Italiani ATP, Copertina

Problema alla schiena per Andreas Seppi che però giocherà a Montreal

06/08/2015 08:11 22 commenti
Andreas Seppi classe 1984, n.24 del mondo
Andreas Seppi classe 1984, n.24 del mondo

Andreas Seppi, da un paio di giorni soffriva di un problema alla schiena e per questo motivo ha decisivo di ritirarsi precauzionalmente contro Dusann Lajovic nel secondo turno del torneo ATP 250 di Kitzbuhel.

Andreas Seppi si trasferirà ora in Nord America: la prossima settimana giocherà il Masters 1000 di Montreal.


TAG: , ,

22 commenti. Lasciane uno!

Giorgio69 (Guest) 06-08-2015 17:39

Che qualcosa non funzionasse lo si era già visto con Nadal. Ultimamente Seppi serviva un 60-70 di prime in campo, con Nadal nel primo set le prime in campo erano intorno al 40. In Canada c’e’ un master 1000 con una prima che funziona ed una forma buona si può fare bene.

22
Max 06-08-2015 16:10

@ mirko.dllm (#1414903)

Ma veramente no, mi pare che qui tutti (tranne stankosky) abbiamo solo detto che la terra e l’erba fanno meno male alle articolazioni rispetto ai terreni più duri.
Tutto il resto te lo stai veramente inventando da zero (tranne il fatto che io sono un grande intenditore di tennis, che è assolutamente vero 😉 )

21
mirko.dllm (Guest) 06-08-2015 15:09

Quindi voi,da bravi intenditori,e gente che evidentemente ne capisce tanto di tennis,in primis del tennis azzurro,oltre che naturalmente ci tiene più di chiunque altro alla riscossa del tennis azzurro,in pratica state consigliando ai nostri tennisti di andare avanti così,e di giocare sempre e comunque sul rosso,e di evitare come la peste tutte le altre superfici.Mi sembra che non ci sia niente da aggiungere.E poi ci si meraviglia ancora del pessimo rendimento del nostro tennis maschile.Già,chissà come mai! 🙄

20
ChrisG (Guest) 06-08-2015 14:40

Può aver pensato vincere comunque l incontro anche con la condizione al 50%. Invece perso il primo set e sotto 3 a 0 ha deciso mollare subito e prepararsi x Nord America.
Peccato perché se non ho visto male con vittoria torneo poteva fare best ranking.

19
TELLO (Guest) 06-08-2015 13:51

@ sploky (#1414702)

PERO’ SE IL MALANNO ERA PRECEDENTE ALLA PARTITA TROVO PREFERIBILE DARE FORFAIT SUBITO. COMUNQUE SPERO SI RISOLVA IN TEMPI BREVI.

18
manuel (Guest) 06-08-2015 13:32

@ Max (#1414700)

Tu di tennis non te ne intende.
La superficie migliore è il letto di casa :mrgreen:

17
CHRIS (Guest) 06-08-2015 12:23

Forza Andreas!

16
Loracolo (Guest) 06-08-2015 12:07

@ umbes18 (#1414697)

L’erba è parimenti alla terra quella meno traumatica per tendini ed articolazioni ma un po’ più pericolosa a livello muscolare per via della facilità a scivolare nel vero senso della parola

15
sploky (Guest) 06-08-2015 12:07

ho visto il match Andreas stava giocando male ma non gli si puo´imputare nulla. si e´ ritirato perche´ stava male davvero non riusciva piu a giocare. anche il giorno precedente, visto in allenamento era falloso a dismisura. evidentemente aveva gia qualche problema fisico ma semplicemente ci ha provato perche aveva anche molto pubblico per lui. accusarlo di “vergognarsi” (Arnaldo) significa non capire nulla della qualita´dell uomo e dello sportivo di cui staimo parlando

14
Tweeners 06-08-2015 12:03

Scritto da adecor

Scritto da stankosky

Scritto da adecor

Scritto da stankosky
altro distrutto dalla maledetta terra battuta!!!!

Non credo che tu abbia mai giocato a tennis per un periodo sulla terra battuta e per un periodo su superfici più veloci, io sì e ti dico che è molto più facile infortunarsi sul veloce che sulla terra battuta.

se giochi a livelli bassi probabilmente hai ragione, anzi sicuramente!!! ma se giochi ad alti livelli gli scambi diventano disumani, mentre sul veloce sono comunque molto corti; questo è il motivo per il quale la terra uccide e logora i campioni.

Guarda, non ti rispondo ha già detto tutto l’utente Max.

Provo a rispondergli io! MA HAI VISTO UNA PARTITA DI SIMON? O DI MURRAY?
Non è assolutamente vero che si fanno meno scambi sul veloce che sulla terra e IN OGNI CASO le articolazioni della gamba si logorano a giocare sul cemento!
Il caso di Seppi è un altra cosa comunque….il buon Seppi inizia ad essere vecchio! 😥

13
Max 06-08-2015 12:02

@ umbes18 (#1414697)

No, è il divano di casa :mrgreen:

12
umbes18 (Guest) 06-08-2015 11:58

una curiosità : la superficie meno logorante è l’erba?

11
adecor 06-08-2015 11:42

Scritto da stankosky

Scritto da adecor

Scritto da stankosky
altro distrutto dalla maledetta terra battuta!!!!

Non credo che tu abbia mai giocato a tennis per un periodo sulla terra battuta e per un periodo su superfici più veloci, io sì e ti dico che è molto più facile infortunarsi sul veloce che sulla terra battuta.

se giochi a livelli bassi probabilmente hai ragione, anzi sicuramente!!! ma se giochi ad alti livelli gli scambi diventano disumani, mentre sul veloce sono comunque molto corti; questo è il motivo per il quale la terra uccide e logora i campioni.

Guarda, non ti rispondo ha già detto tutto l’utente Max.

10
umbes18 (Guest) 06-08-2015 11:28

@ arnaldo (#1414681)

scusa ma perché si sarebbe ritirato appositamente ? soprattutto se si parla di un professionista serio come andreas

9
gianfranco (Guest) 06-08-2015 11:10

Ritirarsi da un torneo per infortunio e poi partecipare la settimana dopo ad un altro non mi sembra cosa “intelligente”. 😳

8
arnaldo (Guest) 06-08-2015 11:10

Balle…solo balle…faceva a meno di andare invece di tirare fuori scuse…tanto piu’nel torneo vicino a casa…si vergogni.

7
isa (Guest) 06-08-2015 10:42

a me ha distrutto la schedina di ieri su BET365…

6
Loracolo (Guest) 06-08-2015 10:23

@ stankosky (#1414636)

Guarda che è molto più invasivo il veloce. La terra battuta è la superficie che meglio assorbe le sollecitazioni per il fisico

5
stankosky 06-08-2015 10:00

Scritto da adecor

Scritto da stankosky
altro distrutto dalla maledetta terra battuta!!!!

Non credo che tu abbia mai giocato a tennis per un periodo sulla terra battuta e per un periodo su superfici più veloci, io sì e ti dico che è molto più facile infortunarsi sul veloce che sulla terra battuta.

se giochi a livelli bassi probabilmente hai ragione, anzi sicuramente!!! ma se giochi ad alti livelli gli scambi diventano disumani, mentre sul veloce sono comunque molto corti; questo è il motivo per il quale la terra uccide e logora i campioni.

4
Max 06-08-2015 09:49

Scritto da adecor

Scritto da stankosky
altro distrutto dalla maledetta terra battuta!!!!

Non credo che tu abbia mai giocato a tennis per un periodo sulla terra battuta e per un periodo su superfici più veloci, io sì e ti dico che è molto più facile infortunarsi sul veloce che sulla terra battuta.

Non fare caso a stankosky, è uno che da mesi ogni volta che qualcuno si fa male a qualsiasi organo su qualsiasi campo tira fuori la storia della terra battuta (la scorsa settimana ha dato alla terra la colpa per il ritiro di Bolelli, che era un’intossicazione alimentare, ti ho detto tutto!).
Ha ricevuto risposte da giocatori, ortopedici, appassionati… tutti a spiegargli che i terreni morbidi sono meno traumatici dei terreni duri. Niente, lui non risponde mai a nessuno, e all’occasione successiva ricomincia come niente fosse.
Evidentemente si diverte così. Consiglio di ignorarlo, prima o poi si stuferà.

3
adecor 06-08-2015 09:29

Scritto da stankosky
altro distrutto dalla maledetta terra battuta!!!!

Non credo che tu abbia mai giocato a tennis per un periodo sulla terra battuta e per un periodo su superfici più veloci, io sì e ti dico che è molto più facile infortunarsi sul veloce che sulla terra battuta.

2
stankosky 06-08-2015 08:18

altro distrutto dalla maledetta terra battuta!!!!

1