Ovvio che Becuzzi lo si sostiene con simpatia e ammirazione. Ma nessuno lo fa dal punto di vista tennistico. Lo riesci a capire questo? Riesci a capire che Becuzzi e’ il maratoneta dilettante che partecipa alle Olimpiadi e mentre tutti hanno tagliato il traguardo da 5 ore lui sta percorrendo gli ultimi kilometri disfatto dalla fatica…quasi camminando per tagliare quel traguardo per lui equivalenmte a una vittoria? E tutto il pubblico lo applaude con stima e rispetto fregandosene del risultato sportivo. Lo capisci questo?

Ma le leggi le valanghe di critiche che spesso ricevono qui Sara Errani,Camila Giorgi(per non parlare di suo padre,che qui viene letteralmente massacrato,quasi perseguitato,e messo regolarmente all’indice),Fabio Fognini, e Andreas Seppi?(a proposito dell’altoatesino,è mai stato scritto un articolo o un post in suo onore per celebrarne i risultati ottenuti da dieci anni a questa parte? :roll: ) Se questo non è prendere di mira regolarmente i nostri attuali migliori tennisti,allora per te cos’è? Però poi,articoli e post celebrativi ai vari Becuzzi(che evidentemente ha fatto la storia del nostro tennis,e io non me ne sono nemmeno accorto :roll: ) e compagnia non mancano mai.

42
sergio (Guest) 08-08-2015 15:42

Bel pezzo! Bravi.

41
ska (Guest) 08-08-2015 15:29

@ Ken_Rosewall (#1415855)

Ottima distinzione, non ho alcuna negatività verso il Becuzzi, capisco e condivido e se posso tifo

40
Tweeners 08-08-2015 15:25

Invidiare Beccuzzi perché ogni volta che entra in campo prende 6-0 6-0?
Ma se andasse a fare i tornei di quarta categoria, dove giocherebbe alla pari e magari si divertirebbe di più?
Ok vuole conquistare 1 punto Atp ma questo non è un sogno è UN OSSESIONE!
Poi se gli piace viaggiare è un altro discorso…

39
Miiiiii (Guest) 08-08-2015 15:25

Calma però a dare degli “schiavi” a quelli che qualcosa devono pur fare per guadagnarsi da vivere: il pane purtroppo costa (cit.).. Se Becu ha avuto la fortuna di potere, per nascita, seguire il suo sogno senza preoccuparsi del vil denaro, buon per lui e fa benissimo a farlo imho.. Ma è un po’ più facile essere libero se i soldi, per te e magari anche per qualcun altro, non te li devi in qualche modo procurare con le tue forze..

38
pierre hermes the picasso of pastry (Guest) 08-08-2015 15:11

Scritto da stef
@ mirko.dllm (#1415696)
come spesso avviene vedo che non hai colto il senso dell’articolo. Cosa c’entra Sara errani? Come puoi fare questo accostamento? Da qui si capisce che le tue capacita’ di valutazione sono poco nitide.
Cosa c’entra Sara Errani? E tutto il resto che hai scritto? Sei completamente fuori strada. Si sta parlando di un uopmo che sta seguendo il suo sogno. Qui non conta nulla chi batte chi. Chi e’ piu forte o meno forte. Si tratta di un romantico del tennis…di un uomo che vive il suo sogno conoscendo benissimo i propri limiti. Un uomo che si puo definire tennista professionista non per i risultati purtroppo assenti ma perche’ vive la stessa vita dei tennisti. A lui questo basta. Come fai a dire certe assurdita’ che e’ antipopolare essere tra i migliori in Italia? Tutti noi italiani appassionati seguiamo i tennisti italiani . Credo tutti siano felici se Sara Errani vince. Ma cosa c’entra questo col fatto che possa fare simpatia Enrico Becuzzi?? Non posso sostenere Errani e Becuzzi contemporaneamente? Ovvio che Becuzzi lo si sostiene con simpatia e ammirazione. Ma nessuno lo fa dal punto di vista tennistico. Lo riesci a capire questo? Riesci a capire che Becuzzi e’ il maratoneta dilettante che partecipa alle Olimpiadi e mentre tutti hanno tagliato il traguardo da 5 ore lui sta percorrendo gli ultimi kilometri disfatto dalla fatica…quasi camminando per tagliare quel traguardo per lui equivalenmte a una vittoria? E tutto il pubblico lo applaude con stima e rispetto fregandosene del risultato sportivo. Lo capisci questo?

:wink: bell articolo e bel commento Stef
Mia considerazione: nel sito non credo che Becuzzi raccolga tutte queste critiche o sberleffi, leggo spesso di commenti simpatici magari un po’ sarcastici ma Becu e’ senza dubbio un personaggio positivo proprio perche’ fa nella vita ( avendone le possibilita’ ) cio’ che piu gli piace e lo fa con serieta’ e dedizione a prescindere dai risultati, ha reso bene l idea la sua bella maratona in 5 h quando il nigeriano Nole ha chiuso in 2 h.

37
Ken_Rosewall 08-08-2015 15:02

Piccolo appunto ma sostanziale secondo me: nel senso comune è vero, si parlerebbe di invidia, ma il nostro è semplicemente spirito di emulazione (ahinoi) inespresso. L’invidia è un sentimento negativo, il desiderio di emulare un altro individuo è ben altro. :wink:
Riconosciamo i valori di becuzzi quali motivazione, entusiasmo e vorremmo fare più o meno come lui

36
magilla (Guest) 08-08-2015 14:58

Scritto da LuchinoVisconti
Rientrando in Topic, bell’articolo e un grande esempio per tutti.
Cerchiamo, nei limiti del possibile e cioè senza danneggiare nessuno, di fare ciò che ci piace.
I soldi non sono tutto nella vita, anzi!

i soldi non sono tutto nella vita per che ne ha come becuzzi……io onestamente lo invidio poco…..direi che giocare a tennis a certi livelli non è tutto nella vita specie per chi non ne ha le capacita’…..consiglio delle battilarde da spiaggia!

35
Kalle66 (Guest) 08-08-2015 14:35

Non avesse i soldi per permettersi tanto ( e premetto che fossi nelle sua condizione economica, andrei a giocare tornei più accessibili evitando ridicole figure ….) scommetto che non darebbe sfoggio della stessa abnegazione per il gioco del tennis

34
nadia (Guest) 08-08-2015 14:27

Meraviglioso articolo su una persona che ha grande sensibilità,umiltà,abnegazione e onestà intellettuale.Un esempio da seguire.On like this Enrico :smile:

33
marcopiper 08-08-2015 14:25

Io lavoro in fabbrica ma non invidio nessuno, tantomeno Becuzzi. Felicità e soddisfazione non dipendono da cose esterne ma ti parte da dentro. Se poi Becuzzi è felice lo sono anche io per lui. Ma smettiamola con i vecchi clichè (chi lavora in fabbrica è sfigato).

32
potoandavi (Guest) 08-08-2015 14:24

@ LuchinoVisconti (#1415816)

Obiettivamente (e lo dico senza invidia) senza soldi Becuzzi come farebbe a fare la vita che fa??

31
nadia (Guest) 08-08-2015 14:19

@ Deomex (#1415792)

Perchè?

30
gianky pa (Guest) 08-08-2015 14:15

Scritto da cocciasecca
Bellissimo articolo, bravo Jean Pierre

Concordo… Bellissimo qst articolo!

29
smorzatella (Guest) 08-08-2015 14:11

@ Deomex (#1415792)

Prima era solo invidia di Becuzzi…ora anche invidia di chi scrive su Becuzzi :wink:

28
LuchinoVisconti (Guest) 08-08-2015 14:08

Rientrando in Topic, bell’articolo e un grande esempio per tutti.
Cerchiamo, nei limiti del possibile e cioè senza danneggiare nessuno, di fare ciò che ci piace.
I soldi non sono tutto nella vita, anzi!

27
stef (Guest) 08-08-2015 14:06

@ Deomex (#1415792)

scrivine uno tu migliore allora. vediamo cosa combini. lasciati giudicare se hai coraggio. come stai facendo tu

26
cocciasecca (Guest) 08-08-2015 13:56

Bellissimo articolo, bravo Jean Pierre

25
dan (Guest) 08-08-2015 13:51

Scritto da luca14

Scritto da IvanFlair
A me una domanda sorge spontanea, e spero mi sia data risposta. Come fa un giocatore come becuzzi, che gira il mondo da 20 anni e come si dice nell’articolo si allena con costanza e dedizione a non aver avuto dei miglioramenti tali da permettergli di vincere mezza partita in 20 anni di tennis a quei livelli? Dove sta il limite? Non riesco a spiegarmelo

se ti allenassi per 20 anni giocheresti in serie A di calcio ?

ma neanche potrei avvicinarmi ad un campo… :mrgreen:

24
Deomex (Guest) 08-08-2015 13:41

Articolo pensato bene, ma scritto male. Molto male

23
Roger Rose (Guest) 08-08-2015 13:31

@ stef (#1415756)

Concordo

22
william (Guest) 08-08-2015 13:18

@ mirko.dllm (#1415696)

Non hai capito una mazza sul senso dell’articolo. Comunque non importa. L’importante è partecipare e tu hai partecipato non capendo.

21
stef (Guest) 08-08-2015 13:15

pagina facebook del Becu

https ://www.facebook.com/pages/Enrico-Becuzzi-Official-Fan-Club/294611967316554?fref=ts

20
stef (Guest) 08-08-2015 13:15

Non e’ colpa sua (di Becuzzi) se ha le possibilita’ economiche per fare cio che ama.
Credo la cattiveria nei suoi riguardi sia di coloro che sono tristi perche vivono una vita triste, schiavi del sistema, imbottigliati ogni giorno sul raccordo anulare per andarsi a raccattare uno stipendio da fame. E non hanno mai avuto il coraggio di tentare qualcos’altro, di percorrere altre strade e si sono arresi…schiavi..al sistema. E sono frustrati per questo e invidiano chi vive libero. Sappiate che Becuzzi sarebbe liubero anche senza soldi. Perche’ quando sei libero dentro trovi sempre il modo di seguire i tuoi sogni e nessun “sistema” potra’ mai renderti schiavo.

19
stef (Guest) 08-08-2015 13:10

@ mirko.dllm (#1415696)

come spesso avviene vedo che non hai colto il senso dell’articolo. Cosa c’entra Sara errani? Come puoi fare questo accostamento? Da qui si capisce che le tue capacita’ di valutazione sono poco nitide.
Cosa c’entra Sara Errani? E tutto il resto che hai scritto? Sei completamente fuori strada. Si sta parlando di un uopmo che sta seguendo il suo sogno. Qui non conta nulla chi batte chi. Chi e’ piu forte o meno forte. Si tratta di un romantico del tennis…di un uomo che vive il suo sogno conoscendo benissimo i propri limiti. Un uomo che si puo definire tennista professionista non per i risultati purtroppo assenti ma perche’ vive la stessa vita dei tennisti. A lui questo basta. Come fai a dire certe assurdita’ che e’ antipopolare essere tra i migliori in Italia? Tutti noi italiani appassionati seguiamo i tennisti italiani . Credo tutti siano felici se Sara Errani vince. Ma cosa c’entra questo col fatto che possa fare simpatia Enrico Becuzzi?? Non posso sostenere Errani e Becuzzi contemporaneamente? Ovvio che Becuzzi lo si sostiene con simpatia e ammirazione. Ma nessuno lo fa dal punto di vista tennistico. Lo riesci a capire questo? Riesci a capire che Becuzzi e’ il maratoneta dilettante che partecipa alle Olimpiadi e mentre tutti hanno tagliato il traguardo da 5 ore lui sta percorrendo gli ultimi kilometri disfatto dalla fatica…quasi camminando per tagliare quel traguardo per lui equivalenmte a una vittoria? E tutto il pubblico lo applaude con stima e rispetto fregandosene del risultato sportivo. Lo capisci questo?

18
solotitano (Guest) 08-08-2015 13:05

Stima e ammirazione per il Becu, un premio all’impegno e alla costanza.

Premesso ciò, domanda statistica senza alcun intento polemico: a quanto ammonta il suo score complessivo (itf, challenger e atp comprese quali) di vinte/perse?

17
fg (Guest) 08-08-2015 12:58

STANDING OVATION !!! Grande Becuuuuu

16
frittella (Guest) 08-08-2015 12:57

becu for ever!

15
luca14 (Guest) 08-08-2015 12:47

Scritto da IvanFlair
A me una domanda sorge spontanea, e spero mi sia data risposta. Come fa un giocatore come becuzzi, che gira il mondo da 20 anni e come si dice nell’articolo si allena con costanza e dedizione a non aver avuto dei miglioramenti tali da permettergli di vincere mezza partita in 20 anni di tennis a quei livelli? Dove sta il limite? Non riesco a spiegarmelo

se ti allenassi per 20 anni giocheresti in serie A di calcio ? :shock: :roll:

14
Miki70 (Guest) 08-08-2015 12:40

Linvidia purtroppo e una bruttissima malattia………posso essere il quarto?

13
darios80 (Guest) 08-08-2015 12:28

Idolo

12
mirko.dllm (Guest) 08-08-2015 12:20

Io mi chiedo se per esempio sia mai stato postato un articolo celebrativo per Sara Errani,finalista al Roland Garros 2012,e giunta in altre due occasioni in semifinale in tornei del Grande Slam,oltre che vincitrice in tornei del Grande Slam di doppio assieme a Roberta Vinci.Ormai credo che la maggior parte degli utenti di livetennis,ai nostri migliori esponenti e rappresentanti,preferiscono,e di gran lunga,i dilettanti italici di questo sport(forse perchè mossi da un bel pò di invidia verso i nostri migliori rappresentanti,mentre ciò ovviamente non accade per il buon Becuzzi,a cui il tipico appassionato di tennis che scrive qui,forse si sentirà tennisticamente superiore a lui,e in grado di batterlo,e questo lo farà sentire meglio,chissà… :roll: ).Per rifarmi a quello che si dice nell’articolo,direi che piuttosto è antipopolare in Italia essere tra i migliori,non solo nello sport,ma anche in altri campi della vita,perchè questo attirerà inevitabilmente orde di invidiosi,che riversano su di loro tutto il rancore possibile ed immaginabile.

11
Hector (Guest) 08-08-2015 12:17

Becu forever

10
IvanFlair (Guest) 08-08-2015 12:14

A me una domanda sorge spontanea, e spero mi sia data risposta. Come fa un giocatore come becuzzi, che gira il mondo da 20 anni e come si dice nell’articolo si allena con costanza e dedizione a non aver avuto dei miglioramenti tali da permettergli di vincere mezza partita in 20 anni di tennis a quei livelli? Dove sta il limite? Non riesco a spiegarmelo

9
Tony (Guest) 08-08-2015 12:12

Enrico merita il massimo rispetto da parte di tutti quanti.
Purtroppo anche in questo sito leggo di troppi commenti che non fanno ridere a nessuno e che non servono a niente se non a offendere una persona che fa ciò che noi tutti vorremmo fare.
Brutta bestia l’invidia.

P.S. voi che deridete Enrico perchè non lo sfidate e vediamo poi chi le prende?

8
Andre77 (Guest) 08-08-2015 12:10

Credo che non dovremmo mai invidiare niente e nessuno ma fare il massimo per rendere la nostra vita soddisfacente, e se mai dovessimo invidiare qualcuno, non credo proprio si debba invidiare Becuzzi :wink:
Detto questo che possa essere una brava persona penso nessuno lo abbia mai messo in dubbio (quasi nessuno lo conosce di persona qua dentro).
Semplicemente per chiunque abbia preso in mano una racchetta e fatto un po di partite, sappiamo quanto sia frustrante giocare contro giocatori che sono 3-4 spanne sopra di te e al max ti fanno fare un game, però se lui è felice a spendere i suoi (a quanto pare) notevoli soldi cosi…
Potrebbe fermarsi a girare il mondo senza farsi prendere a pallate dal primo carneade asiatico o africano di turno :smile:
Però la vita e la sua, quindi contento lui…

7
bad_player (Guest) 08-08-2015 12:09

Allora siamo in tre!

6
ALAN MARK (Guest) 08-08-2015 12:09

:lol:

5
grandepaci (Guest) 08-08-2015 12:05

invidio il becu mi associo grande :razz:

4
giuliano da viareggio (Guest) 08-08-2015 12:05

Bravo, bellissimo articolo.
Complimenti

3
ska (Guest) 08-08-2015 12:04

allora siamo in due

2
tony71 (Guest) 08-08-2015 12:03

:lol: ma dai..

1

Lascia un commento