Davis Cup 2015 Copertina, Davis/FedCup

Il nuovo presidente della Federtennis spagnola esonera Gala Leon. Julián Alonso siederà sulla panchina in Russia

04/07/2015 00:25 19 commenti
Gale Leon esonerata
Gale Leon esonerata

Il nuovo presidente della RFET, Fernando Fernandez-Ladreda ha esonerato Gala Leon come capitano di Coppa Davis.

La RFET ha deciso di risolvere il rapporto contrattuale con Gala Leon e la cessazione anticipata del suo rapporto di collaborazione con la Federazione spagnola.

Tra due settimane la Spagna sarà impegnata in Coppa Davis contro la Russia a Vladivostok.
Julián Alonso siederà sulla panchina (momentaneamente).


TAG: , ,

19 commenti. Lasciane uno!

Sander (Guest) 04-07-2015 13:55

@ radar (#1388596)

Non puoi generalizzare, ogni situazione ha la sua storia, i suoi punti di vista e le sue verita’.
Se io sono un allenatore e so che non sono gradito da chi alleno non ci penso un minuto ad andarmene.
Ripeto, la domanda da farsi e’: La Leon e’ il miglior allenatore di Davis che la Spagna tennistica poteva produrre? La mia risposta e’ no, anche i giocatori di Davis Spagnoli la pensano cosi’, l’ex Presidente no ma quello non conta perche’ molte volte la politica decise non per la situazione migliore o piu’ giusta ma per motivazioni
controverse che nascondono altri interessi.

19
Sander (Guest) 04-07-2015 13:49

@ utente non registrato (#1388572)

Questi discorso di spogliatoio non lo facciamo con Barazzutti perche’ in realta’ Barazzutti e’ stato un valore aggiunto per l’Italia di Fed Cup e poi poteva dare la sua esperienza, e a livello di spogliatoio e’ stato bravo a creare un bell’ambiente.
La Leon mi da l’idea di essere una donna con gli attributi, ma in quel contesto con giocatori che gli attributi li hanno gia’ moltiplicati per quattro non era ritenuta utile.
Ora che ci penso discorso diverso per la squadra di Davis azzurra, gia’ li forse serviva di piu’.. :mrgreen:

18
emilio (Guest) 04-07-2015 13:44

@ emilio (#1388666)

tutto questo per chiarire che se i migliori giocatori spagnoli hanno attaccato la federazione non e’ perche’ son dei viziati milionari come spesso sento dire con superficialita’..

17
emilio (Guest) 04-07-2015 13:42

@ emilio (#1388659)

tanto per chiarire c’e’ una investigazione aperta su fondi destinati a tutt’altro che iniziative legate al tennis (esempio 15000 euro per caramelle per una cavalcata dei re magi in cui aveva un ruolo il presidente..) e la federtennis si e’ rifiutata di consegnare documentazione esplicativa al tribunale dello sport, da qui’ polemiche e dimissioni del vecchio presidente messo alle strette..

16
emilio (Guest) 04-07-2015 13:23

Mi ripeto. vivo in Spagna e il presidente della federazione e’ coinvolto in una inchiesta per sperpero dei fondi della federazione per uso privato. in tale contesto anche la difesa a spada tratta della sua scelta di Gala Leon assume contorni sospetti, visti anche impopolarita’ e stranezza dlla scelta. Per cui non mi sembra cosi’ scandaloso che il nuovo presidente abbia decio di esonerare Gala.

15
radar 04-07-2015 12:33

@ stef (#1388587)

Mancanza di rispetto, perché non esiste l’esonero senza prova.

14
gianfranco (Guest) 04-07-2015 12:18

Giusto così.La signora Gala Leon era una raccomandata.
Facessero così anche in Italia….avremmo molto meno “incapaci” a guidarci.

13
radar 04-07-2015 12:02

Scritto da utente non registrato

Scritto da Sander
Parlare di sessismo e’ molto facile in questo caso, pero’ bisogna vedere la questione a 360 gradi.
Quante volte ad esempio nel calcio “lo spogliatoio” ha deciso di mandare via un allenatore, i motivi di solito sono perche’ si ritiene l’allenatore inadatto, incapace di tenere il gruppo,ecc ecc, in questo caso e’ una questione di sessismo?
Probabilmente la realta’ e’ che i giocatori spagnoli hanno considerato la Leon inadatta e probabilmente persona che non potesse dare nessun valore aggiunto alla squadra di Davis, in secondo luogo possiamo metterci una questione di ambiente e di spogliatoio, probabilmente preferiscono un ex giocatore che conoscono da anni per mille motivi, confidenza, serenita’ del gruppo.
In sostanza e’ stata ritenuta dai giocatori non la migliore scelta possibile, ma neanche la seconda, la terza, la quarta…come dargli torto?

io a sfregio ora metterei loro una conchita martinez o una arancia sanchez cosi vediamo se si attaccano ancora sull esperienza…allora questi discorsi di spogliatoio perche non li facciamo con barazzutti quando allena le nostre ragazze?…gli spagnoli hanno dimostrato di essere un branco di viziati

Mi ricorda a inizio anno, quando Messi e co. volevano la testa di Luis Enrique: poi triplete e tutto a posto x tutti!
Ma se si fossero seguiti i voleri o le bizze dei giocatori…

12
stef (Guest) 04-07-2015 11:56

@ radar (#1388493)

perche’ mancanza di rispetto?
un presidente non e’ libero di dare un incarico a chi ritiene piu opportuno?

Se un presidente di una squadra di calcio non vuole piu un giocatore e lo vende , e’ questa una mancanza di rispetto?

Il rispetto e’ un’altra cosa.

Gala Leon non e’ ritenuta inadatta perche’ donna (non solo per lo meno) ma perche’ non ha sufficienti competenze ed esperienza e carisma per gestire e consigliare dei campioni come Nadal e Ferrer e Lopez ecc

Cosa potra’ mai dire Gala Leon nei cambi campo a Nadal?

Altro discorso e’ la Mauresmo che allena Murray. Nessuno (0 pochi per lo meno) hanno qualcosa da dire perche’ la Mauresmo e’ una ex campionessa, ha vinto e sa vincere, conosce gli aspetti tecnici del tennis e Murray l’ha voluta.

MURRAY L’HA SCELTA.

I giocatori spagnoli di Davis NON HANNO SCELTO GALA LEON.
NON VOGLIONO VEDERSI IMPORRE UNA DONNA, peraltro ritenuta non abbastanza competente e carismatica.

Per guidare dei mostri sacri devi avere carisma e palle. Non e’ solo un discorso di sessismo. Anche moltissimi uomini non sarebbero in gr4ado di aggiungere valore ad un gruppo di tennisti del genere.

11
utente non registrato 04-07-2015 11:37

Scritto da Sander
Parlare di sessismo e’ molto facile in questo caso, pero’ bisogna vedere la questione a 360 gradi.
Quante volte ad esempio nel calcio “lo spogliatoio” ha deciso di mandare via un allenatore, i motivi di solito sono perche’ si ritiene l’allenatore inadatto, incapace di tenere il gruppo,ecc ecc, in questo caso e’ una questione di sessismo?
Probabilmente la realta’ e’ che i giocatori spagnoli hanno considerato la Leon inadatta e probabilmente persona che non potesse dare nessun valore aggiunto alla squadra di Davis, in secondo luogo possiamo metterci una questione di ambiente e di spogliatoio, probabilmente preferiscono un ex giocatore che conoscono da anni per mille motivi, confidenza, serenita’ del gruppo.
In sostanza e’ stata ritenuta dai giocatori non la migliore scelta possibile, ma neanche la seconda, la terza, la quarta…come dargli torto?

io a sfregio ora metterei loro una conchita martinez o una arancia sanchez cosi vediamo se si attaccano ancora sull esperienza…allora questi discorsi di spogliatoio perche non li facciamo con barazzutti quando allena le nostre ragazze?…gli spagnoli hanno dimostrato di essere un branco di viziati

10
Sander (Guest) 04-07-2015 10:40

Parlare di sessismo e’ molto facile in questo caso, pero’ bisogna vedere la questione a 360 gradi.
Quante volte ad esempio nel calcio “lo spogliatoio” ha deciso di mandare via un allenatore, i motivi di solito sono perche’ si ritiene l’allenatore inadatto, incapace di tenere il gruppo,ecc ecc, in questo caso e’ una questione di sessismo?
Probabilmente la realta’ e’ che i giocatori spagnoli hanno considerato la Leon inadatta e probabilmente persona che non potesse dare nessun valore aggiunto alla squadra di Davis, in secondo luogo possiamo metterci una questione di ambiente e di spogliatoio, probabilmente preferiscono un ex giocatore che conoscono da anni per mille motivi, confidenza, serenita’ del gruppo.
In sostanza e’ stata ritenuta dai giocatori non la migliore scelta possibile, ma neanche la seconda, la terza, la quarta…come dargli torto?

9
Lollo99 04-07-2015 10:02

Scritto da dario
ma quale pagliacciata. COPPA DAVIS = MASCHILE.
Non c’è nessun sessimo, è storia e tradizione, ridicolo mettere una donna come capitano di un gruppo di uomini in una competizione ESCLUSIVAMENTE MASCHILE.
Per le donne esiste la Fed Cup, capitolo chiuso.

Complimenti per la marea di.. dette :wink:

8
Emilio (Guest) 04-07-2015 09:27

@ radar (#1388493)

Be contando che il predisente appena andatosene e’ coinvolto in uno scandalo di utilizzaz indebita dei fondi della federaz mi sembra assolutamente legittimo non avere fiducia in persone da lui poste…

7
Fabio (Guest) 04-07-2015 07:59

È veramente una vergogna!

6
dario (Guest) 04-07-2015 07:54

ma quale pagliacciata. COPPA DAVIS = MASCHILE.
Non c’è nessun sessimo, è storia e tradizione, ridicolo mettere una donna come capitano di un gruppo di uomini in una competizione ESCLUSIVAMENTE MASCHILE.
Per le donne esiste la Fed Cup, capitolo chiuso.

5
Kriss69forever 04-07-2015 07:52

Finisce la telenovela con le dimissioni del presidente e la cacciata dell’allenatore. Giusto cosí, Gala (che c’entra ben poco con tutta la storia) già voleva andarsene.

E adesso? Quanti dei signorini corrono a comprare il biglietto per Vladivostok? Stiamo a vedere. Chi è senza peccato…

4
radar 04-07-2015 07:31

Scritto da tommaso
Che pagliacciata. Speriamo che sti 4 viziati sessisti non vincano più una partita.

Non solo una pagliacciata, ma una totale mancanza di rispetto verso Gala.
Comunque la figuraccia l’hanno fatta i responsabili e non certo lei…

3
marcopiper 04-07-2015 06:34

Come sempre in questa società intellettualmente “schizzata” si abusa spesso della parola “sessismo”. Un conto è dire che una donna sia incapace di fare da coach. Ma se un atleta preferisce un uomo perchè, in quel caso specifico si sente maggiormente a proprio agio, questo non fa di lui necessariamente un sessista. Finiamola con queste polemiche sterili.

2
tommaso (Guest) 04-07-2015 00:40

Che pagliacciata. Speriamo che sti 4 viziati sessisti non vincano più una partita.

1

Lascia un commento